Diretta/ Entella Reggina (risultato finale 1-1) DAZN: Mancosu, pari su rigore!

- Fabio Belli

Diretta Entella Reggina: streaming video e tv del match valevole per la terza giornata d’andata del campionato di Serie B.

Entella
Diretta Entella Reggiana (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA ENTELLA REGGINA (RISULTATO FINALE 1-1): MANCOSU, PARI SU RIGORE!

Grandi rimpianti per la Reggina che, nonostante la superiorità numerica, vede sfuggire la vittoria sul campo dell’Entella che recupera in extremis. La Reggina aveva sfiorato il raddoppio con conclusioni di Folorunsho e Situm che avevano procurato più di un brivido a Borra. I cambi però sembrano giovare all’Entella che al 91′ trova l’episodio che le permette di raddrizzare la partita. Fallo di mano di Rossi in area su giocata di Mancosu, è rigore che lo stesso Mancosu trasforma, con Guarna che non può arrivare sulla trasformazione. La Reggina tenta ancora il tutto per tutto per ritrovare il vantaggio, al 94′ Mastour piazza in area una punizione sulla quale Rossi arriva però scoordinato, è l’ultima occasione e il match di Chiavari si chiude sull’1-1. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA ENTELLA REGGINA IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Entella Reggina non viene trasmessa sui canali della nostra televisione, salvo variazioni di palinsesto: l’appuntamento è riservato in esclusiva ai possessori di un abbonamento alla piattaforma DAZN, che garantisce tutte le partite del campionato di Serie B in diretta streaming video. Per assistere al match dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone oppure utilizzare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

SBLOCCA CRISETIG, ESPULSO CRIMI!

Via alla ripresa e dopo 4′ l’Entella opera un primo cambio, entra Toscano, esce Paolucci. Al 6′ però è la Reggina a passare: gran punizione di Crisetig, col pallone che tocca il palo prima di insaccarsi alle spalle di Borra. Il portiere dell’Entella al 13′ è provvidenziale per i suoi nell’evitare il raddoppio avversario, lancio di Folorunsho che trova il perfetto inserimento di Menez, sul sinistro del francese l’estremo difensore di casa non si lascia sorprendere. Viene ammonito proprio Folorunsho ma al 16′ è Crimi a subire il secondo cartellino giallo per un fallo su Liotti: espulsione ed Entella in dieci uomini, ma i padroni di casa non si arrendono con De Luca che al 18′ impegna severamente Guarna. Reggina ora in vantaggio di misura a Chiavari. (agg. di Fabio Belli)

GOL ANNULLATO A DE LUCA

Nella seconda metà del primo tempo l’Entella prova ad alzare il baricentro e riesce a contrastare meglio le iniziative in velocità della Reggina. Vengono ammoniti Brunori e Rossi, quindi al 38′ i liguri devono fare i conti con l’annullamento di un gol, Guarna respinge una gran botta di sinistro di Brescianini, si avventa sul pallone De Luca che insacca, ma in posizione di fuorigioco. Viene ammonito Crimi per una trattenuta su Bianchi, quindi nient’altro da segnalare con l’Entella che ha ripreso in mano il pallino del gioco ma è stata la Reggina ad avere le migliori opportunità del primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

LIOTTI SFIORA L’EUROGOL

Inizia decisamente meglio il match la Reggina, con un sinistro di Liotti che sfiora l’incrocio dei pali, quindi pericoloso anche Bellomo con una gran botta al volo che manca di poco il bersaglio. Viene ammonito Menez per un fallo su Crimi, l’Entella prova a salire ma soffre il ritmo della formazione avversaria. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. Virtus Entella (4-3-1-2): Borra; De Col, Chiosa, Poli, Pavic; Paolucci, Crimi, Brescianini; Morosini; Brunori, De Luca. A disposizione: Balducci, Albertazzi, Cleur, De Santis, Bonini, Cardoselli, Pellizzer, Mancosu, Coppolaro, Toscano, Petrovic, Koutsoupias. Allenatore: Tedino. Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Cionek, Rossi; Situm, Bianchi, Crisetig, Liotti; Bellomo; Ménez, Denis. A disposizione: Farroni, Di Chiara, Gasparetto, Peli, Stavropoulos, De Rose, Faty, Folorunsho, Mastour, Rivas, Lafferty, Vasic. Allenatore: Toscano. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Ci siamo: Entella Reggina comincia, ci resta giusto il tempo per leggere qualche statistica delle due formazioni in questo primo scorcio del campionato di Serie B 2020-2021 già andato in archivio. Per la squadra di Chiavari è una partenza in salita: l’Entella infatti a causa di un pareggio e una sconfitta ha un solo punto in classifica, non ha per di più ancora segnato nemmeno un gol e ne ha invece incassati due, di conseguenza la differenza reti è pari a -2 fin qui per la Virtus Entella. La Reggina neopromossa sta invece decisamente ben figurando grazie a una vittoria e un pareggio che danno già quattro punti in classifica alla compagine calabrese. Contiamo quattro gol segnati a fronte dei due subiti, di conseguenza per la Reggina la differenza reti è pari a un bel +2. Adesso però basta numeri e parole, finalmente Entella Reggina sta per cominciare e quindi sarà il campo a parlare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Entella Reggina rappresenta il primo incrocio nella storia: mai questi due club si erano affrontati in un contesto ufficiale, entrambi hanno passato le ultime stagioni in Serie C o addirittura quarta divisione e, viste le distanze geografiche, non sarebbe stato possibile una sfida diretta nel corso di una stagione regolare. Tuttavia, volendo approfondire il tema dei testa a testa, scopriamo che entrambi gli allenatori (che sono Bruno Tedino per i liguri e Domenico Toscano per i calabresi) hanno perso una volta contro la rispettiva avversaria di oggi, mentre tra di loro hanno un precedente che è andato a favore del tecnico degli amaranto. Per trovarlo dobbiamo tornare solo alla scorsa stagione: il primo dicembre la Reggina era andata a fare visita al Teramo e ne era uscita con un netto 3-0 firmato da Reginaldo, Simone Corazza e Giuseppe Loiacono. Una vittoria per Toscano, cui Tedino e gli abruzzesi non avevano potuto replicare: la sfida di ritorno, in programma al Granillo, era stata cancellata a causa del Coronavirus e del conseguente lockdown, che aveva posto fine alla regular season aprendo subito ai playoff e playout. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ENTELLA REGGINA: CALABRESI, LA VERA SORPRESA!

La diretta Entella Reggina, sabato 17 ottobre 2020 alle ore 15.00, presso lo stadio Comunale di Chiavari, sarà una sfida valevole per la terza giornata della Serie B. Dopo il ko contro la Reggiana, prima della sosta, i liguri possono provare a trovare riscatto contro una Reggina che si propone però tra le rivelazioni di questo campionato. Dopo aver sfiorato il colpaccio a Salerno e aver eliminato il Teramo in Coppa Italia, i calabresi sono riusciti a battere il Pescara con un rotondo 3-1. Una squadra interessante, quella amaranto, per gli investimenti compiuti sul mercato e che ora proverà a confermarsi contro un’Entella per ora con un solo punto in classifica. I biancocelesti l’anno scorso hanno sfiorato i play off ma hanno rischiato anche i play out in uno schema di classifica molto corta, quest’anno cercheranno maggiore stabilità con la salvezza che resta sempre l’obiettivo primario di inizio stagione.

PROBABILI FORMAZIONI ENTELLA REGGINA

Le probabili formazioni di Entella Reggina, sfida che andrà in scena presso lo stadio Comunale di Chiavari. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Bruno Tedino con un 4-3-1-2: Borra; De Col, Chiosa, Pellizzer, Coppolaro; Toscano, Paolucci, Settembrini; Schenetti; De Luca, Brunori. Gli ospiti guidati in panchina da Mimmo Toscano schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 3-4-1-2 come modulo di partenza: Guarna; Rossi, Del Prato, Loiacono; Rolando, Crisetig, Folorunsho, Liotti; Bellomo; Menez, Lafferty.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che forniscono il pronostico di Entella Reggina sono state emesse anche dalla Snai: i liguri partono favoriti con un valore di 2,40 volte la puntata sul segno 1, che identifica la loro vittoria. Il segno 2 per il successo esterno dei calabresi vi farebbe guadagnare 3,20 quello che avrete messo sul piatto, mentre con il segno X per il pareggio la vincita ammonterebbe, con questo bookmaker, a 3,10 volte l’importo che avrete investito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA