DIRETTA FASTWEB CUP/ Filippo Tortu vince la finale 100 m col tempo 9″97: non è record

- Mauro Mantegazza

Diretta Fastweb Cup con Filippo Tortu sui 100 metri streaming video e tv, orario della gara che segna il debutto stagionale di Tortu nei 100 outdoor

tortu diamond league
Diretta Filippo Tortu Oslo (da Twitter)

Una prestazione pazzesca per Filippo Tortu che trionfa nella finale della Fastweb Cup 2019 per i 100 metri maschili col tempo di 9”97!. Sulla carta sarebbe pure il nuovo record italiano sulla distanza ma purtroppo il vento a favore rende non omologabile il tempo, visto che soffiava per +2.4 a favore dei corridore e quindi oltre ai limiti consentiti. Un vero peccato per il nostro velocista, già il più forte della storia italiana col record di 9″99: il crono di oggi è infatti un grande segnale di ottimismo per il futuro anche prossimo atleta delle Fiamme Gialle, che potrebbe davvero avere nelle gambe la forza per segnare un nuovo record italiano della distanza. Tornado alla prova ricordiamo che lo stesso Tortu anche in finale non era stato impeccabile nella partenza ai blocchi, tanto che Aaron Brown, primo rivale, pareva aver la forza per superato. Come in batteria però sul finale Filippo Tortu è esploso, riuscendo a tagliare il traguardo con questo eccezionale 9.97” che, anche se non omologabile, rimarrà comunque nella storia. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA FASTWEB CUP CON FILIPPO TORTU

La presenza di Filippo Tortu accenderà i riflettori sulla Fastweb Cup a Rieti, che sarà trasmessa in diretta tv su Canale 20 di Mediaset, che è disponibile naturalmente al numero 20 del telecomando, dalle ore 14.00 alle ore 15.50 per seguire il meeting nella sua interezza. La telecronaca sarà di Andrea Campagna, affiancato dal commento tecnico di Laurent Ottoz e dalle interviste a bordo pista di Gabriele Cattaneo. Per chi non potesse mettersi davanti al televisore nel pomeriggio di un giorno lavorativo, ricordiamo che sarà disponibile anche la diretta streaming video su Sportmediaset.it.

TORTU 1^ NELLA BATTERIA

Non delude certo le attese: Filippo Tortu supera col primo tempo la batteria dei 100 metri maschili e trova quindi l’accesso alla finalissima di questa Fastweb cup 2019 organizzata a Rieti. Il velocista italiano mette a segno una prestazione pesantissima, fermando il cronometro sul 10.08: un grandissimo tempo quindi in quella che è stata la sua prima gara outdoor della stagione. E’ stata poi una prestazione composta ed energica quella a cui abbiamo assistito: fin dai primi metri in corsia 5 Tortu non ha avuto problemi a imporsi e pareva che solo il francese Amaury Golitin potesse contrastarlo. Sul finale però il corridore delle Fiamme Gialle è esploso ed è arrivato al traguardo in solitaria, mettendosi alle spalle un distacco notevole. Ecco infatti che il secondo della batteria Gotilin ha trovato il tempo di 10,27 e quindi un gap di +0,19 dallo stesso azzurro: terzo tempo della batteria poi per Zlatan che chiude col crono di 10,47. (agg Michela Colombo)

AL VIA LA BATTERIA

Si accende la batteria dei 100 metri per la Fastweb cup 2019 e qui ovviamente i riflettori a Rieti saranno tutti per Filippo Tortu: il velocista italiano però non sarà l’unico che tenterà di strappare il pass per la finalissima. Ecco infatti che nella batteria A assieme al corridore delle Fiamme Gialle troverà Aaron Brown oltre che Amaury Golitinn e gli azzurri Nicholas Artuso e Alez Zlatan, non meno ricca di personaggi di spicco anche la batteria B dove ritroviamo anche il sudafricano Thando Roto, Antonio Moro e pure il giovanissimo Lorenzo Piassan. Prima di dare la parola alla pista di Rieti ricordiamo che la finale del 100 metri maschili per cui Tortu si piazzerà ai blocchi è attesa da programma alle ore 15,36. (agg Michela Colombo)

I PROGETTI DELL’AZZURRO

In vista della diretta della Fastweb Cup, che ci proporrà il debutto stagionale di Filippo Tortu sui 100 metri outdoor, andiamo a leggere che cosa ha detto il velocista, dall’anno scorso l’italiano più veloce di sempre sui 100 metri, alla vigilia di questo esordio: “Sto molto bene, sono legato a Rieti dove ho vinto i miei primi titoli italiani. L’esordio è la gara più delicata dell’anno, non sai bene cosa aspettarti. Io, come idea, scendo in pista sempre per fare il mio personale e anche questa volta sarà così”, sono state le parole di Filippo Tortu in esclusiva per SportMediaset, che seguirà la gara di Rieti. L’azzurro ha aggiunto anche qualche ulteriore considerazione, tenendo conto che la stagione della grande atletica non è ancora nemmeno iniziata: “Anche se so che è difficile l’obiettivo della stagione è fare il personale sui 200 metri e andare nuovamente sotto i 10 secondi nei 100 metri, farlo domani (oggi, ndR) all’esordio sarebbe fantastico. Mi trovo bene con la formula batteria+finale, come successe l’anno scorso. Per ora non penso ai Mondiali (a fine settembre, ndR), sono concentrato sul presente”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA IL PROTAGONISTA

La Fastweb Cup 2019 a Rieti come detto dovrebbe essere il primo banco di prova della stagione outdoor di Filippo Tortu e di certo gli appassionanti sono impazienti di vedere l’italiano più veloce di nuovo in pista. L’attesa intorno al giovane velocista è chiaramente tanta anche perché la gara di oggi sarà solo l’antipasto, l’ultimo banco di rifinitura prima di una stagione ricchissima di impegni, a cui lo stesso Tortu parte presentarsi al top della condizione: “Rispetto allo scorso anno ho decisamente più forza, che poi è la base per costruire una corsa tecnicamente redditizia. Isolata dagli altri parametri funzionali, nello sprint puro la forza, lo sappiamo bene, non significa niente”. Tortu ha poi precisato: “Forza è premessa di qualità e quando c’è la qualità ti muovi meglio e arrivi anche a fare opera di prevenzione dagli infortuni. La forza da sola non basta”. Staremo a vedere però quale sarà il responso della pista quest’oggi! (agg Michela Colombo)

LA MANIFESTAZIONE DI RIETI

Oggi venerdì 24 maggio 2019 ci sarà il debutto stagionale di Filippo Tortu sui 100 metri outdoor. L’appuntamento sarà con la diretta della Fastweb Cup sulla pista di Rieti, una località di grande importanza per l’atletica italiana. Non si tratta di un meeting di primo piano, ma è l’occasione ideale per debuttare senza eccessive pressioni e testare la propria condizione in vista di gare più importanti, a cominciare dal Golden Gala che avrà luogo a inizio giugno allo stadio Olimpico di Roma. Nella scorsa stagione Filippo Tortu, l’italiano più veloce di sempre, allenato dal papà-coach Salvino, aveva debuttato a Rieti sulla pista del Guidobaldi con il tempo di 10”16 e, sempre sul rettilineo reatino, aveva vinto tre anni fa il suo primo titolo italiano assoluto.

DIRETTA FASTWEB CUP CON FILIPPO TORTU: IL PROGRAMMA

In attesa della diretta della Fastweb Cup, ricordiamo il programma di questo meeting di atletica tutto imperniato sulla velocità e naturalmente sulla presenza di Filippo Tortu. Si comincerà alle ore 14.00 e le gare in programma saranno i 100 metri, i 200 metri e i 400 metri, dunque esclusivamente gare veloci. Sui 100 si disputeranno batterie e finale, gara secca invece sui 200 e sui 400. Filippo Tortu dovrà sfidare atleti del calibro di Aaron Brown e Amaury Golitin, ma ricordiamo anche le presenze di Davide Re, Bruno Hortelano, Luka Janezic, Andrew Howe, Daniele Corsa tra gli uomini e Raphaela Lukudo, Maria Benedicta Chigbolu e Irene Siragusa tra le donne. La stella più attesa sarà comunque indubbiamente Filippo Tortu, che è al ritorno sui 100 metri a nove mesi dal quinto posto degli Europei di Berlino e vuole proseguire nel migliore dei modi la stagione outdoor inaugurata già in staffetta con l’ottimo tempo di 38”29 in batteria con la 4×100 azzurra alle World Relays di Yokohama.

© RIPRODUZIONE RISERVATA