Diretta Diamond League 2019 Bruxelles/ Streaming tv video: dominio Thimothy Cheruiyot

- Michela Colombo

Diretta Diamond League 2019 streaming video e tv, cominciano le prime gare alle finali di Bruxelles, Memorial Van Damme. C’è anche l’azzurra Vallortigara.

Elena_Vallortigara_salto_alto_lapresse_2018
Elena Vallortigara (Foto LaPresse)

Andiamo a scoprire i risultati e tutti gli aggiornamenti dalla Diamond League con Micheal Norman che si conferma uomo dei record con una gara vinta in 44.26. Ottima vittoria anche per l’etiope Wale nel 3000 siepi femminili: chiude in 8:06.92 e porta a casa il successo, precedendo la marocchina El Bakkali. Serata perfetta per Dina Asher-Smith mentre nei 200 metri maschili si impone Noah Lyles in 19.74. Trionfa nei 110 metri ad ostacoli Danielle Williams, che con un tempo di 12.46 mette alle spalle le americane Kendra Harrison e Nia Ali. Arriviamo dunque al maschile, con Thimothy Cheruiyot imprendibile nei 1500 maschili: chiude in 3.30.22 conquistando il diamante e battendo persino i fratelli Ingebrigsten. Nel salto in alto femminile Maria Lasitskene è l’unica a toccare la misura 1.99 sconfiggendo l’avversaria ucraina Levchenko, che resta al secondo posto. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

HASSAN PROTAGONISTA NELLA DIAMOND LEAGUE

Dominio etiope nei 5000 metri femminili con Hassan che si impone con un tempo di 14: 26.26 nella Diamond League. Super performance anche per quanto riguarda il discobolo svedese Daniel Stahl, che guida con 68.68 mentre Lukas Weisshaidinger è secondo con 65.65. Sono momenti di grande entusiasmo a Bruxelles, dove il pubblico sta seguendo con coinvolgimento tutte le gare. Si procede a ritmo spedito con il programma, con il mezzofondista keniota Timothy Cheruiyot che si rivela impressionante e nei 1500 metri del maschile stacca il norvegese Jakob Ingebrigtsen con un super crono di 3.30.22. Il divertimento non è finito a Bruxelles, dove prima delle premiazioni e i fuochi d’artificio ci saranno ancora da sostenere i 100 m ostacoli e gli 800 m femminili. (Agg.Jacopo D’Antuono)

Diamond League, Mihambo super

La Diamond League si accende nella tappa francese di Bruxelles, dove si respira grande entusiasmo per le finalissime delle rimanenti 15 discipline che ci hanno appassionato e fatto divertire nel corso di questi ultimi mesi. Vedremo dunque quali atleti riusciranno ad imporsi e ad ottenere la gloria, in attesa dei Mondiali di Atletica 2019. Per quanto riguarda il salto in alto femminile abbiamo Malaika Mihambo che risulta ancora imbattuta e con il suo salto di 7,03 si piazza davanti alle avversarie. Viene anche diramata la lista per quanto concerne l’ordine di partenza dei 400 metri maschile. Sulla pagina Twitter ufficiale della Diamond League vengono pubblicati aggiornamenti costanti sull’andamento delle gare. Dunque dopo la prova nazionale dei 400m maschili passeremo alle finali contrassegnate dal diamantino dei 400 m uomini e 100 m donne, con lancio del disco, 3000 siepi e 200 m maschili. Insomma una serata di sport tutta di vivere per gli appassionati. (Agg.Jacopo D’Antuono)

DIAMOND LEAGUE, SI ENTRA NEL VIVO

Sta finalmente per entrare nel vivo la tappa di Bruxelles della Diamond League 2019: solo tra poco quindi si celebreranno le finali delle rimanenti 15 discipline che ci hanno allietato lungo tutti questo mesi e sarà ora di glorificare i campioni del circuito del diamantino della Iaaf, prima di rivederli di nuovo in pedana per i Mondiali di atletica 2019. L’attesa è quindi al culmine, anche perché il palcoscenico di queste ultimi finali e tra i più prestigiosi. E’ infatti dal 1977 che la grande atletica mondiale fa troppa a Bruxelles con il Memorial Van Damme, instituito ormai più di quarant’anni fa in memoria del doppio medagliato olimpico Ivo Van Damme, scomparso prematuramente all’età di 22 anni per un incidente d’auto. L’appuntamento è entrato subito a far parte della Golden League e successivamente della Diamond League, è certo uno dei più attesi di tutta la stagione della Iaaf: non scordiamo poi che questa edizione è ben speciale visto che la federazione internazionale ha annunciato che per le stagioni 2020 2021 le finali si disputeranno solo a Zurigo. Ora ora è tempo di dare spazio alla pedana, si parte! (agg Michela Colombo)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA DIAMOND LEAGUE 2019 A BRUXELLES

La diretta tv della Diamond League 2019 Bruxelles sarà trasmessa a partire dalle ore 20,00 sulla televisione satellitare, salvo variazioni di palinsesto: il canale al quale fare riferimento è Sky Sport Arena (numero 204) e tutti gli abbonati potranno eventualmente avvalersi del servizio di diretta streaming video, che permette di seguire le gare anche su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone – senza costi aggiuntivi – attivando l’applicazione Sky Go.

LA GARA REGINA

Tra le prove del diamante protagoniste oggi al memoriale Van Damme è senza dubbio la gara dei 200 m maschili, che da programma della Diamond league di Bruxelles avrà luogo solo alle ore 20,37. Si tratta ovviamente delle finali più attese considerato anche il valore dei protagonisti chiamati in causa: non mancherà lo statunitense Noah Lyles, come l’ecuadoriano Quinonez e i due canadesi De Grasse e Brown. Sono infatti ancora impresse nella mente le fantastiche prestazioni del velocista statunitense, che solo poche settimane fa a Parigi ha segnato il nuovo record della manifestazione fermando il cronometro sul 19,65. Un ottimo tempo, ma che rimane ancora lontano dal record della prova belga, appartenente ancora a Yohan Blake, e fissato nel settembre del 2011 sul 19,26. In ogni caso sarà gara da tenere ben d’occhio! (agg Michela Colombo)

L’AZZURRA

Riflettori puntati alla tappa di Bruxelles della Diamond league su Elena Vallortigara, l’unica azzurra nella lista dei partecipanti al Memorial Van Damme, che sarà in pista alle ore 19.45 per la gara del salto in alto. La nostra beniamina però certo non scende in pedana con i favori del pronostico per la vittoria: in ogni caso alla portacolori italiana anche una buona prestazione sarebbe sufficiente per tornare a casa col sorrido. Ricordiamo infatti bene che Vallortigara torna in pedana dopo uno stop forzato di quasi tre mesi per la distorsione della caviglia destra. Per l’azzurra quindi la prova belga sarà un ottimo test per verificare lo stato del suo recupero, anche se i primi segnali sono incoraggianti. Solo pochi giorni fa Vallortigara ha preso parte dal Galà dei Castelli di Bellinzona, dove ha trovato la misura di 1.91: pur non trovando la misura del 1.94 (standard per iscriverei ai Mondiali di Doha) il traguardo non pare molto lontano. (agg Michela Colombo)

IN PEDANA PER LE FINALS

Si accende oggi 6 settembre 2019 l’ultima tappa della Diamond League 2019: scenario ideale sarà quindi la pista di atletica dello Stadio Re Baldovino di Bruxelles, dove sarà quindi in occasione del Memorial Van Damme che si celebrerà l’ultima finale di questa edizione della manifestazione IAAF. Dopo quindi le 16 finali e i sedici diamantoni che sono stati consegnati solo pochi giorni fa a Zurigo, ecco che oggi si celebrerà il gran finale di questa competizione che per mesi ha riunito in diverse città del mondo i big dell’atletica leggera e che è stato un ottimo percorso a tappe di avvicinamento fino ai Mondiali di Doha, attesi dal 27 settembre al 6 ottobre in Qatar. Ma prima di guardare alla prova iridata, andiamo in Belgio per dare spazio alle finali della Diamond league di Bruxelles 2019: i protagonisti attesi sono di primo livello e pure ci sarà il tricolore, rappresentato da Elena Vallortigara, in gara per il salto in alto femminile.

DIRETTA DIAMOND LEAGUE 2019: IL PROGRAMMA DELLE GARE

Trattandosi dell’ultima serata dedicata alle Finali della Diamond League 2019 e della notorietà e prestigio dello stesso appuntamento di atletica in Belgio, non ci stupiamo affatto che il programma delle gare sia così fitto, con prove valide per i diamanti come molte gare nazionali e paralimpiche. Osservando il calendario delle gare a Bruxelles, vediamo che i primi appuntamenti significativi per le classifiche Iaaf (dopo il city event del lancio del peso maschile di ieri) cominceranno solo alle ore 18.36 quando avrà inizio le prove del lancio del disco femminile: a seguire alle 19.20 ecco il salto in lungo e il salto con l’asta sempre femminile, a cui seguirà alle ore 19,45 la tanto attesa gara del salto in alto donne, con pure la nostra azzurra Elena Vallortigara. Il momento clou della manifestazione in terra belga per la Diamond league però sarà solo in prima serata. Dalle ore 20,03 e di fila dopo la prova nazionale dei 400m maschili ecco che avremo le finali contrassegnate dal diamantino dei 400 m uomini e 100 m donne, con lancio del disco, 3000 siepi e 200 m maschili. Di fila dalle ore 20,45 assisteremo ai 5000 m donne e al salto triplo maschile con pure le prove dei 110 m ostacoli e dei 1500 m maschili: a chiudere il programma prima delle premiazioni e dei fuochi d’artificio di saranno i 100 m ostacoli e gli 800 m femminili.



© RIPRODUZIONE RISERVATA