Diretta Formula 1/ Prove libere: Bottas il più veloce nella Fp2! (Gp Silverstone)

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1 prove libere FP1 e FP2 Gp Gran Bretagna 2019 Silverstone: tempi e classifica delle due sessioni, si comincia a girare sullo storico tracciato (oggi venerdì 12 luglio)

Hamilton Mercedes Formula 1
Diretta Formula 1 - LaPresse

Bandiera a scacchi a Silverstone! Termina qui la seconda sessione delle prove libere della Formula 1 per il Gp di Gran Bretagna e sul finale quassi tutti hanno provato a dare un nuovo personale guizzo nella classifica dei tempi. Va però detto che gran parte della seconda metà della Fp2 a Silverstone è stata utilizzata per la simulazione del passo gara. Qui abbiamo assistito a un lento peggioramento delle Ferrari: se infatti al via dei long run le rosse parevano competitive sulla Mercedes, man mano che le gomme si consumavano, il distacco tra le due case si è fatto più evidente. Sarà quindi un Gp complicato per la casa di Maranello, che da tempo registra problemi nella gestione dei pneumatici Pirelli. Sul finale comunque qualcuno ha provato ad accedere qualche luce, ma la vetta della classifica si è modificata ben poco. Il più veloce nella Fp2 della Formula 1 è stato Valtteri Bottas con il tempo di 1.26.73, seguito a 69 millesimi dal compagno di squadra Hamitlon, con Leclerc a podio con il gap di 0,196. Nella top five ritroviamo poi Vettel e Gasly, mentre chiudono la lista dei primi dieci nella classifica dei tempi per la formula 1 Norris, Verstappen, Sainz, Albon e Perez, con il messicano a +1.270 da Bottas. (agg Michela Colombo)

PROVE DI LONG RUN

Ecco che non appena la pista si è fatta più gommata e il ritmo si è fatto più incalzante anche le Ferrari hanno detto la loro nella classifica dei tempi della seconda sessione di prove libere della Formula 1 per il Gp di Gran Bretagna, riuscendo quindi a collocare ben vicini alle due Mercedes sempre in vetta. Va però detto che la distanza tra le due scuderie è tanta a Silverstone specie nel terzo settore, dove le Frecce d’argento paiono avere davvero qualcosa in più rispetto alle rivali. Terminati però i primi test sulla velocità ecco che le rosse come pure quai tutte le altre vetture sono rientrate ai box per impostare il lavoro sul long run. Qua a dominare è sempre la Mercedes ma vediamo che almeno nei primi due settori del tracciato di Silverstone la Ferrari non pare affatto lontana: la rossa però deve fare attenzione ai problemi di graining specie nel posteriore, provaci anche dal nuovo asfalto inglese. Va quindi ricordato che al momento la classifica dei tempi per la Formula 1 della Fp2 vede in vetta ancora Bottas con il tempo di 1.26.732, seguito da Hamilton, Leclerc, Vettel e Gasly nella top five. (agg Michela Colombo)

BOTTAS SUBITO IN TESTA

Ecco che è bastato attendere un poco perché anche i big di questa stagione della Formula 1 prendessero parte alla Fp2 del Gp di Gran Bretagna 2019. Le prime a spingere forte in questo avvio della seconda sessione di prove libere sono state le Ferrari che però forse hanno esagerato: di certo lo ha fatto Vettel che è pure andato lungo nella ghiaia nel suo primo giro di lancio, non riportando però alcun danno. Nonostante la partenza falsa, le rosse sono tornate a correre ben presto (anche Leclerc è stato fermato per mettere a posto il set up della sua Sf90), anche se certo pare evidente fin da subito un certo gap con le Redbull come pure le Mercedes. Va però detto che finora non abbiamo assistito a un vero e proprio time attack anche perchè in molti sono occorsi in errori e sviste nei propri giri lanciati, non ultimo Lando Norris che, come molti altri, sta facendo fatica a gestire le gomme con mescola rossa. La classifica dei tempi intanto ci segnala il primo tempo di Valtteri Bottas con il crono di 1,26.781, seguito dal compagno di squadra Hamilton a 20 millesimi, con Leclerc, Verstappen e Gasly che completano la tip five: Vettel è sesto a più di un secondo. Occhi puntati però alla pista di Silverstone perchè il ritmo si sta facendo ora elevato. (agg Michela Colombo)

NORRIS ACCENDE LE PRIME LUCI

Si sono accesi i semafori verdi in pista a Silverstone per la Fp2 del Gp di Gran Bretagna 2019 e il primo ad uscire dai box per affrontare l’asfalto di Silverstone è stata l’Alfa Romeo di Raikkonen. In finlandese infatti ha fretta di mettere a bilancio parecchi giri visto pure il piccolo guaio occorso nella prima sessione di prove libere della formula 1: dopo di lui però hanno preso la via di uscita dai box anche le McLaren di Sainz e Norris e le Renault di Magnussen e Ricciardo, mentre i big si sono fatti attendere un poco, come pure era accaduto questa mattina nella prima prova libera della Formula 1. Ecco che però passati i primi 15 minuti dal via della Fp2 da Silverstone per la formula 1 i box si sono finalmente svuotati e sono cominciati a piovere anche i primi crono del pomeriggio per il Gp di Gran Bretagna 2019. Ecco che al momento la classifica dei tempi vede in testa la McLaren di Lando Norrsi con il crono di 1.28.331 ma presto il primato potrebbe andare ad altri. (agg Michela Colombo)

AL VIA LA FP2

Pochi istanti e scatterà il semaforo verde per la seconda sessione di prove libere per la formula 1 a Silverstone e nella Fp2 del Gp di Gran Bretagna come pure in questo questo weekend inglese i riflettori non possono che essere puntati sul campione e padrone di casa Lewis Hamilton. Il britannico ha infatti qui un conto in sospeso, dopo la gara in rimonta a cui è stato costretto nella precedente edizione del Gp di Gran Bretagna: di certo è impaziente di mettersi in mostra, pure nella Fp2. Il campione della Formula 1 infatti alla vigilia del weekend aveva definito Silverstone come “la gara più speciale dell’anno”, e aveva poi aggiunto: “C’è emozione, adrenalina e soprattutto la pressione di gareggiare davanti ai propri tifosi. È sempre un privilegio correre e fare gare spettacolari qui”. Non ci resta quindi che ridare la parola alla pista per la seconda sessione di prove libere della formula 1 al Gp di Gran Bretagna: si parte! (Agg Michela Colombo)

LE AMBIZIONI DI GASLY

La prima sessione di prove libere della formula 1 ha visto come protagonista nella classifica dei tempi il pilota della Redbull Pierre Gasly, il più veloce nella Fp1 del Gp di Gran Bretagna. Un risultato certo inatteso benchè si tratti solo della prima sessione di prove libere: un primo tempo che ha sorpreso forse i più ma non tanto l’alfiere della casa austriaca, che già alla vigilia di questo fine settimana a Silverstone, si era detto assai ottimista. Proprio Gasly aveva infatti affermato: “È uno dei miei tracciati preferiti perché su quelle curve bellissime ad alta velocità si sente benissimo l’effetto del carico aerodinamico che ti incolla all’asfalto. La cornice di pubblico è poi sempre spettacolare. Silverstone ha un significato particolare per me, specialmente per i ricordi legati al weekend del 2016 in GP2. Dopo il weekend in Austria ho analizzato tutto nei minimi dettagli per potermi riscattare nel prossimo fine settimana”. Ora il francese coglie i frutti di tale lavoro, ma riuscirà a confermarsi anche nella Fp2 della Formula 1 di questo pomeriggio? (agg Michela Colombo)

GASLY IL PIU’ VELOCE NELLA FP1!

Pierre Gasly ha ottenuto il miglior tempo nelle prove libere FP1 a Silverstone, sessione d’apertura del Gp Gran Bretagna 2019 di Formula 1. Dopo una sessione dominata per intero dalla Mercedes, il finale è stato nel segno della Red Bull, anche se naturalmente bisognerà capire fino a che punto le Lattine sono davvero competitive ai massimi livelli e quanto invece siano stati acuti solo in ottica giro veloce. Una bella soddisfazione comunque per Gasly, che ha ottenuto il migliore tempo della FP1 in 1’27”173, andando a precedere Valtteri Bottas per ben quattro decimi e mezzo. Seguono quelli che sarebbero i loro capitani, con Max Verstappen al terzo posto e Lewis Hamilton quarto. La Red Bull dunque è andata a disturbare la supremazia Mercedes, ma non crediamo che nel box di Stoccarda ci sia eccessiva preoccupazione. Alla Ferrari resta la terza fila virtuale, con Charles Leclerc quinto a 1”080 da Gasly davanti al compagno di squadra Sebastian Vettel, sesto a mezzo decimo dal monegasco. Bene le due Renault: settimo Nico Hulkenberg e ottavo Daniel Ricciardo, poi nono Alexander Albon con la Toro Rosso e decimo Carlos Sainz su McLaren. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VALTTERI BOTTAS AL COMANDO

Ci avviciniamo alla conclusione della diretta Formula 1 per quanto riguarda le prove libere FP1 a Silverstone, sessione d’apertura del Gp Gran Bretagna 2019. Continua il dominio della Mercedes e in particolare di Valtteri Bottas, che ha migliorato la propria prestazione fino a 1’27″629 continuando dunque a precedere il compagno di squadra e idolo di casa Lewis Hamilton, che è staccato di quasi mezzo secondo. Bottas dunque protagonista del venerdì mattino, chissà se potrà contrastare Hamilton fino in fondo. Nel frattempo possiamo però segnalare che la Ferrari si è almeno ripresa il ruolo di principale avversaria per la Mercedes: infatti adesso le due Rosse occupano la seconda fila virtuale, con il terzo posto di Sebastian Vettel davanti a Charles Leclerc, gli unici due piloti oltre a Hamilton capaci di contenere sotto il secondo il ritardo da Bottas. Quinto posto per Max Verstappen e sesto Pierre Gasly, ma con le Red Bull siamo già oltre il secondo e due decimi di ritardo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GUASTO PER KIMI RAIKKONEN

La diretta Formula 1 delle prove libere FP1 a Silverstone è entrata nel vivo, anche se al momento questa sessione d’apertura del Gp Gran Bretagna 2019 è ferma a causa del guasto meccanico sulla Alfa Romeo di Kimi Raikkonen, che ha causato l’esposizione della bandiera rossa per spostare la vettura del finlandese – per Raikkonen comunque nessun problema, si è trattato di un classico stop dovuto al guasto, semmai adesso ci sarà un lavoro extra per i suoi meccanici. Intanto ha iniziato a prendere forma la classifica dei tempi, che vede già al comando le Mercedes, intenzionate a vincere a Silverstone dopo la sconfitta di un anno fa. Al comando però non c’è l’idolo di casa Lewis Hamilton, bensì il suo compagno di squadra Valtteri Bottas con il tempo di 1’27”832, davanti al campione del Mondo in carica a circa tre decimi. Seguono poi le due Red Bull con Max Verstappen terzo davanti a Pierre Gasly, entrambi però già staccati di oltre un secondo. Quinto Sergio Perez, la Ferrari per ora è davvero lontana con il sesto posto di Sebastian Vettel, mentre Charles Leclerc è nono alle spalle di Alexander Albon e Daniel Ricciardo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INIZIO SENZA SQUILLI

Inizio piuttosto tranquillo, come era d’altronde prevedibile, per la diretta Formula 1 delle prove libere FP1 del Gp Gran Bretagna 2019 sul circuito di Silverstone. Al venerdì mattina l’inizio non è mai forsennato: abbiamo assistito ai vari giri di installazione effettuati per controllare che tutto sia in regola sulle monoposto e abbiamo potuto ammirare la livrea tricolore della Alfa Romeo, omaggio all’Italia su un tracciato dove la Casa milanese ha scritto pagine leggendarie agli albori della Formula 1. Per il resto davvero nulla da segnalare, perché nessuno dei 20 piloti ha fatto per il momento segnare dei tempi cronometrati, di conseguenza non abbiamo ancora nemmeno un abbozzo di classifica dei tempi e stanno lavorando soprattutto i meccanici, impegnati nelle varie regolazioni prima di rimandare le vetture in pista. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIA ALLA FP1

Tutto è pronto per dare il via alla diretta Formula 1 delle prove libere FP1 del Gp Gran Bretagna 2019 sul circuito di Silverstone. Dopo avere letto le parole di Charles Leclerc, completiamo la nostra panoramica sulla Ferrari riportando anche le dichiarazioni di Sebastian Vettel. Il tedesco proverà a rilanciarsi a Silverstone, dove l’anno scorso colse una vittoria tra le più belle della sua carriera: “La stagione finora ha avuto molti alti e bassi, a volte abbiamo capito bene la macchina, in altri casi no: qui vediamo che sensazioni ricaveremo perché la pista in generale è molto divertente e poi è stata asfaltata da poco”. Sulle prospettive di successo a medio termine, però Seb non si sbilancia: ” Quante gare potrei vincere delle prossime? Forse tre o nessuna, chissà. Conterà soprattutto mettere i giusti pezzi in macchina per progredire ed evitare altri alti e bassi”. Nel frattempo, stiamo per scoprire chi inizierà meglio il Gp Gran Bretagna: la parola passa alla pista e al cronometro! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA LECLERC

Verso la diretta Formula 1 delle prove libere FP1 del Gp Gran Bretagna 2019 che apriranno l’affascinante appuntamento di Silverstone, torniamo naturalmente alle dichiarazioni dei piloti rilasciate ieri in conferenza stampa. Charles Leclerc è tornato sull’episodio di Zeltweg spiegando il suo punto di vista: “Ovviamente preferisco vincere in pista, ma alla fine non mi interessa tanto il successo, anche se ovviamente, essendo il primo, lo voglio più di tutti: mi interessa di più sapere cosa si può fare in pista. Credo che in passato certe situazioni siano state giudicate con meno severità. Capisco la decisione e se si può gareggiare così, con duelli ruota a ruota, ne sono felice perché è quello che mi piace e che vogliono i piloti”, ha detto il pilota della Ferrari. Il vero nodo della questione è in effetti la disparità di giudizio, come Montreal e Zeltweg hanno dimostrato in modo molto chiaro. L’auspicio è che a Silverstone non ci siano strascichi e che le emozioni possano arrivare esclusivamente dalla pista. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE PROVE LIBERE FORMULA 1

La Formula 1 in diretta oggi, venerdì 12 luglio, torna protagonista con le prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio di Gran Bretagna 2019 dal circuito di Silverstone, località mitica per l’automobilismo mondiale che ospita il decimo appuntamento del Mondiale 2019 di Formula 1, sostanzialmente arrivato a metà del suo cammino. La prima annotazione è doverosamente riservata agli orari, che saranno quelli classici di tutti i Gran Premi che durante la stagione si svolgono nel cuore dell’Europa. Ci sarebbe a dire il vero un’ora di fuso con l’Italia, ma tutto inizierà a Silverstone un’ora prima e dunque non ci saranno differenze in tal senso. Comunque è doveroso un pro-memoria sugli orari della diretta Formula 1 delle due sessioni in programma oggi: la FP1 avrà inizio alle ore 11.00 italiane del mattino (le 10.00 locali); si girerà come di consueto per 90 minuti, per poi tornare in pista alle ore 15.00 per la FP2, la sessione più significativa perché si disputerà alla stessa ora delle qualifiche di sabato e della gara di domenica su questa pista che è senza dubbio una delle più ricche di fascino e tradizione dell’intera stagione iridata.

DIRETTA FORMULA 1: IL CIRCUITO DI SILVERSTONE

Tutti vogliono vincere a Silverstone, che ospitò il primo Gran Premio della storia della Formula 1 ed è la gara che si disputa nella nazione che più di tutte è legata al Circus: la maggior parte delle scuderie è inglese o per lo meno ha base in Inghilterra, dove sono anche nati tanti piloti che hanno scritto la storia. A Silverstone si respira la storia come solo a Montecarlo e Monza altrove, la pista ha subito numerosi ritocchi nel corso dei decenni e non è più un “tempio” della velocità pura, ma resta tecnicamente molto impegnativa, una sfida che tutti vogliono vincere. Il tema che tiene banco attualmente è quello del dominio totale della Mercedes che sembra avere già ipotecato entrambi i campionati iridati. Il weekend britannico è particolarmente atteso da Lewis Hamilton, anche perché l’anno scorso vide festeggiare Sebastian Vettel e la Ferrari nella sua gara di casa e vorrà riscattarsi, riannodando il filo con le ben cinque vittorie che il padrone di casa ha ottenuto in passato a Silverstone.

DIRETTA FORMULA 1: I PROTAGONISTI

Lewis Hamilton a livello individuale dunque ha una tradizione fantastica in casa propria, inoltre quest’anno il dominio Mercedes sulla Formula 1 appare davvero totale e di conseguenza Hamilton sembra pronto a migliorare anche i propri numeri sul circuito di Silverstone, anche per respingere le eventuali velleità di un Valtteri Bottas ancora non del tutto rassegnato a fargli da scudiero. La Ferrari proverà ad approfittare di un tracciato che l’anno scorso aveva esaltato la Rossa, ma è ormai evidente che Sebastian Vettel e Charles Leclerc dovranno accontentarsi di cercare soddisfazioni parziali, come ad esempio rompere le uova nel paniere a Hamilton proprio nella sua gara di casa. La Red Bull invece dal punto di vista tecnico a Silverstone dovrebbe soffrire abbastanza, ma ci arriva sulle ali della vittoria di Max Verstappen due settimane fa al Red Bull Ring e cercherà di recitare il ruolo di terzo incomodo nel migliore dei modi. L’attesa per quanto succederà in questo stuzzicante weekend sta comunque finalmente per finire e avremo a breve le prime risposte, quindi adesso mettiamoci comodi: la diretta Formula 1 delle prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio di Gran Bretagna 2019 a Silverstone sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA