DIRETTA FORMULA 1/ Qualifiche Gp Baku 2021: Ferrari in pole position con Leclerc!

- Michela Colombo

Diretta Formula 1 qualifiche e FP3 live Gp Azerbaijan 2021 Baku: cronaca e tempi delle due sessioni in programma sullo storico circuito oggi, sabato 5 giugno.

Hamilton Formula 1
Diretta Formula 1: Lewis Hamilton (LaPresse)

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP AZERBAIGIAN: FERRARI IN POLE POSITION CON LECLERC!

Proprio come due settimane fa a Monaco, Charles Leclerc conquista la pole position nelle qualifiche del Gran Premio d’Azerbaigian, sesto appuntamento del mondiale 2021 di Formula 1. Stavolta il monegasco fa tutto alla perfezione e si tiene alla larga dai guai, anzi approfitta degli errori degli altri: Yuki Tsunoda si fa prendere dalla foga e finisce dritto contro le barriere, Carlos Sainz lo vede all’ultimo e inchioda perdendo a sua volta il controllo della sua Ferrari. Bandiera rossa e tutti devono alzare il piede, compresi Max Verstappen e Lewis Hamilton che tentavano il tutto per rutto. Il portacolori della Mercedes partirà comunque dalla prima fila, solo terzo l’olandese che accanto a sé avrà il suo ex-compagno di squadra, Pierre Gasly. In terza fila un’altra ex-coppia formata dallo stesso Sainz e Norris, grande delusione per Sergio Perez che deve accontentarsi della quarta fila, ancora più indietro Fernando Alonso e Valtteri Bottas. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP AZERBAIGIAN: LA CURVA 15 MIETE UN’ALTRA VITTIMA!

La seconda manche di qualifiche del Gran Premio d’Azerbaigian si chiude con Daniel Ricciardo che sbaglia l’ingresso in curva 15 e termina la sua corsa contro le barriere. L’australiano, che stava cercando di migliorarsi perché si trovava in tredicesima posizione, resta così escluso dalla Q3 così come George Russell, Kimi Raikkonen, Esteban Ocon e Sebastian Vettel. Il quattro volte campione del mondo di Formula 1 rimane fuori dalla top 10 per soli 3 centesimi e senza la bandiera rossa probabilmente avrebbe potuto abbassare il suo tempo attuale. Da sottolineare come i primi tre siano racchiusi in appena 9 millesimi: Max Verstappen, Sergio Perez e Lewis Hamilton si contendono la pole position a Baku, e come abbiamo già scritto le scie potranno giocare un ruolo decisivo. La Ferrari punta alla seconda fila con Charles Leclerc e Carlos Sainz ma occhio a Yuki Tsunoda che potrebbe tentare l’exploit, l’AlphaTauri va come un missile da queste parti… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP AZERBAIGIAN: HAMILTON BATTE UN COLPO IN Q1

Se vi chiedevate cosa stesse succedendo a Lewis Hamilton, il sette volte campione del mondo di Formula 1 ha fugato tutti i dubbi con un gran bel giro, 1’41”545, che gli è valso il miglior tempo nella prima manche di qualifiche del Gran Premio d’Azerbaigian, sesto appuntamento della stagione 2021. Il pilota inglese della Mercedes precede le Red Bull di Max Verstappen e Sergio Perez, in quarta la Ferrari di Carlos Sainz con Lando Norris che in classifica si è inserito tra lo spagnolo e Charles Leclerc, settimo Pierre Gasly a conferma di come l’AlphaTauri vada fortissimo qui a Baku, Daniel Ricciardo, Esteban Ocon e Sebastian Vettel completano la top 10. Rivedremo in Q2 anche Yuki Tsunoda, Valtteri Bottas, George Russell, Kimi Raikkonen e Fernando Alonso. Vengono eliminati Nicholas Latifi, Mick Schumacher e Nikita Mazepin, oltre a Lance Stroll e Antonio Giovinazzi che hanno timbrato le barriere in curva 15 e domani partiranno dall’ultima fila. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP AZERBAIGIAN: ANCHE GIOVINAZZI VA A SBATTERE!

