Diretta Formula 1/ Dopo il Gp di Francia: Verstappen e la Red Bull allungano!

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1 gara live Gp Francia 2021 Le Castellet: la cronaca della corsa, vincitore, podio e ordine d’arrivo, oggi domenica 20 giugno.

Formula 1 Le Castellet
Diretta Formula 1: il circuito di Le Castellet

Dopo il Gran Premio di Francia è evidente che la Red Bull non abbia soltanto la miglior macchina del mondiale 2021 di Formula 1, ma anche la miglior squadra. Solamente un anno fa Lewis Hamilton si sarebbe involato senza problemi verso il trionfo, se Max Verstappen avesse sbagliato la prima curva alla partenza come accaduto quest’oggi. Invece, grazie a una tattica semplicemente perfetta, il pilota olandese ha rimediato all’errore commesso nelle fasi iniziali della gara ed è riuscito a salire sul gradino più alto del podio grazie a una strategia migliore che prevedeva una sosta in più e un undercut al primo pit stop. Con gli pneumatici meno consumati nel finale, il figlio di Jos è riuscito a scavalcare il sette volte iridato con un sorpasso pulito al penultimo giro, il portacolori della Mercedes non ha potuto opporre resistenza e si è dovuto accontentare così della piazza d’onore. Stavolta la gestione conservativa delle gomme non ha portato a nulla di buono per la Casa di Stoccarda, anzi: Valtteri Bottas ha pure perso il terzo posto a poche curve dalla bandiera a scacchi, sopravanzato da Sergio Perez che consente alla scuderia anglo-austriaca di mettere ulteriore fieno in crescita per il titolo costruttori. Mentre nel campionato piloti Verstappen allunga a +12 nei confronti di Hamilton, adesso la Red Bull può vantare 37 lunghezze di vantaggio sulla Mercedes, uno scenario mai visto dall’inizio dell’era ibrida. In tutto ciò, la Ferrari è letteralmente sparita: Charles Leclerc e Carlos Sainz sono naufragati a causa di un passo gara disastroso dovuto al precoce degrado delle gomme che la SF21 riduceva in poltiglia dopo pochi giri. La Scuderia di Maranello resta a bocca asciutta con entrambi i piloti fuori dalla zona punti, una battuta d’arresto pesante in chiave terzo posto con la McLaren che invece porta a casa un quinto posto con Lando Norris e un sesto con Daniel Ricciardo, poco appariscenti ma molto concreti. Pierre Gasly conquista una dignitosissima settima posizione nella gara di casa, Fernando Alonso regala altri quattro punti all’Alpine mentre dopo il secondo posto di Baku, Sebastian Vettel ottiene un altro piazzamento in top 10, precedendo sul traguardo Lance Stroll. Nessun pilota si è ritirato per incidenti e problemi tecnici, la Safety Car non è mai entrata in azione, uno svolgimento più lineare è davvero difficile da ottenere. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP FRANCIA: HA VINTO VERSTAPPEN, SCONFITTO HAMILTON!

Con un gran sorpasso su Lewis Hamilton al penultimo giro, Max Verstappen va a vincere il Gran Premio di Francia, settimo appuntamento del mondiale 2021 di Formula 1, e si riprende di prepotenza quello che aveva perso due settimane fa a Baku quando lo scoppio di una gomma lo privò di un successo che ormai era in cassaforte. Per la prima volta da quando siamo tornati al Paul Ricard la Mercedes non sale sul gradino più alto del podio con il sette volte iridato che si è dovuto accontentare della piazza d’onore. Nelle battute conclusive della gara Sergio Perez toglie il terzo posto a Valtteri Bottas, oggi la Casa di Stoccarda ha sbagliato completamente la strategia a differenza della scuderia anglo-austriaca che con una sosta in più ha spianato la strada al pilota olandese. La McLaren si conferma terza forza del campionato con Lando Norris quinto e Daniel Ricciardo sesto, dietro di loro l’Alpha Tauri di Pierre Gasly, l’Alpine-Renault di Fernando Alonso e le Aston Martin di Sebastian Vettel e Lance Stroll. Si conclude nel peggiore dei modi la domenica della Ferrari, sia Carlos Sainz che Charles Leclerc chiudono fuori dalla zona punti, il monegasco per disperazione ha cambiato nuovamente gli pneumatici precipitando al sedicesimo posto, alle spalle di Antonio Giovinazzi. Nessun ritiro in 53 giri, venti piloti su venti al traguardo. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP FRANCIA: FERRARI IN CRISI CON LE GOMME

Crisi nera per la Ferrari: l’asfalto abrasivo del Paul Ricard mette a dura prova gli pneumatici montati sulle macchine di Carlos Sainz e Charles Leclerc che hanno perso tante posizioni. Lo spagnolo è scivolato al nono posto, scavalcato da Lando Norris, Daniel Ricciardo, Pierre Gasly e Fernando Alonso senza poter opporre la minima resistenza, stesso discorso per il monegasco che in questo momento è addirittura fuori dalla zona punti. Un Gran Premio di Francia assolutamente da dimenticare per la Scuderia di Maranello che continua a faticare tanto sui circuiti permanenti. In tutto ciò, al comando della gara c’è di nuovo Lewis Hamilton, soltanto perché Max Verstappen si è fermato per la seconda volta ai box e tornare alla mescola media per un’ultima parte all’attacco. Vedremo quale sarà la tattica della Mercedes con i due piloti che continuano a girare, sperando di poter tenere duro fino alla bandiera a scacchi. Altre 15 tornate da percorrere e poi potremo consegnare agli almanacchi la settima tappa del mondiale 2021 di Formula 1{agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP FRANCIA: VERSTAPPEN SCAVALCA HAMILTON

La Mercedes pecca di ingordigia: nel tentativo di togliere il secondo posto a Max Verstappen, gli strateghi della Casa di Stoccarda richiamano ai box prima Valtteri Bottas, mettendo così pressione al pilota olandese. La Red Bull reagisce subito e al giro 20 cambiano gli pneumatici al figlio di Jos che mantiene così la posizione nei confronti del finlandese. Lewis Hamilton è l’ultimo dei tre a fermarsi, con gomma nuova Verstappen spicca il volo e scavalca il sette volte campione del mondo di Formula 1 che ora dovrà restituirgli il favore in pista. Sergio Perez non ha ancora effettuato il pit stop ed è diventato così il nuovo leader del Gran Premio di Francia, il destino del messicano è comunque segnato e non avrà nessuna chance di giocarsi le proprie carte visto che gli altri vanno molto più veloce di lui. Carlos Sainz è sempre davanti a Pierre Gasly ma si trova a dover inseguire Charles Leclerc e Daniel Ricciardo che hanno anticipato la sosta. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP FRANCIA: LECLERC AI BOX, HAMILTON AL COMANDO

Nessuna novità nelle posizioni che contano con Lewis Hamilton al comando davanti a Max Verstappen, Valtteri Bottas e Sergio Perez. Il Gran Premio di Francia procede in maniera lineare con parecchi piloti – come prevedibile – alle prese con il degrado consistente degli pneumatici. Il primo a farne le spese è Fernando Alonso che dall’ottavo posto precipita fuori dalla zona punti, superato senza troppi patemi d’animo da Daniel Ricciardo, Lando Norris e Sebastian Vettel. Anche Charles Leclerc è costretto ad anticipare la sosta ai box perché non riusciva più a gestire il graining che si è formato sulle gomme. Il monegasco è tornato in pista con la gomma bianca (mescola hard) e sarà un punto di riferimento per tutti coloro che devono ancora fermarsi. Per adesso la Ferrari può contare su Carlos Sainz, quinto anche se ad anni luce di distanza dai big e non sta avendo problemi a tenere dietro Pierre Gasly. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP FRANCIA: ERRORE DI VERSTAPPEN, HAMILTON LEADER

Partenza non impeccabile da parte di Max Verstappen che perde la prima posizione sbagliando l’inserimento in curva 2: Lewis Hamilton, che si trovava immediatamente alle sue spalle, ringrazia e si porta al comando del Gran Premio di Francia, settimo appuntamento del mondiale 2021 di Formula 1. Il sette volte iridato si è preso il regalo gentilmente elargito dal suo principale avversario per il titolo e prova subito ad allungare, mentre l’olandese deve guardare negli specchietti per controllare Valtteri Bottas. Nessun problema per Sergio Perez che ha mantenuto la quarta posizione, stesso discorso per Carlos Sainz che dovrà però gestire il precoce degrado delle gomme a causa dell’escursione nella via di fuga sull’asfalto abrasivo durante il giro di schieramento in griglia, mentre Charles Leclerc sta guidando con il coltello tra i denti per difendere la sua settima posizione dagli attacchi di Fernando Alonso. Le McLaren di Daniel Ricciardo e Lando Norris completano la top 10 dalla quale restano esclusi al momento Sebastian Vettel, Esteban Ocon e Antonio Giovinazzi. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP FRANCIA: TUTTI SULLA GRIGLIA DI PARTENZA, VIA!

Ultimi preparativi sulla griglia di partenza del Paul Ricard dove tra pochi minuti comincerà il Gran Premio di Francia, settimo appuntamento del mondiale 2021 di Formula 1. Max Verstappen cercherà di riprendersi quello che lo scoppio di uno pneumatico gli aveva tolto due settimane fa in Azerbaijan. L’olandese della Red Bull partirà dalla pole position e al via dovrà stare molto attento a non farsi bruciare da Lewis Hamilton, che in questa fase del campionato non dispone certamente della macchina migliore e dovrà sopperire con l’esperienza al divario prestazionale con il principale avversario nella corsa al titolo iridato. Dalla seconda fila, Valtteri Bottas e Sergio Perez guarderanno le spalle ai loro rispettivi capitani, con il messicano galvanizzato dal successo ottenuto a Baku. Purtroppo la Ferrari difficilmente potrà puntare al podio, per Carlos Sainz – protagonista di un fuoripista nel giro di schieramento in griglia, lo spagnolo ha rovinato le gomme con le quali effettuerà la prima parte di gara – e Charles Leclerc sarebbe già un’impresa arrivare tra i primi cinque, Pierre Gasly e Lando Norris permettendo. Sono previsti 53 giri per un totale di quasi 310 chilometri, le nubi scure e minacciose all’orizzonte non promettono nulla di buono… {agg. di Stefano Belli}

FORMULA 1, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA GARA

La gara della Formula 1 per il Gran Premio di Francia 2021 sul circuito di Le Castellet sarà trasmessa in tv e streaming come ormai è tradizione da qualche anno su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che per la nona stagione consecutiva detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della Formula 1. Anche quest’anno la telecronaca di tutti gli eventi è affidata a Carlo Vanzini, affiancato da una schiera di commentatori tecnici d’eccezione tra cui Marc Gené e Davide Valsecchi. Pur con le limitazioni imposte dal Covid, le “padrone di casa” saranno Federica Masolin e Mara Sangiorgio, mentre Matteo Bobbi sarà l’uomo degli approfondimenti dalla Sky Sport Tech Room. La Formula 1 è visibile in 4K HDR grazie a Sky Q, per vivere le gare con una definizione talmente simile a quella dell’occhio umano da dare la sensazione di essere in pista. Inoltre, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire le prove e le gare di Formula 1 in streaming video tramite l’applicazione Sky Go.

Per quanto riguarda la tv in chiaro, come abbiamo detto questo non è un weekend visibile in tempo reale in chiaro, la gara del Gp di Francia 2021 di conseguenza si potrà vedere su Tv8 dal circuito Paul Ricard di Le Castellet il settimo atto della stagione 2021 solamente in differita alle ore 18.00. Infine vi indichiamo i riferimenti del Mondiale su Twitter, gli account ufficiali @Formula 1 e @F1, oltre alla pagina Facebook F1, che potranno essere particolarmente preziosi anche in questa giornata che promette di regalarci spunti di notevole interesse.

DIRETTA FORMULA 1, GP FRANCIA: AAA EMOZIONI CERCASI

Da spettatori ci auguriamo che il Gran Premio di Francia possa regalarci le stesse emozioni (se non di più) che i protagonisti del mondiale 2021 di Formula 1 ci hanno offerto due domeniche fa a Baku. Gli ultimi precedenti sul circuito “Paul Ricard” di Le Castellet, però, non sono certo incoraggianti: nel 2020 non si è corso a causa della pandemia che ha convinto le autorità locali a non organizzare l’evento che avrebbe smosso, solo tra gli addetti ai lavori, migliaia di persone in un periodo dove i vaccini ancora non esistevano. Due anni fa non si videro praticamente sorpassi se non nelle retrovie per un piazzamento in zona punti o addirittura fuori dalla top 10, con Lewis Hamilton e Valtteri Bottas che si involarono verso una comoda doppietta senza nessuno in grado di impensierirlo (eccetto Charles Leclerc che negli ultimi giri tentò timidamente di insidiare il finlandese, che all’epoca disponeva di una macchina imbattibile con la quale avrebbe vinto pure uno come Giovanni Lavaggi). Nel 2018, a parte l’incidente al primo giro provocato da Sebastian Vettel, non si ricordano altri colpi di scena tali da farci sobbalzare dal divano. Oggi potremmo sperare nella pioggia per rimescolare un po’ di carte, tuttavia in base alle ultime previsioni meteo al 99% sarà una gara completamente asciutta… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP FRANCIA: GLI APPUNTAMENTI DI OGGI

Domenica nel segno della diretta Formula 1 da Le Castellet, dove si corre il Gran Premio di Francia 2021 sul circuito Paul Ricard che ospita il settimo appuntamento del Mondiale 2021, che sta per entrare decisamente nel vivo perché adesso ci attende una tripletta di gare consecutive – le prossime due saranno in Austria – che potranno naturalmente dire molto circa il duello in testa alla classifica iridata tra Max Verstappen e Lewis Hamilton, stranamente costretto a inseguire anche se oggi potrebbe sfruttare il feeling con Le Castellet, dove ha sempre vinto l’inglese della Mercedes nelle due edizioni disputate dal ritorno della Francia nel calendario della Formula 1.

Diciamo subito che la partenza della gara avrà luogo alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, perché naturalmente la diretta Formula 1 adotterà l’orario di tutte le gare europee, fra le quali la Francia che solo nel 2018 ha recuperato il suo posto nel Circus dopo una lunga assenza da quando era uscita di scena Magny Cours. Un anno fa ci fu invece la cancellazione dettata dalla pandemia di Covid, stavolta si ritorna nel Sud della Francia e vedremo se Verstappen sarà competitivo anche su una pista che nel 2018 e nel 2019 vide le Mercedes dominare.

DIRETTA FORMULA 1, LE QUALIFICHE

Non ci sono stati grossi colpi di scena o sorprese nelle qualifiche del Gran Premio di Francia, a parte gli incidenti di Yuki Tsunoda e Mick Schumacher che hanno caratterizzato la prima manche ma non hanno minimamente influito sul risultato dei big. Un altro errore commesso dall’esuberante rookie giapponese che dovrebbe darsi una calmata, perché se continua a sfasciare le macchine difficilmente otterrà la riconferma dalla scuderia di Faenza, figuriamoci sperare in una promozione nel team anglo-austriaco. Paradossalmente, il figlio di Michael è riuscito a entrare per la prima volta in Q2 piegando la sospensione anteriore sinistra della sua Haas contro il guard-rail, provocando la bandiera rossa a pochi secondi dalla fine della Q1, con gli altri piloti costretti ad alzare il piede quando stavano per completare il giro. Come Lance Stroll che in questa maniera è rimasto escluso dai primi 15.

Dopodiché tutto è filato come da copione con Max Verstappen che è andato a prendersi la pole position con un giro da paura, l’olandese della Red Bull è stato l’unico a scendere sotto il muro del minuto e mezzo. La Mercedes sembra aver perso lo status di prima della classe e ancora una volta Lewis Hamilton ha dovuto sfoderare tutta la sua classe per prendersi almeno la seconda piazzola sulla griglia di partenza, scavalcando il suo teammate Valtteri Bottas e Sergio Perez. La Ferrari ha sperato fino all’ultimo nella seconda fila ma Carlos Sainz si è dovuto accontentare del quinto posto, lo spagnolo è stato certamente molto più brillante di Charles Leclerc, solo settimo. In leggero affanno la McLaren, è vero che Lando Stroll e Daniel Ricciardo hanno strappato il pass per la Q3 ma poi non hanno dato l’impressione di poter ambire a un posto al sole. Nonostante la soddisfazione per il rinnovo di contratto, Esteban Ocon è rimasto fuori dalla top 10. Per l’ennesima volta, Antonio Giovinazzi è stato nettamente più veloce di Kimi Raikkonen, il campione del mondo 2007 fa sempre più fatica a trovare nuovi stimoli e forse sta già pregustando il momento in cui appenderà il casco al chiodo, stavolta definitivamente.

DIRETTA FORMULA 1 GP FRANCIA 2021: IL CIRCUITO DI LE CASTELLET

Diamo anche alcune importanti informazioni tecniche su questa pista, per seguire al meglio la diretta Formula 1 del Gran Premio di Francia 2021. Il Paul Ricard è tornato da poco nel Mondiale dopo un’assenza di circa 30 anni, dunque Le Castellet non è più una pista così tradizionale per il Circus: la gara si svolgerà sulla distanza di 53 giri, ognuno dei quali misura 5.842 metri, per un totale di 309,690 km. Da notare pure che saranno due le zone in cui sarà possibile attivare il Drs: fra le curve 7 e 8, cioè nella prima parte del lungo rettilineo del Mistral spezzato da una chicane (con detection point prima della curva 7), poi naturalmente sul rettifilo di partenza (detection point in questo caso prima della curva 14). In totale le curve sono 15, il Paul Ricard è un mix di curve lente, medie e veloci sulle quali non è facile trovare il giusto compromesso e nelle due scorse edizioni non vi sono stati molti sorpassi. La sensazione è che il Paul Ricard fosse più entusiasmante “ai tempi che furono”: ma dopo 30 anni di assenza, è difficile dire quanto ciò sia colpa solo della pista…

Informazioni interessanti sono quelle che ci vengono fornite da Brembo per quanto riguarda i freni. Il circuito di Le Castellet è considerato fra i meno impegnativi della stagione per l’impianto frenante, contrassegnato con un valore pari a 2 da Brembo in una scala da 1 a 5. I piloti useranno i freni per il 17% del tempo, circa 15 secondi e mezzo al giro; l’energia dissipata e il carico sul pedale del freno sono fra i valori più bassi dell’intero calendario. La frenata più critica è quella alla curva 8, cioè in ingresso alla chicane che spezza il rettilineo del Mistral: le monoposto vi arrivano a 349 km/h e frenano per 2,09 secondi durante i quali coprono 126 metri per affrontarla a 140 km/h. Delle altre sette frenate sul circuito Paul Ricard, sono considerate piuttosto impegnative anche quelle alla curva 1 e alla curva 3, mentre le altre sono facili per i freni. Per quanto riguarda le gomme, Pirelli ha selezionato le tre mescole intermedie fra le cinque possibili, con la C2 che dunque saranno le gomme più dure, le C3 come medie e le C4 come gomme più morbide del lotto, una scelta che è esattamente la stessa (anche le mescole nel frattempo sono cambiate) di due anni fa, ultima edizione disputata su questo stesso tracciato. Adesso però mettiamoci comodi, perché è arrivato il momento tanto atteso in cui sarà la pista ad emettere il suo verdetto inappellabile: la diretta Formula 1 della gara del Gran Premio di Francia 2021 sul circuito di Le Castellet sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA