DIRETTA/ Filippine Italia (finale 62-108) tv video: azzurri in scioltezza! (basket)

- Claudio Franceschini

Diretta Filippine Italia streaming video e tv: in campo, comincia la prima partita per la nostra Nazionale azzurra ai Mondiali 2019 di basket.

Italia basket
Diretta Italia Russia, qualificazioni Europei 2021 basket (Foto LaPresse)

DIRETTA FILIPPINE ITALIA (FINALE 62-108): PRIMA VITTORIA AZZURRA!

L’ultimo quarto riparte con un semi-gancio di Tessitori, che porta l’Italia sull’ottantasette-quarantatrè. Al minuto trentatrè Brooks confeziona un pallone splendido per Tessitori, che non sbaglia. Poco dopo le Filippine mettono a segno la prima tripla con Ravena. Al trentaquattresimo Della Valle fa 2/2 e consolida il vantaggio azzurro. Filloy mette la firma sul tabellino un minuto dopo, poi ancora Tessitori pesca una giocata da due punti. Al trentasettesimo minuto Della Valle alza per Tessitori, che firma il + 50 per l’Italia. A due minuti dalla fine gli uomini di Sacchetti sfondando quota cento punti: le Filippine rispondono con Filloy e Perez. La contesa si chiude sul risultato di 108-62. Tutto facile per la formazione di Sacchetti, che grazie al successo odierno conquista i primi due punti del Mondiale. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

TESSITORI SULLA SIRENA!

Della Villa mette la firma sui suoi tredici punti personali al ventinovesimo minuto del match. Per le Filippine risponde Fajardo con 1/2 a cronometro fermo. Alla mezzora ancora Fajardo per i 39 punti della sua squadra. Il terzo quarto si chiude dunque sul punteggio di ottantasei-trentantove, con l’Italia che ha allentato molto il ritmo, concedendo diverse chances alla Nazionale avversaria. Gli uomini di Sacchetti restano comunque ampiamente in controllo della partita e chiudono il terzo periodo con una bella fiammata di Tessitori sulla sirena. Il quarto ed ultimo periodo della sfida riparte con il punto tolto agli azzurri dopo la revisione sul tiro di Tessitori. Pogoy accorcia per la Filippine, Tessitori risponde con una giocata a canestro che vale l’87-43. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

INIZIA IL TERZO QUARTO!

Italia Filippine vanno all’intervallo sul risultato di sessantadue a ventiquattro. Così come nella prima frazione di gioco, gli azzurri hanno dominato il secondo quarto. La formazione allenata da Sacchetti conduce il match senza alcun problema, dominando in lungo e in largo. Nel terzo periodo, partito pochi minuti fa dopo una breve pausa, Belinelli sbaglia subito una tripla. Blatche segna in fadeaway e cerca di addolcire il pomeriggio nero delle Filippine. La risposta dell’Italia viene affidata alla giocata di Datome, che dall’arco mette dentro e fissa il 65-26 azzurro. Solo azzurri in campo, difficile che le Filippine riescano a cambiare un copione che appare ormai segnato. Vedremo se l’Italia di Sacchetti riuscirà ad allungare ulteriormente il passo in vista dell’ultimo scorcio dell’incontro da disputare. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SOLO AZZURRI NEL PRIMO QUARTO!

L’Italia ha letteralmente strapazzato le Filippine nel corso di questo primo quarto di Basket. La Nazionale azzurra conduce con ventinove punti di vantaggio, maturati nei primi dieci minuti di gioco. Tutto facile fin qui per la truppa allenata da Sacchetti, che ha messo in evidenza l’ampio divario tecnico con la squadra avversaria. Il secondo periodo è cominciato da una manciata di minuti. Subito un canestro di Fajardo, che sfrutta come deve i suoi 2 metri e dieci di altezza. Vitali confeziona una bella palla per Della Valle, il cui tentativo si schianta sul ferro. Jeff Brooks mette a segno una bella tripla, poi Rosario prova a rendere il passivo meno amaro per le Filippine. Ma è ancora l’Italia a pungere: lo fa con una tripla incredibile di Gentile, che precede la giocata vincente di Della Valle. Anche questa seconda frazione si profila in discesa per l’Italia. Filippine in balia della nostra Nazionale… (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA

Si alza la palla a due sulla diretta di Filippine Italia: come già detto era il 2006 quando gli azzurri si affacciavano per l’ultima volta ai Mondiali di basket. Nel primo turno la nostra nazionale aveva fatto benissimo: battute Cina, Slovenia, Senegal e Porto Rico, la sfida per il primo posto si era risolta in un più che onorevole -9 contro gli Stati Uniti (che sarebbero stati clamorosamente eliminati dalla Grecia nonostante potessero contare su LeBron James, Dwyane Wade fresco di titolo NBA, Chris Paul, Chris Bosh e Carmelo Anthony). Purtroppo agli ottavi la nostra corsa si era interrotta: la Lituania, vera e propria bestia nera, ci aveva battuti per 71-68. Quell’Italia era allenata da Carlo Recalcati e si affidava a un ventenne Marco Belinelli, a Gianluca Basile e Stefano Mancinelli, Matteo Soragna e Denis Marconato. Chiaramente la grande speranza è che Meo Sacchetti e i suoi ragazzi possano fare meglio: scopriremo presto se sarà davvero così, adesso infatti diamo la parola al campo e ci mettiamo comodi per l’esordio azzurro nei Mondiali 2019 di basket, la diretta di Filippine Italia sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Filippine Italia, come quella di tutte le partite degli azzurri ai Mondiali 2019 di basket, sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare: in questo caso dovrete andare su Sky Sport Uno (numero 201 del decoder) o Sky Sport Arena (204), telecronaca di Flavio Tranquillo con commento tecnico di Davide Pessina e possibilità di assistere alla gara anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

IL CALENDARIO IRIDATO

In vista della diretta di Filippine Italia, dobbiamo sottolineare quanto avevamo accennato in precedenza parlando dei Mondiali 2019 di basket: le prime due classificate del nostro gruppo D incroceranno infatti le prime due del gruppo C nella seconda fase. Anche nel girone seguente saranno prima e seconda a fare strada, e questo riduce sensibilmente le possibilità degli azzurri: il problema infatti è che, se le cose andranno secondo pronostico, una delle nostre avversarie nella seconda fase sarà ancora la Serbia mentre l’altra sarà la Spagna, con eventualmente Porto Rico a completare il quartetto. A quel punto sarà una montagna quella che dovremo scalare, perchè per accedere ai quarti di finale avremmo bisogno di vincere almeno due partite: difficile pronosticarlo, vero è anche che ogni singola sfida inizia dallo 0-0 e che la nostra nazionale ha sicuramente tanta qualità al servizio di Meo Sacchetti. Intanto però bisogna pensare a fare bene nel primo girone: questo inevitabilmente passa dall’esordio, una partita da vincere per evitare di dover rincorrere da subito. (agg. di Claudio Franceschini)

IL CAMMINO DI PREPARAZIONE

Come abbiamo già visto nel presentare Filippine Italia, la preparazione azzurra ai Mondiali 2019 di basket si è svolta tra alti e bassi; le avversarie di fine luglio e inizio agosto erano modeste e infatti sono arrivate le vittorie contro Romania e Costa d’Avorio (Trentino Cup), Senegal (+57) e Venezuela con in mezzo il ko di misura contro la Russia, con rimonta subita, nella Verona Cup. Poi l’Italia è andata in Grecia per l’Acropolis Cup, e qui si sono visti i nervi scoperti del nostro gruppo: tre partite e tre sconfitte. Netta quella contro i padroni di casa guidati da Giannis Antetokounmpo e contro la Serbia nostra avversaria nel girone ai Mondiali; di misura quella contro la Turchia. Nella AusTiger di Shenyang, in Cina, la nostra nazionale ha ritrovato Danilo Gallinari e Gigi Datome e la differenza si è vista: sono comunque arrivate tre sconfitte (e dunque arriviamo in Coppa del Mondo con sei ko consecutivi sul groppone) ma abbiamo tenuto testa a Serbia e Francia rischiando di vincere. Male invece contro la Nuova Zelanda, l’ultimo test match prima dell’esordio ufficiale che avverrà tra poco. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Filippine Italia si gioca alle ore 13:30 – ora italiana – presso la Foshan International Sports & Cultural Arena: è il nostro esordio nei Mondiali 2019 di basket, siamo inseriti nel gruppo D dove in mattinata si gioca Angola Serbia. Sulla carta non dovremmo avere troppi problemi nel qualificarci al turno seguente: arrivare primi o secondi conterà poco visto che in ogni caso saremmo inseriti nel gruppo J insieme alle prime due del girone C. Da questo punto di vista non ci dovremo preoccupare troppo del piazzamento, ma trattandosi di una prima fase con sole tre partite sarà fondamentale non sbagliare contro le avversarie che sono alla nostra portata (la Serbia sembra comunque essere superiore) al fine di onorare nel migliore dei modi un torneo che non giochiamo da ben 13 anni. Adesso comunque ci dobbiamo mettere comodi, aspettando la diretta di Filippine Italia: non vediamo l’ora che si alzi la palla a due per scoprire davvero quali siano le nostre reali possibilità nei Mondiali 2019 di basket.

DIRETTA FILIPPINE ITALIA: RISULTATI E CONTESTO

A questa inaugurale Filippine Italia, la nostra nazionale arriva con qualche punto di domanda aperto: le amichevoli di preparazione non sono state scintillanti, si sono viste delle buone cose (soprattutto contro Serbia e Francia) ma in generale il gruppo di Meo Sacchetti ha dato la sensazione di doversi ancora amalgamare. Naturalmente le nostre fortune dipendono in larga misura dalla condizione di Danilo Gallinari (arrivato non al top, e rientrato da poco) e dalle lune di Marco Belinelli e Gigi Datome; questo però è vero anche per altre nazionali che possiamo considerare al nostro livello. Le Filippine non hanno una grande tradizione, o meglio: il basket è uno degli sport principali nel loro Paese ma a livello internazionale i risultati scarseggiano. Tutti i giocatori del roster per i Mondiali giocano in patria, la sola eccezione è Andray Blatche che abbiamo visto in NBA con Washington e Brooklyn: è la stella della squadra in assenza di Jordan Clarkson, che a differenza sua non è riuscito ad ottenere il passaporto per giocare con questa nazionale. Dunque in Filippine Italia ci aspettiamo un’Italia vincente e convincente ma l’esordio in una competizione va sempre preso con le pinze e dunque gli azzurri dovranno fare molta attenzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA