DIRETTA/ Crotone Pescara (risultato finale 4-1): vittoria netta per i calabresi!

- Fabio Belli

Diretta Crotone Pescara, risultato finale 4-1: vittoria netta e importante per i calabresi che dominano gli abruzzesi fin dal primo tempo e calano il poker, confermando il quarto posto.

Crotone Serie B
I giocatori del Crotone (Foto LaPresse)

DIRETTA CROTONE PESCARA (RISULTATO FINALE 4-1)

Crotone Pescara 4-1: vittoria importante per gli squali che riscattano il ko sul campo della Juve Stabia e demoliscono il Delfino con una partita perfetta, chiusa già nel primo tempo e poi sublimata ancora prima dell’ora di gioco. Il Pescara di Nicola Legrottaglie, che aveva dato segnali di risveglio, torna in una situazione complicata; al di là della sconfitta pesante nelle proporzioni, questa sera si è vista una squadra crollata alle prime difficoltà e che solo a gara chiusa ha iniziato a esprimere calcio. Al 75’ Cristian Galano ha trovato il dodicesimo gol del suo campionato con una bella girata mancina, sull’assist di Memushaj; due minuti più tardi Clemenza ha sfruttato una brutta disposizione della difesa avversaria e ci ha provato, colpendo il palo. Sarebbe potuto essere il gol che avrebbe riaperto la partita regalandoci se non altro un quarto d’ora finale davvero intenso, invece il Crotone ha mantenuto le tre reti di vantaggio e ha potuto gestire gli ultimi minuti, nei quali gli ospiti hanno spinto sull’acceleratore ma non sono andati oltre un tiro di Borrelli parato agevolmente tra le braccia di Cordaz. Con questa vittoria la squadra di Giovanni Stroppa sale al quarto posto in classifica, mantenendo un punto di ritardo dallo Spezia e tre dal Frosinone; per il Pescara la situazione è pericolante, la zona playout dista appena due punti. (agg. di Claudio Franceschini)

CROTONE PESCARA (RISULTATO 4-0): GOL DI BENALI!

Crotone Pescara 4-0: partita chiusa con 38 minuti di anticipo, anche se a dire il vero già il primo tempo aveva sancito il risultato nel posticipo della domenica. Nicola Legrottaglie ha deciso per un cambio dopo l’intervallo: fuori Del Grosso, dentro Borrelli per giocarsi il tutto per tutto. Non è servito, anzi: al 52’ il Crotone ha servito il poker con una grande combinazione Simy-Gerbo sulla corsia destra, passaggio per l’esterno che ha calciato in porta trovando la risposta di Fiorillo che però nulla ha potuto sul tap-in di Ahmad Benali, che dunque ha timbrato il gol dell’ex. Poco dopo dentro Crociata per un ottimo Messias, e seconda sostituzione per il Pescara che ha mandato in campo Clemenza al posto di Bocic: a questo punto per Legrottaglie si tratta solo di salvare la faccia in una serata da incubo, mentre il Crotone potrebbe decidere di divertirsi ulteriormente e dimenticarsi della bruciante sconfitta di Castellammare di Stabia con una goleada anche più pesante di così. Staremo a vedere cosa succederà nella seconda parte del secondo tempo qui allo stadio Scida, la partita non è finita… (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Crotone Pescara non si potrà seguire sui canali in chiaro o a pagamento sul digitale terrestre o sul satellite. L’incontro sarà infatti trasmesso in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati DAZN, visibile collegandosi tramite pc al sito dazn.it, oppure con l’applicazione DAZN tramite smart tv o dispositivi mobili come tablet o smartphone, con il campionato cadetto tra le esclusive della piattaforma online.

CROTONE PESCARA (RISULTATO 3-0): INTERVALLO

Crotone Pescara 3-0: primo tempo trionfale per gli squali, 45 minuti da incubo per un Delfino che dopo essere passato in svantaggio è affondato nello spazio di tre minuti, lasciando campo alla squadra dell’ex Giovanni Stroppa. Il gol di Nwankwo Simy ha pesato tantissimo sulla fiducia del Pescara: al 20’ Messias ha centrato il palo lasciando intendere quello che sarebbe stato, ma l’episodio scatenante è stato il cartellino rosso che l’arbitro ha mostrato 7 minuti più tardi a Valeri Bojinov. Il bulgaro è stato espulso dalla panchina, verosimilmente per frasi ingiuriose all’indirizzo del signor Robilotta; anche se questo non ha influito direttamente sui giocatori in campo il Crotone ne ha tratto forza e tra 33’ e 35’ minuto ha piazzato uno straordinario uno-due. Prima il tocco di giustezza di Junior Messias, grande protagonista del primo tempo; poi il tap-in di Samuel Armenteros che ha trafitto Fiorillo. Bocic ci aveva provato appena prima di queste due reti con un diagonale che non aveva inquadrato lo specchio della porta, ma il Crotone ha davvero dominato la frazione: sarebbero potuti arrivare anche più gol ma comunque questo risultato a metà del posticipo serale fa dormire sonni tranquilli ai calabresi, davvero vicini alla vittoria se non succederanno cose clamorose nel secondo tempo. (agg. di Claudio Franceschini)

CROTONE PESCARA (RISULTATO 1-0): GOL DI SIMY!

Crotone Pescara 1-0: la partita dello Scida è iniziata con i padroni di casa che provano a imporre il loro ritmo fin dal principio. Giovanni Stroppa e Nicola Legrottaglie si sono disposti a specchio, dunque i duelli individuali potrebbero essere determinanti;importante il lavoro che le mezzali riusciranno a fare nel settore nevralgico e nell’inserimento senza palla in area avversaria, da questo punto di vista al 5’ minuto c’è stata la prima occasione potenziale con Messias che appunto è riuscito a incunearsi tra le linee, facendosi però deviare la conclusione. Due minuti più tardi stesso copione: conclusione del numero 30, parata non stilisticamente perfetta da parte di Fiorillo ma poi la difesa del Pescara è riuscita ad allontanare la minaccia. Era solo il preludio alla rete del vantaggio, che è arrivata al 9’minuto: naturalmente l’autore è stato il solito Nwankwo Simy, autore di un bel sinistro dopo aver controllato l’assist di Armenteros. Dunque, vantaggio per il Crotone che però adesso proverà ancora a spingere sull’acceleratore nel tentativo di chiudere virtualmente i conti, vedremo quale sarà la reazione di un Pescara che non poteva iniziare peggio la sua partita, e che ancora al 12’ ha rischiato di incassare sulla grande azione personale di Armenteros, il cui tiro è terminato fuori non di molto. (agg. di Claudio Franceschini)

CROTONE PESCARA (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Crotone Pescara è lontana solo pochi minuti: nell’attesa, possiamo citare il fatto che gli squali siano in un periodo poco brillante nel quale hanno perso tre volte su quattro (in mezzo c’è stata la vittoria contro la Cremonese), rischiando dunque di compromettere quanto di buono fatto in precedenza. La formazione calabrese aveva vinto quattro partite a cavallo dei due anni solari, prendendosi il secondo posto in classifica; poi è arrivato il calo, anche se il colpo dello scorso 8 febbraio ha impedito che la striscia negativa diventasse uguale a quella che si era verificata tra novembre e dicembre (un pareggio e tre sconfitte). Chiaro che ora serva il salto di qualità per conservare le speranze di ottenere la promozione diretta; noi siamo pronti a lasciar parlare il terreno di gioco dello Scida, prima possiamo leggere insieme le formazioni ufficiali e poi ci metteremo comodi, vivendo la diretta della delicata Crotone Pescara! CROTONE (3-5-2): Cordaz; Golemic, Marrone, Cuomo; Gerbo, Messias, Barberis, Benali, Molina; Armenteros, Simy. Allenatore: Giovani Stroppa PESCARA (3-5-2): Fiorillo: Drudi, Bettella, Del Grosso; Zappa, Melegoni, Memushaj, Palmiero, Crecco; Galano, Bocic. Allenatore: Nicola Legrottaglie (in panchina Enrico Battisti) (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Non manca molto alla diretta di Crotone Pescara. Curiosamente questa partita ha fatto registrare pochi pareggi: l’ultimo è del settembre 2013, un 2-2 allo stadio Adriatico, da allora ci sono stati 10 incroci con cinque vittorie a testa e dunque una situazione di grande equilibrio. L’ultima volta in cui il Crotone ha festeggiato nel suo stadio è il dicembre 2016, a segno erano andati Raffaele Palladino (su calcio di rigore) e Gian Marco Ferrari con in mezzo il temporaneo pareggio di Hugo Campagnaro, era il campionato di Serie A che gli squali avevano centrato per la prima volta nella loro storia e nel quale erano arrivati due successi contro il Pescara. Non è così recente, ma lo è in generale, l’ultima affermazione del Delfino allo Scida: bisogna tornare all’ottobre 2014 e si era trattato di un trionfo per la squadra allenata da Marco Baroni, che aveva vinto 4-1 con due gol nel primo tempo segnati da Flavio Lazzari e Cristian Pasquato, e la doppietta di Federico Melchiorri a chiudere i conti nel finale dopo che Ernesto Torregrossa aveva accorciato le distanze. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA ATTESO

Non può che essere Ahmad Benali il protagonista atteso nella diretta di Crotone Pescara. Il trequartista inglese (in possesso di passaporto libico), in gol nella sconfitta di Castellammare di Stabia, gioca nel Crotone dal gennaio 2018 dopo la cessione da parte del Delfino, che aveva raggiunto nel 2015 prelevato dal Brescia. Con le rondinelle in Serie B Benali aveva avuto una stagione da 9 gol; a Pescara ne ha segnati 15 in 87 apparizioni e, di questi, 6 sono arrivati in un campionato di Serie A nel quale il calciatore si è particolarmente fatto notare. Non trovando più spazio in Abruzzo è andato a vestire la maglia rossoblu; l’anno scorso aveva iniziato molto bene ma poi si è dovuto fermare a lungo per un infortunio, riuscendo comunque a chiudere il suo campionato con 5 marcature; sono 4 quelle di questa stagione, dunque il totale con il Crotone fa 10. Benali non è lontano dallo score realizzato con il Pescara, contro cui oggi proverà a segnare una rete che permetta ai calabresi di riprendere la marcia verso la promozione diretta che, nelle ultime giornate, si è decisamente complicata. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Crotone Pescara, diretta dall’arbitro Robilotta, domenica 23 febbraio 2020 alle ore 21.00 presso lo stadio Ezio Scida di Crotone, sarà una sfida valevole per la venticinquesima giornata del campionato di Serie B. Ancora una volta i calabresi hanno mancato un’ottima opportunità per proporsi al secondo posto e candidarsi seriamente per la promozione in Serie A, facendosi sorprendere dalla Juve Stabia: non è la prima volta in questa stagione che la squadra di Stroppa, al momento di compiere il salto di qualità, cade sul più bello. Di fronte ora gli Squali troveranno un Pescara che non può commettere ulteriori errori, gli abruzzesi in casa contro il Cittadella hanno subito la loro seconda sconfitta consecutiva, ritrovandosi fuori dalla zona play off e solamente a +4 dalla zona play out.

PROBABILI FORMAZIONI CROTONE PESCARA

Le probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo in Crotone Pescara, domenica 23 febbraio 2020  presso lo stadio Ezio Scida di Crotone, sfida valevole per la venticinquesima giornata del campionato di Serie B. Il Crotone allenato da Stroppa dovrebbe scegliere il 3-5-2 come modulo di partenza con questo undici titolare schierato in campo: Cordaz; Curado, Marrone, Cuomo; Gerbo, Benali, Barberis, Crociata, Molina; Messias, Simy. Il Pescara guidato in panchina da Legrottaglie sarà chiamato a rispondere con un 3-5-2 così disposto sul rettangolo verde: Fiorillo; Drudi, Bettella, Elizalde; Zappa, Memushaj, Palmiero, Melegoni, Del Grosso; Galano; Maniero.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Queste le quote proposte dall’agenzie di scommesse Snai per chi vorrà puntare sul match tra Crotone e Pescara. La vittoria della formazione di casa viene offerta a una quota di 1.70, mentre l’eventuale pareggio viene proposto a una quota di 3.40 e la vittoria in trasferta viene quotata a 5.50. Per chi scommetterà sul numero di gol realizzato nel complesso dalle due formazioni nel corso dell’incontro, la quota per l’over 2.5 viene fissata a 1.95, la quota per l’under 2.5 viene invece proposta a 1.85.

© RIPRODUZIONE RISERVATA