La curva 15 del circuito cittadino di Baku miete un’altra vittima: Antonio Giovinazzi si prende troppi rischi e timbra le barriere con la sua Alfa Romeo, rompendo il muso. Macchina ferma lungo la sede stradale e gli steward non hanno altra scelta, di ogni nuovo bandiera rossa e prima manche di qualifiche del Gran Premio d’Azerbaigian nuovamente sospesa. Stavolta sono riusciti in dieci a finire il giro, il più veloce è stato Max Verstappen che ha realizzato la miglior prestazione in 1’41”760, rifilando poco più di due decimi al suo compagno di box, Sergio Perez. Alle spalle delle Red Bull troviamo le Ferrari di Carlos Sainz e Charles Leclerc, in quinta posizione Esteban Ocon al volante dell’Alpine, ancora senza tempo le due Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas che sono usciti dai box forse con troppa calma. In ogni caso mancano ancora 9 minuti al termine della FP1 e c’è tutto il margine per completare almeno un paio di tentativi. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP AZERBAIGIAN: STROLL A MURO, BANDIERA ROSSA

Le qualifiche del Gran Premio d’Azerbaigian sono iniziate da pochi minuti ma i commissari hanno già dovuto esporre la bandiera rossa a causa dell’incidente di Lance Stroll: il pilota canadese dell’Aston Martin prende male le misure in curva 15 e distrugge la sospensione anteriore destra contro le barriere, facendo la stessa fine di Max Verstappen che stamattina durante la FP3 è andato a sbattere proprio nello stesso punto. L’unico che è riuscito a completare il giro prima dell’interruzione è stato Charles Leclerc, 1’42”532 per il monegasco della Ferrari, un tempo di appena tre decimi più alto rispetto alla miglior prestazione realizzata da Pierre Gasly nell’ultimo turno di prove libere. Tutti gli altri invece non sono riusciti a tagliare il traguardo e dovranno quindi lanciarsi nuovamente quando arriverà di nuovo il via libera, il tempo di rimuovere la macchina che si è fermata in mezzo alla pista, in una posizione piuttosto pericolosa. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP AZERBAIGIAN: CACCIA ALLA POLE POSITION

Il weekend di Formula 1 in Azerbaigian sta per entrare nel vivo con l’inizio delle qualifiche che assegneranno la pole position e definiranno la griglia di partenza per la gara di domani. Difficile fare pronostici dopo le prove libere che hanno visto le Mercedes in difficoltà, la Red Bull in gran spolvero ma con i meccanici impegnati in una vera e propria corsa contro il tempo per riparare la macchina di Max Verstappen (l’olandese è andato a muro in FP3) e la Ferrari sempre a ridosso dei primi. Bisogna capire se Lewis Hamilton si è nascosto – ipotesi da non scartare visto che alla fine il sette volte iridato il terzo tempo lo ha fatto – oppure se l’inglese sta attraversando un periodo di appannamento. Pochi dubbi invece sul fatto che Valtteri Bottas non stia passando un buon momento, tra il dado spanato a Montecarlo e il volo dalla Finlandia partito in mostruoso ritardo e che a momenti rischiava di estrometterlo dall’evento. Charles Leclerc può essere tra i protagonisti, a patto che non abbia un altro incontro ravvicinato con i muretti dai quali sembra sessualmente attratto. Il format prevede tre manche da 18, 15 e 12 minuti ciascuna, vengono eliminati gli ultimi cinque di ogni mini-sessione. Occhio alle scie che potrebbero fare la differenza e alla curva 15, il punto più critico della pista di Baku. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP AZERBAIGIAN: MIGLIOR TEMPO PER GASLY IN FP3

L’AlphaTauri sorprende tutti con Pierre Gasly che realizza il miglior tempo nella terza sessione di prove libere del Gran Premio d’Azerbaigian. Il francese ha messo tutti in riga girando in 1’42”251 sfruttando la potenza impressionante del motore Honda, lasciandosi alle spalle la Red Bull di Sergio Perez che accusa oltre tre decimi di ritardo. In extremis Lewis Hamilton è riuscito a completare la simulazione della qualifica e a issarsi in terza posizione grazie alla scia della macchina che lo precedeva, Mercedes che in ogni caso è apparsa meno brillante del solito: le ipotesi sono due, la Casa di Stoccarda si sta nascondendo molto bene oppure effettivamente qui a Baku la scuderia tedesca fatica a emergere. La Ferrari risponde presenta con Charles Leclerc al quarto posto e Carlos Sainz al quinto, lo spagnolo è andato lungo in curva 15 ma a differenza del monegasco e di Max Verstappen è riuscito a evitare l’impatto con le barriere. Entrambe le Alpine in top 10 con Fernando Alonso settimo ed Esteban Ocon nono, in mezzo a loro il rookie Yuki Tsunoda. Solo tredicesimo Valtteri Bottas in evidente difficoltà, un problema tecnico ha appiedato George Russell che si è fermato lungo la pista provocando una virtual safety car. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP3 GP AZERBAIGIAN: MERCEDES IN DIFFICOLTA’ O SI NASCONDE?

Dopo la breve interruzione per l’incidente di Max Verstappen – che ha rotto la sospensione anteriore destra andando a muro – i piloti di Formula 1 sono tornati a girare sul circuito di Baku dove è ancora in corso la terza sessione di prove libere del Gran Premio d’Azerbaigian. Continuano ad andare fin troppo piano le Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, entrambi fuori dalla top 10 in questo momento. Va detto che il sette volte campione del mondo è stato rallentato dal traffico e che la differenza di prestazioni tra gomma rossa e gialla sembra enorme. Lo dimostra il fatto che Nicholas Latifi, con la soft, è risalito fino alla sesta posizione con la Williams che non sfoggia la macchina più veloce del campionato. Anche Lance Stroll ha scalato la classifica agguantando il quarto posto dopo la simulazione della qualifica, i big hanno ancora poco meno di venti minuti a disposizione per migliorarsi e tornare davanti a tutti. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP3 GP AZERBAIGIAN: VERSTAPPEN A MURO!

Grazie all’utilizzo della gomma rossa (soft) Pierre Gasly e Yuki Tsunoda comandano la classifica dei tempi, il francese ha girato in 1’43”051 mentre il rookie giapponese ha fermato il cronometro sull’1’43”447. Alle spalle della coppia AlphaTauri troviamo la Ferrari di Charles Leclerc con il monegasco che ha montato la gomma gialla (media), mescola ancora più dura per le Red Bull di Sergio Perez e Max Verstappen che precedono l’altra Rossa di Carlos Sainz. Il pilota olandese è poi andato ingenuamente a muro danneggiando il braccetto della sospensione anteriore destra, un contrattempo che potrebbe costargli carissimo se i meccanici non riuscissero a riparare la macchina in tempo per le qualifiche. Pollice in su per Antonio Giovinazzi che attualmente detiene il settimo tempo, solamente nono Lewis Hamilton, il sette volte campione del mondo di Formula 1 sembra più preoccupato di evitare i muretti di Baku che di stampare il tempone, in effetti essere davanti nelle prove libere conta relativamente. Continua il momento no di Valtteri Bottas, arrivato in Azerbaigian con qualche ora di ritardo a causa di alcuni problemi sul volo partito dalla Finlandia, e anche in questa FP3 sta avendo un po’ di problemi. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP3 GP AZERBAIGIAN: SCHUMACHER E MAZEPIN SUBITO IN PISTA

Il terzo turno di prove libere del Gran Premio d’Azerbaigian – sestao appuntamento del mondiale 2021 di Formula 1 – è baciato dal sole che illumina il circuito cittadino di Baku. Temperature già molto alte (28 gradi l’aria, ben 54 l’asfalto) e il caldo sarà sicuramente una delle variabili che influenzerà il risultato delle qualifiche in programma nel pomeriggio. I primi a uscire dai box sono i due piloti della Haas, Nikita Mazepin e Mick Schumacher, ed entrambi si lamentano della pista molto sporca, facendo segnare tempi decisamente alti – la poca competitività della macchina non li aiuta di certo. Calma piatta per quanto riguarda i big che preferiscono aspettare qualche altro minuto prima di lanciarsi, prove di partenza in uscita dalla pit lane per Fernando Alonso che ieri è andato molto bene e oggi punta a un bel piazzamento sulla griglia di partenza per riscattare le ultime deludenti gare a Barcellona e Montecarlo. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP AZERBAIGIAN: VIA ALLA FP3!

A breve i piloti di Formula 1 torneranno a girare sul circuito cittadino di Baku per disputare la terza e ultima sessione di prove libere del Gran Premio d’Azerbaigian, sesto appuntamento del mondiale 2021. Ieri ci siamo lasciati con la Red Bull al top: Max Verstappen e Sergio Perez avevano infatti realizzato i migliori tempi sia nella simulazione della qualifica che in quella del long run, ma è ancora troppo presto per affermare che la RB16B sarà la macchina da battere. I team motorizzati Mercedes finora hanno pensato solamente a preservare le power unit, motivo per cui Lewis Hamilton non è andato oltre l’undicesima posizione nella classifica dei tempi con Valtteri Bottas ancora più indietro. Di certo la scuderia anglo-austriaca sarà un cliente parecchio scomodo per la Casa di Stoccarda che probabilmente dovrà fare i conti anche con la Ferrari: Charles Leclerc e Carlos Sainz hanno trovato un ottimo assetto sin dalle primissime tornate, sarà quasi impossibile ripetere l’exploit di Montecarlo (ci riferiamo alla pole position, per quanto riguarda l’andare a muro ieri il monegasco ha fatto il bis) ma la Scuderia di Maranello ha tutte le carte in regola per confermarsi come terza forza del campionato. McLaren permettendo… {agg. di Stefano Belli}

FORMULA 1, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LE QUALIFICHE

Andiamo allora a vedere come non perderci neppure un istante di questa giornata per la Formula 1. Ricordiamo allora che al solito le imprese dei campioni della formula 1 saranno trasmesse in tv e streaming come ormai è tradizione da qualche anno su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che per la nona stagione consecutiva detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della Formula 1. Aggiungiamo però che le qualifiche del Gp d’Azerbaijan 2021 non saranno disponibili in tempo reale e in chiaro su Tv8 , ma solo in differita.

Anche quest’anno la telecronaca di tutti gli eventi è affidata a Carlo Vanzini, affiancato da una schiera di commentatori tecnici d’eccezione tra cui Marc Gené e Davide Valsecchi. Pur con le limitazioni dovute al Covid, le “padrone di casa” saranno Federica Masolin e Mara Sangiorgio, mentre Matteo Bobbi sarà l’uomo degli approfondimenti dalla Sky Sport Tech Room. Ricordiamo poi ancora che la Formula 1 è visibile con la tecnologia 4K HDR grazie a Sky Q, per vivere le gare con una definizione tale che ci parrà di essere in pista, al fianco dei nostri beniamini. Inoltre, come abbiamo già accennato, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire le prove di Formula 1 in streaming video tramite l’applicazione Sky Go.

Per quanto riguarda la tv in chiaro, abbiamo già accennato che purtroppo, coloro che non sono abbonati a Sky non potranno seguire le qualifiche del Gran premio d’Azerbaijan 2021 in chiaro in tempo reale su Tv8, ma solo in differita, sia pure di poco. Di conseguenza saranno ancor più utili i riferimenti del Mondiale di Formula 1 su Twitter, gli account ufficiali @Formula 1 e @F1, oltre alla pagina Facebook F1, sempre aggiornati.

DIRETTA FORMULA 1: OGGI FP3 E QUALIFICHE PER IL GP AZERBAIJAN 2021

Siamo in diretta con la Formula 1 oggi, sabato 5 giugno 2021 per la Fp3 e le qualifiche del Gran premio d’Azerbaijan 2021. Dopo dunque le scintille occorse ieri nelle prime sessioni eccoci ancora sul tracciato cittadino di Baku per l’ultima prova libera e soprattutto per le qualifiche che designeranno la griglia di partenza per la gara di domani: pure va detto che il circuito cittadino azero è pista dove è facile sorpassare per cui la pole position non ci appare come condizione indispensabile per ambire al successo (come è invece per Montecarlo, dove abbiamo fatto tappa solo pochi giorni fa) e chissà che possa essere ancora battaglia tra Redbull e Ferrari oggi.

Pur impazienti di dare il via alla diretta della Formula 1, andiamo però a ricordare in primis per tutti gli appassionati quali saranno gli orari e il programma della giornata, tenuto conto anche del fuso orario tra l’Italia e Baku. Fatti i doverosi calcoli ricordiamo allora primo appuntamento con la Formula 1 oggi, sabato 5 giugno 2021 per il Gran premio d’Azerbaijan 2021 sarà con la Fp3, terza e ultima sessione di prOve libere, prevista alle ore 11.00 (orario italiano) e della durata di un’ora. Per la decisiva sessione delle qualifiche l’appuntamento sarà invece alle ore 14.00, sempre per il fuso orario italiani: a Baku invece saranno le ore 16.00.

DIRETTA FORMULA 1, LE QUALIFICHE DEL GRAN PREMIO

Red Bull e Ferrari dominano la scena nella prima giornata di prove del Gp dell’Azerbaijan di Formula 1 a Baku. Le più veloci sono state le Red Bull che hanno fatto doppietta con il primo e il secondo tempo, con Sergio Perez davanti a Max Verstappen. Terzo e quarto tempo per le due Ferrari di Carlos Sainz e Charles Leclerc, che alla Curva-15 non è riuscito a migliorare il giro lamentandosi anche via radio per problemi alle gomme. “Sono distrutte, o mi fermo o vado di nuovo a muro”. A seguire Pierre Gasly, Fernando Alonso e Antonio Giovinazzi con un ottimo settimo tempo. Sono rimaste in disparte le due Mercedes, undicesimo Hamilton e solo sedicesimo Bottas, col britannico che ha dimostrato nervosismo lamentandosi via radio col suo team: “Fate quello che volete, non riesco ad andare più veloce di così, non so dove sia il potenziale”. La pista di Baku d’altronde è stata particolarmente insidiosa, Leclerc è andato addirittura a muro danneggiando l’ala anteriore ma riuscendo a ripartire dopo la sosta ai box, in molti altri invece sono andati lunghi sempre nelle varie curve. Una situazione che anche in mattinata ha visto tanti piloti andare in difficoltà, la giornata di sabato nella corsa alla pole position dovrà dare indicazioni maggiormente chiare soprattutto per le Frecce d’Argento, con le Mercedes che hanno dimostrato di non poter ancora sprigionare il loro potenziale. Una conferma sarebbe invece fondamentale per le Ferrari dopo le disavventure di Montecarlo.

DIRETTA FORMULA 1, GP AZERBAIJAN 2021: LA STORIA A BAKU

Siamo davvero impazienti di dare la parola al tracciato cittadino di Baku per la diretta della Formula 1: dopo tutto i nostri beniamini del campionato del mondo fanno qui ritorno dopo un anno di assenza, visto che l’edizione 2020 della prova era saltato a causa della pandemia. E l’attesa rimane tanta: anche se si tratta di una delle gare di più recente ingresso nel calendario iridato, pure il Gran premio d’Azerbaijan è gara che ha da subito conquistato addetti ai lavoro e appassionati. Ricordiamo infatti che il Gran premio d’Azerbajian, con questo nome, nasce solo nel 2017: l’anno prima pure la Formula 1 era stata in diretta da Baku, ma per una prova denominata Gp d’Europa. Pure tale banco di prova è stato sufficiente per convincere la Fia a inserire la tappa azera dal 2017. Proprio in quell’anno ricordiamo il gran trionfo di Daniel Ricciardo al volante della Redbull, mentre nelle due successive edizione fu la Mercedes a dominare, prima con Lewis Hamilton poi con Vallteri Bottas. Oltre all’albo ‘oro pure possiamo ricordare per il Gp azero di Baku davvero grandi battagli e colpi di scena, impressi fedelmente nella memoria degli appassionati (come lo scontro tra Hamilton e Vettel nel 2017) se dunque pure la storia della prova di Baku è ben poca, l’appuntamento azero è dei più brillanti. E allora non perdiamo altro tempo e andiamo scrivere un altro capitolo della storia del Gran premio: la diretta Formula 1 delle qualifiche e della FP3 del Gran Premio dìAzerbaijan 2021 a Baku sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA