Diretta Europei nuoto 2021 Budapest/ Streaming Rai: l’Italia chiude con 27 medaglie

- Mauro Mantegazza

Diretta Europei nuoto 2021 Budapest streaming video Rai, il programma delle gare di oggi, domenica 23 maggio, con le ultime nove finali per i titoli.

nuoto corsia
(LaPresse, repertorio)

DIRETTA EUROPEI NUOTO 2021 BUDAPEST: L’ITALIA CHIUDE CON 27 MEDAGLIE

Simona Quadarella impegnata ora nei 400 stile libero. Alza il ritmo l’italiana a metà gara ora in testa, inizia a spingere la campionessa romana con Egorova che sta provando a tenere testa. La Kapas è ora terza, allunga intanto Quadarella sulla russa. Sesto oro consecutivo per Simona Quadarella, una gara che la vede padrona assoluta. Nel finale un distacco davvero notevole rispetto alle avversarie. La Quadarella chiude con 4’04″66. Per l’Italia un finale di torneo che sta regalando ancora tantissime soddisfazioni. Per le Olimpiadi di Tokyo possiamo puntare davvero a fare bene. L’Italia è ora a 25 medaglie. Restano ora le ultime due finali per le staffette miste. Inizia la 4×100 maschile, per l’Italia ci sono Ceccon, Martinenghi, Burdisso e Miressi. Italia di bronzo! Di pochissimo dietro la Russia, vince la Gran Bretagna. Siamo a quota 26 medaglie, ci attende ora l’ultima gara, la 4×100 femminile. Italia che schiera Panziera, Castiglioni, Di Liddo e Pallegrini. Medaglia di bronzo! Federica Pellegrini recupera e ragala l’ennesima medaglia all’Italia. Ottimo europeo per i colori azzurri, in totale sono 27 le medaglie conquistate. (agg. Umberto Tessier)

ORO PANZIERA, ARGENTO RAZZETTI!

Tocca ora alla finale dei 200 dorso, grande fiducia nella Panziera. Margherita Panziera vince la medaglia d’oro! La quarta per l’Italia piùm prestigiosa! L’italiana vince con un 2’06″08. Medaglia d’argento per Wild, bronzo Burian. Tocca ora ai 400 misti uomini, Razzetti e Matteazzi in gara. Vince Borodin! Razzetti si piazza secondo grazie ad un bellissima gara. Continua a crescere il medagliere dell’Italia. Razzetti ha chiuso con un 4’11″17. Matteazzi ha chiuso invece in quinta posizione, 4’12″79. Per i due italiani una gara di altissimo livello. Tra poco toccherà alla Quadarella che potrebbe regalarci l’ennesima medaglia di questi Europei. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA EUROPEI NUOTO 2021 BUDAPEST IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE L’EVENTO

Per la diretta tv degli Europei di nuoto 2021 Budapest, la Rai ha previsto due finestre giornaliere dalla Duna Arena della capitale magiara. Per la precisione, la sessione mattutina delle batterie potrà essere seguita sul canale Rai Sport + HD (numero 57 del telecomando), mentre la sessione serale con semifinali e finali sarà trasmessa su Rai Due. In entrambi i casi, sarà garantita per tutti la diretta streaming video tramite sito o applicazione di RaiPlay. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

ORO PER LA PILATO NEI 50 RANA!

Inizia la prima finale di giornata, ovvero la 50 farfalla donne, l’unica senza italiani in gara. La olandese Kromowidjojo vince l’oro in 25″30. Tocca ora ai 50 stile libero uomini, per l’Italia ci sono Zazzeri e Miressi. A sorpresa vince Liukkonen in 21’61. Sesto Zazzeri e ottavo Miressi. Inizia la finale 50 rana donne, Benedetta Pilato, che ieri ha stabilito il nuovo record del mondo, grande favorita per la vittoria. In gara per l’Italia c’è anche la Castiglioni. Ricordiamo che la Pilato ha sedici anni. Pilato che vola in solitaria! Medaglia d’oro in 29″35, per la Castiglioni invece è un sesto posto. Arriva la conferma per una campionessa dal futuro glorioso, la Pilato vince a mani basse questa finale. Lacrime di gioia per la Pilato con la madre che appare in video con il cane. La Castiglioni, a fine gara, si dice delusa perchè il secondo posto era ampiamente alla portata. Per l’Italia quindi l’ennesima medaglia in questi Europei di Budapest. Ricordiamo, infine, che per la Pilato è la prima medaglia ad un Europeo. Inizia la finale dei 100 farfalla. Burdisso chiude in quinta posizione. Vince Milak in 50.18! Argento per Miladinov, bronzo per Guy. (agg. Umberto Tessier)

AL VIA LE ULTIME FINALI

Siamo di nuovo in diretta dalla Danube Arena per gli Europei di nuoto 2021 di Budapest: solo tra pochi istanti ecco che avranno luogo le ultime finali della rassegna continentale e dunque verranno consegnate anche le ultime medaglie: nella speranza che gli azzurri ci regalino nuove soddisfazioni, vediamo che sta accadendo nel medagliere. Lista alla mano vediamo che l’Italia al momento con 21 medaglie sarebbe la prima del medagliere per numero di medaglie: pure nel complesso è solo terza, con un bottino di 2 ori, otto argenti e 11 bronzi, alle spalle di Gran Bretagna, Russia, Ungheria e Olanda, che hanno raccolto molte più titoli continentali. Per gli azzurri dunque fino a qui un bottino più che eccellente: ma chissà che questo possa oggi aumentare ancora dopo le ultime finali. Diamo allora la parola alla vasca, via! (agg Michela Colombo)

QUADARELLA IN FINALE AI 400 SL

Si è chiusa l’ultima sessione delle batterie agli Europei di nuoto 2021 di Budapest: andiamo allora subito a vedere che cosa è successo in vasca alla Danube Arena questa mattina. I primi a partire erano stati i nuotatori per i 400m misti, e qui in batteria a dominare è stato il duo magiaro Verraszto-Bernek che hanno trovato il primo e secondo tempo complessivo: solo quinto il nostro Alberto Razzetti, qualificato alla prossima fase così come il connazionale Matteazzi, che ha raggiungo il settimo miglior crono.  Nessun problema poi per Simona Quadarella nelle batterie di 400m stile livero femminili: la romana ha trovato il terzo miglior tempo nei preliminari, sufficiente, ovviamente, per strappare il pass che vale la finale di questa sera. Nulla da fare per le altre azzurre iscritte oggi, Gailli e Caramignoli, che hanno trovato rispettivamente il 18^ e il 24^ miglior crono. Stacca il pass per la finale anche la staffetta italiana dei 4×100 misti maschili con Ceccon, Pinzuti, Codia e Miressi, arrivato terzi alle spalle di Gran Bretagna e Francia: per le donne e la batteria della 4×100 mista, è solo quarto tempo con Scalia, Carraro, Di Liddo e Di Pietro, ma tanto è sufficiente per accedere alla finale di questa sera. (agg Michela Colombo)

AL VIA LE BATTERIE!

Al via le batterie mattutine dell’ultima giornata degli Europei di nuoto 2021 a Budapest, in attesa che la diretta ci regali ancora grandi emozioni azzurre possiamo ricordare i numeri della scorsa edizione degli Europei di nuoto, in modo da poter fare poi stasera qualche paragone. Va ricordato che sono passati ben tre anni dall’edizione di Glasgow 2018, dal momento che la rassegna di Budapest è slittata di un anno, inoltre si deve naturalmente fare una differenza, perché allora gli Europei erano il grande obiettivo della stagione, mentre stavolta sono una tappa di passaggio (anche se di fondamentale importanza) verso le Olimpiadi di Tokyo. Tutto questo premesso, possiamo comunque ricordare che a Glasgow fu una eccezionale edizione degli Europei di nuoto per l’Italia, con un bilancio complessivo di otto medaglie d’oro, dodici d’argento e diciannove di bronzo. Limitandoci al nuoto in corsia, il bilancio era stato di sei ori, cinque argenti e undici bronzi: indimenticabile fu la tripletta di Simona Quadarella nei 400-800-1500 sl, gli altri ori furono di Margherita Panziera nei 200 dorso, Alessandro Miressi nei 100 sl e Piero Codia nei 100 farfalla. Adesso però torniamo all’attualità: l’ultima giornata degli Europei di nuoto 2021 a Budapest comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ULTIMA GIORNATA!

Oggi, domenica 23 maggio 2021, calerà il sipario sulla Duna Arena, sede della diretta degli Europei di nuoto 2021 di Budapest, il grande evento continentale degli sport acquatici che in questa settimana è stato dedicato completamente al nuoto in corsia, dopo i precedenti eventi di tuffi, nuoto artistico e nuoto in acque libere. Gli Europei di nuoto 2021 sono ufficialmente quelli del 2020, slittati di un anno a causa del Coronavirus come d’altronde anche le Olimpiadi di Tokyo, di cui costituiscono la prova generale. Fra esattamente due mesi, il 23 luglio, sarà il giorno della cerimonia inaugurale delle Olimpiadi di Tokyo, a loro volta posticipate di un anno.

Oggi invece è il giorno dell’epilogo degli Europei di nuoto 2021, che però promettono di regalarci ancora tante emozioni e magari anche medaglie per l’Italia, che finora ha avuto come protagonisti principali Gregorio Paltrinieri, a partire già dalla tripletta in acque libere compresa la 10 km olimpica, e un’altra campionessa delle lunghe distanze come Simona Quadarella, che saranno due delle nostre punte di diamante anche a Tokyo. I titoli da assegnare sono ancora ben nove, adesso allora andiamo a scoprire quello che succederà oggi presentando il calendario ufficiale di tutte le gare odierne e soprattutto delle finali che spiccheranno nella diretta degli Europei nuoto 2021 Budapest di domenica 23 maggio.

DIRETTA EUROPEI NUOTO 2021 BUDAPEST: IL PROGRAMMA DEL GIORNO

Presentando il programma odierno della diretta degli Europei di nuoto 2021 a Budapest, dobbiamo ricordare ancora una volta che la giornata sarà imperniata sulla sessione mattutina con le batterie a partire dalle ore 10.00 e poi naturalmente la grande sessione serale dalle ore 18.00, che però evidentemente all’ultimo giorno non avrà semiifnali, ma ben nove finali che assegneranno gli ultimi titoli e medaglie.

Dunque al mattino ecco le batterie di alcune gare che si consumano con doppio turno nello stesso giorno: i 400 misti maschili, i 400 stile libero femminili, la staffetta 4×100 mista maschile e l’analoga 4×100 mista femminile. Nella sessione serale ecco invece le nove finali di una domenica indimenticabile alla Duna Arena di Budapest: si comincerà alle ore 18.00 con i 50 farfalla femminili, seguiti alle ore 18.05 dai 50 stile libero maschili e alle ore 18.10 dai 50 rana femminili. A seguire, ecco alle ore 18.15 i 100 farfalla maschili e alle ore 18.34 i 200 dorso femminili. Questo fittissimo programma ci riserverà poi alle ore 18.41 i 400 misti maschili, alle ore 19.04 i 400 stile libero femminili e per il gran finale alle ore 19.11 la staffetta 4×100 mista maschile e alle ore 19.18 la staffetta 4×100 mista femminile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA