Diretta discesa Crans Montana/ Grande vittoria di Lara Gut! Suter e Venier sul podio

- Claudio Franceschini

Diretta discesa femminile Crans Montana: risultato della gara di Coppa del Mondo, netta vittoria di Lara Gut su Corinne Suter e Stephanie Venier

Curtoni Bassino Brignone discesa
Diretta discesa Crans Montana: il podio di Bansko 2020 (Foto LaPresse)

Lara Gut ha vinto la discesa di Crans Montana: festa in casa per la Svizzera, che fa doppietta grazie al successo della ticinese Gut e al secondo posto di Corinne Suter, che comunque consolida il primato nella classifica della Coppa di discesa, che potrebbe conquistare matematicamente già domani. Prestazione a dir poco eccezionale per Lara Gut-Behrami, che infatti ha completato la propria discesa con il tempo di 1’27”11, rifilando addirittura 80/100 alla compagna di squadra Suter, una enormità su una gara così breve. Abbiamo dunque rivisto la Lara Gut dei tempi migliori, quella che onestamente avevamo ammirato solo raramente nelle ultime stagioni, mai del tutto convincenti per la ticinese. Completa il podio il terzo posto di Stephanie Venier, per l’austriaca 92 centesimi di ritardo dalla vincitrice. Quarto posto per Petra Vlhova, che vede sfumare un clamoroso podio in discesa ma festeggia 50 punti pesantissimi: ora in classifica generale è terza con 1121 punti contro i 1225 di Mikaela Shiffrin e i 1148 di Federica Brignone, oggi comunque settima e migliore delle italiane. Buona prestazione per Federica, ma l’exploit di Vlhova rimescola le carte per il sogno della Coppa del Mondo. Nona Marta Bassino, decima Elena Curtoni: globalmente buona prestazione di squadra per le azzurre, considerata pure l’assenza di Sofia Goggia, anche se è mancato lo squillo. Possiamo poi salutare con piacere il sedicesimo posto di Nicol Delago: nulla di eccezionale, ma potrebbe comunque servire per spezzare un periodo d’involuzione per l’azzurra, che ci ha spaventato sul salto finale. Infine, speriamo che arrivino buone notizie dall’austriaca Elisabeth Reisinger, protagonista di una brutta caduta: le sue urla di dolore hanno gelato il sangue a tutti, sia a Crans Montana sia davanti alla tv, l’auspicio è+ che si tratti di un infortunio non così grave. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CORINNE SUTER AL COMANDO

Corinne Suter è al comando della discesa di Crans Montana: la padrona di casa elvetica, nonostante un finale non impeccabile, è stata globalmente la migliore finora e ha completato la propria prova con il tempo di 1’27”91. Per Suter oggi dunque potrebbe essere una giornata memorabile, perché mette nel mirino sia la vittoria davanti al proprio pubblico sia la possibilità di fare un enorme passo avanti verso la Coppa di specialità di discesa, che a questo punto potrebbe anche conquistare già domani, nella seconda delle due discese previste in questo bel weekend a Crans Montana. Secondo posto parziale per l’austriaca Stephanie Venier, che paradossalmente ha perso da Suter proprio nel tratto finale, dove è stata una delle poche a fare peggio della svizzera chiudendo così a 12/100 dalla leader della classifica. La grande sorpresa è una incredibile Petra Vlhova, straordinaria terza a 28/100 e a questo punto autorevolissima candidata per la Coppa generale, in attesa di avere notizie sull’eventuale ritorno di Mikaela Shiffrin. Federica Brignone dunque è destinata a perdere punti nonostante un buon sesto posto parziale a 55/100 da Suter, un centesimo meglio di Marta Bassino che è dunque settima. Prestazioni positive su una discesa da velociste, se non fosse che c’è da fare i conti con una Vlhova che sta davvero facendo saltare il banco. Continua invece il periodo difficile per Nicol Delago, undicesima a un secondo netto di ritardo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA GARA

La diretta tv della discesa femminile di Crans Montana è trasmessa come sempre dai due canali Rai Sport e Rai Sport +: dunque dovete rivolgervi ai numeri 57 e 58 della televisione, ma potrete anche seguire questa gara di Coppa del Mondo in mobilità visitando senza costi aggiuntivi il sito www.raiplay.it. L’alternativa è il canale Eurosport, disponibile sia sul digitale terrestre che sul satellite; per quanto riguarda il servizio di diretta streaming video, è disponibile per tutti gli abbonati alla piattaforma Eurosport Player che potranno utilizzare dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

SI COMINCIA

Finalmente siamo al via della diretta della discesa femminile di Crans Montana: abbiamo già parlato della situazione nella classifica generale di Coppa del Mondo, in quella di specialità Corinne Suter precede Mikaela Shiffrin di 61 punti e dunque ha la possibilità di allungare, tenendo a bada allo stesso tempo Ester Ledecka e Federica Brignone che, quarta a -83 dalla vetta, ha ancora la possibilità di centrare la sfera. Quest’anno la valanga azzurra ha fatto molto bene in discesa: a cominciare dal secondo posto di Nicol Delago ad Altenmarkt, abbiamo centrato grandi risultati sublimati a Bansko con la storica tripletta firmata da Elena Curtoni, Marta Bassino e Federica Brignone (il giorno precedente quest’ultima era giunta seconda nella prima discesa, alle spalle della Shiffrin). La stessa milanese, in corsa per la Coppa del Mondo, ha ottenuto la piazza d’onore a Garmisch dietro Viktoria Rebensburg: purtroppo la tedesca, settima nella classifica generale, ha chiuso in anticipo la sua stagione al pari della Goggia e, forse, della stessa Shiffrin. Ora però concentriamoci sulla Mont Lachaux, perchè finalmente ci siamo: la diretta della discesa femminile di Crans Montana sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

L’ANNO SCORSO

Siamo vicini alla diretta della discesa femminile di Crans Montana: vale la pena ricordare che l’anno scorso il circo bianco aveva fatto tappa qui alla fine di febbraio, dunque nello stesso periodo di questa edizione di Coppa del Mondo, e sulla Mont Lachaux si era verificata una straordinaria doppietta italiana. La prima gara era stata una discesa: Sofia Goggia aveva ottenuto la prima e unica vittoria di una stagione complessa, precedendo sul podio l’austriaca Nicole Schmidhofer e la svizzera Corinne Suter. Per la seconda classificata gli 80 punti conquistati erano stati utili a blindare la coppetta di specialità che aveva poi conquistati precedendo le connazionali Stephanie Venier e Ramona Siebenhofer; la combinata del giorno seguente a Crans Montana aveva invece visto trionfare Federica Brignone – che a fine novembre aveva già conquistato il gigante di Killington – la milanese aveva messo in riga la canadese Roni Remme, grande sorpresa della gara, e la svizzera Wendy Holdener riuscendo dunque a conquistare la classifica finale che pure non faceva parte ufficialmente della Coppa del Mondo. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE DISCESA CRANS MONTANA

La discesa femminile di Crans Montana prende il via alle ore 10:05 di venerdì 21 febbraio, ed è un’altra prova della Coppa del Mondo di sci alpino 2020. Siamo sempre più vicini alle finali di Cortina d’Ampezzo, con una situazione di classifica che adesso si fa davvero interessante: le ultime prove di Kranjska Gora hanno portato Federica Brignone a soli 113 punti dalla leader Mikaela Shiffrin mentre Petra Vlhova, che ha ottenuto un primo e un secondo posto, ha un ritardo di 154 punti dalla statunitense. La quale non tornerà in gara neppure per questo fine settimana, e di conseguenza nella diretta della discesa di Crans Montana la nostra Brignone, quarta nella classifica generale, potrebbe avvicinarsi ancora di più; ricordiamo che le prove saranno tre, con ampie possibilità di un ribaltone che sarebbe incredibile per come si era messa la stagione ma che, purtroppo, a causa dell’assenza forzata della Shiffrin diventa ora una questione di tempo.

DIRETTA DISCESA FEMMINILE CRANS MONTANA: RISULTATI E CONTESTO

Purtroppo nemmeno la discesa femminile di Crans Montana sarà la gara utile per il ritorno di Mikaela Shiffrin: la statunitense ha scelto di rimanere lontana dalle piste in conseguenza dell’improvvisa morte del padre Jeff, al momento si sta allenando sulle nevi di Vail – casa sua – ma la prima ipotesi di rientro riguarda Ofterschwang e dunque l’inizio del mese di marzo. La Shiffrin nel caso salterebbe anche le tappe di La Thuile, nelle quali compare un succoso super-G: a questo punto è anche lecito pensare che per il 2019-2020 la prima in classifica decida di non farsi rivedere. Una Coppa del Mondo già vinta si sta dunque trasformando in una possibilità pazzesca per Brignone e Vlhova, con l’azzurra che al momento sarebbe favorita per essere più versatile, e con possibilità di fare podio anche nelle due discese e soprattutto nel super-G. Tuttavia la milanese è stata poco incisiva a Kranjska Gora, e dunque ha mancato l’occasione per il sorpasso; ci riproverà oggi ma in queste gare dobbiamo tenere in considerazione anche Corinne Suter, vincitrice del super-G di Garmisch e prima nelle due classifiche di velocità. Per quanto riguarda le italiane, Elena Curtoni e Marta Bassino sono pronte a giocarsi una delle prime tre posizioni: mai come in questa stagione il tricolore ha tante possibilità di sventolare sul podio della Coppa del Mondo, ora la discesa femminile di Crans Montana si avvicina…

© RIPRODUZIONE RISERVATA