DIRETTA/ Dinamo Kiev Barcellona (risultato finale 0-4): poker di Griezmann!

- Mauro Mantegazza

Diretta Dinamo Kiev Barcellona (risultato finale 0-4): poker maturato nella ripresa per i Blaugrana, nella partita di Champions League di stasera.

Barcellona lionel messi
Diretta Dinamo Kiev Barcellona: Leo Messi (Foto LaPresse)

DIRETTA DINAMO KIEV BARCELLONA (RISULTATO FINALE 0-4)

Termina qui la diretta tra Dinamo Kiev e Barcellona e al triplice fischio finale è grande successo per i blaugrana di Koeman che chiedono la sfida col risultato di 4-0. E’ stato dunque un secondo tempo veramente interessante quello andato in scena all’NSC Olimpiyskiy Stadium: dopo una prima frazione di gioco abbastanza noiosa, è arrivato un poker molto importante per le sorti degli spagnoli per questa fase della competizione. Venendo alle azioni salienti dell’ultima parte della ripresa, ecco che ci eravamo lasciati con il Barcellona avanti per 2-0 a circa metà del tempo. E’ dunque presto girandola di cambi, con gli ingressi di Jordi Alba e Griezmann: è però su iniziativa della direzione arbitrale che arriva la terza rete degli spagnoli. Al 70’ è infatti calcio di rigore per fallo di Popov in area e dal dischetto Braithwaite non sbaglia. Sotto di tre gol, la Dinamo Kiev non pare avere più speranza di riaprire la partita: sono sempre i blaugrana a dominare e al secondo minuto di recupero arriva pure il poker a firma di Griezmann. E’ l’ultima emozione del match e al triplice fischio finale è festa per il Barcellona. (agg Michela Colombo)

RADDOPPIO BLAUGRANA

Siamo a metà del secondo tempo per la diretta tra Dinamo Kiev e Barcellona ed ecco che finalmente la sfida in terra ucraina per la Champions league si è sbloccata in favore dei blaugrana, ora avanti col risultato di 2-0. Dopo dunque un primo tempo abbastanza anonimo, ecco che finalmente Koeman è riuscito a dare la sveglia ai suoi e con ottimi risultati. Rientrati in campo dopo l’intervallo pure gli spagnolo ci hanno messo un poco a prendere le redini del gioco: le prime due occasioni sono a firma ucraina, con Verbic e Buyaskyi vicini al gol. Pure al Barcellona bastano due lampi per andare in vantaggio: al 52’ è Dest a beffare tra i pali Bushcan, grazie a un ottima diagonale e cinque minuti dopo è Braithwaite a firmare il raddoppio. Il doppio svantaggio è stato dunque una doccia gelata per Lucescu, che ora sta provando alcuni cambi nel tentativo di dare nuovo impulso alla partita.  (agg Michela Colombo)

DIRETTA DINAMO KIEV BARCELLONA IN STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Ricordiamo che la diretta tv di Dinamo Kiev Barcellona sarà disponibile soltanto agli abbonati ai canali sportivi della televisione satellitare Sky, che dunque la potranno seguire attraverso il loro decoder ma anche, qualora non possano mettersi davanti a un televisore, in diretta streaming video e senza costi aggiuntivi, semplicemente attivando l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili quali PC, tablet e smartphone.

INTERVALLO

Termina qui il primo tempo della diretta tra Dinamo Kiev e Barcellona e mentre le due formazioni stanno facendo il loro ingresso nei rispettivi spogliatoi è ancora sullo 0-0 il risultato del tabellone. Dunque nessun gol e a dir il vero anche poche emozioni in terra ucraina in questa sfida per il 4^ turno della Champions league. Dopo un avvio piuttosto lento, sono i catalani a crescere e prendere in mano le redini del gioco, ma pur dominando nel possesso palla, la formazione di Koeman fa davvero fatica a rendersi effettivamente pericolosa. Le azioni da gol nel finale del primo tempo sono davvero poche: segnaliamo alcuni squilli di Coutinho e Trincao, ma si tratta di spauracchi che non mettono effettivamente in difficoltà la difesa della Dinamo Kiev. La quale pure approfitta di due sviste per andare in avanti: con Kezdiora al 33’ e De Pena al primo minuto di recupero gli ucraini provano a incunearsi nella difesa avversaria, mantre entrambe le occasioni il tentativo va a vuoto. Vedremo che accadrà nella ripresa. (agg Michela Colombo)

AVVIO LENTO

Siamo a metà del primo tempo della diretta tra Dinamo Kiev e Barcellona e passata la prima ventina di minuti è sempre 0-0 sul tabellone del risultato per questo big match della Champions League. E’ dunque avvio a ritmi bassi in campo in terra ucraina: il gioco per il momento risulta lungo e abbastanza lento, con nessuna delle due squadre che finora è uscita allo scoperto. Pochi e tutto sommato non particolarmente entusiasmanti gli attacchi finora segnati : segnaliamo al 7’ il tentativo effettuato da Verbic, ma la sua conclusione è ben lontana dallo specchio di Ter Stegen e comunque la posizione del giocatore è stata segnalata come irregolare. Chissà che prima dell’intervallo possa arrivare qualche scintilla: per il momento il Barcellona non graffia e la Dinamo Kiev non si sta rivelando molto più dinamica. (ag Michela Colombo)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

La diretta di Dinamo Kiev Barcellona ci parla di due squadre che hanno iniziato la stagione di Champions League in maniera diametralmente opposta. Gli ucraini sono infatti reduci da un mezzo incubo con 1 punto in 3 partite. Al debutto è arrivato il ko per 2-0 contro la Juventus, sotto i colpi di Alvaro Morata. Poi c’è stato il pareggio contro il Ferencvaros, un 2-2 che ha lasciato l’amaro in bocca visto che sembrava l’unica partita alla portata e che si doveva vincere. Nel terzo turno invece il Barca ha superato la squadra con un semplice 2-1. Dall’altra parte il Barca è stata al momento devastante, infatti a punteggio pieno guida il Gruppo G. La difesa è stata decisamente all’altezza delle aspettative con appena 2 reti incassate. L’attacco è stato devastante con 9 reti siglate e anche la Juventus tra le vittime, sconfitta a Torino col risultato di 2-0. Adesso possiamo leggere insieme le formazioni ufficiali: allo stadio Olimpico è tutto pronto, Dinamo Kiev Barcellona prende il via! DINAMO KIEV (4-3-3): Bushchan; Kedziora, Zabarnyi, Mykolenko, Karavaev; Shepeliev, Buyalskyi, Garmash; Shaparenko, Verbic, De Pena. Allenatore: Mircea Lucescu BARCELLONA (4-2-3-1): Ter Stegen; Dest, Mingueza, Lenglet, Junior Firpo; Pjanic, Alena; Trincao, Coutinho, Pedri; Braithwaite. Allenatore: Ronald Koeman

DINAMO KIEV BARCELLONA: I TESTA A TESTA

La diretta di Dinamo Kiev Barcellona ci offre diversi elementi d’interesse anche da un punto di vista “storico”. All’andata tre settimane fa ha vinto il Barcellona 2-1 e i blaugrana vinsero sia all’andata sia al ritorno nel girone di Champions League 2009-2010 che comprendeva anche l’Inter che avrebbe poi fatto il Triplete, ma indimenticabile resta la doppia vittoria della Dinamo Kiev nella fase a gironi della Champions League 1997-1998, soprattutto lo 0-4 al Camp Nou del 5 novembre 1997, firmato dalla tripletta di un giovane attaccanto di nome Andriy Shevchenko – ma senza dimenticare che già a Kiev la Dinamo si era imposta con un perentorio 3-0. In totale sono undici i confronti ufficiali tra Dinamo Kiev e Barcellona nelle competizioni Uefa, con i catalani in vantaggio ma non così dominanti: sette vittorie, un pareggio e tre sconfitte, con 20 gol segnati dai blaugrana e 16 dalla Dinamo. A Kiev sono cinque i precedenti e non ci sono mai stati pareggi, perché in Ucraina si contano due vittorie per i padroni di casa e tre colpacci del Barcellona. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DINAMO KIEV BARCELLONA: ARBITRA MATEJ JUG

Dinamo Kiev Barcellona stasera sarà una sfida diretta dall’arbitro sloveno Matej Jug, a capo di un sestetto arbitrale dunque quasi tutto sloveno, ma con la collaborazione della Germania sotto forma della presenza di Sascha Stegemann come responsabile davanti al monitor della VAR, affiancato però dallo sloveno Jure Praprotnik in qualità di assistente Avar. Saranno invece tutti sloveni i collaboratori del signor Jug sul campo, cioè i due guardalinee Matej Zunic e Robert Vukan ed infine il signor Nejc Kajtazovic in qualità di quarto uomo. Presentando meglio il primo arbitro, possiamo adesso aggiungere che Matej Jug è nato il 25 settembre 1980, è arbitro dal 1997 e ha ottenuto la qualifica di internazionale a partire dal 1° gennaio 2007. In questa stagione il fischietto sloveno ha già diretto in Champions League Manchester United Lipsia 5-0 del 28 ottobre scorso, con quattro cartellini gialli e un calcio di rigore assegnato. Lo ricordiamo anche in due partite di Europa League, perché sono state Celtic Milan e Roma Cluj, incontri terminati con due vittorie per le squadre italiane. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DINAMO KIEV BARCELLONA: KOEMAN CERCA IL RISCATTO DOPO IL KO IN LIGA

Dinamo Kiev Barcellona, in diretta dallo stadio Olimpico della capitale ucraina alle ore 21.00 italiane di stasera (le 22.00 locali, onestamente non l’orario ideale a Kiev in questo periodo dell’anno), martedì 24 novembre, si gioca per la quarta giornata del girone G di Champions League 2020-2021, che interessa molto da vicino la Juventus. La diretta di Dinamo Kiev Barcellona vede senza dubbio favoriti gli ospiti catalani, anche se a dire il vero all’andata al Camp Nou era arrivata “solo” una vittoria di misura. Dinamo Kiev dunque non sconfitta in partenza, magari anche grazie al clima: per gli ucraini anche un pareggio sarebbe assai prezioso nella corsa verso il terzo posto, onestamente il massimo obiettivo fattibile. La qualificazione per gli ottavi di finale di Champions League sembra infatti essere già in cassaforte per il Barcellona e potrebbe arrivare già oggi dopo tre vittorie su tre nel girone d’andata, tra le quali spicca ovviamente il successo in casa della Juventus, che mette i catalani in posizione di forza anche per il primato nel girone.

PROBABILI FORMAZIONI DINAMO KIEV BARCELLONA

Le probabili formazioni di Dinamo Kiev Barcellona ci dicono che i padroni di casa si potrebbero schierare con un 4-2-3-1 che dovrebbe vedere tra i pali Neshcheret, protetto dalla difesa a quattro composta da Kedziora, Zabarny, Popov e Karavaev da destra a sinistra; in mediana ci attendiamo la coppia formata da Shepeliev e Andriyevskiy, mentre sulla linea della trequarti dovrebbero agire Verbic, Buyalskyi e Tsygankov in appoggio alla prima punta Supryaga. Per quanto riguarda il Barcellona, considerate alcune assenze come quelle di Ansu Fati, Busquets e Piquè, disegniamo il 4-3-3 con Sergi Roberto, Lenglet, Jordi Alba accentrato e Dest nella difesa a quattro davanti a Ter Stegen; a centrocampo il terzetto formato da De Jong, Pedri e l’ex Juventus Pjanic; infine in attacco il tridente con Dembelè e Griezmann ai fianchi di Messi.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico su Dinamo Kiev Barcellona in base alle quote offerte dall’agenzia Snai. Catalani nettamente favoriti: il segno 2 è quotato a 1,45, mentre poi si sale a quota 4,75 in caso di pareggio (segno X) e fino a 6,75 volte la posta in palio in caso di successo della Dinamo Kiev, per chi avrà creduto nel segno 1.

© RIPRODUZIONE RISERVATA