Diretta/ Fognini Zverev (6-3 2-6 2-6 6-7) Roland Garros 2019: Fabio viene eliminato

- Claudio Franceschini

Diretta Fognini Zverev Roland Garros 2019: l’azzurro viene eliminato agli ottavi del torneo dello Slam, il giovane tedesco si impone con il risultato di 6-3 2-6 2-6 6-7 e vola ai quarti.

Fabio Fognini esultanza Montecarlo lapresse 2019

DIRETTA FOGNINI ZVEREV (6-3) ROLAND GARROS 2019: 3^ SET

Fognini Zverev 6-3 2-6 2-6 6-7: finisce l’avventura di Fabio Fognini al Roland Garros 2019, il sanremese cade agli ottavi di finale lasciando strada libera ad Alexander Zverev che dunque sfiderà Novak Djokovic nei quarti (mercoledì 5 giugno). Il quarto set è stato quello più equilibrato: come già detto in precedenza Zverev l’ha aperto al servizio0 ma non è riuscito a fare il vuoto come invece gli era accaduto nei parziali precedenti, ma anche Fognini – che inseguiva nel punteggio – non ha avuto il guizzo giusto. Si è così arrivati al tie break, nel quale il giovane tedesco è stato il primo a spezzare l’equilibrio allungando sul 4-2 e poi ancora sul 5-3 con il servizio a disposizione per prendersi tre match point consecutivi. Purtroppo, Zverev non ha fallito: vittoria e qualificazione a confermare i quarti già raggiunti lo scorso anno. Stavolta incrocerà il numero 1 Atp Djokovic: partirà sfavorito, ma la prima semifinale Slam in carriera potrebbe non essere impossibile. Per Fognini termina invece un Roland Garros 2019 comunque positivo, nel quale ha dimostrato di potersela giocare e che potrebbe consegnargli la prima apparizione nella Top Ten del ranking. (agg. di Claudio Franceschini)

FOGNINI ZVEREV (6-3 2-6 2-6) ROLAND GARROS 2019: 3^ SET

Fognini Zverev 6-3 2-6 2-6: purtroppo il terzo set degli ottavi al Roland Garros 2019 ha lo stesso esito del secondo, e Fabio Fognini si trova sotto nel punteggio dopo un’ora e 52 minuti. Purtroppo per tutti i tifosi italiani, Alexander Zverev è decisamente salito di colpi: il giovane tedesco ha saputo costruire un break con il quale ha preso il largo, e poi ha comandato fino a strappare nuovamente il servizio all’azzurro così da poter iniziare il quarto parziale con la battuta, come successo nel terzo set. Il fatto che Zverev sia riuscito a trovare la quadra a servizio, alzando le sue percentuali anche con le seconde, ha di fatto cambiato il vento sul Suzanne Lenglen: ora, negli ottavi del Roland Garros 2019, bisogna sperare che la ruota torni a girare e che sia rispettata la “tradizione” di questo torneo, che ha visto il tedesco giocare due volte il quinto set per avere ragione di Bublik e Lajovic. Sicuramente Fognini è in grado di ribaltare una volta di più questa partita, ma dovrà crescere soprattutto a livello psicologico, convincendosi che il match non è ancora perso. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Fognini Zverev dovrebbe essere su Eurosport 2, che è il canale che trasmette i match sul Suzanne Lenglen: appuntamento dunque al numero 211 del decoder di Sky ma consigliamo di tenere d’occhio anche Eurosport, con la possibilità che i due canali si passino la linea. Ci sarà anche la possibilità di seguire la partita in diretta streaming video: bisognerà dotarsi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone ed essere abbonati alla piattaforma Eurosport Player.

FOGNINI ZVEREV (6-3 2-6) ROLAND GARROS 2019: 3^ SET

Fognini Zverev 6-3 2-6: un secondo set del tutto diverso quello negli ottavi del Roland Garros 2019. Ancora una volta, come già accaduto nelle partite precedenti in questo torneo, Fabio Fognini si è rilassato troppo e ha permesso all’avversario di rientrare: Alexander Zverev, che è pur sempre il numero 5 del seeding, non se lo è fatto ripetere due volte e, ritrovando il suo gioco fluido e fatto di tante soluzioni, ha immediatamente allungato andando a prendersi un break di vantaggio e volando sul 5-2. Nell’ottavo gioco del set il tedesco è salito 30-0 e poi 40-15 sul servizio dell’azzurro, costruendo dunque due set point consecutivi: ha compiuto l’opera con il secondo, e dunque dopo un’ora e 14 minuti la sfida al Roland Garros 2019 è in parità. Nei giorni precedenti Fognini è sempre riuscito a risalire la corrente, imponendosi al quarto set in ogni singolo match: vedremo se sarà ancora così o se Zverev riuscirà ad aumentare i giri del motore per andare a prendersi la qualificazione ai quarti di finale, che per lui sarebbe la seconda consecutiva sulla terra rossa di Parigi. (agg. di Claudio Franceschini)

FOGNINI ZVEREV (6-3) ROLAND GARROS 2019: FABIO PRENDE IL COMANDO

Fognini Zverev 6-3: è del tennista sanremese il primo set negli ottavi del Roland Garros 2019. Parziale scivolato in 32 minuti: Alexander Zverev, autore di una falsa partenza, era riuscito a rimediare centrando il controbreak nel quinto gioco ma in questo momento Fabio Fognini gioca in fiducia e ha saputo immediatamente riprendere le redini della partita, andando a chiudere. Le statistiche ci dicono che i problemi del giovane tedesco sono a servizio: già 5 i doppi falli per Zverev che ha avuto 2/9 con la seconda di servizio, mentre Fognini con il 68% di punti sulle prime comanda. Il quadro è chiaro: se il tedesco dovesse riuscire a essere più ficcante con le seconde, o magari alzare le percentuali di prime in campo (comunque un buon 59%), il vento potrebbe girare. Per adesso però la partita è nelle mani di Fognini, che dovrà comunque stare attento a non avere quei cali di concentrazione che nelle tre sfide precedenti lo hanno costretto a giocare un quarto parziale. Contro Zverev potrebbe essere un problema… (agg. di Claudio Franceschini)

FOGNINI ZVEREV (3-1) ROLAND GARROS 2019: SUBITO UN BREAK

Fabio Fognini ha iniziato in maniera ruggente l’ottavo di finale al Roland Garros 2019: in questo momento il tennista sanremese comanda con il risultato di 3-1 e una fiducia subito acquisita dai primi scambi. Alexander Zverev a dirla tutta ha avuto immediatamente due palle break per portarsi in vantaggio, sarebbe potuta essere una partita ben diversa ma Fognini è stato bravissimo a rispondere, tenere il servizio e poi centrare lui stesso il colpo nel secondo gioco del primo set. Naturalmente, visto che stiamo parlando di un match al meglio dei cinque parziali, anche aver vinto i primi tre game potrebbe servire a poco; intanto però il tennista azzurro sta costringendo il suo avversario a inseguire, sappiamo che Zverev arriva da due partite (su tre) in cui da 2-0 ha dovuto chiudere al quinto e dunque anche psicologicamente potrebbe pagare. Intanto ha appena vinto il primo gioco dell’incontro, poi si vedrà come proseguirà la partita sul Suzanne Lenglen… (agg. di Claudio Franceschini)

FOGNINI ZVEREV (0-0) ROLAND GARROS 2019

Finalmente ci siamo: Fognini Zverev prende il via al Roland Garros 2019, il che ci dà un’occasione per ricordare che il tennista ligure non è mai riuscito a giocare una semifinale Slam. Qui a Parigi ha ottenuto il miglior risultato di sempre, i quarti del 2011: eliminati Istomin, Robert, Garcia Lopez e Montanes, Fabio era stato costretto al forfait non potendo giocare il match contro Novak Djokovic, una grande delusione per lui. Anche Alexander Zverev ha nei quarti del Roland Garros il suo highlight nei Major: lo scorso anno fece fuori Berankis, Lajovic, Dzumhur e Khachanov da testa di serie numero 2, giocando la bellezza di tre partite consecutive al quinto set e poi cadendo contro il finalista Dominic Thiem (con soli 7 giochi vinti). Tuttavia, va detto che il tedesco ha 10 anni meno del nostro tennista e dunque tutta una carriera per migliorarsi; Fabio sembra essere come il vino, che diventa più buono invecchiando, e una conferma potrebbe arrivare anche oggi. Dunque mettiamoci comodi, e stiamo a vedere quello che succederà sul Suzanne Lenglen al Roland Garros 2019: l’ottavo di finale Fognini Zverev, sulla terra rossa di Parigi, sta davvero per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

FOGNINI ZVEREV ROLAND GARROS 2019: PALMARES A CONFRONTO

Ci avviciniamo sempre più a Fognini Zverev, ottavo di finale al Roland Garros 2019: il confronto dei due palmarès è decisamente a favore del giovane tedesco, che in tenera età tennistica ha saputo raccogliere titoli anche importanti. Come detto spiccano i tre Masters 1000: a Roma e Montréal nel 2017, poi quello di Madrid l’anno seguente. Non solo: Alexander Zverev ha giocato e perso le finali di Miami e ancora del Foro Italico lo scorso anno, e in totale ha disputato 17 finali Atp. I titoli sono 11, tra i quali le Atp Finals (con partita per il trofeo vinta contro Novak Djokovic) ma anche la doppietta nel 500 di Washington; Fabio Fognini ha più finali (19) ma meno titoli, avendone conquistati 9 e dunque trovandosi anche con bilancio negativo nelle finali; sono quattro i trofei delle ultime due stagioni, a Montecarlo è arrivato il primo e finora unico Masters 1000 mentre nell’ormai lontano 2013 era arrivato il 500 di Amburgo. Di questa categoria, Fabio ha conquistato anche le finali di Rio de Janeiro e ancora Amburgo, entrambe nel 2015; il titolo più recente è di Zverev, vincitore a Ginevra nove giorni fa. (agg. di Claudio Franceschini)

FOGNINI ZVEREV ROLAND GARROS 2019: IL CAMMINO

Fognini Zverev sarà la quarta partita che entrambi giocheranno al Roland Garros 2019: fino a questo momento il cammino è stato decisamente più agevole per Fabio Fognini, che pure ha sempre vinto in quattro set. Prima il derby contro l’amico Andreas Seppi (6-3 6-0 3-6 6-3), poi il secondo turno contro l’argentino Federico Delbonis (6-4 3-6 6-3 6-3), infine il 7-6 6-4 4-6 6-1 ottenuto su Roberto Bautista Agut: in generale possiamo dire che il sanremese abbia giocato tre partite ottime, ma nelle quali ha sempre avuto un calo di tensione che gli è costato qualche minuto in più sul campo. Alexander Zverev ha già dovuto affrontare due match al quinto set: incredibilmente quello del primo turno contro Alexander Bublik, battuto con il risultato di 7-6 3-6 2-6 6-7 6-3; poi quello del terzo turno contro il serbo Dusan Lajovic, punteggio 6-4 6-2 4-6 1-6 6-2. Anche qui copione identico: primi due parziali dominati da Sasha, che poi ha avuto problemi nel chiudere e adesso potrebbe fisicamente pagare dazio. Nel mezzo è arrivato il 6-3 6-1 7-6 sul giovane svedese Mikael Ymer: vedremo oggi come andranno le cose tra questi due ottimi tennisti. (agg. di Claudio Franceschini)

FOGNINI ZVEREV ROLAND GARROS 2019

Fognini Zverev è l’ottavo di finale al Roland Garros 2019: orario di inizio indicativo, diciamo tecnicamente non prima delle ore 15:00 di lunedì 3 giugno perchè prima bisognerà giocare una partita femminile e poi concludere quella tra Kei Nishikori e Benoit Paire, che sono 2-1 ma potrebbero proseguire a lungo. Sia come sia, il sanremese spera di prendersi il pass per i quarti che agli Open di Francia ha giocato soltanto otto anni fa; il tedesco invece era arrivato nei primi otto giusto nella scorsa edizione, lo aveva eliminato Dominic Thiem ma si era comunque visto un netto miglioramento sulla terra rossa. Tuttavia la testa di serie numero 5 non si è confermato: negli Slam deve ancora fare il reale salto di qualità, mentre in questa stagione non ha certo iniziato nel migliore dei modi pur avendo comunque ottenuto due finali Atp con un titolo. Vedremo dunque quello che succederà nella diretta di Fognini Zverev, attesa ormai tra poche ore.

FOGNINI ZVEREV: RISULTATI E PRECEDENTI

Fognini Zverev al Roland Garros 2019 si gioca per la quarta volta: il giovane tedesco comanda per 2-1 ma è stato Fabio a vincere l’utimo incrocio, quello andato in scena negli ottavi di Montecarlo (7-6 6-1). Sulla terra del Principato il sanremese si è definitivamente consacrato, arrivando a vincere il primo Masters 1000 a quasi 32 anni: certo la carriera si avvia almeno verso la sua parte conclusiva ma, come successo ad alcuni colleghi, potrebbe essere proprio adesso che l’azzurro riuscirà a trovare i risultati migliori. Zverev invece di Masters 1000 ne ha già tre in bacheca, si è preso Roma dove due anni fa aveva eliminato proprio Fognini (6-3 6-3) che era reduce dalla vittoria sul numero 1 Andy Murray; tuttavia, come abbiamo già detto, negli Slam il tedesco del ’97 non è mai riuscito a fare il passo in più, quello cioè che gli permetta di arrivare costantemente in fondo e giocarsi i titoli. Certo anche grandi campioni (su tutti Roger Federer) sono diventati dominanti o anche solo vincenti non da adolescenti, ma chiaramente tutti gli addetti ai lavori si aspettano da Sasha il salto di qualità definitivo. Oggi però la speranza è che Fognini confermi il suo ottimo stato di forma e si regali i quarti di finale del Roland Garros 2019: tra poco vedremo se le cose andranno in questo modo…

© RIPRODUZIONE RISERVATA