Diretta/ Fiorentina Arsenal donne (risultato finale 0-4): pesante ko viola

- Claudio Franceschini

Diretta Fiorentina Arsenal donne (risultato finale 0-4): pesante sconfitta per le viola nell’andata dei sedicesimi di Champions League femminile. Reti di Miedema (doppietta), Little e Evans.

calcio femminile
Diretta Fiorentina Arsenal donne, andata sedicesimi Champions League (Foto LaPresse)

DIRETTA FIORENTINA ARSENAL (RISULTATO FINALE 0-4)

Fiorentina Arsenal donne 0-4: purtroppo nella partita di andata dei sedicesimi della Champions League femminile le viola subiscono una sconfitta pesante che mette una seria ipoteca sul passaggio del turno da parte della squadra inglese. Troppa la differenza di potenziale tra le due formazioni, al netto degli infortuni in casa toscana: lo si è visto già dal primo tempo, quando Vivianne Miedema si è costruita da sola il primo gol e poi ha fornito uno splendido assist a Kim Little, chiudendo un triangolo in velocità e mandando in porta la scozzese. Demoralizzata sul piano psicologico, la Fiorentina Women è tornata in campo nel secondo tempo e Brietner ha regalato il terzo gol all’Arsenal, intendendo servire Durante ma invece lanciando Miedema che senza problemi ha realizzato la doppietta personale. L’attaccante olandese è poi uscita dal campo – così Danielle Van de Donk, che ha accusato un problema fisico – ma nel frattempo le inglesi hanno segnato ancora, stavolta con Lisa Evans. Partita che era già archiviata nei primi 45 minuti ma che in quel momento, quando l’Arsenal ha calato il poker, è definitivamente terminata: adesso la Fiorentina si prepara all’esordio in campionato e tra due settimane andrà a Londra nel tentativo di fare l’impossibile, ovvero ribaltare questo pesantissimo rovescio e qualificarsi per gli ottavi di Champions League. (agg. di Claudio Franceschini)

FIORENTINA ARSENAL (0-4): GOL DI MIEDEMA E EVANS

Fiorentina Arsenal donne 0-4: il secondo tempo della partita di Champions League femminile si apre con il tris delle inglesi, e tanto per cambiare è Vivianne Miedema a segnare. Questa volta però c’è la collaborazione di Stephanie Breitner: la tedesca, pressata al limite della sua area sugli sviluppi di una punizione conquistata da Van de Donk, si gira verso Durante ma il suo retropassaggio è troppo lento e in agguato c’è Miedema che irrompe sula traiettoria, salta il portiere della Fiorentina e appoggia in rete senza problemi. Per l’attaccante olandese è il gol numero 41 in 48 partite con l’Arsenal; le viola rischiano adesso il tracollo perchè anche psicologicamente potrebbero alzare bandiera bianca. Antonio Cincotta chiama Ilaria Mauro dalla panchina, ma ancora prima di farla entrare la Fiorentina Women subisce il quarto gol: al 55’ Mead lavora un pallone dentro l’area di rigore sulla riga di fondo, alza la testa e crossa al centro, Agard spizza di testa nel tentativo di liberare e accomoda la sfera per il sinistro di Lisa Evans, che da due passi non può sbagliare. Tracollo pesantissimo per le viola nel giro di quattro minuti, adesso la qualificazione diventa un’utopia a meno di un miracolo. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Fiorentina Arsenal donne, salvo variazioni di palinsesto, non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione: per l’appuntamento con la Champions League femminile non è prevista nemmeno una diretta streaming video, ma per tutte le informazioni utili del caso potrete consultare liberamente il sito www.uefa.com (all’apposita sezione dedicata a questo torneo) o anche gli account ufficiali che le due società mettono a disposizione sui social network, in particolar modo Facebook e Twitter.

FIORENTINA ARSENAL (0-2): RADDOPPIO DI LITTLE

Fiorentina Arsenal donne 0-2: purtroppo le viola chiudono il primo tempo della partita del Franchi subendo un altro gol, e adesso l’andata dei sedicesimi di Champions League femminile (e il passaggio del turno, pensando già al ritorno) diventa realmente una montagna da scalare. Al 32’ Miedema ha fatto vedere anche le sue doti nell’assistenza: spettacolare uno-due con Kim Little, pregevole palla di ritorno dell’attaccante e la scozzese, di prima intenzione, ha incrociato sul palo lungo prendendo in contropiede Durante. Un gol davvero molto bello nella sua costruzione, purtroppo segnato dalle avversarie della Fiorentina; le ragazze di Antonio Cincotta hanno accusato il colpo perchè erano convinte di poter risalire dalla prima rete di svantaggio, adesso invece si ritrovano a dover giocare un secondo tempo nel quale anche segnare due volte, e dunque pareggiare la partita, potrebbe non bastare per andare a Londra in piena fiducia. Psicologicamente sarebbe comunque importante rientrare nel match: vediamo allora quello che succederà nel secondo tempo, tra poco si torna in campo. (agg. di Claudio Franceschini)

FIORENTINA ARSENAL (0-1): GOL DI MIEDEMA

Fiorentina Arsenal donne 0-1: l’inizio di partita per le ragazze di Antonio Cincotta non è stato negativo, ma al 18’ arriva il sigillo di Vivianne Miedema. E’ sempre lei a farci malissimo: l’attaccante olandese aveva segnato il primo dei due gol con cui la sua nazionale aveva eliminato l’Italia ai quarti dei Mondiali, e si ripete all’Artemio Franchi punendo le viola. Straordinaria realizzatrice, Miedema qui ha ricevuto uno dei primissimi palloni della partita in area di rigore, si è portata la palla sul destro incrociando e, in caduta, è riuscita a calciare sul primo palo sorprendendo totalmente Durante. L’approccio della Fiorentina Women come detto era stato buono, con una verve apprezzabile e il tentativo di scatenare la velocità di De Vanna in contropiede; questo gol di Miedema però rischia di complicare i piani, non è detto che Cincotta chieda subito di impostare una partita diversa ma è chiaro che le viola dovranno provare a segnare e riprendere la sfida di andata nei sedicesimi di Champions League. (agg. di Claudio Franceschini)

FIORENTINA ARSENAL (0-0): FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Fiorentina Arsenal donne comincia: tra i volti nuovi che vedremo a referto per la squadra viola possiamo citare Paloma Lazaro. La società ha sostanzialmente confermato in blocco il gruppo che ha centrato il secondo posto in campionato e la finale di Coppa Italia, aggiungendovi questa venticinquenne (ma a fine settembre compirà 26 anni) che arriva dal Pink Sport Time, vale a dire la formazione pugliese che ha giocato nell’ultimo campionato di Serie A. Per lei sei mesi ottimi: 11 partite e 6 gol le sono valsi la chiamata della Fiorentina. Dove non partirà probabilmente titolare, ma ha tutte le carte in regola per prendersi il posto di forza: in 10 partite con la Spagna Under 17, ormai nel lontano 2010, aveva segnato 11 gol e dunque si è sempre dimostrata un’attaccante di razza, pronta a dare il suo contributo in una squadra che per il momento conta ancora fortemente sulle reti di Ilaria Mauro. Adesso però è arrivato il momento di accomodarci e stare a vedere quello che succederà al Franchi, dove la diretta di Fiorentina Arsenal donne prende il via! FIORENTINA (4-3-3): 1 Durante; 5 Tortelli, 34 Agard, 4 Arnth, 24 Philtjens; 7 Adami, 6 Breitner, 2 Cordia; 25 Thogersen, 10 Bonetti, 17 De Vanna. ARSENAL (4-2-1-3): 1 Zinsberger; 20 Maier, 6 Williamson, 5 Beattie, 15 McCabe; 7 Van de Donk, 14 Roord; 10 Little; 17 Evans, 11 Miedema, 23 Mead. (agg. di Claudio Franceschini)

LA NUOVA CORSA VIOLA

A poche ore dalla diretta di Fiorentina Arsenal donne, vale la pena ricordare che per la squadra viola questa sarà la terza partecipazione consecutiva alla Champions League femminile: le prime due hanno sempre visto il club raggiungere gli ottavi di finale, dunque superando il primo turno. In entrambi i casi, curiosamente, è stato eliminato il Fortuna Hjorring: nel 2017 vittoria 2-1 in casa e pareggio senza reti in Danimarca, l’anno scorso invece la Fiorentina Women aveva centrato un doppio 2-0 convincendo ancora di più. Purtroppo la strada si è interrotta presto: il Wolfsburg era andato al Franchi a vincere 4-0 e a nulla era servita la prestazione d’orgoglio delle gigliate, capaci di pareggiare 3-3 sul campo di una delle squadre più competitive a livello europeo. L’anno seguente le cose non erano certo andate meglio: il Chelsea era passato a Firenze di misura (0-1) mentre a Londra aveva imposto una lezione di calcio alle ragazze di Antonio Cincotta, spazzate dal campo con un sonoro 6-0. Questa volta il sorteggio non è stato benevolo: vedremo allora quello che succederà… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Fiorentina Arsenal donne è in diretta dallo stadio Artemio Franchi, alle ore 19:00 di giovedì 12 settembre: si gioca qui l’andata dei sedicesimi della Champions League femminile 2019-2020. Riparte l’avventura delle viola, che lo scorso anno sono riuscite a dimostrare di poter fare strada in Europa e si sono soprattutto guadagnate il ruolo di anti-Juventus in patria, contendendo lo scudetto alle bianconere fino all’ultima giornata e perdendo contro di loro la finale di Coppa Italia. Adesso ci si attende il salto di qualità da parte di una società che nelle ultime stagioni ha dimostrato di saper lavorare con grande costrutto diventando una solida realtà; l’avversaria sarà però tosta, perchè l’Arsenal dopo sette anni è riuscito a rivincere il campionato e può contare su giocatrici di livello internazionale. Vediamo allora in che modo queste due squadre potrebbero presentarsi sul terreno di gioco del Franchi, leggendo insieme le probabili formazioni mentre aspettiamo la diretta di Fiorentina Arsenal donne.

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA ARSENAL DONNE

Per Fiorentina Arsenal donne, Antonio Cincotta dovrebbe puntare sulle giocatrici dello scorso anno: avremo dunque un possibile 4-2-3-1 che prevede Tortelli e Agard a protezione del portiere Ohrstrom, mentre sulle corsie laterali dovrebbero agire Guagni da una parte e Philtjens dall’altra. A centrocampo ci sarà la qualità di Adami con la collaborazione di Breitner, bravissima a recuperare palloni; può dunque avanzare il suo raggio d’azione Parisi, che nel caso si posizionerebbe alle spalle della prima punta allargando il raggio d’azione di Bonetti. A completare la squadra Vigilucci e Ilaria Mauro; l’Arsenal potrebbe disporsi con un 4-3-3 con Zinsberger in porta, davanti a ei Beattie e Williamson lasciando a correre Veje e Quinn sulle fasce. In mezzo comandano le due olandesi Roord e Van de Donk, insieme a loro ci sarà il capitano scozzese Little mentre nel tridente offensivo attenzione in particolare a Miedema, che ci ha fatto male ai Mondiali, che avrà in Carter e Evans le sue compagne di reparto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA