DIRETTA FORMULA 1/ Prove libere FP2: miglior tempo per Russell, disastro Ferrari

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1, prove libere FP1 e FP2 del Gp Sakhir 2020 live: cronaca, orari, tempi e classifica delle sessioni di oggi, venerdì 4 dicembre.

Formula 1 Bahrain
Diretta Formula 1 - Repertorio LaPresse

DIRETTA FORMULA 1: RUSSELL PRIMO NELLA FP2

George Russell ha ottenuto il miglior tempo nelle prove libere FP2 del Gp Sakhir 2020 che fanno calare il sipario sul venerdì della Formula 1 sul circuito del Bahrain. Il talento inglese chiamato dalla Mercedes a sostituire il connazionale Lewis Hamilton conferma dunque il suo talento e con il tempo di 54″713 ha preceduto di 128 millesimi – che non sono pochi su un circuito breve come quello utilizzato in questo weekend a Sakhir – l’olandese Max Verstappen della Red Bull. Terzo posizione per un ottimo Sergio Perez, staccato di 153 millesimi da Russell con la sua Racing Point, mentre poi abbiamo la Renault di Esteban Ocon e la seconda Red Bull di Alexander Albon per completare le prime cinque posizioni. Bene Daniil Kvyat, sesto con la AlphaTauri davanti a Lance Stroll, poi ci sono Daniel Ricciardo, Pierre Gasly e Carlos Sainz a completare la top 10. Solo undicesimo Valtteri Bottas, che d’altronde ha girato moltissimo con le gomme hard, i problemi sono tutti della Ferrari che non è andata oltre un modesto sedicesimo posto per Sebastian Vettel mentre Charles Leclerc a causa del guasto al cambio non è nemmeno nella classifica dei tempi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MOLTO BENE RUSSELL

La diretta Formula 1 delle prove libere FP2 del Gp Sakhir 2020 è ormai decisamente entrata nella sua parte finale, visto che il semaforo verde dura ormai da oltre un’ora. Detto che per le Ferrari la situazione è davvero grigia, con il guasto al cambio di Charles Leclerc a rendere ancora più difficile la situazione, ecco che Max Verstappen e le Mercedes sono ancora i punti di riferimento, nonostante sulla monoposto di Stoccarda ci sia George Russell al posto di Lewis Hamilton. Il pilota olandese della Red Bull è stato a lungo il pilota più veloce in pista, mentre le due Mercedes stanno marciando a ottimo ritmo con le gomme più dure a disposizione, dunque lavorando in ottica gara Russell e naturalmente anche Valtteri Bottas lanciano un messaggio molto chiaro alla concorrenza, pur se in assenza di un certo sette volte campione del Mondo di Formula 1. Questo a maggior ragione quando Russell è balzato al comando con il tempo di 54″713 davanti a un Sergio Perez sempre a ottimi livelli e Verstappen, che paga un ritardo di soli tre millesimi dal messicano della Racing Point. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA FORMULA 1: GUASTO PER LECLERC AL CAMBIO

La diretta Formula 1 delle prove libere FP2 del Gp Sakhir 2020 non è di certo cominciata bene per la Ferrari, perché Charles Leclerc è stato appiedato dal cambio e quindi il suo weekend si mette davvero in salita, mentre il suo compagno di squadra Sebastian Vettel non fa meglio della dodicesima prestazione. Al comando della classifica dei tempi poco prima della mezz’ora della sessione si è portato il francese Esteban Ocon con il tempo di 55″185, che ci ricorda come si stia correndo sul circuito esterno dell’autodrtomo di Sakhir, che è breve e veloce, dunque estremamente ridotti sono anche i tempi di percorrenza. Alle spalle di Ocon si trovavano Sergio Perez con la Racing Point e Pierre Gasly con la AlphaTauri, dunque seconde linee in grande evidenza, approfittando anche dell’inizio tranquillo da parte delle due Mercedes e di Max Verstappen, mentre la Ferrari in questo momento non è più capace nemmeno di sfruttare queste circostanze e anzi si ritrova nei guai con l’affidabilità. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IN PISTA CON LA FP2

La diretta Formula 1 a breve tornerà protagonista con le prove libere FP2 del Gp Sakhir 2020, che vedranno come protagonista più atteso George Russell, che nel primo turno ha subito stampato il miglior tempo al suo debutto in un Gran Premio con la Mercedes, ma adesso facciamo un passo indietro a domenica scorsa e all’incidente che ha coinvolto Romain Grosjean, perché oggi ha parlato proprio il polta francese della Haas. Grosjean ha rivissuto quegli attimi drammatici: “Dopo l’impatto mi sono visto avvolto dalle fiamme, ho provato a uscire subito, ma avevo la sensazione di avere qualcosa che premesse sulla mia testa – ha raccontato Grosjean in una conferenza da remoto con gli inviati a Sakhir -. Ho riprovato, prima ad uscire a destra, poi a sinistra, senza successo. Ho iniziato a pensare a Niki Lauda, non mi sembrava di potermi muovere ed è stato un momento spiacevole perché è come se avvertissi che il mio corpo iniziava a rilassarsi e mi dicevo che stavo morendo, ma lì ho pensato ai miei figli, ho provato di nuovo, ho ruotato le spalle e sentito che c’era spazio, ma avevo il piede sinistro bloccato. Mi sono riseduto, ho fatto forza per liberare il piede, che si è sfilato senza la scarpa piede, ho infilato le mani fra le fiamme, vedevo i guanti che da rossi diventavano neri, sentivo dolore alle mani, ma sono riuscito ad aggrapparmi all’halo e a uscire dall’abitacolo. Poi sono stato aiutato da un addetto e mi sono trovato nella medical car: pareva incredibile pure agli altri che fossi uscito da solo da quelle fiamme. Mi hanno detto che l’ambulanza stava arrivando e io ho insistito per raggiungerla a piedi e non in barella per dare un segnale forte a chi era a casa e davanti alla tv che stavo bene”. Sperando di non dover rivivere presto altri momenti come questo, la parola adesso può tornare alla pista: la diretta Formula 1 riparte! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA FORMULA 1: FINE DELLA FP1

Si è appena chiusa la diretta della Formula 1 per la Fp1 del Gran premio del Sakhir, e va detto che nell’ultima parte della sessione di prove libere, molti piloti si sono migliorati, benchè negli ultimi minuti si sia testato per lo più il passo gara, in vista del Gp di domenica. Nessun time attack dunque nel finale della Fp1, ma tanti test e sopratutto tanti giri e non solo per i debuttanti di questo fine settimana: abbiamo infatti già detto che il tracciato è stato modificato per questo fine settimana e tutti hanno avuto bisogno di prenderci confidenza. Tornando comunque alle azioni salienti del finale della diretta della Formula 1 per la Fp1, va detto che cominciata la simulazione del passo gara sono state ancora le Mercedes a dominare: Bottas e Russell hanno dato del filo da torcere a tutti, Redbull comprese, che pure non hanno demeritato nel pomeriggio del Sakhir. Pure le frecce d’argento hanno confermato al loro competitività anche sul giro secco. La classifica finale vede infatti in testa con il miglior tempo Russell col crono di 54.546, seguito dalle Redbull di Verstappen e Albon: solo quarto Bottas che pure non ha spinto troppo alla ricerca del giro perfetto, considerato l’elevato traffico. Nella graduatoria hanno trovato piazzamento nella top ten anche Kvyat, Gasly, Ocon, Vettel, Ricciardo e Leclerc: solo penultimo l’altro esordiente Fittipaldi. (agg Michela Colombo)

 BEL CRONO PER RUSSELL

Abbiamo superato la fase centrale della diretta della Formula 1 per la Fp1 del Gp del Sakhir e chiaramente la notizia degli ultimi minuti è il primo crono di Russell su Mercedes. Il pilota britannico, che in questo fine settimana prenderà il posto di Hamilton al volante della W10, dopo una prima parte della prima sessione di prove libere un poco timida, ha tirato fuori le unghie e montate gomme soft ha agilmente trovato il primo crono della classifica, sul 55”030. Un tempo dunque veramente importante per il giovane pilota che si è dunque portato avanti anche a Valtteri Bottas, il quale pure sta facendo fatica a segnare un giro cronometrato, tra errori e traffico in pista. Va però detto che l’ottimo crono di Bussell potrebbe presto venir superato: in molti infatti si stanno preparando per una simulazione di qualifica e già Verstappen pare in rampa di lancio per un giro cronometrato super!. (agg Michela Colombo)

BOTTAS SUBITO VELOCE

Siamo nel vivo della diretta della formula 1 per la Fp1 del Gp del Sakhir e mentre sta calando il sole sulla pista bahrenita (opportunamente modificata rispetto al tracciato visto domenica) è grande attività ai box come sull’asfalto. Iniziata la prima sessione di prove libere infatti in molti sono scesi subito in pista per effettuare i primi run: di certo non hanno perso tempo Russell e Fittipaldi, i due volti nuovi del paddock, chiamati in questo fine settimana a prender il posto di Hamilton e Grosjean, che puntano oggi a mettere da parte più giri possibili e fare esperienza sulle nuove vetture. Tempo poi pochi minuti si è cominciato a fare sul serio e sono dunque arrivati i primi crono validi per la classifica dei tempi: pure questi risultano inevitabile molto alti, come è normale per il venerdi (ma non scordiamo che il tracciato è stato ridotto, per cui si correrà sotto al minuto). Quando mancano circa 60 minuti alla bandiera a scacchi pure segnaliamo che in vetta alla graduatoria Valtteri Bottas che non ha fatto fatica a segnare il primo crono sul 55”154: alle sue spalle pure ben figura ora alla seconda posizione con un gap di + 0.479 Max Verstappen, con Ricciardo, brillantissimo fin dal via della Fp1, terzo con un ritardo di circa mezzo secondo. (agg Michela Colombo)

 AL VIA LA FP1

Solo pochi minuti e daremo il via alla diretta della formula 1 per la prima session di prove libere del Gran premio del Sakhir, prova dove pure ci attendiamo grandi cose dall’attuale numero 3 del mondiale, ovvero Max Verstappen. Il pilota della Redbull, nella classica conferenza stampa del giovedi ha cominciato la sua attesa verso questo nuovo weekend di gara in Bahrain: “Non sarà un week-end facile. Questo circuito aiuterà le vetture con più potenza e non noi”. Benché dunque l’olandese sia riuscito a salire sul secondo gradi del podio solo la scorsa domenica nella prima prova del Sakhir, pure vi è grande prudenza in vista di questo fine settimana, a cui saremo il via tra poco con la Fp1: “Anche da parte mia è stato bello tornare sul podio dopo che le ultime due gare non sono andate come previsto, e ora vogliamo cercare di concludere la stagione con i migliori risultati possibili. Pensando alla nuova sfida in Bahrain, con una pista così corta sarà difficile ottenere un run pulito in qualifica, soprattutto con un tempo sul giro di 54 secondi”. Ma chissà che cosa succederà in questo fine settimana: nel frattempo diamo il via alla diretta della formula 1 per la Fp1 del Gp del Sakhir 2020. (agg Michela Colombo)

DUE DEBUTTANTI AL SAKHIR

La diretta Formula 1 delle prove libere del Gran Premio di Sakhir 2020 attirerà la curiosità di chi vorrà conoscere ben due debuttanti nel Circus iridato. La Haas infatti per sostituire Romain Grosjean ha chiamato il brasiliano Pietro Fittipaldi, 24 anni, nipote del due volte campione del Mondo di Formula 1 Emerson Fittipaldi, inoltre vedremo anche l’inglese Jack Aitken, 25 anni, che sostituisce sulla Williams George Russell, chiamato dalla Mercedes a prendere il posto di Lewis Hamilton, risultato positivo al Covid. Per trovare altri due piloti esordienti nello stesso Gran Premio nel corso della stagione (esclusi dunque i primi di ogni anno) dobbiamo tornare indietro addirittura di 19 anni a Monza, al GP Italia del 2001 nel quale Alex Yoong rilevò il deludente Tarso Marques sulla Minardi mentre Tomas Enge prese il posto alla Prost di Luciano Burti, infortunato nel GP Belgio. Precedente non esaltante: entrambi i brasiliani salutarono definitivamente la Formula 1, ma i loro sostituti non fecero meglio. Per Fittipaldi – che ha scelto il numero 51 in onore del Palmeiras – e Aitken, l’onere di cercare di lasciare un segno più significativo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE DIRETTA FORMULA 1

La diretta Formula 1 torna e ci propone le prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio di Sakhir 2020 sull’omonimo circuito in Bahrain, che ospiterà il sedicesimo appuntamento del Mondiale 2020. La prima annotazione è doverosamente riservata agli orari, che saranno condizionati dalle due ore di fuso orario che ci separano dal Bahrain e anche dal fatto che a Sakhir si gareggia in notturna. La diretta Formula 1 oggi, venerdì 4 dicembre 2020, per la FP1 avrà inizio alle ore 14.30 italiane; si girerà come di consueto per 90 minuti, per poi tornare in pista alle ore 18.30 per la FP2. Saranno due sessioni naturalmente molto utili per scoprire una pista che sarà inedita, almeno in parte, perché per la prima volta nella storia la Formula 1 utilizzerà la cosiddetta “outer track” (pista esterna) dell’autodromo di Sakhir, che possiamo definire molto simile ad un ovale e che solo parzialmente coincide con il tracciato ormai classico di Sakhir – per intenderci, quello utilizzato anche domenica scorsa nel Gp Bahrain. Questa novità sarà dunque uno dei motivi d’interesse per il Gp Sakhir 2020 e bisogna dare atto alla Formula 1 di essere sempre capace di catalizzare l’attenzione, anche a titoli iridati ormai assegnati.

FORMULA 1, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LE LIBERE

Le prove libere FP1 e FP2 di Formula 1 del Gran Premio di Sakhir 2020 sull’omonimo circuito di Sakhir in Bahrain, che aprono il sedicesimo weekend della stagione di Formula 1, dopo che è slittato a luglio il via della stagione, saranno trasmesse come ormai è tradizione da qualche anno su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che per l’ottava stagione consecutiva detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della Formula 1 e garantirà anche lo streaming della Formula 1 tramite Sky Go. Le sessioni del venerdì saranno visibili solo su Sky, tuttavia dobbiamo aggiungere che, per quanto riguarda questo Gran Premio di Sakhir in chiaro nemmeno qualifiche e gara nei prossimi giorni saranno visibili in tempo reale come era di recente successo per la gara italiana di Imola, ma solo in differita. Sakhir è una sede ormai per la Formula 1, che tuttavia utilizzerà per la prima volta un altro layout del circuito: che cosa potrà succedere? La Formula 1 è visibile in 4K HDR grazie a Sky Q, per vivere le gare con una definizione talmente simile a quella dell’occhio umano da dare la sensazione di essere in pista. Inoltre, come abbiamo già accennato, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire le prove di Formula 1 in streaming video tramite l’applicazione Sky Go.

DIRETTA FORMULA 1: I PROTAGONISTI DEL GP SAKHIR

In attesa di gettarci sull’attualità della diretta Formula 1 con questo Gran Premio di Sakhir 2020 che ci proporrà una curiosa doppietta ma su circuito parzialmente inedito, facciamo il punto della situazione dei protagonisti. Possiamo dire che i due nomi sulla bocca di tutti sono coloro che non saranno in pista a Sakhir. La prima citazione va naturalmente al “miracolato” Romain Grosjean, che è uscito con pochissimi danni dall’orribile incidente di domenica scorsa, con la sua Haas spezzata in due e avvolta dalle fiamme. Ne approfittiamo allora per rendere onore ai commissari di Sakhir e più in generale al lavoro fatto dalla FIA per la sicurezza, in particolare con l’introduzione dell’Halo, che è stato fondamentale per evitare quella che avrebbe potuto certamente essere una tragedia. L’altro grande assente sarà naturalmente Lewis Hamilton: nessun avversario in pista ha saputo contrastarlo quest’anno, allora ci si è messo di mezzo il Covid che impedirà al sette volte campione del Mondo di gareggiare, anche se per Hamilton il titolo iridato è già ampiamente in cassaforte. Sarà dunque una grande chance per il giovane George Russell, che infatti guiderà la Mercedes e potrà così mettere in mostra tutto il suo talento.

La lotta per Hamilton è ormai con i numeri e la storia della Formula 1, perché il compagno di squadra Valtteri Bottas non ha rappresentato una minaccia sulla durata dell’intera stagione mentre nessun altro ha una macchina all’altezza di lottare per il titolo – nemmeno Max Verstappen, perché comunque anche la Red Bull resta un gradino sotto la Mercedes e non riesce a colmare questa differenza. Morale della favola: il Gp Sakhir fa gol a tanti, fedeli al proverbio “quando il gatto non c’è, i topi ballano”. Per la Ferrari invece nemmeno l’assenza di Hamilton può bastare per sognare in grande: l’obiettivo sarà fare il massimo possibile e cercare di portare a casa quanti più punti si potrà, inutile immaginare di più per Charles Leclerc e per Sebastian Vettel, a maggior ragione dopo il disastro di settimana scorsa, che ha fatto ancora più male perché tradizionalmente il Bahrain è un ottimo circuito per la Ferrari, almeno nella sua conformazione classica. L’attesa per quanto succederà in questo comunque stuzzicante weekend sta finalmente per finire, quindi adesso mettiamoci comodi: la diretta Formula 1 delle prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio di Sakhir 2020 sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA