DIRETTA FORMULA 1/ Prove libere live: Bottas 1^ nella Fp2, l’Alfa di Kimi a fuoco!

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1, prove libere FP1 e FP2 del Gp Abu Dhabi 2020 live: cronaca, orari, tempi e classifica delle sessioni di oggi, venerdì 11 dicembre.

bottas Formula 1
Formula 1: Valtteri Bottas (Foto LaPresse)

DIRETTA FORMULA 1: BOTTAS IL PIU’ VELOCE E RAIKKONEN..

E’ terminata di fatto con una ventina di minuti di anticipo la diretta della Formula 1 per la Fp2 del Gran premio di Abu Dhabi 2020. Quando infatti mancavano circa venticinque minuti alla bandiera a scacchi, l’Alfa Romeo di Kimi Raikkonen ha riportato un grave guasto a power unit, che ha costretto il pilota finlandese ad accostarsi a bordo pista: purtroppo non appena la vettura si è fermata, violenti fiamme sono esplose dal retrotreno della monoposto. Per fortuna, con grande freddezza, Raikkonen è riuscito a uscire dall’abitacolo senza riportare danni e pure ha aiutato i commissari di pista a domare l’incendio con gli estintori. Soffocato il piccolo rogo, pure la direzione di gara ci ha messo parecchio tempo prima di ridare il via alla sessione, per colpa della grande quantità di olio che l’Alfa romeo del finlandese aveva rilasciato in pista in seguito all’incidente. Di fatto al bandiera rossa è stata tolta a meno di sei minuti dal termine delle prove libere: dunque vi è stato ben poco tempo per correggere un poco il proprio crono. Al termine della sessione della Formula 1 ecco che in vetta alla graduatoria dei tempi troviamo ancora le Mercedes, con Bottas in testa con il tempo di 1.36.276 seguito da Hamilton (che pure nel finale ha riscontrato alcuni problemi al cambio della sua monoposto). Di fila si sono confermate in classifica le due Redbull di Verstappen e Albon, seguiti da Norris, Ocon, Perez, Leclerc, Ricciardo e Stroll: solo 15^ Sebastian Vettel. (agg Michela Colombo)

MERCEDES PIU’ VELOCI

Abbiamo ormai superato la metà della diretta della Formula 1 per la Fp2, dalla pista di Yas Marina,e terminati i primi test delle gomme Pirelli 2021, ecco che in questa parte della seconda sessione di prove libere, si è fatto davvero sul serio sul tracciato di Yas Marina. Tramontato il sole, un po’ tutti i piloti sono tornati ai box per effettuare un cambio gomme e con mescole nuove (perlopiù soft) si è dato il via alla simulazione di qualifica. In questi minuti dunque sono piovuti i primi crono veramente interessanti per questa Fp2 della Formula 1: la classifica dei tempi dunque vede al momento in testa Valtteri Bottas, con il crono di 1.36.276. Un buon tempo per il finlandese che pure non è stato impeccabile e poco fa è pure finito testacoda, non riportando comunque nessun danno nella manovra. Alle sue spalle, distante appena due decimi (ma pure si sta rilanciando in questi minuti), il compagno di squadra Lewis Hamilton, mentre sono le Redbull di Verstappen e  Albon a seguire subito dietro: chiude la top five dei tempi Norris, mentre non sono vicinissime le Ferrari. (agg Michela Colombo)

TEST CON LE NUOVE GOMME

Superata la prima mezz’ora della Fp2 del Gp di Abi Dhabi 2020 della Formula 1, in diretta da Yas Marina, va detto che finora è stata grande attività in pista. Scattati i semafori verdi, nessuno è rimasto fermo ai box, e presto sono arrivati i primi giri come anche i primi tempi per la classifica generale della seconda sessione di prove libere. Va però subito precisato che al momento non è la simulazione passo gara o il giro veloce a interessare i piloti della Formula 1: tutti le vetture infatti stanno ora montando le gomme “Proto”, ovvero i pneumatici sperimentali della Pirelli per la prossima stagione 2021. Dunque al momento nei paddock ci si sta concentrando sullo studio e la raccolta dei dati per il comportammo delle monoposto con la nuova mescola, e dunque si stanno macinando giri su giri. Chi però negli ultimi minuti ha dato forfait sono le Mercedes: Hamilton dopo circa una ventina di minuti della diretta della Formula 1 per la Fp2 è tornato ai box per un problema al volante e subito dopo è stato richiamato anche Bottas. A breve però entrambi i piloti dovrebbero fare il loro ritorno in pista e con gomme nuove potrebbero presto mettersi in luce nella classifica dei tempi, già dominata prima nei primi giri. (agg Michela Colombo)

AL VIA LA FP2!

Si accende la diretta della Formula 1 per la Fp2 del Gp di Abu Dhabi e sulla pista di Yas Marina è grande attesa per Max Verstappen, che solo questa mattina ha strappato il primo crono nella prima sessione di prove libere. Il pilota olandese, alla vigilia di questo fine settimana di gara, l’ultimo per la stagione 2020 della Formula 1, è apparso impaziente di mettersi alle spalle lo 0 del Sakhir e tornare a brillare, confermando quanto di buono comunque visto finora. Lo stesso Verstappen nella conferenza stampa del giovedi poi si lasciato andare a qualche prima analisi sulla stagione ormai al termine: “Se penso alle mie prestazioni direi che sono state abbastanza buone, nel complesso meglio di un anno fa. Per cui sono soddisfatto, ma voglio comunque continuare a migliorare. Imparo dagli errori che commetto, ma anche lo scorso campionato è stato positivo e, nonostante questo, bisogna sempre capire dove andare a lavorare per crescere”. Chiaramente ancora il campionato non è chiuso e anzi solo tra pochi istanti dovremo ridare spazio alla diretta della Formula 1, per la Fp2 del Gran premio di Abu Dhabi: che cosa succederà in pista? (agg Michel Colombo)

VERSTAPPEN 1° IN FP1

Max Verstappen ha chiuso al primo posto nella classifica dei tempi le prove libere FP1 del Gran Premio di Abu Dhabi 2020, primo atto del weekend della Formula 1 sul circuito di Yas Marina. Nell’ultima parte della sessione infatti l’olandese della Red Bull ha fatto registrare un notevole progresso, mettendosi davanti a Valtteri Bottas anche se di soli 34 millesimi, ottenendo la migliore prestazione del pomeriggio di Abu Dhabi in 1’37″378. Lontanissimi invece tutti gli altri, perché già con il terzo posto di Esteban Ocon siamo ad oltre un secondo da Verstappen e Bottas. Quarto Alexander Albon e quinto Lewis Hamilton, che nella parte finale della FP1 dunque è riuscito a scendere in pista. Seguono le due Racing Point e le due AlphaTauri, poi a completare la top 10 ecco Kimi Raikkonen, che porta dunque almeno una vettura motorizzata dalla Ferrari nelle prime dieci posizioni. Per Maranello il quadro infatti è molto deludente, con Charles Leclerc dodicesimo e Sebastian Vettel quattordicesimo. Fuori dalla top 10 a sorpresa anche le due McLaren, mentre Robert Kubica ha chiuso al quindicesimo posto e Mick Schumacher diciottesimo, ma davanti alla altra Haas di Pietro Fittipaldi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GUASTO PER HAMILTON

La notizia principale che ci arriva dalla diretta Formula 1 delle prove libere FP1 del Gran Premio di Abu Dhabi 2020, ormai giunte decisamente ad oltre metà della sessione, riguarda il problema tecnico di cui vi abbiamo accennato per Lewis Hamilton, che sta ancora bloccando il campione del Mondo in carica. Meglio che succeda al venerdì, naturalmente, tuttavia Hamilton si immaginava certamente diverso il rientro in pista dopo lo stop che l’inglese aveva dovuto osservare a causa del Coronavirus. Anche Daniel Ricciardo accusa problemi tecnici sul motore della sua Renault, comunque un vecchio propulsore che sarebbe stato comunque sostituito. Con Hamilton fermo, è festa per Valtteri Bottas, che con il tempo di 1’37″412 è saldamente al comando della classifica dei tempi con oltre un secondo su Max Verstappen, un secondo e mezzo sul sempre ottimo Sergio Perez e oltre due secondi su tutto il resto del gruppo, con Pierre Gasly in quarta posizione. Le Ferrari sono oltre metà classifica, potrebbe dunque annunciarsi un altro Gran Premio davvero difficile per Maranello. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA FORMULA 1: BOTTAS PARTE FORTE

La diretta Formula 1 delle prove libere FP1 del Gran Premio di Abu Dhabi 2020, ultimo atto della stagione, ha preso il via con alcuni spunti interessanti quali la presenza di Mick Schumacher al volante della Haas che sarà sua l’anno prossimo, oppure di Robert Kubica alla guida della Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi. Inoltre c’è da segnalare il rientro di Lewis Hamilton dopo il Covid, anche se per ora il campione del Mondo non è stato molto fortunato, perché ha segnalato un problema al pedale ed è tornato subito ai box. In testa si è comunque messa quasi subito la Mercedes, anche se per merito di Valtteri Bottas che con il tempo di 1’39″313 sta rifilando oltre un secondo a tutti gli inseguitori, tra i quali è partito piuttosto bene Kimi Raikkonen, secondo davanti a Charles Leclerc. Molti piloti però si sono limitati finora a compiere il giro d’installazione, per cui è ancora troppo presto per mettersi a fare considerazioni sulla classifica dei tempi di questa FP1 della Formula 1 ad Abu Dhabi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIA ALLA FP1

Sta per cominciare la diretta Formula 1 del primo turno di prove libere FP1 del Gran Premio di Abu Dhabi 2020, ultimo atto della stagione. Lo sguardo di molti è già rivolto al futuro e tra gli uomini più attesi c’è senza dubbio Sergio Perez, vincitore settimana scorsa del Gp Sakhir e quarto nella classifica mondiale, ma attualmente senza un sedile per l’anno prossimo – stranezze della Formula 1. Per il messicano comunque c’è ancora una speranza molto intrigante, perché potrebbe affiancare Max Verstappen alla Red Bull. Perez innanzitutto racconta la gioia per la sua prima vittoria: “Ho ricevuto messaggi di congratulazioni dopo il Bahrain praticamente da tutti – ha detto nella conferenza stampa del giovedì – Anche da quasi tutti i capi dei team, tra cui anche Helmut (Marko, ndr). Ed è stato bello averli letti”. Perez è in uscita dalla Racing Point dove arriverà Sebastian Vettel nel 2021 alla futura Aston Martin, ma proclama di non avere fretta di conoscere il proprio futuro: “Quello che si dice pubblicamente è corretto. La Red Bull prenderà una decisione dopo questo weekend. Non so ancora quando, ma io non ho fretta. Siamo a fine anno, ho aspettato così tanto che una o due settimane in più non fanno molto la differenza”. Per adesso, proviamo a tornare alla cronaca: si va in pista a Yas Marina! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LEWIS HAMILTON PRESENTE AL GP ABU DHABI

Notizia che ci è arrivata solo nella tarda serata di ieri e della negatività al coronavirus di Lewis Hamilton, che dunque questa mattina sarà al volante della sua W10 per le prime sessioni di prove libere della Formula 1, in diretta dal tracciato di Abu Dhabi. Il sette volte campione del mondo dunque non mancherà all’appuntamento con l’ultimo weekend della stagione, al termine del quale verrà incoronato con tutti i crismi. Un ottima notizia dunque per la Mercedes come per i fan del campione. Britannico, cui avevano fatto meno solo domenica scorsa, nell’ultimo Gp del Sakhir: allora, lo ricordiamo bene, era stato sostituto al volante della W10 da George Russell (Aitken ne aveva preso provvisoriamente il posto sulla Williams). Il giovane inglese dopo una gara da urlo poi aveva mancato per un soffio un vero trionfo. Ma ora sono ricorda da mettersi ale spalle: questo fine settimana sarà Hamilton a guidare la Mercedes e siamo sicuri che il campionissimo di metterà in luce già nella Fp1 della Formula 1m in diretta tra pochi minuti. (agg Michela Colombo)

DIRETTA FORMULA 1: OGGI A YAS MARINA

La diretta Formula 1 torna e ci propone le prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio di Abu Dhabi 2020 sul circuito di Yas Marina, che ospiterà il diciassettesimo e ultimo appuntamento del Mondiale 2020. La prima annotazione è doverosamente riservata agli orari, che saranno condizionati dalle tre ore di fuso orario che ci separano da Abu Dhabi ma anche dal fatto che a Yas Marina si gareggia in notturna, di fatto annullando sostanzialmente la differenza con i classici orari europei. La diretta Formula 1 oggi, venerdì 11 dicembre 2020, per la FP1 avrà inizio alle ore 10.00 italiane; si girerà come di consueto per 90 minuti, per poi tornare in pista alle ore 14.00 per la FP2. Saranno due sessioni naturalmente molto utili, anche a titoli iridati ormai assegnati. La Formula 1 infatti si congeda ad Abu Dhabi al termine di un 2020 che non è stato facile, ma che il Circus è riuscito comunque a portare a termine con successo: con il senno di poi, non si può nemmeno definirlo un Mondiale dimezzato, perché 17 Gran Premi sono davvero tanti – fino a pochi anni fa, era la durata normale dell’intera stagione. Lo sforzo di FIA, Liberty Media e in generale di tutto il mondo della Formula 1 è stato dunque ammirevole e di questo va reso atto a chi ha reso possibile lo svolgimento della stagione.

FORMULA 1, STREAMING VIDEO E TV: DOVE VEDERE LE PROVE LIBERE

Le prove libere FP1 e FP2 di Formula 1 del Gran Premio di Abu Dhabi 2020 sul circuito di Yad Marina, che aprono il diciassettesimo weekend della stagione di Formula 1, dopo che è slittato a luglio il via della stagione, saranno trasmesse come ormai è tradizione da qualche anno su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che per l’ottava stagione consecutiva detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della Formula 1 e garantirà anche lo streaming della Formula 1 tramite Sky Go. Le sessioni del venerdì saranno visibili solo su Sky, tuttavia dobbiamo aggiungere che, per quanto riguarda questo Gran Premio di Abu Dhabi in chiaro qualifiche e gara nei prossimi giorni saranno visibili in tempo reale, essendo l’ultimo Gran Premio della stagione. Abu Dhabi è una sede ormai classica per la Formula 1, ma che cosa potrà succedere in questo ultimo atto del sofferto 2020? Gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire le prove di Formula 1 in streaming video tramite l’applicazione Sky Go.

DIRETTA FORMULA 1 GP ABU DHABI, IL BILANCIO DI FINE ANNO

In attesa di gettarci sull’attualità della diretta Formula 1 con questo Gran Premio di Abu Dhabi 2020, facciamo il punto della situazione di una stagione che terminerà proprio a Yas Marina. La Mercedes ha dominato la stagione in lungo e in largo e questo non ha aiutato lo spettacolo, come in un giallo nel quale già dalle prime pagine si è capito chi sarà l’assassino. Questa però non è di certo una colpa di Stoccarda o di Lewis Hamilton: alla Mercedes semmai vanno tirate le orecchie per domenica scorsa, quando hanno combinato più errori che in tutto il resto del Mondiale, vanificando il sogno di George Russell e facendo avverare quello di Sergio Perez – altro nome sul quale si dovrebbe fare una riflessione su come vengono assegnati i posti disponibili in Formula 1… Hamilton ha dominato, ma la facilità con cui Russell ha subito fatto grandi cose in Mercedes ha dato fiato a chi afferma che qualunque pilota di talento (non ce ne voglia il buon Valtteri Bottas) potrebbe dominare al volante di una monoposto di Stoccarda. Hamilton vide bene quando scelse la Mercedes prima dell’avvento dell’era ibrida: probabilmente la sua più grande vittoria è stata proprio quella.

La lotta per Hamilton è ormai con i numeri e la storia della Formula 1, perché il compagno di squadra Valtteri Bottas non ha rappresentato una minaccia e nessun altro ha una macchina all’altezza di lottare per il titolo – nemmeno Max Verstappen, perché comunque anche la Red Bull resta un gradino sotto la Mercedes e non riesce a colmare questa differenza, per cui anche sull’olandese restano i dubbi legati a quale sia effettivamente il suo valore in una ipotetica lotta per il titolo. Per la Ferrari invece sul 2020 è difficile salvare qualcosa: forse è meglio stendere un velo pietoso, pur se la Scuderia deve invece fare tesoro degli errori compiuti. Senza dubbio la soddisfazione migliore è arrivata dal trionfo di Mick Schumacher in Formula 2, che fa sognare un futuro in rosso per il figlio d’arte. Sulla gara che ci attende invece non abbiamo molto da dire: Abu Dhabi è pista francamente noiosa anche quando c’è in palio ancora qualcosa, difficilmente questo Gp passerà alla storia. Comunque adesso mettiamoci comodi: la diretta Formula 1 delle prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio di Abu Dhabi 2020 a Yas Marina sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA