DIRETTA FORMULA 1/ Prove libere Gp Spagna: miglior tempo per Hamilton in FP2

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1 prove libere FP1 e FP2 Gp Spagna 2020 Barcellona Montmelò: tempi e classifica delle due sessioni del Gran Premio (oggi venerdì 14 agosto).

Verstappen Formula 1
Formula 1, Max Verstappen (Foto LaPresse)

La seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna – sesto appuntamento del mondiale 2020 di Formula 1 – va in archivio con la Red Bull che sembra poter tenere testa alla Mercedes, almeno sul passo gara. La vittoria di Verstappen a Silverstone potrebbe non rimanere isolata e anche qui a Montmeló l’olandese è pronto a dare parecchio filo da torcere alla Casa di Stoccarda, anche se Hamilton (autore del miglior tempo in 1’16”883) e Bottas sono stati gli unici a girare spesso e volentieri sull’1’22”. Leclerc è andato molto bene con la gomma media, la mescola più adatta per la Ferrari se le temperature dovessero rimanere così elevate, Ricciardo fa segnare gli stessi tempi del monegasco e questo vuol dire che in gara se le daranno di santa ragione. Problemi di affidabilità sulla Haas di Grosjean che nella simulazione della qualifica ha ottenuto il quinto miglior tempo e anche nel long run non stava andando malissimo prima di essere appiedato da un problema tecnico. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP2 GP SPAGNA: I PILOTI SIMULANO IL PASSO GARA

Sulla pista di Montmeló è ancora in corso il secondo turno di prove libere del Gran Premio di Spagna, sesta tappa del mondiale 2020 di Formula 1. La simulazione del giro da qualifica ha premiato ancora una volta la Mercedes che anche qui non sembra avere rivali per la pole position, con Hamilton e Bottas che non vedono l’ora di spartirsi la prima fila domani nelle qualifiche. Per quanto riguarda il test del passo gara, le due Frecce Nere girano costantemente in 1’23”, l’unico a fare gli stessi tempi è Verstappen con la Red Bull. Tutti gli altri, in particolare Perez, Stroll e Ricciardo, non riescono a scendere sotto l’1’24”, con queste premesse domenica la Casa di Stoccarda rischia di doppiare tutti, comprese le Ferrari con Leclerc e Vettel che non riescono a trovare un ritmo soddisfacente a prescindere dalla mescola. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP2 GP SPAGNA: LA MERCEDES VOLA CON LA SOFT

Valtteri Bottas è stato il primo dei big a lanciarsi con gomma rossa, il finlandese ha chiuso il suo giro in 1’17”170. La risposta di Lewis Hamilton non si è fatta attendere, il sei volte campione del mondo di Formula 1 ha girato in 1’16”883 rifilando quasi tre decimi al suo compagno di box. In quarta posizione, alle spalle della Renault di Ricciardo, troviamo il redivivo Romain Grosjean che riporta in alto la Haas reduce da una lunga crisi tecnica che l’ha fatta piombare in fondo al gruppo, il francese è comunque a oltre un secondo dalle Frecce Nere che continuano a essere inavvicinabili. Leclerc al volante della Ferrari non riesce nemmeno a sopravanzare il suo quasi connazionale, facendo comunque meglio di Vettel fuori dalla top 10. Verstappen e la Red Bull si nascondono, impensabile che tra la scuderia anglo-austriaca e la Casa di Stoccarda ci sia un secondo e mezzo di gap. McLaren e Racing Point a centro classifica con Sainz più veloce di Norris, stesso discorso per il rientrante Perez già tornato davanti a Stroll che lo scorso weekend le aveva prese da Hulkenberg. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP2 GP SPAGNA: VERSTAPPEN TRA LE MERCEDES

In questo momento i piloti di Formula 1 stanno simulando il giro da qualifica sulla pista di Montmeló dove domenica si correrà il Gran Premio di Spagna. Ovviamente i più veloci sono Hamilton e Bottas che guidano una Mercedes e hanno un vantaggio enorme nei confronti dei colleghi che invece devono accontentarsi di una Ferrari, una McLaren o una Renault. Il sei volte campione del mondo ha fatto segnare un 1’17”970 con gomma gialla, quattro decimi più veloce di Verstappen, terzo il finlandese a +0”620 con la hard, quindi a parità di mescola con ogni probabilità starebbe davanti all’olandese chiamato a tenere alta la bandiera della Red Bull dopo il successo di domenica scorsa a Silverstone. Buon quarto tempo per Ricciardo che precede Leclerc, sesto Norris davanti a Vettel (+1”352). La Haas ha portato una versione aggiornata della VF-20 che al momento consente a Magnussen di essere in top 10, più indietro Grosjean rallentato però dal traffico. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP2 GP SPAGNA: NORRIS IL PRIMO A LANCIARSI

La diretta della seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna – sesto appuntamento del mondiale 2020 di Formula 1 – è cominciato con un asfalto bollente, la temperatura fa segnare oltre 50 gradi, roba che ci puoi cuocere le uova. Il primo a uscire dai box è Lando Norris che così fa un favore ai suoi colleghi pulendo e gommando la pista del Circuit de Catalunya, il portacolori della McLaren gira in 1’19”221 con gomma gialla (media), quattro decimi più veloce di Giovinazzi che cerca di non farsi distrarre dalle voci che lo vorrebbero in Ferrari al posto di Vettel già nel corso di quest’anno. Magnussen si inserisce in seconda posizione a 361 millesimi di ritardo dalla giovane promessa britannica, i big si fanno desiderare: Hamilton e Bottas non si sono nemmeno calati all’interno dell’abitacolo, Vettel e Leclerc devono ancora lanciarsi così come Verstappen. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, PROVE LIBERE GP SPAGNA: VIA ALLA FP2!

A breve i piloti di Formula 1 torneranno a girare sul Circuit de Catalunya per la seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna, sesta tappa del campionato 2020. La FP2, collocata nello stesso orario della corsa di domenica, verrà sfruttata per simulare il giro da qualifica e per collaudare i long run con le varie mescole di gomme. Nei primi 45 minuti vedremo quindi i big andare a caccia del tempone per poi concentrarsi sul passo gara, dove questa mattina la Red Bull aveva dato dei segnali incoraggianti con Max Verstappen in grado di tenere il ritmo delle Mercedes di Hamilton e Bottas. Vettel confida nel nuovo telaio nel risalire la china (fare peggio di domenica scorsa è molto difficile per il tedesco), Leclerc prova a inserirsi nella lotta per le posizioni che contano con una Ferrari che per adesso non si è rivelata all’altezza delle avversarie – per non dire di peggio. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, PROVE LIBERE GP SPAGNA: ATTENZIONE AL CALDO

Come avevamo anticipato questa mattina aprendo la diretta delle prove libere del Gran Premio di Spagna, il caldo potrebbe giocare un ruolo chiave nel determinare l’ordine d’arrivo della sesta gara del mondiale 2020 di Formula 1. Già in FP1 le temperature hanno sfiorato i 30 gradi per quanto riguarda l’aria e superato quota 45 per quanto concerne l’asfalto. Nel primo pomeriggio è prevista un’ulteriore intensificazione della calura, che metterà a dura prova non solo le componenti delle macchine e gli pneumatici, ma anche la resistenza fisica dei piloti, abituati a gareggiare da queste parti verso maggio, quando il clima non è ancora estivo. Domenica scorsa a Silverstone, un po’ a sorpresa, la Mercedes è andata in crisi con la gestione del degrado degli pneumatici, uno scenario che potrebbe ripetersi anche dopodomani al Circuit de Catalunya. Verstappen e la Red Bull sperano così in un bis che riaprirebbe clamorosamente un campionato già avviato verso Stoccarda. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, PROVE LIBERE GP SPAGNA: MIGLIOR TEMPO PER BOTTAS IN FP1

Miglior tempo di Valtteri Bottas nella FP1 del Gran Premio di Spagna, sesta tappa del mondiale 2020 di Formula 1. Il pilota finlandese della Mercedes ha girato in 1’16”785 precedendo di 39 millesimi Lewis Hamilton (1’16”824), alle spalle delle Frecce Nere troviamo la Red Bull di Max Verstappen (1’17”724) che accusa quasi un secondo di ritardo, sul giro secco la W11 è di un’altra categoria e non lo scopriamo di certo stamattina. Ferrari in leggera ripresa con il quarto tempo di Leclerc (1’17”970) e il quinto di Vettel (1’17”981), bene anche la Haas con Grosjean sesto davanti a Perez, Albon, Magnussen e Stroll che completano la top 10. In difficoltà la McLaren con Sainz undicesimo e Norris tredicesimo, dopo un ottimo inizio di campionato il team di Woking non riesce a tenere il passo di Racing Point e Renault. Il debuttante Nissany ha chiuso la sessione a soli tre decimi dal titolare Latifi. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, PROVE LIBERE 1 GP SPAGNA: LE MERCEDES SOTTO L’1’17”

Con il passare dei minuti la pista si migliora e i piloti di Formula 1 hanno così la possibilità di abbassare i loro tempi nella prima sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna. I due Mercedes tornano in azione con gomma rossa e alzano notevolmente l’asticella, Bottas e Hamilton sono i primi a scendere sotto l’1’17” e i distacchi tornano a farsi pesanti con Verstappen che a parità di mescola è quasi un secondo più lento rispetto alle Frecce Nere. La Ferrari prova a rialzare la testa con Leclerc e Vettel quarto e quinto, rispettivamente, in sesta posizione troviamo la Haas di Grosjean. Manca all’appello la Racing Point anche se Perez e Stroll hanno girato solamente con la gomma gialla, ancora più indietro la McLaren con Sainz e Norris che non hanno ancora cercato la prestazione sul giro singolo. Da segnalare un testacoda senza conseguenze per il rookie Nissany, che nel pomeriggio restituirà il volante della Williams a Russell. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, PROVE LIBERE 1 GP SPAGNA: HAMILTON PRIMO CON LA GOMMA BIANCA

I piloti di Formula 1 hanno ancora 45 minuti a disposizione per completare la prima sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna, sesto appuntamento del mondiale 2020. Al momento il più veloce in pista è stato Lewis Hamilton che ha fermato il cronometro in 1’18”516 girando con la gomma bianca (hard), quindi con un enorme margine di miglioramento da qui alle qualifiche di domani. Con una mescola di vantaggio Valtteri Bottas è stato 57 millesimi più lento del campione del mondo in carica, un decimo e mezzo di ritardo per il rientrante Sergio Perez che occupa la terza posizione davanti alla Red Bull di Max Verstappen, anch’egli con la bianca. Quinta l’altra Racing Point di Stroll, a seguire le due Renault di Ocon e Ricciardo, l’Haas di Grosjean e la Ferrari di Leclerc, solo nono il monegasco che ha lavorato soprattutto sul carico aerodinamico. Nelle retrovie Vettel, preoccupato più che altro di collaudare il nuovo telaio così come Sainz. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, PROVE LIBERE FP1 GP SPAGNA: FERRARI IN PISTA CON I RASTRELLI

La diretta del primo turno di prove libere del Gran Premio di Spagna è cominciata da circa quindici minuti, poche macchine in pista con i ferraristi Vettel e Leclerc che hanno percorso qualche giro con i cosiddetti rastrelli per raccogliere più dati possibili sul carico aerodinamico. Da segnalare la presenza dell’israeliano Roy Nissany che prenderà parte alla FP1 girando con la Williams di George Russell che questa mattina si limiterà a vedere i suoi colleghi dal muretto dei box. L’AlphaTauri ha fatto verniciare le ali posteriori delle vetture di Gasly e Kvyat, come accade spesso il venerdì mattina è dedicato alle sperimentazioni in ottica futura e al collaudo degli ultimi sviluppi che le scuderie apportano alle rispettive monoposto nel corso della stagione. Non è ancora il momento di cercare la prestazione e la velocità pura, per quello ci sarà la FP2 di oggi pomeriggio e soprattutto le qualifiche di domani. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, PROVE LIBERE GP SPAGNA: VIA ALLA FP1!

Tra circa un quarto d’ora prenderà il via la prima sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna, sesto appuntamento del mondiale 2020 di Formula 1. I piloti si preparano a prendere confidenza con i 4655 metri del Circuit de Catalunya, presenza stabile nel calendario dal lontano 1991. Vettel e Sainz avranno a disposizione un nuovo telaio dopo i problemi che entrambi hanno riscontrato lo scorso weekend a Silverstone, dove nessuno dei due è riuscito a raccogliere punti. La Pirelli come al solito mette a disposizione tre tipi di mescole diverse, la bianca corrisponde alla hard (C1), la gialla alla media (C2) e la rossa indica lo pneumatico più morbido e performante (C3). Clima pienamente estivo con la temperatura dell’aria che ha già raggiunto i 27 gradi, il caldo sarà uno dei fattori determinanti di questo fine settimana, visti i problemi di blister riscontrati in Inghilterra è facile prevedere che anche qui servirà una gestione molto oculata delle gomme per non andare in crisi nelle fasi cruciali della gara. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, PROVE LIBERE GP SPAGNA: IL RITORNO DI PEREZ

Il circuito di Montmelo alle porte di Barcellona si prepara ad accogliere il sesto Gran Premio del mondiale 2020 di Formula 1 stravolto dalla pandemia di Covid-19. Sebbene in Spagna si registrino ormai 3000 nuovi casi giornalieri, FIA e Liberty Media non si sono lasciate spaventare dai numeri epidemiologici confermando l’appuntamento in terra catalana. Un’altra buona notizia arriva da Sergio Perez, risultato negativo all’ultimo tampone effettuato l’altro ieri, il messicano può così tornare al volante della Racing Point con buona pace di Nico Hulkenberg che ha comunque fatto bella figura a Silverstone dopo diversi mesi di inattività, e per questo motivo il tedesco è in trattativa con Haas e Alfa Romeo per tornare a tempo pieno dal 2021. Nel frattempo il paddock è in pieno fermento per l’eliminazione del cosiddetto party-mode che consente di utilizzare mappature estremamente aggressive della power-unit in qualifica. Una mossa che mira a contrastare lo strapotere Mercedes che quest’anno finora non ha avuto rivali sul giro secco, con Bottas e Hamilton a spartirsi le pole position e a rifilare distacchi pesantissimi e imbarazzanti agli altri piloti, compresi Verstappen e Leclerc che in realtà non sono proprio gli ultimi arrivati. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, PROVE LIBERE GP SPAGNA: GLI APPUNTAMENTI DI OGGI

La diretta Formula 1 torna a farci compagnia per il terzo weekend consecutivo: siamo però questa volta a Barcellona, o per essere più precisi al Circuit de Catalunya del Montmelò, perché oggi, venerdì 14 agosto, vivremo le prime due sessioni di prove libere FP1 e FP2 in vista del Gp Spagna 2020. Dopo la doppietta di gare a Silverstone nelle scorse due settimane, eccoci ora dunque nella penisola iberica per la sesta gara del Mondiale 2020 della Formula 1, che sarà in questo caso un evento singolo, dal momento che il Montmelò ospiterà “solo” un Gran Premio. Di solito da queste parti si corre a maggio, siamo invece finiti ad agosto: per quanto riguarda il Gran Premio di Spagna, sarà questa la principale novità dell’anomalo 2020 rispetto al passato. Per prima cosa annotiamo gli orari, che senza alcun problema di fuso orario tra l’Italia e la Spagna saranno quelli più classici delle sessioni del venerdì: la diretta Formula 1 per il weekend a Barcellona comincerà alle ore 11.00 con la FP1, mentre alle ore 15.00 avremo la FP2. Chi inizierà con il piede giusto?

DIRETTA FORMULA 1: IL CIRCUITO E I PROTAGONISTI

La diretta Formula 1 torna dunque protagonista al Montmelò. Si tratta di una pista sulla quale tutte le scuderie hanno dati molto abbondanti, dal momento che non è solo sede ogni anno (ormai da circa 30 stagioni) del Gran Premio di Spagna, ma anche di moltissime sessioni di test invernali. Anche il 2020 ha confermato questa “regola” e Barcellona aveva ospitato le prove pre-stagione: poi si è andati a Melbourne, il Coronavirus ci ha messo lo zampino, in Australia non si è corso e da lì è cominciato lo stop durato fino a luglio. Resta comunque il fatto che tutte le vetture di quest’anno hanno già girato in Catalogna, dove anzi avevamo iniziato a capire che per la Ferrari avrebbe potuto essere un anno complicato: per quanto riguarda la Rossa dunque l’auspicio è quello di vedere dei segnali di crescita, che a Silverstone si sono visti almeno a sprazzi con Charles Leclerc, certamente non con Sebastian Vettel, la cui situazione rischia di diventare un caso sempre più complicato nel contesto di un anno certamente non facile per la Ferrarti.

Dal punto di vista strettamente agonistico, c’è curiosità anche per capire se Max Verstappen potrà davvero sfidare Lewis Hamilton e la Mercedes per il titolo iridato: la vittoria nella seconda gara di Silverstone è stata un grande colpo per l’olandese della Red Bull, ma serve una striscia di grandi risultati per provare a mettere in difficoltà il binomio dominante nella Formula 1 contemporanea. Per Stoccarda la preoccupazione può arrivare dall’usura delle gomme, vedremo se al Montmelò i problemi saranno meno gravi di quelli evidenziati in Inghilterra. Spesso però in questa Formula 1 tengono alta l’attenzione soprattutto le vicende extra-pista: il caso Racing Point continua a far discutere, la tensione è altissima e coinvolge anche la discussione sul futuro della Formula 1, tema sul quale Ferrari e Mercedes appaiono attualmente assai lontane. Questi sono dunque i principali temi d’interesse, non tutti strettamente agonistici: adesso tuttavia l’attesa per quanto succederà in questo weekend sta per finire, per la gioia di tutti i tifosi e gli appassionati. Quindi adesso mettiamoci comodi: la diretta Formula 1 delle prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio di Spagna 2020 a Barcellona Montmelò sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA