Diretta/ Crotone Inter (risultato finale 0-2) video e tv: decidono Eriksen e Hakimi!

- Claudio Franceschini

Diretta Crotone Inter streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 34^ giornata di Serie A, squadre in campo allo stadio Ezio Scida.

Lautaro Martinez Marrone Inter Crotone lapresse 2021 640x300
Diretta Crotone Inter, Serie A 34^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA CROTONE INTER (RISULTATO FINALE 0-2): ERIKSEN E HAKIMI!

Triplice fischio finale tra Crotone Inter! La formazione di Antonio Conte si avvicina ulteriormente allo scudetto battendo i calabresi per 0-2. Risultato ineccepibile, coi meneghini che però non la sbloccano prima del settantesimo minuto. Ci pensa Eriksen a mettere in discesa il match per la sua squadra: l’ex Tottenham riceve palla da Lukaku e lascia partire un siluro che non lascia scampo al povero Cordaz. L’Inter insiste e va sullo 0-2 all’ottantatreesimo, l’arbitro però annulla tutto dopo una segnalazione del VAR sulla rete di Lukaku. I nerazzurri non si siedono, continuano a spingere alla ricerca del raddoppio. Che arriva in pieno recupero, questa volta grazie ad Hakimi: contropiede straordinario da parte dell’Inter che va sul 2-0 con un tocco di precisione del marocchino a tu per tu con Cordaz. Con questi tre punti gli uomini Conte compiono un altro passo verso il tricolore. Da segnalare anche i due pali colpiti dai nerazzurri durante i novanta minuti. Il Crotone ha perso ma ha comunque ben figurato. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

DOPPIO PALO NERAZZURRO

E’ terminato sul risultato di 0-0 il primo tempo di Crotone Inter. Finale di frazione piuttosto movimentato coi nerazzurri vicini al gol del vantaggio. Al quarantaduesimo occasione clamorosa per Bastoni, che con un colpo di testa ravvicinato mette fuori di un soffio. Brivido per il Crotone, che chiude il primo tempo schiacciato nella propria area da rigore. I nerazzurri premono e al quarantacinquesimo colpiscono il secondo legno della partita con Lautaro che conclude dalla distanza ravvicinata; sulla ribattuta ci prova Lukaku, ma il belga manca il tap-in nel momento decisivo. Ancora Inter al quarantaseiesimo in attacco con l’ex Sassuolo, Sensi, che lascia partire un tiro violento su cui il portiere Cordaz si oppone con prontezza. Spinge la squadra di Antonio Conte, ma i rossoblu reggono l’urto.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

NON SI SBLOCCA

Superato il primo quarto d’ora di Crotone Inter e risultato live ancora fermo sullo 0-0. La formazione di Serse Cosmi cerca di ben figurare contro i nerazzurri, che al sesto provano subito a sfondare con Sensi. Bella iniziativa del giocatore dei meneghini, che semina il panico tra le maglie di casa e viene fermato in uscita da Cordaz. Il Crotone prova a tenere palla e riordinare le idee, ma quando al dodicesimo perde la sfera sul recupero di Brozovic rischia di innescare un contropiede nerazzurro. Ci prova Barella con un cross basso a mettere in difficoltà la formazione di casa, la difesa però è attenta e respinge. Ancora Inter al tredicesimo in avanti con un lancio di Bastoni per Hakimi: ottimo intervento a chiudere di Golemic. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Eccoci arrivati alla diretta di Crotone Inter, la partita che – con un aiuto dagli altri campi – potrebbe consegnare ai nerazzurri lo scudetto con 4 giornate di anticipo. La corsa dell’Inter è stata irresistibile, proprio nel periodo in cui in epoca recente aveva perso tantissimi punti: dopo il pareggio di Udine, il 23 gennaio, ha infilato 11 vittorie consecutive rendendo l’inverno una marcia trionfale, e riuscendo ad allungare la serie positiva a 17 partite di cui 12 vinte. L’ultima sconfitta è quella contro la Sampdoria, il 6 gennaio: nel girone di ritorno la squadra di Antonio Conte non ha mai perso centrando 38 punti, numeri molto simili a quelli della Juventus che lui stesso aveva riportato sul tetto d’Italia aprendone il dominio durato 9 anni. Il Crotone per contro è condannato da tempo alla Serie B, che potrebbe essere ufficiale già oggi: non resta allora che metterci comodi e vedere se entrambi i verdetti saranno effettivi, anche se nel caso della Beneamata bisognerà comunque aspettare domani: ecco intanto le formazioni ufficiali, finalmente la diretta di Crotone Inter comincia! CROTONE (3-5-2): 1 Cordaz; 6 Magallan, 5 Golemic, 26 Djidji; 17 Molina, 30 Messias, 8 Cigarini, 10 Benali, 69 Reca; 7 Ounas, 25 Simy. A disposizione: 16 Festa, 22 Crespi, 3 Cuomo, 20 Rojas, 21 Zanellato, 32 Pereira, 33 Rispoli, 34 Marrone, 44 Petriccione, 77 Vulic, 95 Eduardo, 97 Riviere. Allenatore: Serse Cosmi. INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 Bastoni; 2 Hakimi, 23 Barella, 77 Brozovic, 12 Sensi, 36 Darmian; 9 Lukaku, 10 Lautaro. A disposizione: 27 Padelli, 97 Radu, 5 Gagliardini, 7 Sanchez, 8 Vecino, 13 Ranocchia, 14 Perisic, 15 Young, 24 Eriksen, 33 D’Ambrosio, 99 Pinamonti. Allenatore: Antonio Conte. (agg. di Claudio Franceschini)

CROTONE INTER STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Crotone Inter sarà un’esclusiva riservata agli abbonati alla televisione satellitare, perché la sfida di Serie A sarà trasmessa soltanto da questa emittente. Di conseguenza, i clienti potranno accedere al decoder di Sky per le immagini del match, oppure usufruire del servizio di diretta streaming video – senza costi aggiuntivi – attivando l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

DIRETTA CROTONE INTER: GLI ALLENATORI

Nella diretta di Crotone Inter vivremo la sfida tra due allenatori che in questo momento sono agli antipodi. È il testa-coda della Serie A: Serse Cosmi sta vivendo una situazione simile a quella di 9 anni fa, quando era stato chiamato in corsa dal Lecce (ma all’epoca già a dicembre) e non era riuscito ad evitare la retrocessione, se non altro in quel caso aveva provato la rimonta che si era comunque fermata con il terzultimo posto. Il perugino non allenava dal flop del suo Grifone, preso sempre a campionato iniziato ma poi retrocesso (con Massimo Oddo tornato in panchina) in Serie C; autore di una finale playoff storica con il Trapani, che non è riuscito a far salire in Serie A, incrocerà oggi un Antonio Conte che, al netto di tutti gli scongiuri da parte dei tifosi dell’Inter, vincerà il suo quarto scudetto personale dopo i tre consecutivi con la Juventus. Ancora una volta potrebbe festeggiare in anticipo, sia oggi o nella prossima giornata; gli era sempre capitato, adesso gli manca la dimensione internazionale ma soprattutto non è ancora chiaro se il prossimo anno sarà lui ad allenare l’Inter, dove potrebbe realmente aprire un altro importante ciclo vincente. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA CROTONE INTER: TESTA A TESTA

Sono appena cinque i precedenti della diretta di Crotone Inter se si considerano anche le gare disputate a San Siro. Il bilancio ci parla di tre successi per i nerazzurri, di cui uno in Calabria, e un successo dei pitagorici, in casa, oltre a un pareggio. L’unico successo dei meneghini all’Ezio Scida ci porta al settembre del 2017 a fronte di un match terminato col risultato finale di 0-2. In quel caso le reti però arrivarono nel finale con la squadra allenata da Luciano Spalletti in grado di sbloccarla al minuto 82 con Skriniar e di raddoppiare nel finale grazie a Perisic. L’unica vittoria dei rossoblù contro questo avversario è un 2-1 dell’aprile 2017. La gara in questione fu decisa da una doppietta di Falcinelli con un gol di D’Ambrosio nella ripresa ad animare il finale e niente più. (Matteo Fantozzi)

DIRETTA CROTONE INTER: LO SCUDETTO A UN PASSO!

Crotone Inter sarà in diretta alle ore 18:00 di sabato 1 maggio, presso lo stadio Scida: si gioca per la 34^ giornata nel campionato di Serie A 2020-2021, ed è la partita che può consegnare lo scudetto ai nerazzurri ma anche sancire l’aritmetica retrocessione degli squali. In caso di sconfitta il Crotone saluterà definitivamente il massimo campionato: non servirà la pirotecnica vittoria di Parma, se non altro si è intravisto lo spirito combattivo di una squadra che però ha fatto meno di 20 punti e non è mai stata in corsa per salvarsi.

L’Inter sarà campione d’Italia con una vittoria, se l’Atalanta non farà lo stesso domani; il pareggio basterebbe solo qualora la Dea e il Milan dovessero mancare il successo. Calcoli a parte, i nerazzurri sanno di aver ormai raggiunto il traguardo e si tratta solo di stabilire il momento ufficiale; stanca e in calo nelle ultime uscite, ha comunque continuato a fare punti evitando di rendere il compito più complicato. Vedremo cosa succederà nella diretta di Crotone Inter, intanto proviamo a valutare le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI CROTONE INTER

Serse Cosmi perde Di Carmine per Crotone Inter, ma in ogni caso i titolari in attacco sarebbero stati Ounas e Simy; non cambia il tecnico perugino che dovrebbe schierare ancora il 3-4-1-2, dunque con Junior Messias da trequartista e un centrocampo nel quale i favoriti sono Cigarini e Zanellato, lasciando invece a Salvatore Molina e Reca il compito di correre sulle fasce laterali. In difesa Magallan, Golemic e Djidji partono in vantaggio su Luperto che comunque se la gioca, il portiere sarà il veterano e capitano Cordaz. Non cambia Antonio Conte, che ovviamente lo scudetto se lo vuole prendere con i suoi titolari: certo Alexis Sanchez potrebbe giocare inizialmente per Lautaro Martinez – conferma invece per Romelu Lukaku – e tra Darmian e Perisic è ballottaggio con anche Ashley Young coinvolto, ma verosimilmente nel 3-5-2 del salentino ci saranno poche sorprese. Handanovic tra i pali, Skriniar e Alessandro Bastoni ai lati di De Vrij nel terzetto difensivo, Hakimi l’esterno destro ad affiancare la regia di Brozovic e le due mezzali Eriksen e Barella, considerato che Arturo Vidal non è al top della condizione.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Crotone Inter abbiamo a disposizione le quote ufficiali che sono state fornite dall’agenzia Snai, per cui andiamo subito a vedere cosa ci dicono. La squadra favorita è ovviamente quella ospite, con un valore di 1,22 volte la puntata sul segno 2 che identifica la sua vittoria; l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, vi permetterebbe di guadagnare una somma corrispondente a 6,50 volte l’importo investito mentre il segno 1, per il successo degli squali, porta in dote una vincita che ammonta a 12,00 volte quanto avrete messo sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA