Diretta/ Fano Legnago Salus (risultato finale 1-0) streaming tv: la decide Nepi!

- Fabio Belli

Diretta Fano Legnago Salus. Streaming video e tv della sfida valevole per il recupero dell’undicesima giornata d’andata nel campionato di Serie C.

Legnago gruppo festa facebook 2020 640x300
Video Legnago Triestina, Serie C girone B (da facebook.com/legnagocalcio)

DIRETTA FANO LEGNAGO SALUS (RISULTATO FINALE 1-0): LA DECIDE NEPI!

Accade tutto nel finale tra Fano e Legnago Salus: i padroni di casa cercano ogni modo per sfondare in avanti e aumentano la loro pressione offensiva, fino a trovare l’azione decisiva al 40′ della ripresa. Mischia furibonda da calcio d’angolo e il portiere del Legnago, Pizzignacco, sfodera l’ennesimo miracolo della partita, ma non può nulla sulla ribattuta di Nepi che realizza quello che sarà il gol vittoria. Fano vicino al raddoppio al 43′ con un gran destro di Amadio, ma al 93′ a salvare la situazione per i padroni di casa ci pensa il portiere Meli, con uno splendido intervento su un colpo di testa ravvicinato di Luppi che impedisce ai veronesi di trovare il pari in extremis. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA FANO LEGNAGO SALUS IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Fano Legnago Salus sarà trasmessa in chiaro in diretta streaming video via internet sul sito ufficiale di Elevensports e sulle piattaforme come Facebook, Twitter o Instagram del broadcaster che detiene i diritti del campionato di Serie C in esclusiva, ma li sta divulgando in queste settimane in chiaro per far fronte a un attacco informatico che ha fatto crollare la piattaforma a disposizione degli abbonati.

BARBUTI PROVA A RISCATTARSI

Il secondo tempo inizia con Gasperi in campo per Ricciardi nel Legnago. Al 6′ va di nuovo al tiro Barbuti da posizione defilata, senza inquadrare la porta, quindi Pizzignacco all’11’ neutralizza con sicurezza una conclusione di Parlati. Al 16′ Amadio cerca la conclusione dalla distanza ma senza inquadrare la porta. Il Legnago resta ben chiuso nella propria metà campo. Nel Fano quindi dentro Nepi per Said e dentro Scimia per Marino. I veronesi si fanno vedere in avanti con una punizione di Morselli ma al 27′ è ancora il Fano a rendersi pericoloso con un gran destro di Barbuti che si spegne a pochi centimetri dal palo. (agg. di Fabio Belli)

BARBUTI SBAGLIA UN RIGORE!

Cresce la pressione offensiva del Fano, il Legnago prova a compattarsi in difesa e a ripartire all’occorrenza. La formazione marchigiana però ha una grande chance al 34′, potendo usufruire di un calcio di rigore per un fallo in area di Perna su Barbuti. Dal dischetto va proprio Barbuti che si fa però ipnotizzare da Pizzignacco, che para il rigore e mantiene il risultato sullo 0-0. Al 37′ il Legnago si desta offensivamente, Grandolfo arpiona un pallone difficile in area e si gira trovando però la pronta risposta di Meli. Al 39′ ancora decisivo Pizzignacco su una gran botta di Marino, si va al riposo dunque ancora a reti bianche e con tanti rimpianti per il Fano. (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA MARINO

Subito pericoloso Parlati, ma l’avvio di gara è equilibrato. Al 21′ ci prova Marino con una conclusione al volo che non inquadra il bersaglio, quindi al 23′ la prima ammonizione della partita è ai danni di Giacobbe, reo di un intervento falloso su Paolini, col risultato ancora a reti bianche allo stadio Mancini a metà primo tempo. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. FANO (4-3-1-2): Meli, Cargnelutti, Bruno, Brero, Paolini; Said, Amadio, Parlati; Marino; Barbuti, Baldini. A disposizione: Viscovo, Santarelli, Isacco, Zigrossi, Carpani, De Vito, Di Sabatino, Scimia, Mainardi, Ferrara, Rillo, Nepi. All. Destro. LEGNAGO SALUS (4-3-1-2): Pizzignacco. Zanoli, Bondioli, Perna, Girgi; Morselli, Gasperi, Antonelli; Giacobbe; Luppi, Grandolfo. A disposizione: Pavoni, Colombo, Ricciardi, Pellizzari, Ranelli, Ferraro, Senese, Chakir, Zanetti, Ruggero, Mazzali. All. Bagatti. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Si accende la diretta di Fano Legnago Salus, e siamo dunque più che mai impazienti di far parlare solo il campo per questo recupero della 11^ giornata di Serie C: pure, prima del fischio d’inizio, sarà il caso di vedere come i due club scendono in campo. Come abbiamo raccontato prima, il Legnago è di ritorno dalla sconfitta rimediata col Cesena, KO che è stato pure il terzo in questa prima parte della stagione dei biancoblu: nel complesso la Sales ha messo a tabella pure due vittorie e sette pareggi e conta di 13 punti in 12 giornate disputate. Aggiungiamo per il Legnago una differenza reti nulla, con 10 gol segnati e altrettanti subiti. Sono altri numeri e non certo positivi per il Fano, penultima classificata del girone B, con solo sei punti messi da parte in 12 turni disputati. L’Alma ha infatti fin qui ottenuto appena sei pareggi ed è dunque a caccia della prima vittoria di stagione: negativo il bilancio reti con sette gol fatti e 16 subiti. Ora diamo la parola al campo, si comincia! (agg Michela Colombo)

FANO LEGNAGO SALUS: PARLA MASSIMO BAGATTI

Alla vigilia della diretta di Fano Legnago Salus, atteso recupero della 11^ giornata del girone B di Serie B, ci pare molto interessante dare la parola al tecnico della squadra biancoblu, la quale sarà oggi in campo dopo anche il KO rimediato solo pochi giorni fa col Cesena. Proprio in quell’occasione lo stesso Bagatti ha affermato: “Abbiamo fatto una buona partita e ce la siamo giocata alla pari contro una squadra forte come il Cesena. Non posso dire che sia un caso che abbiamo subito gol alla fine. Negli ultimi minuti siamo andati in difficoltà probabilmente per la condizione non perfetta. E’ un vero peccato aver preso quel gol alla fine. La gara era ormai terminata e penso che il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Adesso ci dobbiamo preparare per Fano un’altra battaglia. Dobbiamo tenere duro e buttare il cuore oltre l’ostacolo”. (agg Michela Colombo)

FANO LEGNAGO SALUS: SFIDA DELICATA!

Fano Legnago Salus, in diretta dallo stadio Mancini di Fano, in programma mercoledì 9 dicembre 2020 alle ore 15.00, sarà una sfida valevole per il recupero dell’undicesima giornata d’andata nel campionato di Serie C nel girone B. Recupero che può rappresentare una buona occasione per spezzare un periodo di crisi che stanno attraversando entrambe le formazioni. Vale per il Fano, che non è riuscito ancora ad ottenere una singola vittoria in questo campionato, pur pareggiando domenica scorsa nel derby marchigiano contro la Vis Pesaro, tornando conseguentemente a muovere la classifica. Vale anche per il Legnagno, che dopo una buona partenza non ottiene ormai i 3 punti in campionato da 8 partite consecutive, perdendo anche sabato scorso nell’anticipo contro il Cesena, passato di misura in casa dei veronesi. In classifica il Fano divide l’ultimo posto in classifica con l’Arezzo, mentre il Legnago Salus è un punto fuori la zona play out, ma comunque in ritardo e in discesa nelle ultime settimane.

PROBABILI FORMAZIONI FANO LEGNAGO SALUS

Le probabili formazioni di Fano Legnago Salus, sfida che andrà in scena presso lo stadio Mancini di Fano. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Flavio Destro con un 4-3-1-2: Meli; Cargnelutti, Brero, Zigrossi, Paolini; Marino, Amadio, Carpani; Ferrara; Baldini, Barbuti. Gli ospiti guidati in panchina da Massimo Bagatti schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-3-1-2 come modulo di partenza: Pizzigacco; Zanoli, Ricciardi, Perna, Bondioli; Gasperi, Antonelli, Bulevardi; Morselli; Luppi, Rolfini.

QUOTE E PRONOSTICO

Per chi vorrà scommettere sulla sfida di Serie C tra Fano e Legnago Salus queste sono le quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai. Per quanto riguarda la vittoria interna, la quota proposta è di 2.50, per il segno X con l’eventuale pareggio la scommessa paga 2.90 volte la posta, mentre l’eventuale affermazione esterna viene offerta a una quota di 2.80.

© RIPRODUZIONE RISERVATA