Diretta/ Crotone Juventus (risultato finale 1-1) DAZN: gol annullato a Morata!

- Claudio Franceschini

Diretta Crotone Juventus streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 4^ giornata di Serie A, squadre in campo allo stadio Scida.

Juventus gruppo gol Roma lapresse 2020 640x300
Diretta Crotone Juventus, Serie A 4^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA CROTONE JUVENTUS (RISULTATO FINALE 1-1): GOL ANNULLATO A MORATA!

La Juventus in dieci uomini non rinuncia ad attaccare, al 35′ su un affondo sulla destra di Cuadrado c’è Morata a centro area a realizzare il gol del vantaggio bianconero. Scatta però una lunga review al VAR, che pesca lo spagnolo in fuorigioco: classica questione di centimetri, ma effettivamente la decisione è corretta. Il Crotone non rinuncia a pungere, forte anche della superiorità numerica, ma nei minuti finali non si fanno registrare vere occasioni da gol, tantomeno nei 7′ di recupero assegnati anche a causa della sosta per decidere sul gol annullato a Morata. Viene ammonito Magallan, al 93′ un tentativo mancino di Reca finisce abbondantemente fuori misura, quindi l’ultima incursione di Morata al limite dell’area avversaria produce solo un fallo in attacco e il Crotone riesce a trovare il suo primo punto dopo il ritorno in Serie A proprio contro i campioni d’Italia. (agg. di Fabio Belli)

CROTONE JUVENTUS, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Crotone Juventus sarà trasmessa sul canale DAZN1: lo trovate al numero 209 del decoder di Sky, e dunque l’appuntamento sarà aperto non solo agli abbonati alla piattaforma ma anche ai clienti Sky da almeno tre anni. Ovviamente questa partita sarà fruibile anche attraverso il servizio di diretta streaming video: bisognerà attivare l’applicazione DAZN su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone oppure utilizzare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

ESPULSO CHIESA!

Resta sull’1-1 la sfida tra Crotone e Juventus allo stadio Ezio Scida, quando si è arrivati ormai al 25′ della ripresa. Il match però è arrivato ad un’importante svolta al quarto d’ora del secondo tempo, quando un intervento troppo duro di Federico Chiesa su Cigarini è costato il cartellino rosso all’esterno offensivo juventino, che ha subito dunque un’espulsione diretta al suo esordio in bianconero. Partita dunque ancor più aperta col Crotone che aveva comunque continuato a mettere in difficoltà la squadra di Pirlo, che all’11’ aveva inserito Cuadrado al posto di Portanova. Appena prima proprio Cigarini aveva sfiorato il gol calciando di poco alto su appoggio di Messias, quindi al 18′ su assist di Kulusevski, Morata tutto solo ha sprecato di testa. Al 22′ viene ammonito Reca tra i padroni di casa, poi al 25′ la Juventus inserisce Bernardeschi al posto di Kulusevski. (agg. di Fabio Belli)

CORDAZ SALVA SU PORTANOVA

La Juventus attacca ma non con molta lucidità, al 35′ Chiesa arriva di nuovo al cross ma Frabotta non ha fortuna nell’inserimento e sulla conclusione. Viene ammonito Portanova per un fallo ai danni di Messias, quindi al 42′ grande chance per il vantaggio juventino, filtrante di Morata per Portanova che, a tu per tu con Cordaz, si vede chiuso lo specchio della porta dall’estremo difensore avversario. Il Crotone risponde al 44′: Pereira si inserisce bene in area e crossa per l’accorrente Reca che piazza il pallone di sinistro, ma Buffon è reattivo e salva la sua porta. Prima dell’intervallo, cartellino giallo anche per Kulusevski, quindi Crotone e Juventus vanno al riposo sull’1-1. (agg. di Fabio Belli)

PARI DI MORATA!

Spinge la Juventus a caccia del pareggio, al 18′ cross di Kulusevski che trova l’inserimento di Morata, la cui girata però non inquadra la porta. Risponde il Crotone al 21′ con una gran botta di Cigarini che finisce però alta, quindi i bianconeri trovano il pari: la squadra di Pirlo riparte in verticale, Federico Chiesa sfonda sulla destra e mette nel mezzo dove Morata, da due passi, rimette in equilibrio la situazione. Juventus rinfrancata, al 25′ Kulusevski cerca il sinistro a giro mancino ma senza fortuna, cresce l’intensità del gioco degli ospiti ma il Crotone controbatte con grande energia: 1-1 allo stadio Ezio Scida alla mezz’ora del primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

SIMY SU RIGORE!

