Diretta/ Foggia Paganese (risultato 3-0) streaming video tv: tre punti al Foggia!

- Mauro Mantegazza

Diretta Foggia Paganese streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie C (oggi 7 novembre 2021).

Foggia Serie C
Foggia (Foto LaPresse)

DIRETTA FOGGIA PAGANESE (RISULTATO 3-0): FINE GARA

Rossoneri vicinissimi al poker: Merkaj in area cerca la conclusione, murata dalla difesa azzurrostellata. La sfera termina sui piedi del numero 21 che con il destro sibila il palo. Terza sostituzione per il Foggia: Di Jenno rileva Gallo. Poco dopo, Zito sulla destra si libera di Martino, cross basso per Guadagni che calcia di prima con il destro: Alastra si accartoccia sulla sfera neutralizzando la conclusione centrale del classe 2001. Al 73esimo la Paganese sfiora la rete. Iannone sulla destra serve l’accorrente Guadagni che dal limite lascia partire un mancino a giro che si stampa sulla parte alta della traversa. Tre cambi per gli ospiti: escono Cretella, Manarelli e Iannone, entrano Viti, Campanile e Volpicelli. Per il Foggia dentro Ballarini e Pinna per Tuzzo e Garofalo. Il match cala d’intensità nella parte finale. Il Foggia amministra e ottiene la vittoria (agg. di F.D. Zaza).

CURCIO FIRMA ANCHE IL TRIS

Nonostante il vantaggio Zdenek Zeman effettua un doppio cambio: escono Di Pasquale e Ferrante, entrano Girasole e Merkaj. La Paganese prova a farsi vedere in avanti per rendere meno amaro lo score. Cretella prova a lanciare Firenze, Girasole protegge l’uscita di Alastra. Poco dopo Sbampato lancia sulla sinistra Firenze, il quale con qualche difficoltà di troppo riesce ad arpionare la sfera ma viene chiuso in fallo laterale da Garattoni. Ammonito Guadagni per un tackle in scivolata su Gallo. Al 55esimo Curcio prova a servire Martino, il quale viene colto in controtempo: Guadagni ne approfitta e fa sua la sfera, traversone dalla destra sul secondo palo per Firenze che viene anticipato di petto da Sciacca. Ci prova Zanini. L’ex Reggiana scatta sul filo del fuorigioco e a due passi da Alastra, disturbato da un difensore, manda la sfera sul fondo. Al 59esimo Curcio scippa la sfera a Bianchi e lancia Merkaj, il quale però si allunga la sfera: si salva nella circostanza la Paganese. Poco dopo arriva il tris e a segnare è ancora Curcio. Tuzzo sulla trequarti apre sulla sinistra per Gallo, filtrante in area per il numero 26 a chiudere la triangolazione, conclusione di prima deviata a lato da Baiocco: sulla sfera si avventa Curcio che a porta sguarnita insacca (agg. di F.D. Zaza).

RETI DI FERRANTE E CURCIO SU RIGORE

Cross dalla sinistra di Manarelli per Iannone, che non riesce a controllare la sfera: azione che sfuma per la formazione di Grassadonia. Al 18esimo Zito si incunea sulla fascia sinistra, ma nel tentativo di servire Iannone viene neutralizzato da Di Pasquale: contropiede stoppato per la Paganese. La formazione di Grassadonia prova ad imbastire l’azione dalla difesa partendo da Baiocco. Zito prova ad innescare Firenze con una rimessa laterale: la gittata dell’ex Avellino però è imprendibile per il numero 8 azzurrostellati, Alastra fa buona guardia. Il gol che sblocca il match arriva alla mezzora. Garofalo serve con un lancio sulla destra Garattoni, che controlla con il destro e serve l’accorrente Ferrante, bravo a tenere la sfera e a beffare con il mancino sul primo palo Baiocco con un missile imprendibile: 1-0. Ammonito Di Pasquale per un’entrataccia su Zanini sulla destra. Nei minuti finali del primo tempo la squadra di Zeman trova un penalty. Bianchi di testa nel tentativo di liberare l’area serve involontariamente Curcio che calcia con il destro al volo ma Sbampato tocca la sfera con il braccio. Per Frascaro è penalty ed ammonizione per il difensore azzurrostellato. Dagli 11 metri lo stesso Curcio non sbaglia firmando il raddoppio. Amminito anche Gallo (agg. di F.D. Zaza).

INIZIO GARA

Padroni di casa con il consueto 4-3-3: Alastra in porta, Garattoni e Martino terzini, Sciacca e Di Pasquale centrali di difesa. A centrocampo spazio a Garofalo, Maselli e Gallo. Il tridente offensivo è invece composto da Tuzzo e Curcio a supporto di Ferrante punta centrale. Gli ospiti si schiereranno con il 4-3-1-2: Baiocco tra i pali, Zanini a destra e Manarelli a sinistra, Bianchi e Sbampato centrali. Cretella, Tissone e Zito sulla mediana. Firenze ad agire alle spalle del giovanissimo tandem Guadagni-Iannone. Subito avanti la Paganese con Cretella che apre sulla destra per l’accorrente Zanini, che agisce da terzino di destro, cross dell’ex Reggiana piuttosto teso, allontana la difesa di casa. Punizione sulla trequarti di destra battuta da Zito, passaggio corto per Guadagni, appostato sulla destra, cross teso in area: allontana la difesa del Foggia, sfera che termina sui piedi di Bianchi che calcia con il destro al volo smorzando il tiro, neutralizza senza problemi Alastra. Rossoneri che si rialzano. Sventagliata di Garattoni dalla destra per Ferrante che impatta male la sfera di testa, si alza un campanile sul quale Baiocco è attento e fa sua la sfera (agg. di F.D. Zaza).

SI GIOCA

Pochi minuti a Foggia Paganese, presentiamo allora l’incontro che ci attende nel girone C di Serie C con qualche accenno sulle statistiche delle due formazioni nella prima parte del campionato 2021-2022. Il Foggia è reduce dal pareggio per 1-1 contro il Picerno nell’ultima giornata di campionato. Avrà di fronte una Paganese che nell’ultimo turno si è imposta per 2-1 sulla Virtus Francavilla.

Nelle gare interne finora disputate il Foggia ha vinto tre partite, ne ha pareggiate due e ne ha persa una segnando 10 reti e subendone sei. Di fronte ci sarà una Paganese che nelle gare esterne fin qui giocate ha il peggior rendimento del girone con un solo pareggio e quattro sconfitte. Una sola rete all’attivo mentre sono nove quelle subite. Adesso però non è più tempo per parole e numeri: cediamo allora senza indugio la parola al campo, dove a parlare con le azioni saranno i protagonisti di Foggia Paganese!

DIRETTA FOGGIA PAGANESE STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Foggia Paganese non sarà garantita, ma possiamo naturalmente ricordare che Eleven Sports trasmette tutte le partite del campionato di Serie C in diretta streaming video, su abbonamento oppure acquistando il singolo evento.

FOGGIA PAGANESE: I TESTA A TESTA

Negli ultimi anni la diretta di Foggia Paganese ci ha fatto parecchia compagnia: sfida tradizionale in epoca recente, giocata anche la scorsa stagione e per ben 10 volte dal 2009 a oggi (e 9 dal 2015), che ha anche avuto un episodio lo scorso agosto nel primo turno di Coppa Italia Serie C, con vittoria interna del Foggia nella prima del grande ritorno di Zdenek Zeman (i gol li avevano segnati Olger Merkaj e Davide Merola). Nelle ultime 10 partite troviamo 5 vittorie dei satanelli e due della Paganese, con dunque anche 3 pareggi; possiamo però ricordare che, nonostante sia sotto nel bilancio e nel 2014-2015 abbia perso due volte con 7 gol subiti e 0 segnati, la Paganese ha vinto l’ultima di campionato giocata allo Zaccheria.

Lo scorso aprile, in zona retrocessione, aveva sorpreso un Foggia già fortemente settimo in classifica. Il gol decisivo lo aveva segnato Ettore Mendicino a 9 minuti dal 90’; vittoria ancor più preziosa perché arrivata in inferiorità numerica, i campani avevano giocato in 10 contro 11 dal 24’ minuto per l’espulsione diretta di Abou Diop, ma questo non aveva impedito alla squadra allenata da Lello Di Napoli di centrare il grande colpo esterno. (agg. di Claudio Franceschini)

FOGGIA PAGANESE: ZEMAN IN CALO…

Foggia Paganese, in diretta dallo stadio Pino Zaccheria della città pugliese, è in programma alle ore 17.30 di oggi pomeriggio, domenica 7 novembre 2021, per la tredicesima giornata di Serie C nel girone C. Dando uno sguardo alla classifica, potremmo dire che la diretta di Foggia Paganese si presenta come una partita incerta, dal momento che i padroni di casa hanno 18 punti mentre gli ospiti campani sono immediatamente alle spalle, a quota 17 punti. Il fattore campo potrebbe dare una mano al Foggia, ma certamente la Paganese non partirà battuta.

Nella scorsa giornata di campionato, il Foggia ha ottenuto un interlocutorio pareggio sul campo del Picerno per 1-1, mentre la Paganese arriva da un prezioso successo per 2-1 contro la Virtus Francavilla che ha proiettato i campani nella zona playoff, che logicamente è l’obiettivo anche dei rossoneri pugliesi. La posta in palio oggi sarà dunque molto ambita: che cosa succederà in Foggia Paganese?

PROBABILI FORMAZIONI FOGGIA PAGANESE

Andiamo adesso ad esaminare le probabili formazioni di Foggia Paganese. Zdenek Zeman dovrebbe schierare il suo Foggia con il consueto modulo 4-3-3 nel quale Sciacca e Girasole formeranno la coppia di difensori centrali davanti ad Alastra. Petermann in cabina di regia, in attacco Ferrante sarà la punta centrale di un tridente completato dai due esterni Merkaj e Curcio.

Il grande ex Gianluca Grassadonia si affiderà invece per la sua Paganese ad un modulo 3-5-2 nel quale il pacchetto difensivo davanti a Baiocco sarà composto da Schiavi, Bianchi e Sbampato. Zanini e Manarelli esterni, con Tissone, Firenze e Sito nel cuore della mediana mentre in attacco potrebbe esserci Iannone al fianco di Guadagni.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo al pronostico su Foggia Paganese secondo le quote offerte dall’agenzia Snai. I padroni di casa partono favoriti e il segno 1 è quotato a 1,90, mentre poi si sale a quota 3,30 in caso di pareggio (segno X) e fino a 3,90 volte la posta in palio sul segno 2 in caso di colpaccio ospite.





© RIPRODUZIONE RISERVATA