Diretta Formula 1/ Qualifiche Gp Sakhir: pole position per Bottas, Leclerc quarto!

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1 qualifiche e FP3 live Gp Sakhir 2020: cronaca, tempi e classifica delle due sessioni sul circuito arabo (oggi sabato 5 dicembre).

Vettel Formula 1
Sebastian Vettel, prossimo pilota dell'Aston Martin Racing (LaPresse)

Lewis Hamilton non c’è, Valtteri Bottas ne approfitta per prendersi di forza la pole position nelle qualifiche del Gran Premio di Sakhir che si sono appena concluse. Il finlandese vince il duello con George Russell per un’inezia, appena 26 millesimi, con la Mercedes che occupa la prima fila senza il sette volte campione del mondo di Formula 1. Cinque centesimi relegano Max Verstappen in seconda fila dove sarà affiancato da Charles Leclerc, autore di un vero e proprio capolavoro al volante della Ferrari: quarto tempo per il monegasco che sfruttando la scia della Red Bull regala una piccola gioia alla Scuderia di Maranello, vedremo se saprà ripetersi anche domani sebbene la SF1000 non abbia dimostrato di avere un ottimo passo gara. Sergio Perez e Daniil Kvyat si accomoderanno in terza fila davanti alla coppia formata da Daniel Ricciardo e Carlos Sainz. Pierre Gasly e Lance Stroll si devono accontentare della quinta fila. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP SAKHIR: LA FERRARI DI LECLERC IN Q3

Max Verstappen con gomma rossa fa la miglior prestazione in 53”647 accedendo così all’ultima manche di qualifiche del Gran Premio di Sakhir, penultimo appuntamento del mondiale 2020 di Formula 1. L’olandese della Red Bull precede Sergio Perez, anche il messicano ha usato la soft a differenza di Valtteri Bottas e George Russell, gli unici a entrare in Q3 con la gialla (media). Molto bene Carlos Sainz, quarto, che vince nettamente il duello con Lando Norris, solo quindicesimo e quindi escluso assieme ad Antonio Giovinazzi, Sebastian Vettel, Alexander Albon ed Esteban Ocon: clamorosa l’eliminazione del thailandese che avendo collezionato solamente un paio di podi nel corso della stagione difficilmente sarà riconfermato dal team di Milton Keynes. Charles Leclerc compie una piccola impresa portando almeno una delle due Ferrari nelle prime cinque file della griglia di partenza, andando a fare compagnia a Pierre Gasly, Daniel Ricciardo, Daniil Kvyat e Lance Stroll per la caccia alla pole position{agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP SAKHIR: RAIKKONEN FUORI DALLA Q2

La prima manche di qualifiche del Gran Premio di Sakhir – penultimo round della stagione 2020 di Formula 1 – non riserva grosse sorprese, l’unico pesce grosso a rimanere fuori dalla Q2 è il campione del mondo 2007 Kimi Raikkonen penultimo, solamente il rookie Pietro Fittipaldi è andato più piano dell’ultraquarantenne finlandese. Eliminate anche le Williams di Jack Aitken e Nicholas Latifi, sabato terminato anche per l’altro pilota Haas, Kevin Magnussen. Si salva per un pelo Alexander Albon, quindicesimo, dietro pure a Lance Stroll e Antonio Giovinazzi (ottimo tredicesimo). Entrambe le Ferrari in top 10, settimo tempo per Charles Leclerc e nona miglior prestazione per Sebastian Vettel. Valtteri Bottas è stato il più veloce in 53”904, precedendo di poco più di un decimo la Red Bull di Max Verstappen e la Mercedes di George Russell. A seguire Norris, Gasly, Perez, i già citati ferraristi, Ocon e Kvyat, Ricciardo e Sainz. Che torneranno in azione tra qualche minuto per la seconda manche. {agg. di Stefano Belli}

FORMULA 1, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LE QUALIFICHE

Le qualifiche della Formula 1 per il Gran Premio di Sakhir 2020 sull’omonimo circuito di Sakhir in Bahrain saranno trasmesse in tv e streaming come ormai è tradizione da qualche anno su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che per l’ottava stagione consecutiva detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della Formula 1. Il Gran Premio di Sakhir sarà la sedicesima tappa di un Mondiale 2020 completamente stravolto e compresso dal Coronavirus, che vivrà su questo tracciato una delle tante doppiette stagionali imposte dalla necessità. La programmazione televisiva riserva – per chi non è abbonato Sky – su Tv8 le qualifiche ma non in tempo reale, notizia da tenere presente per tutti gli appassionati di Formula 1, che sono pronti a seguire questo evento, anche se la Formula 1 ha già stabilito i verdetti. Inoltre, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire le prove di Formula 1 in streaming video tramite l’applicazione SkyGo.

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP SAKHIR: CACCIA ALLA POLE POSITION!

Ancora pochi minuti di attesa e si inizierà a fare sul serio con la prima manche di qualifiche del Gran Premio di Sakhir, sedicesima tappa della stagione 2020 di Formula 1 dominato dalla Mercedes e da Lewis Hamilton, il grande assente di questo weekend. Il sette volte campione del mondo è stato fermato dal coronavirus – che a questo punto diventa il favorito per il secondo sedile Red Bull – e ha lasciato il volante a George Russell che oggi ha la grande occasione di lottare addirittura per la pole position dopo aver tribolato per quasi due anni con una Williams che lo relegava sempre in fondo alla griglia di partenza. Stesso discorso per Valtteri Bottas che ultimamente soffriva psicologicamente il carisma del suo ingombrante compagno di box e senza di lui può ritagliarsi un fine settimana da protagonista assoluto. Max Verstappen permettendo, l’olandese è stato il più veloce nell’ultima sessione di prove libere e può dare filo da torcere alla Casa di Stoccarda. Proprio come una settimana fa, per la Ferrari sarebbe già un miracolo entrare in Q3, impossibile chiedere di più in questo momento a Vettel e Leclerc{agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP SAKHIR: PENALITA’ PER FITTIPALDI

Come vadano le qualifiche, Pietro Fittipaldi partirà dall’ultima posizione sulla griglia di partenza: i meccanici della Haas sono stati costretti a sostituire la batteria della power unit che alimenta la macchina del brasiliano, che fino a domenica scorsa apparteneva a Romain Grosjean. Il pilota francese è stato costretto a dare forfait per le conseguenze (fortunatamente lievi) del terribile incidente di una settimana fa dove ha rischiato veramente la pelle, e non è detto che possa riprendere il volante per l’ultimo appuntamento della stagione 2020 di Formula 1 in programma ad Abu Dhabi. Dipende ovviamente da come guariranno le ustioni riportate a mani e caviglie, le parti più esposte alle fiamme divampate dopo il terribile impatto con il guardrail. Se Grosjean non dovesse farcela, Gunter Steiner potrebbe anticipare l’esordio nella massima categoria di uno tra Nikita Mazepin e Mick Schumacher, che correranno per lui nel 2021. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP3 GP SAKHIR: SQUILLO DI VERSTAPPEN

Squillo di Max Verstappen nell’ultima sessione di prove libere del Gran Premio di Sakhir, sedicesimo appuntamento del mondiale 2020 di Formula 1. Il pilota olandese della Red Bull ha fermato il cronometro in 54”064 e lancia il guanto di sfida a Valtteri Bottas che ha ottenuto il secondo tempo in 54”270. Con il forfait di Lewis Hamilton il finlandese spera finalmente di fare la voce grossa ma dovrà fare i conti con il figlio di Jos e soprattutto con George Russell, solamente settimo a 6 decimi di ritardo. Pierre Gasly ed Esteban Ocon tengono alta la bandiera francese con il terzo e quarto posto, quinto Lando Norris con la McLaren. Entrambe le Ferrari fuori dalla top 10 con Charles Leclerc tredicesimo e protagonista di un testacoda senza conseguenze negli ultimi minuti della FP3, quindicesimo Sebastian Vettel alle spalle della Renault di Daniel Ricciardo. Ottimo lavoro di Antonio Giovinazzi, undicesimo e ampiamente davanti a Kimi Raikkonen. Chiudono la classifica i due debuttanti Pietro Fittipaldi e Jack Aitken. Tutti si sono lamentati del traffico in pista che a questo punto sarà una delle variabili determinanti delle qualifiche in programma alle ore 18 italiane. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP3 GP SAKHIR: BOTTAS DETTA IL PASSO

A venti minuti dalla fine del terzo turno di prove libere del Gran Premio di Sakhir (penultimo round della stagione 2020 di Formula 1) il miglior tempo della FP3 appartiene a Valtteri Bottas che ha percorso i 3543 metri della pista più corta del mondiale in 54”523, precedendo di quasi mezzo secondo George Russell. I due piloti Mercedes hanno girato con gomma rossa (soft) mentre Max Verstappen, Pierre Gasly e Daniil Kvyat hanno dimostrato che la hard può essere altrettanto efficace in virtù della temperatura dell’asfalto, né troppo calda né troppo fredda. Secondo tempo per la Ferrari di Sebastian Vettel, il tedesco ha già effettuato la simulazione del giro da qualifica con un set di pneumatici nuovi. Settima l’altra Rossa di Charles Leclerc che precede la Renault di Daniel Ricciardo e la Red Bull di Alexander Albon. Per quanto riguarda i due rookie, Pietro Fittipaldi è ultimo anche se il gap nei confronti di Kevin Magnussen è inferiore ai quattro decimi, mentre Jack Aitken si sta togliendo lo sfizio di stare davanti a Nicholas Latifi. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP3 GP SAKHIR: IN PISTA SOLO FITTIPALDI

Sul circuito di Sakhir il semaforo è verde da circa un quarto d’ora per la terza sessione di prove libere: pochissima attività in pista, l’unico ad aver girato finora è stato uno dei due esordienti di questo fine settimana, PietroFittipaldi. Il nipote d’arte è il primo brasiliano a partecipare a un Gran Premio di Formula 1 dopo il ritiro di Felipe Massa al termine della stagione 2017. Il pilota 24enne prende il posto di Romain Grosjean, miracolosamente sopravvissuto al rogo della sua Haas domenica scorsa dopo essersi schiantato contro il guardrail in uscita da curva 3, facendo registrare un tempo di 56”249 che i big non dovrebbero avere alcun problema a migliorare una volta che si degneranno di uscire dai box. Temperatura di 25 gradi destinata ad abbassarsi ulteriormente visto che il sole è calato da un pezzo ed è già buio, con la pista illuminata artificialmente. Da valutare attentamente il comportamento della gomma rossa (soft) che potrebbe essere la mescola ideale non solo per la qualifica ma anche per la gara. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP SAKHIR: VIA ALLA FP3!

Tra poco seguiremo il terzo turno di prove libere del Gran Premio di Sakhir, penultimo appuntamento della stagione 2020 di Formula 1. Rimasta orfana di Lewis Hamilton – ci è voluto il coronavirus per fermare l’inarrestabile sette volte campione del mondo – la Mercedes ha deciso di puntare su un talento cresciuto in casa come George Russell che avrà finalmente la possibilità di dimostrare tutto il suo valore al volante di un’astronave. Il solo fatto di aver portato spesso e volentieri la Williams in Q2 basta e avanza per classificarlo tra i piloti di maggior valore che prendono parte al campionato, e solamente qualche errore di gioventù gli ha impedito di conquistare punti nelle 36 gare a cui ha partecipato. Un “vecchietto” come Valtteri Bottas non può farsi mettere in riga dall’ultimo arrivato e siamo sicuri che nella giornata di ieri non si sia minimamente preoccupato di trovare il giro perfetto, altrimenti il gap nei confronti del nuovo compagno di box sarebbe davvero preoccupante per il finlandese. