DIRETTA/ Danimarca Italia (risultato finale 0-0): un buon pareggio per le azzurre

- Claudio Franceschini

Diretta Danimarca Italia, risultato finale 0-0: buon pareggio per le azzurre a Viborg, nel match valido per le qualificazioni agli Europei 2022. Battendo Israele avremo centrato l’obiettivo.

mondiali femminili 2019
Diretta Danimarca Italia, qualificazioni Europei 2022 (Foto LaPresse)

DIRETTA DANIMARCA ITALIA (RISULTATO FINALE 0-0)

Danimarca Italia 0-0: quella delle azzurre a Vibo, risultarg è a suo modo un’impresa perché, per la prima volta nel gruppo B delle qualificazioni agli Europei 2022 di calcio femminile, la nazionale scandinava non riesce a vincere e nemmeno a segnare. Chiude comunque al primo posto aritmetico con 28 punti, avendo concluso le sue partite; l’Italia invece ottiene quel che voleva, cioè almeno un punto che adesso le consentirà, battendo Israele, di qualificarsi direttamente alla fase finale come una delle tre migliori seconde. È stata una partita bella; la Danimarca, che aveva certamente meno motivazioni di noi, è comunque riuscita a condurla per larghi tratti e alla fine ha avuto le occasioni migliori, ancora nel secondo tempo Madsen e Moller hanno chiamato Laura Giuliani a salvare il risultato. Le azzurre hanno comunque risposto, con due opportunità capitate sui piedi di Barbara Bonansea che ha trovato la risposta del portiere avversario; un buon test che ancora una volta ha confermato la bontà del progetto di Milena Bertolini che continua a crescere, adesso ci aspetta il match contro Israele per fare un altro passo importante e prenderci la fase finale degli Europei, dove la Danimarca potrebbe essere ancora una concreta avversaria. (agg. di Claudio Franceschini)

DANIMARCA ITALIA (RISULTATO 0-0): INTERVALLO

Danimarca Italia 0-0: si chiude un interessante primo tempo a Viborg, con le due nazionali che sono ancora ferme sul risultato di parità. Che ovviamente va benissimo alle scandinave come ben sappiamo, ma tutto sommato potrebbe essere interessante e utile anche per le azzurre; la Danimarca, già qualificata alla fase finale degli Europei, si presenta senza Nadia Nadim (9 gol nel girone, come abbiamo visto) ma con Pernille Harder davanti, ed è l’attaccante del Chelsea a creare qualche grattacapo alla nostra difesa; l’Italia però si difende molto bene e sa fare male, disposta in campo con un 4-3-3 che però in fase di ripiegamento diventa 4-4-2, con Galli e Cernoia che slittano sugli esterni di centrocampo dando una mano a Giugliano e Caruso. La partita è equilibrata, e fino a questo momento non ci sono stati troppi squilli; al 32’ ci ha provato Giugliano senza inquadrare il bersaglio, poco più tardi Nicoline Sorensen ha costretto Giuliani alla parata in quella che probabilmente è stata l’occasione migliore della frazione. Torneremo tra poco a raccontare quello che succederà nel secondo tempo di Danimarca Italia, per le azzurre sarebbe già un’impresa imporre il primo stop alle scandinave nel gruppo B delle qualificazioni agli Europei. (agg. di Claudio Franceschini)

DANIMARCA ITALIA IN DIRETTA STREAMING VIDEO RAI 2: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Danimarca Italia sarà un appuntamento in chiaro per tutti: la partita delle qualificazioni agli Europei di calcio femminile viene infatti trasmessa dalla televisione di stato, in particolare su Rai Due. In assenza di un televisore sarà comunque possibile assistere alle immagini, grazie al servizio di diretta streaming video che, senza costi aggiuntivi, viene fornito dalla stessa emittente sul sito di Rai Play. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

DIRETTA DANIMARCA ITALIA (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

Siamo pronti a lasciar parlare il campo per la diretta di Danimarca Italia: prima, possiamo ricordare che nella rosa scandinava figurano anche tre calciatrici che sono impegnate nella nostra Serie A. La più famosa ed esperta (28 anni) è sicuramente la centrocampista Sofie Junge Pedersen, che nel dicembre 2018 ha raggiunto la Juventus con cui ha già vinto due scudetti e una Coppa Italia, diventando immediatamente titolare e segnando lo storico gol nella famosa première all’Allianz Stadium, la sfida decisiva contro la Fiorentina. Abbiamo poi l’attaccante Frederikke Thogersen, che a dispetto dei suoi 25 anni ha già oltre 50 partite con la Danimarca: dal 2019 gioca con la Fiorentina, dopo aver vestito per sei stagioni la maglia del Fortuna Hjorring. Qui è stata compagna di squadra della giovane Caroline Moller, che deve ancora compiere 22 anni: lei pure attaccante, è uno dei volti nuovi della selezione scandinava e dopo i cinque anni con la società locale biancoverde ha scelto di visitare il nostro campionato, firmando con l’Inter alla quale ha già regalato 3 gol in questo avvio di campionato. Adesso però è davvero arrivato il momento di metterci comodi e stare a vedere come andranno le cose al Viborg Stadion, finalmente la diretta di Danimarca Italia comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA DANIMARCA ITALIA: SUGLI SCUDI

Siamo vicini alla diretta di Danimarca Italia. Sugli scudi possono finire tante giocatrici, ma sicuramente bisogna citare Nadia Nadim che è la migliore realizzatrice del gruppo B delle qualificazioni agli Europei con 9 gol. L’attaccante afghana, ma naturalizzata danese, gioca nel Psg e precede di una rete la nostra Cristiana Girelli, straordinaria come sempre, e Pernille Harder, attaccante del Chelsea e già due volte vincitrice del premio UEFA come miglior calciatrice della stagione (compreso quello assegnato per l’ultima volta), oltre a 8 titoli con il Wolfsburg. Ha 28 anni la Harder, e nelle ultime tre stagioni e mezza ha appunto difeso i colori biancoverdi della squadra tedesca; ha disputato due finali di Champions League perdendole sempre contro lo stratosferico Lione, segnando 25 gol nelle 23 apparizioni nella competizione; con la nazionale maggiore della Danimarca gioca dal 2009 – dopo aver messo a segno 22 gol tra Under 17 e Under 19, in 38 gare – e ha oggi ha realizzato 62 marcature. Ricordiamo che la Danimarca ha segnato 48 reti nelle 9 partite del girone delle qualificazioni agli Europei: un dato davvero impressionante. (agg. di Claudio Franceschini)

DANIMARCA ITALIA: L’ANDATA

Come abbiamo già detto, Danimarca Italia rappresenta il ritorno di un match che aveva avuto il suo primo episodio, nelle qualificazioni agli Europei 2022 di calcio femminile, a Empoli: purtroppo allo stadio Castellani le scandinave avevano mostrato tutta la loro straordinaria superiorità, battendoci per 3-1 e conquistando il pass per la fase finale del torneo con un turno di anticipo. Eravamo partite male, perché al 6’ minuto Laura Giuliani aveva infilato la sua porta; forte del vantaggio, la Danimarca aveva giocato sul velluto e sancito la vittoria grazie alla doppietta di Nadia Nadim. Al 60’ le azzurre avevano accorciato le distanze: inutile ai fini del risultato finale il gol di Valentina Giacinti, importante però per le statistiche perché si è trattato della prima rete incassata dalla nazionale danese nel gruppo B delle qualificazioni, un dato impressionante e un’imbattibilità che si è fermata alla bellezza di 780 minuti, una rarità nel mondo del calcio femminile. Ad ogni modo, con quella vittoria le scandinave hanno potuto festeggiare, costringendo invece l’Italia, che aveva vinto le prime sette gare del girone, ad aspettare con il rischio di dover disputare un playoff che sarebbe chiaramente molto delicato. (agg. di Claudio Franceschini)

LE AZZURRE SPERANO ANCORA NEL PASS

Danimarca Italia, che sarà diretta dalla tedesca Riem Hussein, si gioca alle ore 17:15 di martedì 1 dicembre presso il Viborg Stadion dell’omonima città: la partita è valida per le qualificazioni agli Europei di calcio femminile, e la nostra nazionale ha ancora la possibilità di qualificarsi direttamente alla fase finale. purtroppo le scandinave hanno dimostrato tutta la loro superiorità battendoci in casa, e hanno centrato il pass con un turno di anticipo visto che, nella peggiore delle ipotesi, saranno una delle migliori seconde. L’Italia invece dovrà provare a vincere o almeno pareggiare oggi, per poi battere Israele nell’ultimo impegno: qualora una di queste due eventualità non si verifichi, le ragazze di Milena Bertolini saranno costrette a passare dai playoff. Abbiamo comunque disputato un girone splendido, vincendo sempre se non appunto nella sfida diretta; purtroppo la formula è “crudele” e allora vedremo quello che riusciremo a fare oggi, nella diretta di Danimarca Italia. Intanto, possiamo fare una breve valutazione sulle scelte che verranno operate dai CT in materia di probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI DANIMARCA ITALIA

Per Danimarca Italia Milena Bertolini confermerà presumibilmente il suo 4-3-3 che rimane il modulo di riferimento: tra le convocate torna Sara Gama che potrebbe essere al centro della difesa insieme a Linari, con Giuliani in porta e due terzini che dovrebbero essere Bergamaschi, che farà un passo indietro come ormai è abituata, e Bartoli favorita su Boattin. A centrocampo sono sostanzialmente certe le maglie per Galli e Giugliano che si alterneranno in cabina di regia, poi ballottaggio Rosucci-Caruso per il terzo posto ma occhio a Cernoia, che potrebbe fungere da mezzala tattica qualora in attacco venisse scelta Giacinti (o Sabatino) per accompagnare Girelli e Bonansea. La Danimarca di Lars Sondergaard opta per un 3-4-3, da valutare poi un eventuale turnover: secondo la formazione titolare avremmo Abel tra i pali, con una linea difensiva composta da Sevecke, Boye Sorensen e Veje. Le due giocatrici esterne ad accompagnare il centrocampo sarebbero Nicoline Sorensen e Svava, in mezzo invece Sofie Junge Pedersen agirebbe in compagnia di Sanne Troelsgaard con un tridente offensivo nel quale Harder, il capitano, giocherà come prima punta con la collaborazione degli esterni Larsen e Nadim, quest’ultima autrice di una doppietta nella partita di Empoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA