DIRETTA FORMULA 1\ Verstappen ha vinto il Gp di Miami! Leclerc e Sainz sul podio!

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1, gara GP Miami 2022 live: grande vittoria di Verstappen che resiste agli ultimi attacchi di Leclerc. Sainz terzo, entrambe le Ferrari sul podio. (oggi domenica 8 maggio).

Miami Formula 1
Diretta Formula 1: uno scorcio del circuito di Miami

DIRETTA FORMULA 1, GP MIAMI: HA VINTO VERSTAPPEN! LECLERC E SAINZ SUL PODIO

Charles Leclerc non si è mai dato per vinto e quando la Safety Car è rientrata ai box si è incollato agli scarichi della Red Bull di Max Verstappen che non si è minimamente scomposto e lo ha tenuto dietro fino alla bandiera a scacchi. Il campione del mondo in carica di Formula 1 si è quindi aggiudicato il Gran Premio di Miami davanti al monegasco che mantiene comunque la leadership nel campionato piloti. L’olandese, stremato e messo a dura prova dal caldo afoso, si è anche preso il punto extra per il giro più veloce togliendolo in extremis al suo rivale numero uno nella corsa per il titolo 2022. Entrambe le Ferrari salgono comunque sul podio con il terzo posto di Carlos Sainz che torna a rivedere la luce dopo due DNF, Sergio Perez con una mescola più morbida ha tirato una staccata impressionante allo spagnolo finendo lungo e rovinando le gomme. George Russell cancella la brutta qualifica di ieri con un ottimo quinto posto vincendo il duello in casa Mercedes con Lewis Hamilton, sesto. A pochi giri dalla fine Valtteri Bottas, autore di un weekend perfetto, commette l’unico errore del fine settimana spianando la strada alle due Frecce d’Argento, il finlandese chiude comunque settimo. Dall’ultimo posto in griglia, Esteban Ocon ha rimontato fino all’ottava piazza precedendo l’altra Alpine di Fernando Alonso, Williams di nuovo a punti con Alexander Albon che ha approfittato dell’incidente tra Mick Schumacher e Sebastian Vettel, quando entrambi erano in top 10. Il figlio di Michael si infila in un varco che non esiste e va addosso all’Aston Martin del connazionale, costretto al ritiro.

Il minor consumo della gomma media da parte della Red Bull ha consentito a Max Verstappen di avere la meglio su Charles Leclerc nel Gran Premio di Miami. Grazie a un gran sorpasso nelle fasi iniziali della gara, l’olandese bissa il successo di Imola e si porta a -19 dal monegasco che nel finale si è nuovamente fatto vedere negli specchietti della Red Bull numero 1, approfittando della Safety Car che ha ricompattato il gruppo in seguito all’incidente spettacolare – ma senza conseguenze – tra Pierre Gasly e Lando Norris. Nonostante l’uso del DRS, la Ferrari non è riuscita a trovare quel surplus di velocità che sarebbe servito per superare il campione del mondo in carica di Formula 1. La Scuderia di Maranello può comunque sorridere perché ha ritrovato Carlos Sainz, terzo al traguardo e che ha saputo resistere all’assalto di Sergio Perez che con una mescola di pneumatici più morbida è rimasto alle spalle dello spagnolo. Nel mondiale costruttori si riduce ulteriormente la forbice tra le due Case, divise da sole 6 lunghezze. Tra due settimane si torna in Europa, al Montmelò, per il Gran Premio di Spagna. La sensazione è che la Red Bull, una volta risolti i problemi di affidabilità, sembra avere qualcosa in più rispetto alla Ferrari. Ma se pensiamo a dov’era il Cavallino Rampante un paio di anni fa, siamo sicuri che Mattia Binotto firmerebbe con il sangue per ricoprire il ruolo di primo inseguitore del figlio di Jos. Grosso passo indietro per la McLaren che due settimane fa festeggiava il podio conquistato da Norris e qui in Florida ha raccolto la bellezza di zero punti. Così come Fernando Alonso, ottavo al traguardo ma retrocesso di tre posizioni per aver tamponato Gasly e tagliato la chicane traendone un indubbio vantaggio. Ocon, Albon (nono) e Stroll (decimo) ringraziano. {agg. di Stefano Belli}

FORMULA 1, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA GARA

La diretta della Formula 1 per il Gran Premio di Miami 2022 naturalmente sull’inedito circuito cittadino di Miami, quinto appuntamento del nuovo Mondiale, sarà trasmessa in tv e streaming come ormai è tradizione da qualche anno su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che per la decima stagione consecutiva detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della diretta Formula 1. Per il Gran Premio di Miami che ha portato a due le gare in calendario negli Stati Uniti (e l’anno prossimo arriverà pure Las Vegas), la programmazione riserva notizie da sapere anche per chi non è abbonato Sky, infatti su Tv8 la Formula 1 dalla Florida non sarà visibile diretta e si potrà dunque vivere tutte le emozioni che arriveranno dal circuito solamente in differita. Anche quest’anno la telecronaca in diretta di tutti gli eventi di Formula 1 è affidata a Carlo Vanzini, affiancato da una schiera di commentatori tecnici d’eccezione tra cui Marc Gené e Davide Valsecchi. Pur con le limitazioni imposte dal Covid, le “padrone di casa” saranno Federica Masolin e Mara Sangiorgio, mentre Matteo Bobbi sarà l’uomo degli approfondimenti dalla Sky Sport Tech Room. La diretta Formula 1 è visibile in 4K HDR grazie a Sky Q, per vivere le gare con una definizione talmente simile a quella dell’occhio umano da dare la sensazione di essere in pista. Inoltre, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire le prove e le gare di Formula 1 in diretta streaming video tramite l’applicazione Sky Go oppure Now TV.

Per quanto riguarda la tv in chiaro, come abbiamo detto questo è un weekend di Formula 1 che non sarà visibile in diretta in chiaro, la gara del Gp Miami 2022 di conseguenza si potrà vedere su Tv8 dal circuito di Miami, quinto atto della stagione 2021, ma solamente in differita a partire dalle ore 23.00. Infine vi indichiamo i riferimenti del Mondiale su Twitter, gli account ufficiali @Formula 1 e @F1, oltre alla pagina Facebook F1, che potranno essere particolarmente preziosi anche in questa giornata che promette di regalarci spunti di notevole interesse.

DIRETTA FORMULA 1, GP MIAMI: INCIDENTE TRA NORRIS E GASLY!

Il cielo sopra Miami si sta chiudendo, avremo un finale di gara bagnato? Già in mattinata era scesa qualche goccia di pioggia che però è evaporata al contatto con l’asfalto bollente, quindi a meno che non venga giù il diluvio difficilmente la pista si bagnerà. In ogni caso a scombinare le carte ci pensa Pierre Gasly che prima fa a sportellate con Fernando Alonso, poi va lungo e rientrando in traiettoria non si accorge dell’arrivo di Lando Norris. L’impatto tra i due è inevitabile e ad avere la peggio è il pilota della McLaren costretto al ritiro. Entra in azione la Safety Car, ne approfitta Sergio Perez che monta la gomma media, il messicano potrà così attaccare Carlos Sainz (rimasto con la hard) e togliergli la terza posizione. Si ricompatta il gruppo e Charles Leclerc torna a farsi vedere negli specchietti di Max Verstappen. Grazie alla neutralizzazione, George Russell ha effettuato il pit stop perdendo appena due posizioni, rientrando alle spalle di Lewis Hamilton. Entrambe le Haas in zona punti con Mick Schumacher nono e Kevin Magnussen decimo. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP MIAMI: VERSTAPPEN ALLUNGA DOPO LA SOSTA!

Dopo il valzer dei pit stop si sono dilatati i distacchi tra i primi con Max Verstappen sempre più leader del Gran Premio di Miami, il campione del mondo in carica di Formula 1 ha quasi 8 secondi di vantaggio nei confronti di Charles Leclerc che a questo punto tirerà i remi in barca e penserà a non spremere eccessivamente la sua power unit in vista dei prossimi appuntamenti (tra due settimane si corre in Spagna, alle porte di Barcellona). Carlos Sainz è virtualmente sul podio ma durante la sosta i meccanici hanno avuto problemi a fissare la gomma anteriore destra, così Sergio Perez si è di nuovo avvicinato al ferrarista. Partito con gomma dura, George Russell non si è ancora fermato e adesso occupa la quinta posizione davanti a Valtteri Bottas che con gli pneumatici nuovi di zecca non dovrebbe avere grossi problemi a raggiungerlo. Lewis Hamilton fa quel che può ma non va oltre il settimo posto, completano la zona punti Daniel Ricciardo, Esteban Ocon e Pierre Gasly. Lando Norris – con un casco che ricorda un pallone da basket – poteva essere uno dei protagonisti di questo weekend, invece è sprofondato in sedicesima posizione, un brusco ridimensionamento dopo il podio di Imola. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP MIAMI: PERDITA DI POTENZA PER PEREZ!

I big non si sono ancora fermati ai box per il cambio gomme con Max Verstappen che è sempre al comando del Gran Premio di Miami con oltre quattro secondi di vantaggio nei confronti di Charles Leclerc che non sembra averne per restituire il favore al campione del mondo in carica di Formula 1. A guardare le spalle al monegasco c’è Carlos Sainz, terzo, che ha staccato Sergio Perez. Ma solo perché il messicano ha perso improvvisamente potenza e dopo un conciliabolo via radio con il muretto Red Bull ha disattivato un sensore che dava un’informazione errata e di conseguenza abbassava i giri del motore. Valtteri Bottas tiene duro ed è sempre quinto con George Russell risalito fino alla sesta posizione ma non ha ancora effettuato il pit stop così come Esteban Ocon che occupa la nona piazza. Problemi per Fernando Alonso, i meccanici dell’Alpine non riuscivano a svitare la gomma posteriore destra e così l’asturiano è rientrato in mezzo al traffico, ancora peggio è andata a Lando Norris che adesso si ritrova addirittura alle spalle delle Aston Martin e delle Haas. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP MIAMI: VERSTAPPEN IN TESTA, LECLERC IN DIFFICOLTA’ CON LE GOMME

All’inizio del nono giro Max Verstappen si porta al comando del Gran Premio di Miami grazie al sorpasso su Charles Leclerc che non è riuscito a difendersi. Finora la Red Bull sta gestendo molto meglio il degrado delle gomme a differenza della Ferrari che invece sta distruggendo gli pneumatici. Il campione del mondo in carica di Formula 1 prova subito ad andare in fuga, il monegasco non riesce a stargli dietro e si sta accendendo la lotta per il terzo gradino del podio con Sergio Perez sempre più vicino a Carlos Sainz. Gara solidissima di Valtteri Bottas, quinto, con un buon margine di vantaggio nei confronti di Lewis Hamilton che nelle fasi iniziali della corsa si è sbarazzato della compagnia di Fernando Alonso e Pierre Gasly. Mick Schumacher è risalito fino alla zona punti e non lontano da Lando Norris anche se negli specchietti si sta materializzando l’altra Haas di Kevin Magnussen. George Russell non riesce a risalire la china e si ritrova a dover lottare con le Williams, la sua ex-squadra. Nel frattempo si è ritirato Guanyu Zhou, richiamato ai box dagli ingegneri dell’Alfa Romeo per un imprecisato problema tecnico. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP MIAMI: VERSTAPPEN BRUCIA SAINZ AL VIA!

Allo spegnimento dei semafori Carlos Sainz si addormenta e viene bruciato da Max Verstappen che sale in seconda posizione e si mette subito a caccia di Charles Leclerc, leader del Gran Premio di Miami. Il campione del mondo in carica di Formula 1 punta a entrare in zona DRS per spalancare l’ala posteriore e prendere la scia della Ferrari del monegasco, ma la F1-75 è velocissima nel primo settore, quello più veloce, e non sarà facile per l’olandese superare il suo rivale numero uno nella corsa al titolo 2022. George Russell, uno dei pochi a montare la gomma dura, fatica a mandare in temperatura gli pneumatici e così è scivolato in quindicesima posizione, alle spalle del rookie Guanyu Zhou, della McLaren di Daniel Ricciardo e delle due Haas di Mick Schumacher e Kevin Magnussen. Sebastian Vettel e Lance Stroll sono partiti dalla pit lane, qualcuno nel box dell’Aston Martin ha fatto male i calcoli immettendo nelle macchine un quantitativo di benzina sbagliato, accorgendosi troppo tardi dell’errore. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP MIAMI: TUTTI SULLA GRIGLIA DI PARTENZA, VIA!

In mattinata è scesa anche qualche goccia di pioggia dalle nuvole di calore che si formano a causa del caldo e dell’elevato tasso di umidità. Ma la pista si è subito asciugata e i piloti di Formula 1 si stanno schierando sulla griglia di partenza con le gomme d’asciutto. C’è grande attesa per il Gran Premio di Miami che vede le due Ferrari in prima fila, con Charles Leclerc che partirà dalla pole position e al suo fianco avrà Carlos Sainz. Alle loro spalle le Red Bull di Max Verstappen e Sergio Perez che andranno all’attacco sin dalla prima curva e non lasceranno un attimo di respiro alle Rosse. La Scuderia di Maranello vuole riscattarsi dopo il flop di Imola, saranno 57 giri ad alta tensione con la Safety Car pronta a entrare in azione. Ieri nelle qualifiche non ci sono stati incidenti, miracolosamente verrebbe da dire, ma al via con 20 macchine raggruppate (anzi 18, visto che le due Aston Martin di Lance Stroll e Sebastian Vettel partiranno dalla pit lane per un problema di surriscaldamento della benzina) si formeranno inevitabilmente degli ingorghi e soprattutto a centro gruppo i contatti e le sgomitate si sprecheranno. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1: ALTRO TRIONFO DELLA FERRARI?

Domenica sera (italiana) nel segno della diretta Formula 1, perché si correrà il Gran Premio di Miami 2022, un appuntamento molto atteso perché dopo la delusione di Imola la grande battaglia fra Max Verstappen e Charles Leclerc si trasferisce su questo circuito inedito che raddoppia gli appuntamenti della Formula 1 negli Stati Uniti, affiancando Austin dove si gareggia ormai da un decennio. Ci sono naturalmente tutte le incognite legate al fatto che si correrà su un circuito mai utilizzato in precedenza: stiamo scoprendo Miami in questi giorni, ma naturalmente sulla distanza di gara sarà una novità per tutti.

Il quinto appuntamento con la diretta Formula 1 nel Mondiale 2022 avrà luogo con la partenza della gara sul tracciato di Miami alle ore 21.30 italiane, cioè quando in Florida saranno le 15.30 locali, considerato che ci sono sei ore di fuso con la metropoli americana. Ci sono stati segnali di risveglio anche da parte della Mercedes, mentre la Red Bull è tornata ad avere problemi di affidabilità, in ogni caso una difficoltà in più perché girare poco su una pista da scoprire naturalmente non fa piacere a nessuno. La Ferrari è chiamata a tornare al vertice come aveva fatto in maniera splendida nelle prime tre uscite della stagione: ci riuscirà?

DIRETTA FORMULA 1, LE QUALIFICHE

Due Ferrari in prima fila a Miami, una vetrina migliore la Scuderia di Maranello non poteva trovarla. Sul circuito costruito attorno all’Hard Rock Stadium, Charles Leclerc si prende la pole position con un giro da urlo, 1’28”796 per il monegasco che mette tutti d’accordo ed esalta i tifosi del Cavallino Rampante sparsi per il globo. Carlos Sainz non solo evita di sfracellarsi – di nuovo – contro il muro ma completa la festa andando a occupare la seconda casella della griglia di partenza, a 190 millesimi dal suo compagno di box. Lo sconfitto di giornata è sicuramente Max Verstappen che ha commesso un errore nell’ultimo tentativo scivolando in seconda fila, il campione del mondo in carica di Formula 1 cercherà sicuramente il riscatto in gara ed è pronto a dare battaglia sin dalla prima curva, magari con il prezioso supporto di Sergio Perez che lo scorso anno ad Abu Dhabi gli diede una mano gigantesca nel fargli vincere il titolo. Per il resto (e anche per scaramanzia), aspetteremo la bandiera a scacchi per tirare le somme e fare un bilancio di questo weekend.

Vogliamo parlare invece di Valtteri Bottas davanti a Lewis Hamilton? Accadeva di rado quando i due erano compagni di squadra alla Mercedes, con l’approdo in Alfa Romeo il finlandese sta vivendo una sorta di seconda giovinezza e nelle qualifiche del Gran Premio di Miami il nativo di Nastola si è tolto la soddisfazione di precedere il sette volte campione del mondo di Formula 1. In ogni caso è andata molto peggio a George Russell che si è ritrovato addirittura fuori dalla Q3 per un errore di valutazione del box Mercedes che non lo ha rimandato in pista quando gli altri si stavano migliorando sensibilmente. Una vera umiliazione farsi eliminare da gente come Tsunoda e Stroll, va detto che il canadese ha compiuto un’impresa portando l’Aston Martin in top 10, cosa che non è riuscita ad esempio a Sebastian Vettel, troppo impegnato a portare le mutande fuori dalla tuta per una polemica che lascia il tempo che trova. Senza indumenti ignifughi a quest’ora ci sarebbero un sacco di corse intitolate alla memoria di Romain Grosjean, che invece è ancora qui tra noi e si sta preparando per la 500 Miglia di Indianapolis. Dopo aver fatto lo spaccone dichiarando di puntare alla seconda fila, Fernando Alonso non è andato oltre la Q2 così come Mick Schumacher, che se non altro il suo lo ha fatto battendo Kevin Magnussen nel confronto in casa Haas. Non sembra vedere la luce in fondo al tunnel Daniel Ricciardo, ancora una volta demolito da Lando Norris che ormai lo surclassa in tutto e per tutto.

DIRETTA FORMULA 1, GP MIAMI 2022: LE CARATTERISTICHE

Per presentare meglio la diretta Formula 1 del Gran Premio di Miami 2022, diamo subito anche alcune importanti informazioni tecniche per conoscere meglio questa pista che naturalmente è una novità assoluta per il Circus: la gara di Miami si svolgerà sulla distanza di 57 giri, ognuno dei quali misura 5.412 metri, per un totale di 308,206 km. Si tratta di un circuito cittadino, ma che non utilizza strade aperte al traffico: siamo nella vasta area di proprietà di Stephen Ross, patron della squadra di football americano Miami Dolphins, attorno al loro stadio di casacche è l’Hard Rock Stadium.

In totale le curve del Miami International Autodrome sono 19, ma nonostante questo si annuncia come un circuito piuttosto veloce. Inoltre ci saranno ben tre zone nelle quali si potrà attivare il Drs sul circuito di Miami. La prima sarà naturalmente il rettilineo del traguardo, poi di nuovo si potrà attivare il Drs tra le curve 9 e 11, infine si potrà utilizzare l’ala mobile anche nella seconda parte del lunghissimo rettilineo fra le curve 16 e 17, che sarà uno dei tratti più caratteristici del circuito e potrebbe agevolare moltissimo chi prenderà la scia per cercare il sorpasso.

DIRETTA FORMULA 1: LE INFO TECNICHE

Cerchiamo anche di comprendere meglio alcune caratteristiche tecniche del circuito di Miami per la diretta Formula 1. Brembo classifica il circuito che sorge nel complesso dell’Hard Rock Stadium di Miami Gardens come mediamente impegnativo. La situazione tuttavia è molto particolare: le frenate infatti sono davvero poche, pur avendo 19 curve si frena solo quattro volte al giro sul Miami International Autodrome, il valore più basso dell’intero campionato di Formula 1. Tuttavia, ben tre di queste quattro frenate sono molto impegnative, cioè quelle alle curve 1, 11 e 17, in assoluto la più difficile per i freni a Miami.

Quanto alle gomme, Pirelli ha fatto una scelta conservativa per il debutto di Miami in Formula 1: le mescole saranno le tre centrali, cioè la C2 come dura, la C3 come media e la C4 come soft, evitando le due possibilità “estreme”, cioè C1 e C5. Non era certamente il caso di azzardare su un circuito inedito e tra l’altro molto sporco essendo di fatto nell’area del parcheggio dello stadio, anche se naturalmente da questo punto di vista la situazione migliora a ogni sessione. Adesso però mettiamoci comodi, perché è arrivato il momento tanto atteso in cui sarà la pista ad emettere il suo verdetto inappellabile: la diretta Formula 1 della gara del Gran Premio di Miami 2022 sta per cominciare…





© RIPRODUZIONE RISERVATA