Diretta Formula 1/ Gp Bahrain, qualifiche streaming: 98^ pole position per Hamilton!

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1 qualifiche e FP3 live Gp Bahrain 2020 Sakhir: cronaca, tempi e classifica delle due sessioni sul circuito arabo (oggi sabato 28 novembre).

Vettel Formula 1
Sebastian Vettel, prossimo pilota dell'Aston Martin Racing (LaPresse)

Pole position numero 98 per Lewis Hamilton che nella terza e ultima manche di qualifiche del Gran Premio del Bahrain – terzultimo appuntamento del mondiale 2020 di Formula 1 – mette tutti in riga con il tempo di 1’27”264, nuovo record della pista di Sakhir. Bottino pieno per la Mercedes con Valtteri Bottas che andrà ad affiancare il suo compagno di box in prima fila. Max Verstappen si deve accontentare della terza casella sulla griglia di partenza, quattro decimi di ritardo per l’olandese della Red Bull che nel momento decisivo non è riuscito a impensierire gli alfieri della Casa di Stoccarda. Quarta posizione per Alexander Albon che oggi non sbaglia niente, e questa è una notizia. Sergio Perez e Daniel Ricciardo andranno a schierarsi in terza fila mentre parla francese la quarta fila con il duo Esteban Ocon-Pierre Gasly. Lando Norris e Daniil Kvyat si devono accontentare della quinta fila ma almeno possono dire di aver disputato la Q3 a differenza dei ferraristi Charles Leclerc e Sebastian Vettel… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP BAHRAIN: LECLERC E VETTEL FUORI DALLA Q3!

Lewis Hamilton vola con la gomma gialla e firma il nuovo record della pista di Sakhir in 1’27”586. Nessun problema nemmeno per Max Verstappen e Valtteri Bottas ai quali un tentativo basta e avanza per assicurarsi l’ingresso in Q3, cosa che non riesce a Sebastian Vettel e Charles Leclerc che domani partiranno dalla sesta fila dello schieramento. La seconda manche di qualifiche del Gran Premio del Bahrain è stata momentaneamente interrotta per l’incidente di Carlos Sainz che si è messo di traverso in curva 1 e non è più riuscito a rimettere in moto la sua McLaren provocando la bandiera rossa proprio mentre la maggior parte dei suoi colleghi si apprestava a completare il giro. Una vera disdetta per i ferraristi che avevano fatto registrare dei parziali da non buttar via ma che probabilmente non sarebbero bastati per collocarli in top 10. Invece possano tirare un sospiro di sollievo Ricciardo (ottimo quarto), Albon, Norris, Perez, Ocon, Kvyat e Gasly, tutti a più di un secondo di ritardo dal sette volte campione del mondo in Formula 1. Autore della pole position due settimane fa in Turchia, Lance Stroll viene eliminato assieme a George Russell. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP BAHRAIN: ENTRAMBE LE FERRARI IN Q2

Charles Leclerc e Sebastian Vettel hanno avuto bisogno di due tentativi per entrare in Q2 ma alla fine i due piloti Ferrari raggiungono l’obiettivo minimo a differenza di Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, Kevin Magnussen, Romain Grosjean e Nicholas Latifi che vengono eliminati dalle qualifiche del Gran Premio del Bahrain, terzultimo round del mondiale 2020 di Formula 1. Tutto secondo i piani per la Mercedes con Lewis Hamilton che fa il miglior tempo in 1’28”343, tre decimi più veloce di Lance Stroll, Valtteri Bottas accusa 424 millesimi di ritardo, a oltre mezzo secondo la Red Bull di Max Verstappen. Ancora una volta George Russell con la Williams supera la prima manche e andrà a fare compagnia ai vari Norris, Ocon, Perez, Kvyat, i già citati Vettel e Leclerc, Ricciardo, Sainz, Gasly e Albon. Qualche minuto di respiro e poi si tornerà sul filo dei 300 chilometri orari! {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP BAHRAIN: CACCIA ALLA POLE POSITION!

Prepariamoci ad assistere alle qualifiche del Gran Premio del Bahrain, terzultimo appuntamento del mondiale 2020 di Formula 1. Chi conquisterà la pole position sul circuito di Sakhir? Una domanda più che legittima guardando la classifica dei tempi relativi alla terza sessione di prove libere che si è disputata nella mattinata italiana, dove Max Verstappen è stato più veloce delle Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Non sarà semplice per la Casa di Stoccarda occupare tutta la prima fila, la Red Bull è apparsa in gran forma come testimonia il quarto tempo di Alexander Albon, anche il thailandese potrebbe dire la sua se non ripeterà l’errore commesso nella giornata di ieri quando ha perso il controllo della sua macchina all’ultima curva finendo contro il muro. Obiettivamente non ci aspettiamo granché dalla Ferrari con Leclerc e Vettel sempre fuori dai primi 10, per loro sarebbe già un gran successo accedere alla Q3… {agg. di Stefano Belli

FORMULA 1 IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LE QUALIFICHE

Le qualifiche della Formula 1 per il Gran Premio del Bahrain 2020 sul circuito di Sakhir saranno trasmesse in tv e streaming come ormai è tradizione da qualche anno su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che per l’ottava stagione consecutiva detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della Formula 1. Il Gran Premio del Bahrain sarà la quindicesima tappa di un Mondiale 2020 completamente stravolto e compresso dal Coronavirus, che vivrà su questo tracciato una delle tante doppiette stagionali imposte dalla necessità. La programmazione televisiva riserva – per chi non è abbonato Sky – su Tv8 le qualifiche ma non in tempo reale, notizia da tenere presente per tutti gli appassionati di Formula 1, che sono pronti a seguire questo evento su una pista tecnicamente interessante, anche se la Formula 1 ha già stabilito i verdetti. Inoltre, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire le prove di Formula 1 in streaming video tramite l’applicazione SkyGo.

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP BAHRAIN: ANNO SABBATICO PER PEREZ?

Sergio Perez è il quarto pilota ad avere fatto più punti nel campionato 2020 di Formula 1, eppure il messicano il prossimo anno quasi sicuramente resterà a piedi. La Racing Point, che cambierà completamente pelle e prenderà nome e marchio dell’Aston Martin, ha preferito sacrificarlo per puntare su Sebastian Vettel, oltre a confermare Lance Stroll che essendo il figlio del patron della scuderia può dormire sonni tranquilli pure se andasse a muro tutte le domeniche. La Haas, che in questa stagione è rimasta quasi sempre nelle retrovie a sgomitare con Williams e Alfa Romeo, ha preferito puntare su due giovani promettenti ma acerbi come Mazepin e Schumacher. Per la Red Bull il leader indiscusso è Max Verstappen e un compagno di box come Perez potrebbe risultare scomodo e ingombrante, motivo per cui il team anglo-austriaco potrebbe scegliere Nico Hulkenberg visto che Alexander Albon si è rivelata una delusione su tutte le ruote. Fatto sta che per una combinazione di giochi di potere e denaro rischiamo di perdere uno dei protagonisti del circurs potrebbe prendersi una pausa, sperando di rivederlo al volante il più presto possibile. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP3 GP BAHRAIN: VERSTAPPEN SFIDA LA MERCEDES

Max Verstappen lancia un guanto di sfida alla Mercedes realizzando il miglior tempo nella terza sessione di prove libere che si è da poco conclusa a Sakhir che domani ospiterà il Gran Premio del Bahrain, terzultimo appuntamento della stagione 2020 di Formula 1. Il pilota olandese al volante della Red Bull ha girato in 1’28”355 con la gomma soft, 263 millesimi più veloce di Lewis Hamilton; oltre tre decimi e mezzo di ritardo per l’altra Freccia Nera di Valtteri Bottas. Quarta posizione per Alexander Albon che deve farsi perdonare dopo essere andato a muro nella giornata di ieri distruggendo il muso della sua macchina. Pollice in su per McLaren, AlphaTauri e Racing Point che con i loro piloti completano la top 10: Sainz, Gasly, Norris, Kvyat, Stroll e Perez precedono le Renault di Ricciardo e Ocon. Ferrari in seria difficoltà: solo 13^ Sebastian Vettel, ancora più indietro Charles Leclerc che nella simulazione del giro da qualifica ha commesso qualche sbavatura di troppo spiattellando anche la gomma anteriore sinistra, il monegasco ha chiuso la FP3 in quindicesima posizione. Peggio di lui solamente Russell, Grosjean, Magnussen, Raikkonen e Latifi. Con queste premesse per la Scuderia di Maranello sarà veramente difficile entrare in Q3… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP3 GP BAHRAIN: LE FERRARI ANCORA INDIETRO

A un quarto d’ora dalla fine del terzo turno di prove libere del Gran Premio del Bahrain (terzultima tappa del mondiale 2020 di Formula 1) il più veloce in pista è Max Verstappen che ha girato in 1’29”600 nonostante un problema all’ala posteriore che ballava troppo in rettilineo. Il pilota olandese si è dovuto fermare ai box con i meccanici che stanno lavorando febbrilmente sulla sua macchina. Quasi quattro decimi di ritardo per Lewis Hamilton che precede Sergio Perez – il messicano lunedì prossimo dovrebbe annunciare ufficialmente che si prenderà un anno sabbatico – e Pierre Gasly. Sempre in affanno le Ferrari con Charles Leclerc a oltre otto decimi dal miglior tempo realizzato in questa FP3, addirittura penultimo Sebastian Vettel che nel suo giro migliore è stato rallentato dal traffico, il tedesco si è poi concentrato sui long run preservando la gomma soft (rossa) per le qualifiche in programma tra poco più di un paio d’ore. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP3 GP BAHRAIN: IN PISTA SOLO RAIKKONEN E LATIFI

In questo momento il cielo è nuvoloso sopra il deserto di Sakhir dove è in corso il terzo e ultimo turno di prove libere del Gran Premio del Bahrain, quindicesimo round della stagione 2020 di Formula 1. Il primo a scendere in pista è stato Kimi Raikkonen che al volante dell’Alfa Romeo ha girato in 1’31”247, un tempo molto alto se lo si confronta con la miglior prestazione realizzata ieri da Lewis Hamilton. Mezzo secondo più tempo Nicholas Latifi al quale non si può chiedere di più, considerando quanto (poco) abbia da offrire la Williams al rookie canadese che poi ci ha messo pure del suo per rimanere in fondo al gruppo. Per adesso i big si fanno desiderare non avendo alcuna fretta di girare ed essendo l’asfalto ancora poco gommato, rimangono tranquilli nei box Hamilton, Bottas, Verstappen, Leclerc e Vettel. Ma siamo confidenti che già nei prossimi minuti entreranno in azione e ci regaleranno un antipasto delle qualifiche in programma alle ore 15 italiane. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP BAHRAIN: VIA ALLA FP3!

Tra pochi minuti comincerà sul circuito di Sakhir la terza e ultima sessione di prove libere del Gran Premio del Bahrain, terzultimo appuntamento del campionato 2020 di Formula 1. A poche ore dalle qualifiche che assegneranno la pole position i piloti e le scuderie si preparano ad affilare le armi e a ottimizzare il set-up delle macchine per il giro secco, dopo aver testato il passo gara nella FP2 di ieri sera. Ricordiamo che in questo weekend – e nel prossimo – l’evento si svolge in notturna, sotto le luci dei riflettori, anche per venire incontro al fuso orario del pubblico europeo. Capiremo se la Ferrari finora si è nascosta oppure se effettivamente la Scuderia di Maranello fatica a trovare il bandolo della matassa, come spesso è accaduto nel corso di questa annata sciagurata per il Cavallino Rampante. E soprattutto se Lewis Hamilton avrà qualcuno in grado di insidiarlo. Trovare gli stimoli dopo aver vinto il settimo titolo iridato ed eguagliato Michael Schumacher non sarà facilissimo, ma per il futuro Sir questo dovrebbe essere l’ultimo dei problemi… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP BAHRAIN: HAMILTON IN CERCA DI STIMOLI

Attualmente il record della pista di Sakhir (con il layout “classico” di 5412 metri) appartiene a Charles Leclerc che l’anno scorso conquistò la pole position con il tempo di 1’27”866. Ecco uno stimolo che potrebbe indurre Lewis Hamilton a dare il massimo e a spremere la sua Mercedes dopo essersi laureato per la settima volta campione del mondo di Formula 1 due settimane fa in Turchia. Tutti ci chiediamo se il britannico (che a breve potrebbe essere nominato Sir dalla Regina Elisabetta) riuscirà a migliorare quello che al momento è il giro più veloce in assoluto realizzato dal pilota monegasco durante le qualifiche dell’edizione 2019 del Gran Premio del Bahrain. Magari al termine di una bella lotta con Max Verstappen e Valtteri Bottas, sebbene entrambi nelle due sessioni di prove libere che si sono svolte nella giornata di ieri non sono riusciti a tenere il passo del campionissimo 35enne. Per i due piloti della Ferrari non ci poniamo neanche questo dubbio visto che nessuno di loro – tra FP1 e FP2 – è stato in grado di entrare in top 10. Per oggi sarebbe già un’impresa per la Scuderia di Maranello portare almeno una delle macchine in Q3… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP BAHRAIN: GLI APPUNTAMENTI DI OGGI

La diretta Formula 1 ci terrà compagnia anche oggi, sabato 28 novembre: grande appuntamento con le qualifiche del Gran Premio del Bahrain 2020 sul circuito di Sakhir, sede del Gp che apre l’ultima tripletta di impegni dell’anomalo Mondiale di quest’anno, le quali determineranno la griglia di partenza e la pole position della gara di domani sulla pista a poca distanza dalla capitale Manama, ma di fatto già nel deserto. Diamo per prima cosa tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi le sessioni di oggi. La diretta Formula 1 del sabato del Gran Premio del Bahrain 2020 sul circuito di Sakhir sarà logicamente condizionata dalle due ore di fuso orario che separano l’Italia dal Bahrain, ma soprattutto dal fatto che a Sakhir si corre in notturna: le prove libere FP3 che aprono il sabato avranno inizio alle ore 12.00 italiane (14.00 locali), mentre la decisiva sessione delle qualifiche avrà inizio alle ore 15.00, quando a Sakhir saranno invece già le 17.00, dunque di fatto gli orari di entrambe le sessioni saranno quelli classici di FP3 e qualifiche della Formula 1 quando è in Europa, una comodità per tutti gli appassionati che vorranno seguire integralmete pure questo sabato nonostante tutto sia già stato deciso, con il titolo Piloti assegnato a Lewis Hamilton e quello Costruttori già da tempo in cassaforte per la Mercedes.

DIRETTA FORMULA 1, GP BAHRAIN 2020: LA PRIMA SESSIONE DI LIBERE

Prima sessione di prove libere a Sakhir subito nel segno della Mercedes, con Lewis Hamilton dominante davanti a Valtteri Bottas e tutti gli avversari molto staccati: questo il quadro della FP1 della Formula 1 in vista del Gran Premio del Bahrain 2020, che comincia per l’ennesima volta sotto il segno della Mercedes. Al di là della doppietta al comando della classifica dei tempi, che tutto sommanto nella FP1 potrebbe anche contare poco, ha impressionato il monologo della Mercedes praticamente per tutti i 90 minuti, a parte qualche guizzo da parte di piloti come Pierre Gasly o Alexander Albon, che hanno brevemente assaporato il piacere della vetta ma poi hanno a loro volta incassato (come tutti) distacchi piuttosto pesanti. La Mercedes ha dato una dimostrazione di forza in tutte le condizioni: giro secco o long run, mescole dure oppure più morbide, gomme 2020 o 2021 (che tutti i team hanno testato in questa FP1). La classifica dei tempi al termine del turno di prove – che come al solito in Bahrain è alla luce del giorno ma già di pomeriggio, perché la FP2 è in notturna – ci ha consegnato dunque Hamilton al comando con la migliore prestazione in 1’29″033 e 449 millesimi sul compagno di squadra Valtteri Bottas, poi con il terzo posto di Sergio Perez si sfiora già il secondo di ritardo. Sostanzialmente sul livello del messicano della Racing Point sono anche Carlos Sainz con la McLaren e Pierre Gasly con la AlphaTauri, dunque alle spalle della Mercedes il quadro è ancora incerto e bisogna scendere al sesto posto per trovare la Red Bull di Max Verstappen, che precede di pochi millesimi il compagno di squadra Alexander Albon. Completano la top 10 Esteban Ocon, Lance Stroll e Daniel Ricciardo, mentre la Ferrari è undicesima con Charles Leclerc e dodicesima con Sebastian Vettel. Nel finale le due Rosse hanno scalato qualche posizione dopo avere dedicato gran parte del turno a prove di assetto e aerodinamica, ma l’inizio non è certamente stato dei migliori. (Agg. di Mauro Mantegazza)

DIRETTA FORMULA 1, GP BAHRAIN 2020: LA SECONDA SESSIONE DI LIBERE

Seconda sessione di prove libere per il Gran premio del Bahrain 2020 ancora nel segno delle Mercedes. Nel venerdi pomeriggio dedicato alla Fp2, sulla pista del Sakhir ancora una volta sono state le frecce d’argento di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas a dominare la scena, recuperando i miglior tempi sia sulla simulazione del passo gara che sul giro secco. I tempi messi in classifica parlano davvero chiaro: alla bandiera a scacchi è infatti primo tempo per Lewis Hamilton con l’ottimo crono di 1.28-971, seguito a poca distanza dalla Redbull di Max Verstappen e dal compagno di squadra Valtteri Bottas, pure al termine della Fp2 della Formula 1 non sono stati solo i soliti big a sorridere: durante la seconda sessione di prove libere per il Gp del Bahrain sono pure arrivati segnali incoraggianti dalla Racing Point di Sergio Perez come pure dalla Renault di Ricciardo. Chi invece non ha sorriso, nemmeno un poco nella seconda sessione di prove libere al Sakhir, ancora una volta è stata la Ferrari: sia Leclerc che Vettel hanno segnato tempi veramente disastrosi, sia per quanto riguarda la simulazione del passo gara che sul giro secco (la classifica li vede solo alla 12^ e 14^ posizione). In casa della Rossa dunque ci sarà molto oggi su cui riflettere, in vista delle prossime prove del Gp del Bahrain 2020. Va aggiunto a onor di cronaca, nel mezzo della Fp2 un brutto incidente occorso ad Alexander Albon, all’ultima curva: il thailandese della Redbull ha infatti perso il posteriore ed è andato a sbattere violentemente contro le barriere, per fortuna, non subendo alcun danno personale. (Agg. di Michela Colombo)

DIRETTA FORMULA 1, GP BAHRAIN 2020: LA STORIA A SAKHIR

Prima di tuffarci sull’attualità della diretta Formula 1 e in particolare sulle qualifiche, anche se Sakhir è un tracciato dove in gara si potrebbe sorpassare più che altrove, diamo adesso uno sguardo alla storia del Gran Premio del Bahrain, piuttosto breve ma già intensa – e non solo da un punto di vista strettamente sportivo. Questa gara fece il suo debutto nel calendario del Mondiale di Formula 1 nel 2004, con la vittoria di Michael Schumacher in una stagione dominata dal tedesco e dalla Ferrari. Nelle due stagioni successive ecco però la doppietta di Fernando Alonso al volante della Renault, nei Mondiali dei titoli iridati dello spagnolo (2005 e 2006). Nel 2007 e 2008 riecco vincente la Ferrari, in entrambi i casi per merito di Felipe Massa, che aveva grande feeling con il Bahrain così come con la Turchia, dove il Circus è tornato due settimane fa dopo un’assenza di nove anni. Dopo la parentesi del 2009, anno decisamente anomalo che vide il successo di Jenson Button e della Brawn Gp sia in Bahrain sia a fine anno, nel 2010 tornano protagonisti Alonso e Massa, che regalarono alla Ferrari una memorabile doppietta nel primo Gran Premio dello spagnolo al volante di una Rossa. Nel 2011 ecco invece una pausa forzata: la corsa fu annullata a causa della travagliata situazione politica del Paese mediorientale, coinvolto nella cosiddetta Primavera araba.

Si tornò in Bahrain nel 2012, con la prima di due vittorie consecutive di Sebastian Vettel con la Red Bull. Dopo Seb, ecco un’altra doppietta: quella di Lewis Hamilton nel 2014 e nel 2015. Per la Mercedes possiamo invece parlare di tripletta, perché nel 2016 vinse Nico Rosberg, che proprio grazie ad un inizio trionfale avrebbe infine strappato al compagno di squadra il titolo iridato. Negli ultimi anni però erano tornati dominanti Sebastian Vettel e la Ferrari, che hanno vinto a Sakhir sia nel 2017 sia nel 2018: il pilota tedesco è dunque il più vincente in Bahrain con quattro successi davanti ad Alonso ed Hamilton, tre volte in trionfo a Sakhir. Quanto ai costruttori, questa è una pista certamente gradita alla Ferrari, che vi ha vinto ben sei volte e l’anno scorso era riuscita a monopolizzare la prima fila con Charles Leclerc e lo stesso Vettel, anche se poi la domenica fu amarissima e terminò con la vittoria di Hamilton e una doppietta Mercedes. Da segnalare che a partire dal 2014 si gareggia in notturna, innovazione voluta per celebrare il decennale del debutto e il 900° GP della storia del mondiale di Formula 1, confermata poi anche nelle stagioni successive. Adesso però non è più il tempo delle parole e dei numeri, perché la battaglia per la griglia di partenza sta finalmente per cominciare. Allora mettiamoci comodi: la diretta Formula 1 delle qualifiche e della FP3 del Gran Premio del Bahrain 2020 a Sakhir sta per cominciare…



© RIPRODUZIONE RISERVATA