Subito lampo del Crotone dopo 2′ con Simy bravo a girarsi e concludere di prima intenzione, mancando di poco la porta. Al 5′ ci prova anche Vulic da fuori area, con una deviazione di Bonucci che fa finire il pallone in calcio d’angolo. All’11’ però è proprio il centrale della Nazionale ad entrare scomposto su Reca: calcio di rigore che Simy trasforma con grande freddezza, spiazzando Buffon e portando in vantaggio il Crotone. Viene ammonito Cigarini ma la conseguente punizione per la Juventus non regala frutti ai bianconeri, con Chiesa che perde banalmente il pallone e il Crotone che dopo un quarto d’ora conduce nel punteggio. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Eccoci al via di Crotone Juventus, partita valida per la 4^ giornata di Serie A. Gli squali sono ancora a caccia dei primi punti nel massimo campionato dal 2018, perché nelle prime tre uscite stagionali hanno sempre perso. Ha fatto male soprattutto la difesa, che ha incassato 10 gol: doppio poker subito da Genoa e Sassuolo, mentre allo Scida contro il Milan il ko è stato più contenuto. La Juventus di reti ne ha segnate 5, ma tre di queste portano la firma di Cristiano Ronaldo: anche Andrea Pirlo deve sicuramente studiare delle soluzioni alternative al portoghese, e in questo senso lo possono aiutare il ritorno di Alvaro Morata e la piena disponibilità di Paulo Dybala, che si era infortunato al termine dello scorso anno e si sta ristabilendo. La trasferta allo Scida non è semplice, soprattutto considerando lo stato dei lavori della squadra; noi adesso ci mettiamo comodi e facciamo in modo che a parlare sia il terreno di gioco sul quale si sta per iniziare a giocare, leggiamo prima le formazioni ufficiali dove Pirlo sorprende nuovamente tutti, lanciando Federico Chiesa come titolare alla prima apparizione e Manolo Portanova come trequartista a fianco di Kulusevski a supporto di Morata, promuove ancora Frabotta e lancia Demiral al posto di Chiellini, e Buffon per Szczesny tra i pali. CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Luperto; P. Pereira, Molina, Cigarini, Vulic, Reca; Messias, Simy. Allenatore: Giovanni Stroppa JUVENTUS (3-4-2-1): Buffon; Danilo, Bonucci, Demiral; F. Chiesa, Bentancur, Arthur, Frabotta; Kulusevski, Portanova; Morata. Allenatore: Andrea Pirlo (agg. di Claudio Franceschini)

CROTONE JUVENTUS: I TESTA A TESTA

La storia di Crotone Juventus è fatta di poche partite, solo tre delle quali disputate allo Scida: gli squali avevano pareggiato per 1-1 nella stagione 2017-2018 e in virtù di quella chance sprecata i bianconeri avevano rischiato di perdere lo scudetto a vantaggio del Napoli, l’anno precedente la doppietta di Gonzalo Higuain aveva timbrato un successo maturato a 11 anni di distanza da quel 3-0 che la Juventus aveva centrato alla terza giornata del campionato di… Serie B, perché la prima sfida ufficiale risale a quando la Vecchia Signora era terminata in cadetteria a causa di Calciopoli. In panchina c’era Didier Deschamps, dall’altra parte Elio Gustinetti; mattatore della partita era stato Valeri Bojinov, poco considerato dal tecnico francese ma quel giorno autore di una doppietta inframmezzata dal sigillo del difensore centrale Jean-Alain Boumsong. Nel quadro del testa a testa di Crotone Juventus spicca poi il fatto che la rovesciata di Simy, che aveva risposto al colpo di testa di Alex Sandro, sia l’unica che gli squali abbiano segnato contro la Juventus in sei incontri: con quel pezzo di bravura l’attaccante nigeriano aveva sfatato un tabù che durava da 515 minuti. Curiosità: dopo due anni e mezzo solo Wojciech Szczesny, Alex Sandro e Paulo Dybala, tra i titolari di quel giorno, sono rimasti nell’attuale rosa bianconera. (agg. di Claudio Franceschini)

CROTONE JUVENTUS: STROPPA VS PIRLO

Per la diretta di Crotone Juventus, tocca ora mettere sotto ai riflettori anche i due allenatori che non mancheranno al prestigioso appuntamento, nella 4^ giornata della Serie A. A fare gli onori di casa quest’oggi sarà Giovanni Stroppa, allenatore dei rossoblu dal dicembre del 2018 e dunque autore della bella promozione del club nel primo campionato italiano. Va detto che il tecnico di Mulazzano per il momento non ha raccolto grandi risultati in queste prime battute della stagione, ma staremo a vedere. Chi invece ha subito convinto, nonostante siano solo i primi match della Serie A 2020-21 e che pure sia solo alla prima esperienza in panchina, è Andrea Pirlo, allenatore della Juventus solo dal 30 settembre scorso. Alla sua primissima esperienza in panchina, l’ex giocatore di Juventus e Milan ha subito dato spettacolo mettendo da parte 2.33 punti di media in appena tre match disputati. Chissà che anche oggi possa dare nuovamente grande prova del proprio talento. (agg Michela Colombo)

CROTONE JUVENTUS: SENZA IL “FATTORE” RONALDO…

Crotone Juventus sarà diretta dal signor Francesco Fourneau, e si gioca allo stadio Scida con calcio d’inizio alle ore 20:45 di sabato 17 ottobre: la partita è valida per la 4^ giornata del campionato di Serie A 2020-2021. I bianconeri cercano risposte sul campo, non giocano dal 2-2 dello stadio Olimpico ma hanno ricevuto in settimana la notizia del 3-0 a tavolino contro il Napoli, in attesa di ricorsi e controdecisioni ci sono 7 punti in classifica ma una situazione ancora in divenire, perché Andrea Pirlo deve ancora trovare la quadratura del cerchio. Il Crotone è ancora al palo: ha sempre perso in questo campionato, nelle due trasferte giocate ha subito quattro gol per volta e inevitabilmente deve iniziare a muovere la sua classifica, sapendo che i campioni d’Italia non sono esattamente la squadra migliore per farlo ma che ci devono provare, magari sfruttando il cantiere aperto della Vecchia Signora. Sarà allora interessante valutare l’andamento della diretta di Crotone Juventus, nel frattempo noi possiamo leggere brevemente le probabili formazioni della partita studiando le scelte da parte dei due allenatori.

PROBABILI FORMAZIONI CROTONE JUVENTUS

Per Crotone Juventus Giovanni Stroppa dovrebbe ritrovare Benali e Rivière ma i due, tra i big della squadra, dovrebbero accomodarsi soltanto in panchina. Davanti al portiere Cordaz la difesa sarà guidata da Djidji, in vantaggio su Marrone e che sarà affiancato da Magallan e Golemic; spazio poi a Molina e Reca sulle corsie laterali, mentre in mediana il regista sarà Cigarini con Zanellato e Crociata che potrebbero lasciare spazio a Petriccione e Vulic, anche se il tecnico deciderà all’ultimo. Davanti, a fare coppia con Simy, il favorito sarebbe Junior Messias ma attenzione alla possibilità che sia invece Siligardi a iniziare la partita.

La Juventus deve affrontare la positività al Coronavirus di Cristiano Ronaldo e McKennie, mentre Ramsey si è infortunato con il Galles: il forfait di CR7 apre le porte all’esordio dal primo minuto di Federico Chiesa, perché Kulusevski giocherà davanti liberando la fascia destra. Possibile però che l’ex Fiorentina vada a sinistra con Cuadrado più a suo agio sull’altro versante; Morata sarà titolare in attacco perché Dybala non è ancora al 100%, a centrocampo il 3-0 a tavolino ha sbloccato la squalifica di Rabiot che dunque sarà disponibile per giocare da mezzala, Bentancur e Arthur si dividono i compiti in regia mentre davanti a Szczesny si va verso la conferma di Danilo da terzo centrale insieme a Bonucci e Chiellini.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha fornito le quote per un pronostico su Crotone Juventus, con i bianconeri che sono chiaramente favoriti: il segno 2 per la loro vittoria vi permetterebbe infatti di guadagnare 1,43 volte quello che avrete deciso di mettere sul piatto, mentre il successo degli squali regolato dal segno 1 porta in dote una vincita che ammonta a 7,50 volte la giocata. Con il segno X per il pareggio mettereste in tasca una somma corrispondente a 4,50 volte l’importo investito con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA