Diretta Formula 1/ Perez ha vinto il Gp di Monaco! Sainz e Verstappen sul podio!

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1 gara live Gp Monaco 2022 Montecarlo, oggi domenica 29 maggio: terza vittoria in carriera per Sergio Perez, la Ferrari si accontenta del secondo posto con Carlos Sainz.

Formula 1 Montecarlo
Diretta Formula 1: il circuito di Montecarlo

DIRETTA FORMULA 1, GP MONACO: PEREZ VINCE ED ENTRA IN CORSA PER IL MONDIALE! RIMPIANTO LECLERC

Impossibile non notare l’assenza sul podio di Charles Leclerc, l’uomo più atteso nel Principato di Monaco era sicuramente lui che partiva dalla pole position e aveva la vittoria in tasca finché la pista non si è asciugata. A quel punto la Red Bull ha dimostrato di avere una marcia in più rispetto alla Ferrari, in quanto a strategie. La mossa decisiva è stata quella di anticipare la sosta di Sergio Perez che è stato il primo dei big a montare le intermedie, in questa maniera si è costruito il margine necessario per portarsi al comando della gara quando anche gli altri si sono fermati. Clamoroso l’errore di comunicazione da parte del muretto di Mattia Binotto che ha richiamato ai box Leclerc quando in realtà gli uomini del Cavallino attendevano Sainz, che invece ha preferito aspettare per montare direttamente le slick. Le Rosse erano già dietro, così sia Perez che Verstappen hanno copiato le mosse degli avversari senza perdere le posizioni acquisite in precedenza. E così il monegasco è rimasto a bocca asciutta, con il messicano che oltre a vincere entra a pieno titolo nella lotta per il titolo iridato, con il team anglo-austriaco che allunga ulteriormente anche nel mondiale costruttori. Sainz rimanda ancora una volta l’appuntamento con la prima vittoria in carriera e proprio come dodici mesi fa si deve accontentare della piazza d’onore.

Una gara che sembrava non partire mai, un paio di acquazzoni hanno allagato la pista e costretto gli organizzatori a posticipare il via di oltre un’ora. Una volta che aveva smesso di piovere e ci stavamo avviando a un andamento quasi lineare, c’è stato il brutto incidente di Mick Schumacher che ha distrutto la sua Haas contro le barriere all’uscita delle Piscine. Inevitabile la bandiera rossa, non tanto per i soccorsi nei confronti del pilota tedesco – che se l’è cavata con un grosso spavento – ma per la necessità di riparare il guardrail danneggiato. Alla ripresa Perez ha gestito alla perfezione il degrado degli pneumatici respingendo gli assalti di Sainz che a sua volta doveva tenere a bada il ritorno di Verstappen. Russell porta a casa un altro piazzamento in top 5 battendo in volata Norris mentre Alonso, che per lunghi tratti è andato praticamente a passo d’uomo per raffreddare la power unit surriscaldata, ha chiuso in settima posizione precedendo Hamilton, Bottas e Vettel. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, PEREZ HA VINTO IL GP DI MONACO! SAINZ E VERSTAPPEN SUL PODIO, LECLERC…

Sergio Perez ha vinto il Gran Premio di Monaco! Terza vittoria in carriera per il messicano che trionfa su una delle piste più prestigiose del campionato di Formula 1, la Ferrari si deve accontentare della piazza d’onore con Carlos Sainz che negli ultimi giri ha provato a mettere pressione al leader della corsa che aveva problemi di graining sugli pneumatici, ma lo spagnolo non è riuscito a passare. Terzo gradino del podio per Max Verstappen che guadagna ulteriormente nei confronti di Charles Leclerc al termine di un weekend in cui l’olandese doveva limitare i danni e invece incrementa il vantaggio nella classifica del mondiale piloti. Dopo aver tagliato il traguardo non aveva nessuna voglia di parlare il monegasco, “tradito” da un errore di comunicazione con il muretto box e da una strategia francamente incomprensibile. George Russell vince la volata per il quinto posto con Lando Norris, Fernando Alonso tiene duro e chiude settimo precedendo Lewis Hamilton, Valtteri Bottas e Sebastian Vettel che completano la top 10. Fuori dalla zona punti Esteban Ocon che con i 5 secondi di penalità per l’incidente con il sette volte iridato scivola in dodicesima posizione, altra giornata no per Daniel Ricciardo, solo tredicesimo. {agg. di Stefano Belli}

FORMULA 1, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA GARA

La gara della Formula 1 per il Gran Premio di Monaco 2022 sul classico circuito cittadino di Montecarlo, settimo appuntamento del nuovo Mondiale, sarà trasmessa in diretta tv e streaming come ormai è tradizione da qualche anno su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che per la decima stagione consecutiva detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della diretta Formula 1. Anche quest’anno la telecronaca di tutti gli eventi della Formula 1 è affidata in diretta a Carlo Vanzini, affiancato da una schiera di commentatori tecnici d’eccezione tra cui Marc Gené e Davide Valsecchi. Pur con le limitazioni imposte dal Covid, le “padrone di casa” saranno Federica Masolin e Mara Sangiorgio, mentre Matteo Bobbi sarà l’uomo degli approfondimenti dalla Sky Sport Tech Room. La diretta Formula 1 è visibile in 4K HDR grazie a Sky Q, per vivere le gare con una definizione talmente simile a quella dell’occhio umano da dare la sensazione di essere in pista. Inoltre, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire le prove e le gare di Formula 1 in diretta streaming video tramite l’applicazione Sky Go oppure Now TV.

Per quanto riguarda la tv in chiaro, come abbiamo detto questo è un weekend in cui la Formula 1 non sarà visibile in diretta in chiaro, la gara del Gp Monaco 2022 di conseguenza si potrà vedere su Tv8 dal circuito di Montecarlo, per il settimo atto della stagione 2021, ma naturalmente solo in differita dalle ore 18.00. Infine vi indichiamo i riferimenti del Mondiale su Twitter, gli account ufficiali @Formula 1 e @F1, oltre alla pagina Facebook F1, che potranno essere particolarmente preziosi anche in questa giornata che promette di regalarci spunti di notevole interesse.

DIRETTA FORMULA 1, GP MONACO: PEREZ VEDE LA VITTORIA

Sergio Perez è sempre al comando del Gran Premio di Monaco e sta incrementando il suo vantaggio nei confronti di Carlos Sainz che piuttosto deve guardare negli specchietti perché Max Verstappen si avvicina sempre di più e magari nel finale proverà a togliergli la seconda posizione per regalare alla Red Bull la terza doppietta stagionale dopo quelle di Imola e Barcellona. Charles Leclerc non riesce a schiodarsi dal quarto posto e come ulteriore beffa si fa togliere il punto extra per il giro più veloce da Fernando Alonso. L’asturiano ha dovuto girare a lungo i 1’22” per raffreddare la power unit che si stava pericolosamente surriscaldando, pur girando molto più lentamente di quelli che lo seguivano il pilota dell’Alpine ha mantenuto la settima piazza con Lewis Hamilton (che nel frattempo ha cambiato pure il casco) che non ha saputo trovare il varco giusto per infilarsi e superarlo. Esteban Ocon e Valtteri Bottas completano la zona punti. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP MONACO: PEREZ LEADER ALLA RIPARTENZA!

Alle 17.20 la Safety Car si fa da parte, Sergio Perez può accelerare e lanciarsi per il 33^ giro sui 77 previsti, ma con ogni probabilità non si riuscirà a percorrerli tutti visto che stiamo per arrivare il limite delle tre ore, quindi cascasse il mondo alle 18 verrà sventolata la bandiera a scacchi e forse non avremo neanche il punteggio pieno. Nel frattempo il cielo si sta nuovamente chiudendo e non è escluso l’arrivo di un altro acquazzone, inoltre l’incidente qui a Montecarlo è sempre dietro l’angolo, basta un minimo errore per ritrovarsi a muro come nel caso di Mick Schumacher poco fa. Da segnalare che i piloti della Red Bull hanno montato la gomma gialla mentre Carlos Sainz e Charles Leclerc sono rimasti con la hard, anche in questo caso il muretto guidato da Christian Horner ha dimostrato una maggiore reattività rispetto a quello di Mattia Binotto. George Russell occupa la quinta posizione e precede un gruppetto formato da Lando Norris, Fernando Alonso, Lewis Hamilton, Esteban Ocon (penalizzato di 5 secondi per un contatto con il sette volte campione del mondo di Formula 1) e Valtteri Bottas. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP MONACO: SCHUMACHER A MURO, BANDIERA ROSSA!

Brutto incidente per Mick Schumacher che alla curva delle Piscine perde il controllo della sua Haas e finisce pesantemente contro il guardrail con la macchina che si spezza in due tronconi. Fiato sospeso per qualche decina di secondi, poi arrivano le parole del pilota tedesco che rassicura tutti dicendo di stare bene, anche se ovviamente spaventato per la dinamica del crash. Il Gran Premio di Monaco viene interrotto, bandiera rossa: bisogna riparare le barriere danneggiate ed è un’attività che i commissari non possono compiere con le vetture che sfrecciano a pochi centimetri da loro. Si ripartirà quindi con Sergio Perez davanti a Carlos Sainz, Max Verstappen e Charles Leclerc, scivolato in quarta posizione a causa di un grossolano malinteso con il box Ferrari. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP MONACO: PEREZ AL COMANDO, LA FERRARI DORME!

La Ferrari dorme, la Red Bull ne approfitta e si porta in testa al Gran Premio di Monaco con Sergio Perez che anticipa il cambio gomme ed è il primo dei big a montare le intermedie. Il messicano evita il traffico e in questa maniera si costruisce il gap necessario per salire in prima posizione, Carlos Sainz ritarda la sosta per montare direttamente le slick ma lo spagnolo resta comunque alle spalle del messicano. Decisamente peggio è andata a Charles Leclerc che si è dovuto fermare due volte ai box per un clamoroso errore di comunicazione (via radio l’ingegnere gli dice di rientrare quando in realtà il messaggio era rivolto a Sainz) scivolando al quarto posto, addirittura giù dal podio, dietro pure a Max Verstappen che in questa maniera non solo limita i danni ma guadagna pure qualcosina in ottica titolo. Il pilota monegasco si infuria con i suoi uomini e ne ha ben donde, era al comando e stava gestendo la gara da grande campione, un altro imprevisto che gli tarpa le ali dopo il ritiro di domenica scorsa in Spagna. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP MONACO: I BIG CONTINUANO CON LE FULL WET

Charles Leclerc allunga su Carlos Sainz, adesso i due ferraristi al comando del Gran Premio di Monaco sono divisi da un gap di circa 5 secondi con il pilota di casa che continua a girare con le full wet e a ogni giro abbassa i suoi tempi fino a 1’35”. Evidentemente non conviene montare le intermedie, perché il rischio è di finire dietro a chi non si è fermato e perdere un mucchio di tempo nel traffico. Come nel caso di Pierre Gasly che ha impiegato un’eternità a sbarazzarsi di Guanyu Zhou, superandolo al Mirabeau solamente perché il rookie cinese non ha opposto la minima resistenza, quasi avesse voluto lasciarlo passare per evitare guai. Con pista libera il francese dell’AlphaTauri vola letteralmente e in un amen raggiunge la Haas di Kevin Magnussen che occupa l’undicesima posizione Le Red Bull inseguono a breve distanza con Sergio Perez e Max Verstappen che non sono affatto lontani dalla Rossa numero 55. Molto probabilmente, a questo punto, i big rientreranno ai box solamente per montare le slick. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP MONACO: LECLERC AL COMANDO, PISTA DA INTERMEDIE

Alle 16.05 le macchine di Formula 1, scortate dalla Safety Car, hanno lasciato la pit lane e preso la via della pista. Il Gran Premio di Monaco comincia così, con Nicholas Latifi va a sbattere anche in regime di corsa neutralizzata, stesso destino per Lance Stroll che “bacia” il guardrail e rientra ai box con una gomma foratura, il canadese ne approfitta per montare le gomme intermedie perché nel frattempo l’asfalto si sta asciugando in fretta. Anche Pierre Gasly prova ad anticipare le mosse degli altri e sarà un ottimo punto di riferimento per chi prosegue con le full wet. Charles Leclerc guida il gruppo davanti a Carlos Sainz, Sergio Perez e Max Verstappen, tutti guidano sulle uova perché non c’è grip e da queste parti il minimo errore lo paghi a carissimo prezzo. Comunque lo switch è solo questione di tempo, e se non dovesse tornare la pioggia con ogni probabilità entro metà gara si passerà alle slick. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP MONACO: METEO IN MIGLIORAMENTO, SI RIPARTE!

La perturbazione si sta allontanando dal Principato di Monaco, già da qualche minuto ha smesso completamente di piovere e a breve potrebbe arrivare la comunicazione tanto attesa, quella relativa al nuovo orario di partenza del Gran Premio che doveva cominciare alle 15 se non fosse stato per il nubifragio che si è abbattuto mentre i piloti di Formula 1 mentre erano impegnati nel giro di formazione dietro la Safety Car. Non avrebbe senso aspettare che la pista si asciughi completamente, altrimenti si rischia di andare alle calende greche come lo scorso anno in Belgio, quando alla fine abbbiamo aspettato 3 ore e poi la gara è stata annullata. Charles Leclerc, Max Verstappen, Lewis Hamilton e tutti gli altri protagonisti del mondiale 2022 sono ancora dentro ai box ma tra poco dovranno rientrare all’interno dei loro abitacoli, perché è appena stato dato il segnale dei 10 minuti. Forse questa è finalmente la volta buona!  {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP MONACO: DILUVIA, BANDIERA ROSSA!

I piloti di Formula 1 hanno percorso a malapena un paio di giri del circuito di Monaco alle spalle della Safety Car per poi rientrare in pit lane e scendere dalle rispettive macchine. Piove troppo e in queste condizioni, con la pista che si è trasformata in una vera e propria piscina, non si poteva assolutamente dare il via alla gara, neanche con le gomme da bagnato estremo il rischio aquaplaning era scongiurato, per non parlare della visibilità pressoché nulla. Charles Leclerc è stato il primo a rintanarsi dei box della Ferrari per discutere con i suoi ingegneri, auguriamoci soltanto che Giove Pluvio conceda una tregua a differenza di quanto accaduto lo scorso anno in Belgio, quando il Gran Premio di Spa-Francorchamps è stato poi cancellato tra le polemiche. Fortunatamente oggi il clima è tutt’altro che autunnale, si dovrebbe trattare del classico temporale estivo che caratterizza questo periodo dell’anno, la speranza è che tra poco i motori tornino a rombare… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP MONACO: ARRIVA LA PIOGGIA, PARTENZA RINVIATA!

Uno scroscio di pioggia a pochi minuti dal via ha costretto gli organizzatori del Gran Premio di Monaco a sospendere la procedura di partenza per consentire ai piloti di cambiare le gomme. Scatto da centometristi per i meccanici che dai box si dirigono di corsa verso la griglia di partenza per consegnare le full wet ai protagonisti del mondiale 2022 di Formula 1. I nuovi direttori di corsa, Niels Wittich ed Eduardo Freitas, non sembrano avere le idee molto chiare sul da farsi, al punto da far rimpiangere Michael Masi: inizialmente viene data la comunicazione che il giro di formazione si effettuerà alle ore 15.09 dietro la Safety Car. Poi cambiano idea e la partenza viene rinviata ulteriormente alle ore 15.16, nel frattempo ricomincia a piovere con una certa intensità e a questo punto non è da escludere un nuovo slittamento, nell’attesa che le condizioni climatiche migliorino e la pista si asciughi. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP MONACO: TUTTI SULLA GRIGLIA DI PARTENZA, VIA!

Dalle montagne arrivano nuvoloni grigi e minacciosi che potrebbero stravolgere l’andamento del Gran Premio di Monaco in programma sulle strade del Principato per la settima tappa del mondiale 2022 di Formula 1. Charles Leclerc non ha mai visto la bandiera a scacchi nella gara di casa e vuole riscattare lo zero di Barcellona, quando si è dovuto ritirare per un guasto alla power unit mentre era in testa e si stava involando verso la terza vittoria stagionale. La Ferrari sogna in grande dopo aver occupato tutta la prima fila con Carlos Sainz che si è dovuto arrendere solamente al suo compagno di box, la Scuderia di Maranello va a caccia della doppietta, l’ultima risale al 2017 quando Sebastian Vettel si impose davanti a Kimi Raikkonen. La Red Bull venderà cara la pelle, vedremo se si saranno team order a vantaggio di Max Verstappen con Sergio Perez che per tutto il weekend è andato più forte dell’olandese e difficilmente si farà nuovamente da parte dopo aver ubbidito una settimana fa in Spagna. Le gerarchie sono ben stabilite ma il messicano non vuole lasciarsi sfuggire le – poche – occasioni in cui può puntare al gradino più alto del podio. Sono previsti 78 giri per un totale di 260 chilometri, la corsa più breve in termini di distanza e la più lunga per durata, con la curva più lenta (il tornantino del Loews) e la più veloce (quella del tunnel) dell’intero campionato. Montecarlo è anche questo! {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, TRIONFO FERRARI A MONTECARLO?

Domenica nel segno della diretta Formula 1 da Montecarlo, dove si corre il Gran Premio di Monaco 2022 sul leggendario circuito cittadino che ospita il settimo appuntamento del Mondiale 2022, che si avvia verso un terzo del suo cammino con la battaglia ai vertici tra Ferrari e Red Bull. Diciamo subito che la partenza della gara avrà luogo alle ore 15.00, orario che dall’anno scorso è stato scelto per dare il via alla diretta Formula 1, naturalmente anche sullo storico e affascinante circuito cittadino di Montecarlo.

L’attesa sarà spasmodica per il Gran Premio più celebre dell’anno, l’appuntamento più glamour e affascinante del calendario iridato; l’anno scorso ci fu la prima volta di Max Verstappen in trionfo a Montecarlo, anche a causa dell’assenza di Charles Leclerc che si era preso la pole position ma fu costretto a saltare la gara per l’incidente al temine delle qualifiche. La partenza sarà già un momento decisivo, perché una buona fetta delle possibilità di vittoria si giocherà proprio dalla partenza alla curva di Santa Devota, visto che poi sorpassare sullo stretto e tortuoso circuito cittadino del Principato è un’impresa ai limiti dell’impossibile. In effetti l’unico problema della Formula 1 a Montecarlo è proprio il rischio di gare noiose, ma è anche vero che l’imprevisto è sempre dietro l’angolo: attenzione ai colpi di scena!

DIRETTA FORMULA 1, LE QUALIFICHE

Impresa di Charles Leclerc che conquista la pole position nelle qualifiche del Gran Premio di Monaco, e a differenza di un anno fa evita di distruggere la sua Ferrari contro le barriere. Sulle strade del Principato è fondamentale partire davanti visto che in gara chi è dietro non riesce a passare, anche se chi lo precede va molto più piano. Nell’edizione 2001 David Coulthard rimase per oltre 40 giri alle spalle di Enrique Bernoldi, e all’epoca le macchine erano molto più strette di quelle odierne. L’altra buona notizia per la Ferrari è il secondo posto ottenuto da Carlos Sainz che completa così una prima fila tutta rossa, con le Red Bull chiamate a inseguire. Per una volta l’avversario più temibile non è stato Max Verstappen, bensì Sergio Perez che nel tentativo di tenere il ritmo di Leclerc si è girato poco prima del tunnel sbattendo con il posteriore della sua Red Bull. I commissari non hanno esposto tempestivamente la bandiera gialla e così Sainz non è riuscito a evitarlo, fortunatamente l’impatto è avvenuto a velocità ridotta e solamente le vetture hanno riportato qualche danno, nulla che i meccanici non possano riparare nel giro di una notte. Episodio che poteva avere conseguenze molto più gravi, inevitabile una tirata di orecchie agli organizzatori.

In ogni caso è prevista pioggia, quindi i risultati delle qualifiche possono essere tranquillamente ribaltati manco fossimo a “Quattro Ristoranti”. Nel 2008 Lewis Hamilton approfittò delle condizioni climatiche avverse per scavalcare Kimi Raikkonen e Felipe Massa aggiudicandosi la corsa, stavolta il sette volte campione del mondo di Formula 1 sarà chiamato a rimontare dalla quarta fila della griglia di partenza, e dovrà quindi sperare in una gara a eliminazione se vorrà risalire la china. Il ruolo di outsider sembra calzare a pennello per Lando Norris che approfittando di una Mercedes meno brillante rispetto a una settimana fa si è preso la quinta casella dello schieramento. Il doppio incidente di Perez-Sainz e Alonso (andato dritto al Mirabeau) con la conseguente bandiera rossa hanno impedito a Sebastian Vettel ed Esteban Ocon di migliorarsi nell’ultimo tentativo, ma quasi sicuramente non sarebbero mai andati oltre la quinta fila. Delusione atroce invece per Pierre Gasly che in Q1 ha preso la bandiera a scacchi una frazione di secondo prima di superare la linea del traguardo e così è rimasto fuori dalla top 15, il francese aveva il potenziale per entrare in Q3. Ci aspettavamo qualcosa di più da Alfa Romeo e Haas, né Valtteri Bottas né Kevin Magnussen sono riusciti a superare la Q2 ma possono ancora sperare nei punti se staranno lontani dai guai e non commetteranno errori durante i 78 giri previsti. (Agg. di Stefano Belli)

DIRETTA FORMULA 1 GP MONACO 2022: IL CIRCUITO DI MONTECARLO

Diamo anche alcune importanti informazioni tecniche per vivere al meglio la diretta Formula 1 su questa pista che d’altronde è ovviamente notissima a tutti nel Circus: la gara di Montecarlo si svolgerà sulla distanza di 78 giri, ognuno dei quali misura 3.337 metri, per un totale di 260,286 km. Si tratta del circuito più corto e anche della gara più breve del Mondiale, l’unica alla quale è concessa una deroga per non raggiungere il minimo di 305 km che sono obbligatori per tutti gli altri Gran Premi e nonostante questo è comunque una delle gare più lunghe come tempo richiesto per completarle, visto che la velocità media è evidentemente molto più bassa del normale.

Il circuito si caratterizza per la presenza di ben 19 curve, tutte celeberrime ed alcune delle quali leggendarie come ad esempio il tornante della Vecchia Stazione, che è la più lenta dell’intero Mondiale. Altro tratto caratteristico è quello del Tunnel, con la difficoltà aggiuntiva del repentino passaggio luce-buio e poi viceversa, ma praticamente ogni centimetro della pista sa regalare grandi emozioni: il DRS sarà utilizzabile solo sul rettilineo del traguardo. Montecarlo ha sempre un grandissimo valore per tutti i piloti di Formula 1, vincere nel Principato vale al di là delle classifiche perché significa entrare nella storia dell’automobilismo come quando Sebastian Vettel nel 2017 ha spezzato un digiuno che per la Ferrari durava da 16 anni.

DIRETTA FORMULA 1: INFO TECNICHE SUL GP MONACO

Informazioni interessanti sono quelle che ci vengono fornite da Brembo per quanto riguarda i freni. Il circuito di Montecarlo è un tracciato mediamente impegnativo, infatti è quello sul quale si frena di più in tutto il Mondiale di Formula 1, ma sono quasi tutte frenate non particolarmente intense, perché le velocità sono ridotte. Comunque i freni vengono usati ben nove volte e 15 secondi al giro a Montecarlo, in totale è il 21% della durata complessiva della gara. Le uniche due decelerazioni particolarmente impegnative sono quelle all’uscita del Tunnel e alla curva di Santa Devota.

Per quanto riguarda le gomme, Pirelli ha selezionato le tre mescole più morbide, dunque la C3 come gomme dure, C4 medie e C5 come gomme più morbide del lotto, l’esatto opposto rispetto a settimana scorsa al Montmelò nel contesto di un GP nel quale tradizionalmente si dovrebbe effettuare un solo pit-stop, ma sarà una variabile importante scoprire chi allungherà la prima parte di gara e chi invece partirà con gomme più morbide per poi avere una lunga secondavate di gara con pneumatici più conservativi. Adesso però mettiamoci comodi, perché è arrivato il momento tanto atteso in cui sarà la pista ad emettere il suo verdetto inappellabile: la diretta Formula 1 della gara del Gran Premio di Monaco 2022 sul circuito di Montecarlo sta per cominciare…





© RIPRODUZIONE RISERVATA