Diretta/ Everton Tottenham (risultato finale 2-2) streaming: Richarlison manca il ko!

- Fabio Belli

Diretta Everton Tottenham. Streaming video e tv del match valevole per la tredicesima giornata di ritorno della Premier League inglese.

Carlo Ancelotti Everton lapresse 2020 640x300
Carlo Ancelotti, allenatore dell'Everton (Foto LaPresse)

DIRETTA EVERTON TOTTENHAM (RISULTATO FINALE 2-2): RICHARLISON MANCA IL KO!

Si è chiusa in parità la sfida a Goodison Park tra Everton e Tottenham: 2-2 e un punto a testa tra Ancelotti e Mourinho, anche se sono i Toffees a nutrire i maggiori rimpianti rispetto agli Spurs, considerando che al 41′ Richarlison si è letteralmente divorato il colpo del ko, calciando alle stelle un pallone respinto da Lloris su conclusione di King, mancando così il gol del 3-2 da posizione ravvicinata. L’ultima occasione per gli Spurs l’aveva avuta Lamela poco dopo la mezz’ora, ma come nel primo tempo il finale di frazione era stato tutto dell’Everton, che non è riuscito però a chiudere il match a proprio favore. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA EVERTON TOTTENHAM STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Everton Tottenham sarà affidata ai canali della televisione satellitare: i clienti Sky potranno dunque seguirla sui canali dedicati sul loro decoder e come sempre, in assenza di un televisore, potranno assistere al match di Champions League anche tramite il servizio di diretta streaming video. Senza costi aggiuntivi per gli abbonati, è usufruibile con l’applicazione Sky Go che si potrà attivare su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone semplicemente inserendovi i dati del proprio abbonamento.

SIGURDSSON E KANE, DOPPIETTE!

La ripresa inizia senza cambi e col Tottenham che prova a cambiare marcia rispetto al finale di primo tempo dominato dall’Everton. Al 7′ gran botta di Son che impegna severamente Pickford, bravo a non farsi sorprendere, quindi al 12′ Kane trova l’imbucata centrale per Ndombele, che trova però Godfrey pronto a immolarsi sulla sua conclusione. Sugli sviluppi del conseguente calcio d’angolo, il pallone sbatto sul palo esterno su un colpo di testa di Alderweireld. Al quarto d’ora gol annullato a Richarlison per fuorigioco, subito dopo Ancelotti inserisce Coleman al posto di Iwobi e al 17′ è proprio il nuovo entrato a propiziare il vantaggio dei padroni di casa: Coleman scappa infatti via a Reguilon e serve Sigurdsson che può così realizzare la doppietta personale. Doppio cambio per Mourinho che richiama Reguilon e Ndombele inserendo Lucas Moura e Lamela, al 23′ arriva la seconda doppietta della partita perché Harry Kane ristabilisce la parità, sfruttando un rimpallo tra Kean e Holgate. (agg. di Fabio Belli)

SIGURDSSON SU RIGORE!

Dopo il gol del vantaggio degli Spurs firmato da Kane la reazione dell’Everton è pressoché immediata e si concretizza al 32′: netto fallo di Reguilon su James Rodriguez in area di rigore, l’arbitro fischia il penalty che Sigurdsson trasforma, riportando la situazione in parità. Al 35′ potente punizione battuta da Sigurdsson che si infrange però contro la barriera, quindi al 39′ il portiere francese del Tottenham è attento su una conclusione dalla distanza di James. Salgono notevolmente di tono i padroni di casa nella parte finale del primo tempo, con Lloris che deve salvare tutto ancora su James, che aveva chiuso una rapida combinazione con Sigurdsson. Al 43′ conclusione centrale di Richarlison che non crea problemi a Lloris, prima del riposo occasione per Godfrey che sbuca alle spalle di Rondon ma non inquadra la porta di testa. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA KANE!

Buona partenza dell’Everton anche se il Tottenham cresce col passare dei minuti, al 7′ viene ammonito Aurier mentre al 21′ c’è da registrare un cartellino giallo per Davies per un fallo commesso su Ndombele. Al 23′ ottima occasione per i Toffees, lampo di Richarlison ma Lloris riesce ad allungarsi e a deviare in angolo. Al 28′ però sono gli Spurs a passare: segna Kane che con un colpo di testa non lascia scampo a Pickford. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. Everton (4-3-3): Pickford; Holgate, Godfrey, Keane, Digne; Allan, Davies, Sigurdsson; Iwobi, Rodriguez, Richarlison. Tottenham (4-3-3): Lloris; Aurier, Alderweireld, Rodon, Dier; Reguilon, Hojbjerg, Sissoko, Ndombele, Son, Kane. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Siamo pronti a vivere la diretta di Everton Tottenham, e allora possiamo anche dire che il confronto tra Carlo Ancelotti e José Mourinho è in perfetta parità: abbiamo infatti 4 vittorie a testa e nessun pareggio negli 8 incroci tra i due allenatori. A livello di calcio inglese comanda l’emiliano, che ha ottenuto due vittorie a fronte di un ko (sempre con Toffees e Spurs come squadre allenate), mentre lo Special One aveva eliminato il Chelsea di Ancelotti quando sedeva sulla panchina dell’Inter, negli ottavi di Champions League che avrebbero poi condotto i nerazzurri a prendersi il Triplete. Ci sono poi i due derby della Madonnina nel 2008-2009, con una vittoria per parte (ma lo scudetto lo aveva vinto Mourinho) nell’ultima stagione di Ancelotti sulla panchina del Milan; bisogna poi ricordare che nell’agosto 2004 il Milan aveva vinto la Supercoppa Europea, al Louis II di Monaco, battendo il Porto che il tecnico portoghese aveva condotto alla vittoria della Coppa Uefa, e che qualche mese dopo avrebbe portato alla Champions League. A decidere quella partita era stato Andriy Shevchenko; ora vedremo come terminerà il nono capitolo di questa rivalità, mettiamoci quindi comodi e lasciamo che a parlare sia il campo perché la diretta di Everton Tottenham comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA EVERTON TOTTENHAM: I TESTA A TESTA

La tradizione di Everton Tottenham è ovviamente lunga: già in questa stagione le due squadre si sono incrociate due volte e i Toffees hanno sempre avuto la meglio, prima vincendo la partita di andata di Premier League (gol decisivo di Dominic Calvert-Lewin) e poi superando ai rigori il quinto turno di FA Cup. In precedenza però gli Spurs avevano dominato il confronto: spicca in particolare una striscia di quattro vittorie tra il marzo 2017 e il dicembre 2018, in questo contesto erano arrivati 16 gol all’attivo a fronte di 4 incassati. L’ultimo successo esterno del Tottenham è roboante, e risale all’antivigilia di Natale di tre anni fa: era finita addirittura 6-2 con doppiette di Son Heung-Min e Harry Kane e sigilli di Dele Alli e Christian Eriksen, per l’Everton – in vantaggio all’inizio della partita, ma che aveva subito 4 gol in 21 minuti a cavallo dei due tempi – avevano segnato Theo Walcott e Gylfi Sigurdsson. Se parliamo di campionato e di vittorie entro i 90 minuti, l’ultima dell’Everton è lontana: dobbiamo tornare addirittura al dicembre 2012, nell’occasione era finita 2-1 con una rimonta pazzesca, perché dopo il gol di Clint Dempsey al 76’ i Toffees erano andati a rete al 90’ e al 91’ con Steven Pienaar e Nikica Jelavic. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA EVERTON TOTTENHAM: PUNTI PESANTI!

Everton Tottenham, in diretta venerdì 16 aprile 2021 alle ore 21.00 presso Goodison Park a Liverpool sarà una sfida valevole per la tredicesima giornata di ritorno della Premier League inglese. Spareggio per l’Europa tra due squadre che nel girone di ritorno hanno messo in luce limiti piuttosto evidenti sul piano della continuità. Nell’ultimo weekend di campionato gli Spurs hanno fallito l’ennesimo esame di maturità perdendo in rimonta la sfida interna contro il Manchester United secondo della classe e ora si ritrovano di nuovo a -6 dalla zona Champions e dal quarto posto occupato dal West Ham e al limite della zona Europa League.

E’ indietro di un punto rispetto al Tottenham l’Everton di Carlo Ancelotti: i Toffees hanno ottenuto solamente 2 punti nelle ultime 4 sfide disputate in campionato, attraverso gli ultimi pareggi contro Crystal Palace e Brighton che non rappresentano di certo prestazioni esaltanti. Il club si aspettava di più da una stagione che rischia di vedere di nuovo l’Everton escluso dalle competizioni europee nonostante gli sforzi economici compiuti nelle ultime sessioni di mercato.

PROBABILI FORMAZIONI EVERTON TOTTENHAM

Le probabili formazioni della sfida tra Everton e Tottenham presso Goodison Park. I padroni di casa allenati da Carlo Ancelotti scenderanno in campo con un 4-2-3-1 e questo undici titolare: Pickford; Holgate, Godfrey, Keane, Digne; Allan, André Gomes; Richarlison, James Rodriguez, Iwobi; Calvert-Lewin. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da José Mourinho con un 4-2-3-1 così disposto dal primo minuto: Lloris; Doherty, Sanchez, Alderweireld, Reguilon; Hojbjerg, Ndombele; Lucas Moura, Lo Celso, Son; Keane.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha tracciato il suo pronostico per Everton Tottenham, quindi possiamo andare a vedere cosa dicano le quote ufficiali per questa partita di Serie A. Il segno 1 che regola la vittoria dei padroni di casa vi permetterebbe di guadagnare una somma pari a 3.30 volte quanto puntato: l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, porta in dote una vincita corrispondente a 3.20 volte la vostra giocata mentre il segno 2, per l’affermazione degli ospiti, ha un valore che ammonta a 2.25 volte l’importo investito con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA