Diretta/ Fiorentina Cittadella (risultato finale 2-0) streaming: viola agli ottavi

- Mauro Mantegazza

Diretta Fiorentina Cittadella streaming video Rai: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Coppa Italia per il quarto turno

Fiorentina
Diretta Fiorentina Cittadella (LaPresse)

FIORENTINA CITTADELLA (FINALE 2-0): VIOLA AGLI OTTAVI

L’inferiorità numerica non ha procurato particolari problemi a una Fiorentina capace di accedere in scioltezza agli ottavi di finale di Coppa Italia, dove i viola affronteranno l’Atalanta nella rivincita della semifinale della scorsa edizione. La doppietta di Benassi è stata sufficiente per piegare un Cittadella che, nonostante l’uomo in più per sessanta minuti, non è riuscito a giovarsi della situazione. La squadra di Montella ha sfiorato di nuovo il tris con Castrovilli al 24′, poi nel finale di partita il Cittadella ha provato a giocarsi le ultime cartucce per riaprire la partita, ma Terracciano ha fatto buona guardia su una conclusione di Proia, riuscendo così a chiudere il match con la qualificazione della Fiorentina e un secco 2-0 per i padroni di casa. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

L’appuntamento con la diretta tv di Fiorentina Cittadella sarà su Rai Sport + HD, il canale numero 57 del telecomando che trasmetterà tutte le partite in programma oggi per la Coppa Italia. Di conseguenza, segnaliamo che sarà a disposizione anche la diretta streaming video gratuita per tutti tramite il sito oppure l’applicazione di Rai Play. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

DOPPIO BENASSI!

La ripresa inizia con la Fiorentina desiderosa di incrementare il vantaggio nonostante l’uomo in meno. Al 5′ grande iniziativa di Dalbert che cerca Vlahovic in area, con il croato anticipato d’un soffio prima della conclusione. Al 7′ arriva il raddoppio viola, con Benassi che firma la personale doppietta sfruttando un passaggio in profondità di Ghezzal. Al quarto d’ora il Cittadella prova a scuotersi con una conclusione di Perticone neutralizzata senza problemi da Terracciano, mentre sul capovolgimento di fronte è Ghezzal a mancare di poco il bersaglio. I veneti non riescono a sfruttare la superiorità numerica con la Fiorentina che si è ben riassestata in questo secondo tempo, al 17′ il tris viola viene mancato d’un soffio da Vlahovic con una conclusione acrobatica in area. Al 19′ ammonizione per Ranieri e punizione interessante per il Cittadella, sulla conclusione di Iori si fa trovare pronto Terracciano. Al 24′ del secondo tempo, Fiorentina avanti 2-0 sui granata. (agg. di Fabio Belli)

PANICO SFIORA IL PARI

La prima frazione di gioco si è chiusa con la Fiorentina in vantaggio 1-0 sul Cittadella. Nonostante l’inferiorità numerica i viola sono riusciti a non scomporsi, anche se il Cittadella dopo l’espulsione di Venuti ha logicamente alzato il baricentro. Al 37′ ottima occasione per il Cittadella con Pulgar che sbaglia un pallone sanguinoso, con Panico che parte bene in contropiede ma non riesce a inquadrare la porta di pochi centimetri con una conclusione in diagonale. 2′ di recupero e nessuna altra opportunità, anche se la Fiorentina ha perso lo slancio della prima mezz’ora, com’è comprensibile dopo l’espulsione. (agg. di Fabio Belli)

BENASSI GOL, VENUTI ROSSO

Doppia svolta nella sfida di Coppa Italia allo stadio Artemio Franchi tra Fiorentina e Cittadella. Viola in vantaggio al 21′, gran merito della rete è di Sottil che di prepotenza ruba palla e si invola servendo Benassi, che non sbaglia siglando l’1-0. Ancora una doppia incursione di Sottil, molto attivo, porta la Fiorentina vicina al raddoppio, in particolare con una conclusione che finisce di poco alta al 26′. Ma al 27′ i padroni di casa restano in dieci uomini: rosso diretto per Venuti che compie fallo su chiara occasione da gol su Celar lanciato a rete. Cartellino rosso e alla mezz’ora Montella inserisce Lirola proprio in campo di quello che era stato finora il migliore in campo, Sottil, con lo stadio che rumoreggia per la decisione. (agg. di Fabio Belli)

GHEZZAL SPRECA!

La sfida inizia con una grande parata di Terracciano che sventa una potente conclusione di Bussaglia per il Cittadella. Insistono gli ospiti con Ventola che al 4′ calcia sopra la traversa sugli sviluppi di un’azione da calcio d’angolo. La Fiorentina risponde al 7′ con una discesa di Castrovilli che serve Sottil, Maniero fa buona guardia. Alza il baricentro la Fiorentina e la pressione dei viola aumenta, ne fa le spese Bussaglia che diventa il primo ammonito della partita per aver fermato una ripartenza di Dalbert. La grande occasione per sbloccare la partita nelle prime battute del match la Fiorentina ce l’ha però al 13′ con Ghezzal, che conclude alto da ottima posizione. Primo quarto d’ora trascorso tra Fiorentina e Cittadella, ancora 0-0 allo stadio Artemio Franchi. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI

Per Fiorentina Cittadella è ormai tutto pronto: la storia delle due formazioni in Coppa Italia naturalmente non è nemmeno paragonabile, dal momento che i viola vantano ben sei successi più altre quattro finali perse. La Fiorentina vinse la Coppa Italia per la prima volta nell’ormai lontanissimo 1940, battendo in finale il Genoa. Il secondo successo risale al 1961, ai danni questa volta della Lazio, ecco poi l’affermazione del 1966 sulla sorpresa Catanzaro e quella del 1975, battendo in questo caso in finale il Milan. Si arriva poi al 1996, quando la quinta Coppa Italia della Fiorentina arrivò grazie al successo sull’Atalanta, infine l’ultima gioia risale al 2001, quando i viola ebbero la meglio sul Parma. Le quattro finali perse risalgono invece al 1958, 1960, 1999 e 2014. La storia dunque sarebbe a senso unico, ma l’attualità potrà regalarci delle sorprese? Per scoprirlo cediamo naturalmente la parola al campo del Franchi: Fiorentina Cittadella adesso comincia! FIORENTINA (3-5-2): Terracciano; Milenkovic, Ranieri, Venuti; R. Ghezzal, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Vlahovic, R. Sottil. Allenatore: Vincenzo Montella CITTADELLA (4-3-1-2): Maniero; C. Ventola, Camigliano, Perticone, C. Mora; Proia, Iori, Bussaglia; Panico; Luppi, Celar. Allenatore: Roberto Venturato (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I NUMERI DELLE DUE SQUADRE

Mentre manca sempre di meno alla diretta di Fiorentina Cittadella, diamo uno sguardo ai numeri di queste due formazioni nella stagione in corso. Facciamo riferimento al campionato che fornisce numeri più significativi, anche se naturalmente per la Fiorentina parliamo di Serie A e per il Cittadella invece di Serie B. I viola sono al di sotto delle aspettative estive e finora hanno raccolto 16 punti, con un bilancio di appena quattro vittorie per gli uomini di Vincenzo Montella, altrettanti pareggi e ben sei sconfitte. Anche la differenza reti (-3) è negativa per la Fiorentina, che ha segnato 18 gol ma ne ha incassate già 21. Il Cittadella invece ancora una volta sta disputando un ottimo campionato di Serie B: sei vittorie, quattro pareggi e altrettante sconfitte hanno portato 22 punti in classifica pur se la differenza reti è in perfetto equilibrio, con 14 gol segnati dai veneti e altrettanti al passivo, media esatta di uno a partita in 14 giornate. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

La diretta di Fiorentina Cittadella ci proporrà questa sera una partita quasi del tutto inedita, che conta infatti un solo precedente – non una sorpresa, considerando la storia ben diversa delle due società. Anche l’unico passato confronto tra Fiorentina e Cittadella fu disputato in Coppa Italia: per la precisione, dobbiamo tornare a domenica 21 agosto 2011, quando lo stadio Artemio Franchi di Firenze ospitò la partita che era valida per il terzo turno eliminatorio della Coppa Italia 2011-2012. La Fiorentina allora allenata da Sinisa Mihajlovic vinse per 2-1 sul Cittadella di Claudio Foscarini, storico allenatore della formazione veneta. La Fiorentina era passata in vantaggio già al decimo minuto di gioco con il gol di Alberto Gilardino, al quale però rispose al 37’ Samuel Di Carmine, fiorentino in gol a Firenze contro i viola. La vittoria andò comunque infine ai padroni di casa gigliati, grazie al gol segnato da Alessio Cerci al 47’ minuto della partita che oggi vivrà un bis, ma a livello di quarto turno. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Fiorentina Cittadella, in diretta dallo stadio Artemio Franchi di Firenze, è la partita in programma alle ore 21.00 di questa sera, martedì 3 dicembre 2019. Siamo al quarto turno preliminare della Coppa Italia 2019-2020: si tratta di una gara secca (dunque in caso di necessità si disputeranno anche tempi supplementari e calci di rigore) e già sappiamo che la vincitrice di Fiorentina Cittadella affronterà agli ottavi l’Atalanta. La Coppa Italia potrebbe essere una valvola di sfogo per la Fiorentina di Vincenzo Montella, che in campionato sta vivendo un pessimo momento, certificato dalla sconfitta casalinga contro il Lecce di sabato sera. Ecco di conseguenza che per i viola pure questo Fiorentina Cittadella diventa match delicato, che non si può fallire per non peggiorare la situazione. Il Cittadella proverà ad approfittare della situazione: i veneti arrivano dal pareggio di Crotone e sono ai vertici della classifica di Serie B, avversario dunque da non sottovalutare per i viola.

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA CITTADELLA

Inevitabile turnover nelle probabili formazioni di Fiorentina Cittadella. Tra i viola ad esempio in porta dovrebbe giocare Terracciano, ci potrebbe essere spazio per alcuni giovani che già si sono esibiti anche in campionato come Ranieri, Sottil e naturalmente Vlahovic, che in attacco potrebbe agire insieme a Boateng e Pedro, anche se difficilmente saranno tutti e tre titolari. A centrocampo ci potrebbero essere invece occasioni da cogliere per Benassi, Cristoforo ed Eysseric. Per il Cittadella invece naturalmente molto dipenderà dalle decisioni di Roberto Venturato circa l’atteggiamento da tenere in Coppa Italia: una squadra ambiziosa potrebbe schierare il 4-3-2-1 con Paleari in porta; Adorni, Frare, Benedetti e Ghiringhelli in difesa; Pavan, Branca e D’Urso a centrocampo; Vita e Rosafio in appoggio alla prima punta Diaw, ma sicuramente anche fra i veneti ci saranno dei cambiamenti.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo al pronostico di Fiorentina Cittadella basandoci sulle quote offerte dall’agenzia Snai. Come prevedibile, la Viola parte favorita nettamente: il segno 1 infatti è quotato a 1,25, mentre poi si sale fino a 6,25 in caso di pareggio (segno X) e il segno 2 invece varrebbe ben 11,00 volte la posta in palio in caso di vittoria del Cittadella.



© RIPRODUZIONE RISERVATA