Diretta/ Fiorenzuola Piacenza (risultato finale 1-1): pari Dubickas su rigore all’83’

- Fabio Belli

Diretta Fiorenzuola Piacenza streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie C (oggi 14 novembre).

Piacenza Serie C
Piacenza (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA FIORENZUOLA PIACENZA (RISULTATO FINALE 1-1): IL GOL DI DUBICKAS ALL’83’ SALVA GLI OSPITI!

Allo stadio Velodromo “Attilio Pavesi” il secondo tempo del match tra Fiorenzuola e Piacenza è diventato una sorta di monologo biancorosso con i padroni di casa, ridotti in 10, a difendere l’esiguo vantaggio. E dopo una lunga sequela di corner guadagnati e di chance da rete non proprio limpidissime, al 75’ gli ospiti andavano vicini al gol del pari col neo entrato Dubickas, il cui colpo di testa era fermato solo dal palo. Ma la chance per l’attaccante lituano si ripresentava al minuto 81 quando il direttore di gara accordava agli ospiti un penalty (fallo di Stronati su Crobari): e dagli 11 metri Dubickas stavolta non sbagliava (83’). 1-1 e gol del pareggio: riuscirà il Piacenza nei minuti restanti a conquistare l’intera posta in palio? Nemmeno il tempo di esultare che per poco non arriva subito la beffa di Currarino che, nel suo pomeriggio di difensore goleador, va vicino a una clamorosa doppietta cogliendo un palo all’84’. Poi nel finale, compresi i 4’ di recupero concessi dall’arbitro, non succede più nulla e così Fiorenzuola e Piacenza si dividono con questo 1-1 la posta per quello che è un pareggio tutto sommato meritato per quanto visto nell’arco dei 90 minuti. (agg. di R. G. Flore)

DIRETTA FIORENZUOLA PIACENZA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Fiorenzuola Piacenza non è una di quelle disponibili per questa terza giornata di campionato: la televisione satellitare ha scelto altre sfide per il turno, e dunque l’alternativa rimane quella di Eleven Sports che ormai da diverse stagioni è la casa “ufficiale” della Serie C. La visione del match sarà dunque in diretta streaming video, e non è necessariamente riservata agli abbonati: si potrà infatti anche acquistare il singolo evento ad un prezzo fisso e vedere il match tramite smart tv o pc o con dispositivi mobili come smartphone o tablet.

GONZI SFIORA IL GOL DEL PARI!

Allo stadio Velodromo “Attilio Pavesi” è in corso da poco più di 10 minuti il secondo tempo del match tra Fiorenzuola e Piacenza, coi padroni di casa che per ora mantengono il vantaggio maturato nel corso della prima frazione. Infatti dopo il ritorno in campo non si registrano grandi occasioni da rete anche se i rossoneri sono costretti a giocare in inferiorità numerica: anche per questo motivo il tecnico ospite Scazzola opta per alcuni cambi al fine di stravolgere gli equilibri e dare più peso offensivo ai suoi, virando verso un 4-4-2 che intende probabilmente sfruttare al meglio le corsie esterne. Al 59 è Rabbi a inventare per il neo entrato Dubickas ma la sua azione viene contrata in corner; pochi secondi dopo è il centrocampista biancorosso Gonzi ad andare vicino al pari con un gran tiro (60’). (agg. di R. G. Flore)

GOL DI CURRARINO, MA ROSSONERI IN 10…

Allo stadio Velodromo “Attilio Pavesi” da pochi minuti Fiorenzuola e Piacenza sono rientrate negli spogliatoi al termine del primo tempo di questo derby tutto emiliano: e il parziale al 45’ è di 1-0 anche se, più che le reti, a latitare è lo spettacolo con poche occasioni da gol e i rossoneri padroni di casa a fare la partita con i biancorossi maggiormente attendisti. Da segnalare in questa frazione, dopo un avvio diesel, sono i ben tre cartellini gialli comminati dal direttore di gara (due tra le fila dell’undici di Tabbiani) e poi una grande chance per il centrocampista Tommasini che al 37’ ha messo i brividi al portiere piacentino Pratelli (pallone fuori di poco). Ma era solo il preludio all’unico lampo di questo primo tempo: al minuto 39, su un lungo lancio dalle retrovie, la difesa ospite respinge male e Currarino con un gran tiro fulmina Pratelli. 1-0 e Fiorenzuola in vantaggio proprio in chiusura! Ma le emozioni non sono finite: poco dopo i rossoneri vanno vicini al bis con Bruschi (42’) poi la sciocchezza di Fiorini (secondo giallo) lascia in 10 i padroni di casa che ora dovranno giocare la ripresa in inferiorità numerica. Ci attende un secondo tempo tutto da vivere… (agg. di R. G. Flore)

POCHE EMOZIONI FIN QUI…

Allo stadio Velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola d’Arda si disputa questo pomeriggio uno dei tanti derby che la Serie C propone di consueto, con il Fiorenzuola di Luca Tabbiani che ospita il Piacenza di Cristiano Scazzola per una sfida che vede le due compagini separate da un solo punto in graduatoria nonostante la differenza di blasone. E nel corso della prima mezz’ora del match a dire il vero non c’è poi molto da registrare nonostante la buona lena mostrata soprattutto dai rossoneri più che dai biancorossi (dato che i secondi hanno per ora lasciato il pallino del gioco agli avversari): dopo una conclusione al 1’ di Ferri per i padroni di casa, bisogna attendere il minuto 12 giusto per segnalare il primo cartellino giallo della contesa, col difensore ospite Nava a finire sul taccuino dell’arbitro. (agg. di R. G. Flore)

IN CAMPO, SI GIOCA!

Pochissimi minuti a Fiorenzuola Piacenza, proviamo allora a scoprire che cosa ci possono dire i numeri statistici stagionali circa il rendimento di queste due formazioni che ci offriranno il derby emiliano nel girone A di Serie C. Si affrontano due squadre che stanno attraversando un buon momento di forma. Il Fiorenzuola è reduce dalla vittoria sul campo della Pro Patria per 1-0 nell’ultimo turno di campionato. Il Piacenza, dal canto suo, nell’ultimo turno ha vinto e convinto superando 3-1 il Renate.

Nelle gare interne il Fiorenzuola finora ha ottenuto due vittorie, due pareggi e altrettante sconfitte segnando 9 reti e subendone altrettante. Il Piacenza in trasferta ha all’attivo una vittoria, tre pareggi e due sconfitte con 9 gol incassati e dieci subiti. Adesso però non è più tempo di numeri e parole, perché fra pochissimo parleranno i protagonisti sul campo: Fiorenzuola Piacenza comincia davvero!

FIORENZUOLA PIACENZA: I TESTA A TESTA

Fiorenzuola Piacenza è un derby, che si giocherà per la quinta volta nella storia: la partita non va in scena da quasi 6 anni, infatti queste due squadre sono state avversarie soltanto tra il 2014 e il 2016 e il contesto è sempre stato quello della Serie D. Bilancio che per di più sorride in maniera netta al Piacenza, che contro il Fiorenzuola non ha mai perso e ha ottenuto tre vittorie e un pareggio: al Velodromo Attilio Pavesi abbiamo il 2-2 dell’aprile 2015, risultato deludente per un Piacenza che, in vantaggio 0-2 al 13’ con i gol di Matteo Girometta e Saber Hraiech, era stato raggiunto tra 80’ e 85’ da Ettore Guglieri (rigore) e Luca Franchi.

La rivincita era arrivata l’anno seguente, con un netto 3-0 esterno da parte della squadra di Arnaldo Franzini. Che aveva chiuso in 10 per l’espulsione di Alessandro Cazzamali, ma era già in vantaggio di due reti (segnate da Adriano Marzeglia (19esima in campionato, in 30 giornate) e Francesco Galuppini) e in inferiorità numerica aveva trovato anche la terza marcatura, con il rigore messo a segno da Anthony Taugourdeau. (agg. di Claudio Franceschini)

FIORENZUOLA PIACENZA: RISULTATO IN EQUILIBRIO

Fiorenzuola Piacenza, in diretta domenica 14 novembre 2021 alle ore 14.30 presso il Velodromo Attilio Pavesi di Fiorenzuola, sarà una sfida valevole per la quattordicesima giornata d’andata del campionato di Serie C. Derby piacentino tra due squadre in ripresa, il Fiorenzuola è reduce da un’importante vittoria esterna sul campo della Pro Patria che ha rilanciato i rossoneri, ora a +2 sulla zona play out e comunque capaci di vincere due delle ultime quattro partite disputate in campionato.

Rispetto ai diretti avversari di turno il Piacenza è avanti di un solo punto ma è comunque reduce da quattro risultati utili consecutivi in campionato, dei quali due pareggi e due vittorie consecutive ottenute in impegni non facili in calendario, in trasferta contro la Pro Vercelli e poi in casa contro il Renate. Le due squadre tornano ad affrontarsi in una sfida di campionato da una sfida di Serie D, 0-3 per il Piacenza a Fiorenzuola il 2 marzo 2016.

PROBABILI FORMAZIONI FIORENZUOLA PIACENZA

Le probabili formazioni della diretta Fiorenzuola Piacenza, match che andrà in scena al Velodromo Attilio Pavesi di Fiorenzuola. Per il FiorenzuolaLuca Tabbiani schiererà la squadra con un 4-3-3 come modulo. Questa la formazione di partenza: Battaiola; Olivera, Ferri, Cavalli, Guglieri; Nelli, Fiorini, Currarino; Mamona, Oneto, Bruschi. Risponderà il Piacenza allenato da Cristiano Scazzola con un 4-3-3 così schierato dal primo minuto: Libertazzi; Angileri, Codromaz, Armini; Burgio, Bobb, De Grazia, Giordano, Simonetti; Lamesta, Dubickas.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sul match al Velodromo Attilio Pavesi di Fiorenzuola, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria del Fiorenzuola con il segno 1 viene proposta a una quota di 2.95, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 2.90, mentre l’eventuale successo del Piacenza, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 2.50.





© RIPRODUZIONE RISERVATA