DIRETTA DJOKOVIC FEDERER/ Risultato finale 0-2, streaming tv: Roger in semifinale!

- Claudio Franceschini

Diretta Djokovic Federer Atp Finals 2019 streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca alla O2 Arena di Londra, uno spareggio per il secondo posto in semifinale.

Djokovic Federer Atp Finals saluto lapresse 2019
Diretta Djokovic Federer, Atp Finals 2019: spareggio per la semifinale (Foto LaPresse)

DIRETTA DJIOKOVIC FEDERER (FINALE 0-2): ROGER IN SEMIFINALE

Prova di forza di Roger Federer che accede in semifinale alle Atp Finals 2019 liquidando Nole Djokovic con un perentorio 2-0. Dopo il 6-4 del primo set, ancora più autoritaria la prestazione dello svizzero che si aggiudica 6-3 il secondo set, seguendo la falsariga di quello che era stato il primo parziale con il break che ha portato sul 4-2 il campione elvetico. Break che pesa sulla schiena di Djokovic che prova a reagire, ma sul 5-3 per Federer il serbo dimostra di fatto di non crederci più, con Federer che ha saputo far sua la partita emergendo nei momenti strategicamente più importanti. Ultimo game senza storia con Djokovic che di fatto molla la presa e Federer che si prende l’accesso in semifinale con un comodo 6-4, 6-3. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA ATP FINALS 2019: COME VEDERE IL TORNEO

La diretta tv delle Atp Finals 2019, e di Djokovic Federer in questo caso, è riservata ai possessori di un abbonamento alla televisione satellitare: l’appuntamento è sui canali Sky Sport Uno (201) e Sky Sport Arena (204), con la possibilità per tutti i clienti Sky di seguire la partita del girone anche in diretta streaming video, semplicemente attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go. Ricordiamo anche il sito ufficiale del torneo, all’indirizzo nittoatpfinals.com: qui troverete tutte le informazioni utili sui gironi, le classifiche e i giocatori che sono impegnati alla O2 Arena di Londra.

AVANTI LO SVIZZERO

Nella sfida più attesa della giornata alle Atp Finals 2019, Roger Federer si aggiudica il primo set contro Novak Djokovic, 6-4 il risultato in favore del campione elvetico, capace di strappare il servizio a zero al serbo e poi portarsi sul 4-2, ipotecando dunque la conquista del primo parziale. Djokovic ha vacillato nel settimo game ma è riuscito comunque a riportarsi a ridosso sul 3-4, ma Federer ha accelerato di nuovo i ritmi chiudendo il primo set in 35′ con il punteggio di 6-4 e lasciando a zero l’avversario in due game. Djokovic dovrà opporre una reazione decisa per non soccombere già nel secondo set e dare via libera a Federer verso le semifinali delle finals. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Siamo al via delle Atp Finals 2019, e nello specifico di Djokovic Federer che deciderà quale sarà il secondo giocatore qualificato alla semifinale del Master, seguendo Dominic Thiem. Il serbo ha giocato la finale anche lo scorso anno, e tutti pensavano che avrebbe eguagliato i sei titoli di Roger Federer; invece Alexander Zverev è riuscito ad elevare il suo già straordinario livello fino a dominare la finale, vincendo con il risultato di 6-4 6-3 e mettendo in bacheca le prime Atp Finals della carriera. Per Djokovic è stato un finale di stagione amaro: dopo il titolo ottenuto a Shanghai infatti il serbo si era presentato in finale anche a Parigi-Bercy, ma Karen Khachanov contro ogni pronostico lo aveva sconfitto impedendogli di fare il back-to-back nei Masters 1000 autunnali. Resta dunque il dato: Djokovic non vince le Atp Finals da quattro anni dopo aver ottenuto quattro titoli consecutivi, come detto invece per Federer l’attesa ha raggiunto gli otto anni ma, battendo Nole e arrivando in semifinale, lo svizzero avvicinerebbe la possibilità di un settimo titolo staccandosi ancor più dalla concorrenza. Dunque ora mettiamoci comodi e stiamo a vedere quello che succederà alla O2 Arena di Londra, perché finalmente è arrivato il momento di tornare a giocare in queste entusiasmanti Atp Finals 2019! (agg. di Claudio Franceschini)

DJOKOVIC FEDERER: LE FINALI ALLA O2 ARENA DI LONDRA

Abbiamo già visto che Djokovic Federer si è giocata per 48 volte nella storia; per tre volte questa partita ha anche rappresentato la finale alle Atp Finals, e il bilancio è impietoso per Roger Federer che ha sempre perso. Lo svizzero, che è arrivato per la prima volta all’ultimo atto nel 2003, e che ha giocato cinque finali consecutive fino al 2007 (quattro titoli, una sconfitta contro la bestia nera David Nalbandian) ha vinto un totale di sei Master ma nel 2012 per la prima volta ha incrociato la strada di Novak Djokovic, già campione nel 2008: il serbo si è preso il titolo vincendo 7-6 7-5 e da allora non si è più guardato indietro. Nel suo poker consecutivo alla O2 Arena di Londra figurano tre finali vinte contro FGederer /e una contro Nadal): la seconda non si è disputata perché il Re, come dicevamo un paio di giorni fa, aveva la finale di Coppa Davis di lì a poco e, non in perfette condizioni fisiche, ha rinunciato a vincere le settime Atp Finals. L’anno seguente i due tennisti si sono ritrovati uno contro l’altro nell’ultimo atto del Master e, lo abbiamo riportato poco fa, il serbo ha ottenuto il successo per 6-3 6-4. Ora non ci sarà un’altra finale, perché dopo lo scontro di questa sera uno dei due dovrà necessariamente tornare a casa abbandonando il torneo di Londra. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Djokovic Federer sarà il 49simo atto alle Atp Finals 2019: al momento il serbo comanda lo spettro dei precedenti con 26 vittorie a fronte di 22 sconfitte, l’ultima partita naturalmente è stata la finale di Wimbledon che già adesso è tra i match più belli nella storia, terminata con il risultato di 7-6 1-6 7-6 4-6 13-12 a favore di Novak Djokovic. Per la prima volta si è giocato il tie break sul 12-12 nel set decisivo; in precedenza Roger Federer si era visto cancellare due match point. Alle Atp Finals l’ultimo incrocio è di quattro anni fa, e questa partita si è giocata due volte: nel girone eliminatorio Federer si è preso la vittoria per 7-5 6-2 ma è stato tutto inutile, perché in finale il 6-3 6-4 ha consegnato al serbo il quarto titolo consecutivo nel Master. Possiamo anche ricordare i primi due incroci di sempre, che sono relativi al 2006: un Djokovic nemmeno diciannovenne aveva perso 6-3 2-6 6-3 da Federer sulla terra rossa di Montecarlo (dunque un Master 1000), mentre era terminata 6-3 6-2 6-3 la partita di Coppa Davis. La prima vittoria di Djokovic è arrivata al quinto appuntamento tra i due: finale del Masters 1000 di Montréal 2007, risultato 7-6 2-6 7-6 e importante titolo per il serbo, che da lì si sarebbe poi lanciato verso grandi successi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Alle ore 21:00 di giovedì 14 novembre le Atp Finals 2019 vivono un grande appuntamento: Djokovic Federer è una partita che già a prescindere dal contesto infiamma gli appassionati, ma in questo caso vale come sfida diretta per la qualificazione alla semifinale. Siamo nel gruppo intitolato ad Andre Agassi: Novak Djokovic, dopo aver battuto il nostro Matteo Berrettini concedendogli appena tre game, si è fatto sorprendere in rimonta da Dominic Thiem quando sembrava avere la partita in mano; avesse vinto sarebbe stato ad un passo dalla semifinale con la possibilità di far fuori lo stesso Roger Federer, e invece il serbo ha finito per perdere e adesso lo svizzero, che dopo la sconfitta contro Thiem ha battuto Berrettini sia pure con qualche problema di troppo – si è totalmente rimesso in corsa. Vedremo allora quello che succederà nella diretta delle Atp Finals 2019: che uno dei due sfidanti debba essere eliminato al primo turno è sicuramente un peccato per tutti gli appassionati, ma questo naturalmente non fa che aumentare i meriti di Thiem che ha dimostrato davvero di potersela giocare alla pari con i big, e che si accomoderà ad assistere a questa sfida sapendo che Djokovic o Federer potrebbe essere il suo avversario in finale.

DIRETTA DJOKOVIC FEDERER: RISULTATI E CONTESTO

Roger Federer entra in questa partita delle Atp Finals 2019 con un titolo che gli manca da otto anni: lo svizzero è ancora oggi il giocatore con più successi nel Master di fine stagione, ma dopo l’ultima doppietta ha lasciato la strada spalancata allo stesso Novak Djokovic che ha fatto poker. Dovesse essere eliminato stasera, inevitabilmente si aprirebbero le discussioni legate alla sua presenza a Basilea: Federer come sappiamo ha nuovamente onorato il torneo della sua città vincendolo per la decima volta, era un obiettivo cui teneva molto ma chiaramente la partecipazione al 250 in Svizzera gli ha tolto energie che sono sempre importanti a 38 anni. Sia come sia, adesso il Re se la deve vedere con quel Djokovic che a luglio gli ha tolto la possibilità di vincere il nono Wimbledon, e contro il quale in generale ha sempre faticato: un avversario tostissimo e che ha dimostrato di essere arrivato alla O2 Arena di Londra nel pieno della forma – al netto della rimonta subita contro Thiem. Tuttavia si gioca in un contesto di tre set, e su campo indoor: può veramente succedere di tutto. Ovviamente è superfluo dire che a questo punto il computo dei set e dei game non conta più: è una sfida diretta per la qualificazione, chi vince va in semifinale mentre chi perde dovrà tornare a casa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA