Diretta/ Crotone Milan (risultato finale 0-2) video e tv: ‘Diavolo’ a punteggio pieno

- Claudio Franceschini

Diretta Crotone Milan streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 2^ giornata di Serie A, squadre in campo allo stadio Ezio Scida.

Hakan Calhanoglu Milan Bologna lapresse 2020 640x300
Probabili formazioni Milan Spezia - Hakan Calhanoglu (Foto LaPresse)

DIRETTA CROTONE MILAN (RISULTATO FINALE 0-2): ‘DIAVOLO’ A PUNTEGGIO PIENO!

Cala il sipario su Crotone Milan. La squadra di Stefano Pioli conquista i tre punti e si porta a punteggio pieno in classifica grazie alle marcature di Kessie (su calcio di rigore) e di Brahim Diaz. Il Milan vince e convince all’Ezio Scida: inizio favorevole al Crotone, poi predominio del Milan che passa dagli undici metri con l’ex Atalanta nel primo tempo. Il raddoppio si concretizza nel secondo tempo grazie alla giocata vincente di Brahim Diaz. Si fa male Rebic ma Stefano Pioli può sorridere per una classifica incoraggiante dopo le prime due giornate di campionato. Per gli uomini di Stroppa si tratta invece della seconda sconfitta consecutiva, dopo il ko col Genoa al debutto. Nel prossimo turno i rossoblu se la vedranno contro il Sassuolo, mentre il Milan ospiterà a San Siro lo Spezia. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

KESSIE SBLOCCA, DIAZ RADDOPPIA

Milan avanti 2-0 sul campo del Crotone quando siamo giunti quasi al sessantesimo minuto del match. Sul finire di primo tempo gli uomini di Stefano Pioli la sbloccano grazie ad un calcio di rigore. Fallo di Marrone dentro l’area su Rebic: il difensore tira giù il giocatore dei rossoneri e il direttore di gara assegna il penalty. Perfetta l’esecuzione di Kessie, che dagli undici metri spiazza Cordaz e porta in vantaggio il Milan. Nel secondo tempo i rossoneri cercano e trovano il raddoppio: ad andare in gol questa volta è Diaz, bravo ad intervenire e a sistemare il porta il pallone del 2-0. Si complica maledettamente la serata del Crotone, a cui ora serve un episodio per rientrare in partita. Gara in controllo del Milan. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

TRAVERSA DI KJAER!

Diretta subito frizzante tra Crotone Milan, con il risultato live ancora inchiodato sullo zero a zero. Prima occasione per la squadra di casa, che prova a rendersi pericolosa con Messias: il suo sinistro è ben calibrato ma termina fuori dallo specchio della porta. Il ‘Diavolo’ ci prova all’ottavo minuto con un destro di Calhanoglu, bravo Cordaz a non lasciarsi sorprendere. Sul corner Ibrahim Diaz si inserisce coi tempi giusti, ma non riesce ad impattare come vorrebbe sulla sfera. Al quarto d’ora ancora Milan pericoloso, sempre con Diaz dal limite dell’area: questa volta è Cordaz a rendersi protagonista, con una bella respinta in angolo. Cresce il Milan, che prova a pungere con il solito Calhanoglu: destro potente del turco, Cordaz è attento e fa sua la sfera. Gli uomini di Pioli insistono e con Kjaer colpiscono una traversa al ventesimo. Buon momento per il Milan, a caccia del gol del vantaggio. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Scendiamo in campo con Crotone Milan, che inizierà fra pochissimi minuti allo stadio Ezio Scida. Prima di leggere le formazioni ufficiali, tuttavia, ecco alcuni numeri per inquadrare il match. Il diverso valore delle due compagini è già stato certificiato dalla prima giornata di Serie A, in cui il Crotone ha incassato ben quattro gol sul campo del Genoa mentre il Milan ha sconfitto per 2-0 il Bologna grazie alla doppietta dell’eterno Zlatan Ibrahimovic, pronto a battere sè stesso come più vecchio attaccante di sempre in doppia cifra nella Serie A italiana, record già stabilito nello scorso torneo. La prima giornata ha indicato una netta differenza soprattutto in difesa fra Crotone e Milan: quattro reti al passivo per i calabresi, nessuna per i rossoneri. Ibra ne saprà approfittare nel migliore dei modi? Adesso però basta domande, numeri e parole, è infatti giunto il momento di cedere la parola ai protagonisti sul campo: leggiamo le formazioni ufficiali di Crotone Milan, poi si gioca! CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Golemic; Pedro Pereira, Messias, Cigarini, Zanellato, Molina; Simy, Dragus. A disp: Festa; Spolli, Mazzotta, Rispoli, Yakubiv, Reca; Mustacchio, Crociata, Gomelt, Vulic, Eduardo, Kargbo. All. Stroppa MILAN (4-2-3-1): Donnarumma G; Calabria, Kjaer, Gabbia, Theo Hernandez; Kessie, Tonali; Saelemaekers, Calhanoglu, Diaz; Rebic. A disp: A. Donnarumma, Tătărușanu, Kalulu, Laxalt, Krunić, Paquetá, Bennacer, Castillejo, Colombo, Leão, Maldini. All. Pioli (Agg. di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA CROTONE MILAN

La diretta tv di Crotone Milan è un appuntamento riservato agli abbonati alla televisione satellitare: il canale cui fare riferimento è Sky Sport Serie A, che trovate al numero 202 del vostro decoder; tutti i clienti potranno ovviamente affidarsi all’applicazione Sky Go, che permette di seguire questa partita di campionato anche in diretta streaming video senza costi aggiuntivi, semplicemente utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

LA SFIDA DELL’EX GIOVANNI STROPPA

Per la diretta di Serie A Crotone Milan occorre ora andare a considerare da vicino anche i due allenatori che oggi presenzieranno allo Scida, nella 2^ giornata di campionato. Sono allora riflettori puntati su Giovanni Stroppa, allenatore della compagine rossoblu dal dicembre del 2018 e fautore della storia promozione degli squali al primo campionato. Va pure detto che oggi il tecnico di Mulazzano è una sorta di ex del match: in carriera infatti ha pure diretto dalla panchina la formazione giovanile del Milan e come giocatore ha vestito i colori rossoneri per parecchio tempo, dalle giovanili alla prima squadra. Di contro ci sarà l’attuale allenatore del Milan Stefano Pioli, più che mai saldo alla guida del Diavolo, visto poi quanto realizzato dai rossoneri nel finale della stagione 2019-20. Passando però al presente pure il tecnico di Parma ci pare vero leader dello spogliatoio del Diavolo: i suoi giocatori lo seguono e i risultati in campo si vedono benissimo, considerato anche il 2-0 segnato contro il Bologna solo pochi giorni fa, nel primo turno di campionato. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

I precedenti di Crotone Milan si contano letteralmente sulle dita di una mano: sono cinque, e fanno riferimento al biennio 2016-2018 nel quale gli squali hanno disputato i primi due campionati di Serie A oltre ad un quarto turno di Coppa Italia nel 2015, vinto ai tempi supplementari dal Diavolo di Sinisa Mihajlovic (Luiz Adriano e Ante Budimir nei 90 minuti, poi allungo rossonero con Giacomo Bonaventura e M’Baye Niang) che avrebbe poi centrato la finale. Il Crotone ha ottenuto un solo pareggio contro la squadra rossonera, ed è successo qui allo Scida: era l’aprile 2017, il pareggio (gol di Marcello Trotta e Gabriel Paletta) era stato utile alla squadra di Davide Nicola per ottenere quella che sarebbe stata una miracolosa salvezza. Nel campionato seguente le cose non erano andate così bene al Crotone e il suo allenatore: il Milan profondamente rinnovato dall’avvento di Fassone e Mirabelli aveva dominato allo Scida, con i gol di Franck Kessie (rigore), Patrick Cutrone e Suso. Era la prima giornata: non sarebbe durata per i rossoneri, che a dicembre avrebbero esonerato l’Aeroplanino mettendosi nelle mani di Gennaro Gattuso. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA CROTONE MILAN: PIOLI IMBATTUTO!

Crotone Milan è in diretta dallo stadio Ezio Scida, e si gioca alle ore 18:00 di domenica 27 settembre: la partita rappresenta il primo posticipo nella 2^ giornata del campionato di Serie A 2020-2021. I rossoneri sono favoriti anche per essere più avanti nella preparazione: hanno esordito battendo il Bologna a San Siro ma hanno anche giocato due partite di Europa League per i turni preliminari, dunque è chiaro che in questo momento la condizione sorrida alla squadra di Stefano Pioli. Tornato in Serie A dopo due anni, il Crotone allenato dall’ex Giovanni Stroppa ha avuto un duro impatto con questo torneo: a Marassi è maturata una sconfitta netta contro il Genoa, che virtualmente sarebbe un avversario per la salvezza. Chiaro, era solo la prima partita; tuttavia gli squali hanno già imparato che dovranno sudare sette camicie ogni settimana per portare a casa la permanenza nel massimo campionato. Intanto vedremo come andranno le cose nella diretta di Crotone Milan; mentre aspettiamo che la partita dello Scida prenda il via possiamo valutare in che modo i due allenatori intendano disporre le loro squadre sul terreno di gioco, analizzando insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI CROTONE MILAN

Stroppa ha già problemi in Crotone Milan: out ancora Benali, è assente anche Rivière che ne avrà per un mese. In mediana dunque Eduardo Henrique dovrebbe essere una delle due mezzali, sull’altro versante agirà l’ex Zanellato che farà compagnia a Cigarini, esperto regista che ha in mano le chiavi della squadra. La difesa a protezione di Cordaz sarà composta da Magallan, Marrone e Golemic (anche Cuomo è infortunato), sulle corsie laterali dovrebbero agire Rispoli e Molina con Junior Messias che sarà il partner offensivo di Simy, la presenza del già citato Molina trasforma quasi la squadra in un 3-4-3 in fase d’attacco.

Il solito Milan di Pioli, ormai senza sorprese fin dal post-lockdown e anche prima, giocherà allo Scida: cambia però l’attacco vista la positività di Ibrahimovic, dunque Rebic dovrebbe avanzare il suo raggio d’azione andando ad agire da prima punta con il supporto di Calhanoglu, sugli esterni sia Castillejo (pur non al top della condizione) che Saelemaekers sarebbero titolari. A fare da cerniera mediana saranno Kessie e Bennacer, dunque Tonali dovrebbe essere indirizzato verso un’altra panchina salvo sorprese dell’ultimo minuto; a protezione di Gianluigi Donnarumma ci saranno Gabbia e Kjaer, Calabria sarà il terzino destro con Theo Hernandez sull’altro versante.

QUOTE E PRONOSTICO

Leggendo le quote che l’agenzia Snai ha fornito per Crotone Milan leggiamo subito come i rossoneri siano nettamente favoriti: la loro vittoria è regolata dal segno 2 e vi permetterebbe di guadagnare una cifra corrispondente a 1,43 volte la messa sul piatto, mentre il segno 1 per il successo casalingo degli squali porta in dote una vincita che ammonta a 6,75 volte quello che avrete puntato. Per quanto riguarda il pareggio, identificato dal segno X, con questo pronostico azzeccato intaschereste 4,75 volte la giocata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA