Diretta Formula 1/ Mai nessuno come la Mercedes! Hamilton a un passo dal 7^ titolo!

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1, gara del Gp Emilia Romagna 2020 a Imola live: cronaca, ordine d’arrivo, podio e vincitore della corsa (oggi domenica 1 novembre).

Formula 1 Verstappen Hamilton
Formula 1: Verstappen e Hamilton (Foto: LaPresse)

Mai nella storia della Formula 1 una scuderia aveva vinto sette campionati costruttori di fila. Ci è riuscita oggi la Mercedes che ha trionfato anche a Imola nel Gran Premio dell’Emilia-Romagna con Lewis Hamilton salito a 93 vittorie in carriera e sempre più vicino al suo settimo titolo iridato, primo match point tra due settimane in Turchia. Il campione britannico protagonista di una partenza non brillante che gli ha fatto perdere la seconda posizione, è stato bravissimo a rimontare quando Valtteri Bottas e Max Verstappen si sono fermati ai box per cambiare le gomme. Con strada libera davanti a sé, Hamilton ha aumentato notevolmente il passo e con una serie impressionante di giri veloci si è costruito il margine sufficiente a restare davanti anche dopo il pit stop. Una grossa mano gliel’ha data anche la virtual safety car attivata per consentire ai commissari di rimuovere la Renault di Esteban Ocon che si era fermato nella via di fuga per un problema alla power-unit, e che ha impedito ai suoi inseguitori di spingere al massimo per andarlo a prendere. Il finlandese accusa il colpo e dopo essere andato alla Rivazza viene superato anche dall’olandese che si assicura la piazza d’onore finché non transita su un detrito che gli fa esplodere lo pneumatico posteriore destro, costringendolo al ritiro. A quel punto il direttore di corsa fa entrare in azione la vera safety car che ricompatta il gruppo. Un imprevisto che non scalfisce minimamente Hamilton che mantiene saldamente la leadership fino alla bandiera a scacchi. Secondo podio stagionale per Daniel Ricciardo che approfitta di una manovra incomprensibile della Racing Point che richiama ai box Sergio Perez quando il messicano era terzo, negandogli una soddisfazione meritatissima. Daniil Kvyat emerge dal caos e chiude quarto precedendo la Ferrari di Charles Leclerc. Domenica da dimenticare per la Red Bull con Alexander Albon fuori dalla zona punti così come Sebastian Vettel, finalmente autore di una buona gara ma rallentato dai suoi meccanici che impiegano una vita a fissargli la gomma anteriore destra. Piove sul bagnato per il tedesco che non vede l’ora che finisca questo 2020 orribile per lui e la Scuderia di Maranello. Da segnalare entrambe le Alfa Romeo in zona punti con Raikkonen nono e Giovinazzi decimo. {agg. di Stefano Belli}

FORMULA 1, DIRETTA GP EMILIA-ROMAGNA: HA VINTO HAMILTON, MERCEDES CAMPIONE COSTRUTTORI

Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio dell’Emilia-Romagna! Il campione britannico lascia il segno anche a Imola dove non aveva mai corso in carriera poiché quando debutto in Formula 1 nel 2007 il circuito del Santerno uscì dal calendario per rientrarci solamente quest’anno a causa della pandemia di Covid che ha provocato la cancellazione di parecchie gare. La Mercedes festeggia il settimo titolo costruttori consecutivo con un’altra doppietta: Valtteri Bottas giunge secondo dopo non essere riuscito ad attaccare il suo compagno di box alla ripartenza quando la safety car è tornata ai box. Secondo podio stagionale per Daniel Ricciardo che negli ultimi chilometri resiste all’attacco di Daniil Kvyat, il russo conquista una splendida quarta posizione e restituisce il sorriso all’AlphaTauri che si consola dopo il ritiro di Pierre Gasly nelle fasi iniziali. Charles Leclerc con la Ferrari arriva quinto davanti a Sergio Perez, inspiegabilmente fermato ai box per una seconda sosta quand’era terzo, un errore di valutazione pesantissimo da parte della Racing Point che priva il messicano di una grande soddisfazione. Entrambe le McLaren in zona punti con Sainz settimo che precede Norris, Kimi Raikkonen chiude nono e Antonio Giovinazzi si prende l’ultimo punticino ancora disponibile. Sfortunatissimo Sebastian Vettel rallentato da un pit stop lentissimo: i meccanici hanno faticato tantissimo a fissargli la gomma anteriore destra… {agg. di Stefano Belli}

FORMULA 1, DIRETTA GP EMILIA-ROMAGNA: VERSTAPPEN KO, SAFETY CAR IN PISTA!

A poco più di 10 giri dalla conclusione del Gran Premio dell’Emilia-Romagna sulla pista di Imola (tredicesimo appuntamento del mondiale di Formula 1) Lewis Hamilton è al comando della gara. Il britannico aveva un grande vantaggio nei confronti di Max Verstappen che nel frattempo era riuscito a vincere il duello con Valtteri Bottas mettendogli pressione, inducendolo all’errore in uscita dalla Rivazza e sverniciandolo all’inizio del 42^ giro. Poi all’improvviso scoppia la gomma posteriore destra sulla Red Bull dell’olandese mentre occupava la seconda posizione, miracolosamente la macchina non va a schiantarsi contro le barriere fermandosi nella ghiaia. Un vero peccato per il figlio di Jos che tornerà a casa a mani vuote. Un colpo di scena che rimescola completamente le carte con i piloti che si fermano per passare alla soft. La combina davvero grossa George Russell che va a sbattere in regime di safety car, esagerando nel riscaldare gli pneumatici, una figuraccia in mondovisione per il pilota della Williams che era decimo e a un passo dal conquistare i suoi primi punti in carriera. In questo momento è Ricciardo sul podio, Leclerc quarto davanti d Albon, Perez, Kvyat, Sainz, Norris e Raikkonen. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP EMILIA-ROMAGNA: HAMILTON NUOVO LEADER!

Il Gran Premio dell’Emilia-Romagna ha cambiato padrone: Lewis Hamilton con un ritmo indiavolato è riuscito a sopravanzare sia Valtteri Bottas che Max Verstappen e ora è il nuovo leader della gara. Il sei volte campione del mondo di Formula 1 si è costruito il vantaggio con una lunga serie di giri veloci ma è stato aiutato anche dalle circostanze: un problema al motore mette fine alla gara di Esteban Ocon che parcheggia la sua Renault nella via di fuga, per rimuovere in sicurezza la macchina viene attivata la virtual safety car che obbliga i piloti a rallentare. A quel punto i meccanici della Mercedes hanno richiamato ai box il britannico che smarca così la gomma bianca (hard) e rientra in pista con un vantaggio di circa 4 secondi nei confronti del suo compagno di box. Da segnalare la grandissima gara di Sergio Perez che con una strategia alternativa si è messo davanti a Daniel Ricciardo e Charles Leclerc. Non si sono ancora fermati Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, rispettivamente in quarta e quinta posizione: a questo punto entrambi – che girano ancora con un passo dignitoso – proveranno a fare l’ultima parte della corsa con la gomma rossa (soft). {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP EMILIA-ROMAGNA: HAMILTON ALL’ATTACCO!

Al nono giro Gasly, mentre occupa la quinta posizione e non ha nessun problema nel tenere dietro la Ferrari di Charles Leclerc, riceve un team radio che non avrebbe mai voluto sentire: “Pierre, torna ai box e fermati, dobbiamo ritirare la macchina, c’è una perdita di pressione nell’acqua che alla lunga distruggerà il motore”. Un vero smacco per il francese e per il Gran Premio dell’Emilia-Romagna che perde così uno dei protagonisti. Antonio Giovinazzi anticipa la sosta ai box per montare la gomma gialla, in effetti la soft degrada molto presto a giudicare dal crollo delle prestazioni di Ricciardo. L’australiano diventa così una preda facile per la Ferrari di Charles Leclerc che prova a sfruttare la situazione per fermarsi prima e guadagnare terreno, la Renault reagisce e richiama ai box il suo pilota che così rientra in pista ancora davanti al monegasco. Tutti optano per la gomma bianca (hard) facendo riferimento ai tempi di Lance Stroll che sembra avere un buon passo. Il canadese si trova comunque nelle retrovie dopo aver danneggiato l’ala anteriore al via. I big invece si concedono il lusso di fermarsi più tardi anche perché sono partiti con la media, Lewis Hamilton preferisce rimanere fuori e cercare di costruirsi il margine necessario per scavalcare Max Verstappen e Valtteri Bottas che hanno cambiato gli pneumatici. {agg. di Stefano Belli}

FORMULA 1, DIRETTA GP EMILIA-ROMAGNA: VERSTAPPEN BRUCIA HAMILTON AL VIA!

Il Gran Premio dell’Emilia-Romagna è cominciato con Valtteri Bottas bravissimo a mantenere il sangue freddo e la prima posizione, il finlandese guida il gruppo e precede Max Verstappen che è riuscito a scavalcare Lewis Hamilton. Grande partenza anche per Daniel Ricciardo che ha approfittato di un’incertezza di Pierre Gasly per guadagnare la posizione nei confronti del francese. Al sesto posto troviamo la Ferrari di Charles Leclerc mentre più indietro Sebastian Vettel litiga con Kevin Magnussen che va in testacoda dopo essere stato tamponato dal tedesco. Antonio Giovinazzi si conferma il mago delle partenze: anche oggi il pilota pugliese è stato protagonista di uno scatto che lo ha portato dall’ultima alla quattordicesima posizione. Inizio disastroso per Lance Stroll che danneggia l’ala anteriore e deve subito rientrare ai box, gara già compromessa per il canadese della Racing Point. {agg. di Stefano Belli}

FORMULA 1, DIRETTA GP EMILIA-ROMAGNA: TUTTI SULLA GRIGLIA DI PARTENZA, VIA!

C’è grande attesa a Imola per la partenza del Gran Premio dell’Emilia-Romagna, tredicesimo appuntamento del campionato 2020 di Formula 1. Tra pochi minuti le 20 macchine ormai schierate in griglia si lanceranno verso la variante del Tamburello, chi passerà per primo tra Valtteri Bottas e Lewis Hamilton? L’autore della pole position proverà a tenere aperto un mondiale che il britannico ha già praticamente in tasca, la Mercedes andrà a caccia del settimo titolo costruttori. Con 209 punti di vantaggio nei confronti della Red Bull, alla Casa di Stoccarda basterà conquistare oggi un quinto e un decimo posto per diventare irraggiungibile. Con Max Verstappen che verosimilmente andrà a fare compagnia ai portacolori delle Frecce Nere sul podio, la Ferrari al massimo può puntare a un piazzamento con top 5 con Charles Leclerc ma non sarà facile per il monegasco tenere dietro le Renault di Daniel Ricciardo ed Esteban Ocon. Sono previsti 63 giri per un totale di 309 chilometri, splendida giornata di sole sebbene siamo ormai ad autunno inoltrato: temperatura di circa 18 gradi. {agg. di Stefano Belli}

FORMULA 1, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA GARA

La gara della Formula 1 per il Gran Premio dell’Emilia Romagna 2020 sul circuito di Imola sarà trasmessa in tv e streaming come ormai è tradizione da qualche anno su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che per l’ottava stagione consecutiva detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della Formula 1. Per il Gran Premio sul circuito Enzo e Dino Ferrari che torna in calendario per la prima volta dopo ben 14 anni e sarà il tredicesimo atto del Mondiale che ha un calendario molto diverso dal solito (tra le salienti novità della Formula 1 ai tempi del Coronavirus), la programmazione riserva notizie da sapere anche per chi non è abbonato Sky, infatti su Tv8 la corsa sarà visibile in tempo reale, dal momento che si tratta di una gara in Italia. Le emozioni che ci garantirà il circuito di Imola saranno visibili per ogni appassionato, che potrà vivere la Formula 1 in tempo reale per un 1° novembre davvero speciale. La Formula 1 è visibile in 4K HDR grazie a Sky Q, per vivere le gare con una definizione talmente simile a quella dell’occhio umano da dare la sensazione di essere in pista. Inoltre, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire le prove e le gare di Formula 1 in streaming video tramite l’applicazione Sky Go.

FORMULA 1, DIRETTA GP EMILIA-ROMAGNA: IL DRS FACILITERA’ I SORPASSI?

Manca circa un’ora alla partenza del Gran Premio dell’Emilia-Romagna sul circuito di Imola che dopo 14 anni torna a ospitare la Formula 1. Come abbiamo già detto, quello del Santerno è sicuramente un graditissimo ritorno e speriamo che non si tratti di una tantum e possa in futuro tornare un appuntamento fisso del calendario. L’ultima volta che si è corso da queste parti, nel 2006, Michael Schumacher riuscì a resistere al feroce attacco di Fernando Alonso che nonostante una macchina molto più veloce non trovò varchi per sorpassare il tedesco. All’epoca non c’era il DRS che facilita i sorpassi, vedremo che oggi si formeranno i trenini oppure se l’ala mobile darà una mano a prendere la scia dei piloti davanti e a superarli. In caso contrario si deciderà tutto (o quasi) al via che diventerà quindi uno dei momenti cruciali della gara. Valtteri Bottas è avvisato, Lewis Hamilton cercherà in ogni modo di scavalcarlo prima di arrivare alla variante del Tamburello. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP EMILIA-ROMAGNA: GLI APPUNTAMENTI DI OGGI A IMOLA

Domenica con la diretta Formula 1 che ci tiene compagnia grazie al Gran Premio dell’Emilia Romagna 2020 sul circuito di Imola, tredicesimo appuntamento del Mondiale 2020 che propone in questo weekend una tappa che non era prevista nel calendario originale della Formula 1 di quest’anno ma che consente di tornare dopo ben 14 anni di assenza a Imola e dunque di girare per la prima volta all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari nell’epoca contemporanea della Formula 1. Le incognite di conseguenza sono tante, ma anche gli spunti d’interesse sono tanti su una pista che ha scritto tante pagine leggendarie nella storia della Formula 1, nel bene e purtroppo anche nel male. Tra le particolarità di questo Gp Emilia Romagna c’è anche il fatto che si è girato solo ieri, con un singolo turno di prove libere invece delle tradizionali tre: Imola ha accettato di testare questo format che magari sarà il futuro della Formula 1, il presente invece purtroppo ci parla dell’assenza di pubblico, anche i circa 13.000 inizialmente ammessi ma poi bloccati causa seconda ondata del Coronavirus. Sarà dunque purtroppo una gara a porte chiuse quella che potrebbe incoronare la Mercedes matematicamente campione Costruttori dopo la vittoria numero 92 di Lewis Hamilton domenica scorsa a Portimao.

FORMULA 1, LE QUALIFICHE DEL GRAN PREMIO DI EMILIA ROMAGNA

Il momento più emozionante di questo sabato è stato rivedere dopo 14 anni le macchine di Formula 1 sfrecciare sulla pista di Imola, tornata eccezionalmente nel calendario a causa della pandemia di Covid che ha fatto saltare diversi appuntamenti originariamente previsti. Il circuito è cambiato da quando nel 2006 Michael Schumacher trionfò al volante della Ferrari davanti a Fernando Alonso (che rivedremo in azione l’anno prossimo), non c’è più la Variante Bassa prima del traguardo e quindi i piloti una volta usciti dalla Rivazza tengono il più piede fino all’ex-curva del Tamburello. Di conseguenza i tempi sul giro si sono notevolmente abbassati: l’1’19”753 di Jenson Button che resisteva dal 2004 è stato distrutto dall’1’13”609 con il quale Valtteri Bottas ha conquistato la pole position nelle qualifiche del Gran Premio dell’Emilia-Romagna. Una fiammata d’orgoglio per il finlandese che ormai si sarà già rassegnato a vedere Lewis Hamilton vincere il suo settimo titolo iridato – cosa che potrebbe accadere già ad Istanbul in Turchia (altro come back) tra quindici giorni – ma vuole comunque togliersi lo stesso qualche soddisfazione personale e prendersi almeno i successi di tappa. Sicuramente brucerà al britannico non aver preso la pole dove vi ha perso la vita il suo idolo, Ayrton Senna. Omaggiato da Pierre Gasly con un casco che porta i colori carioca e che sembra aver portato molto bene al francese, bravissimo a spingersi fino alla seconda fila affiancando il suo ex-compagno di squadra Max Verstappen. L’olandese ha tribolato non poco durante la Q2 per un problema alla power-unit Honda brillantemente risolto in pochissimi minuti dai suoi meccanici che gli hanno permesso in extremis di accedere all’ultima manche. Solo settima la Ferrari di Charles Leclerc che come al solito ha spremuto come un limone la sua SF1000 ricavandone al massimo una quarta fila, non vale nemmeno la pena fare il resoconto della giornata di Sebastian Vettel, costantemente più lento del monegasco e ancora una volta fuori dalla Q3. Così come Sergio Perez che rischia seriamente di rimanere fuori dal giro nel 2021, sarà difficilissimo per il messicano battere la concorrenza di Alexander Albon e Nico Hulkenberg per il secondo sedile Red Bull.

DIRETTA FORMULA 1: I DATI DEL GP EMILIA ROMAGNA 2020

Diamo pure alcune informazioni tecniche per vivere al meglio tutte le emozioni della diretta Formula 1 del Gran Premio dell’Emilia Romagna 2020, denominazione inedita che ci riserva un graditissimo ritorno sulla pista di Imola. Per prima cosa, annotiamo che la partenza della gara sul tracciato imolese avrà luogo alle ore 13.10, per ovviare al fatto che siamo ormai ad autunno inoltrato e le 15.10 avrebbero dunque esposto la corsa al rischio freddo e buio sul finale. La gara di questo Gp Emilia Romagna si svolgerà sulla distanza di 63 giri, ognuno dei quali misura 4.909 metri, per un totale di 309,276 km. Sono ben 19 le curve del tracciato che si ripresenta in Formula 1 nel migliore dei modi, con modifiche che hanno permesso di garantire i massimi standardi di sicurezza senza snaturare le caratteristiche della pista. Il progettista delle ultime modifiche, Jarno Zaffelli, ha raccontato con orgoglio alla Gazzetta dello Sport che Imola “nel 2013 ha ottenuto il certificato Dekra, un protocollo più severo degli standard Fia”.

DIRETTA FORMULA 1: IL CIRCUITO DI IMOLA

Per i piloti della Formula 1 attuale Imola è di fatto una novità assoluta, dal momento che nel 2006 c’era già in gara solamente Kimi Raikkonen, testimone dell’ultima delle sette vittorie di Michael Schumacher nell’allora Gran Premio di San Marino, la prima nel tragico 1994 con la Benetton e le successive sei tutte nella sua leggendaria epopea con la Ferrari. Qualcuno però ci ha girato di recente, come i due piloti della AlphaTauri, che in fondo essendo di Faenza gioca in casa quasi più della stessa Ferrari. Pierre Gasly ne ha parlato come una delle esperienze più belle della sua carriera in Formula 1, mentre Daniil Kvyat ha raccontato che affrontare con una monoposto curve come le Acque Minerali, è un’emozione unica. Un aspetto positivo del 2020 è che ha valorizzato piste completamente nuove come il Mugello e Portimao o ripescate come Imola o come sarà tra due settimane Istanbul, che dal punto di vista strettamente tecnico meriterebbero di far parte in pianta stabile del Mondiale di Formula 1. Adesso però mettiamoci comodi, perché è arrivato il momento tanto atteso in cui sarà la pista ad emettere il suo verdetto inappellabile al termine di una corsa difficile da affrontare: diamo dunque la parola alla pista, la diretta Formula 1 della gara del Gran Premio dell’Emilia Romagna 2020 sul circuito di Imola sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA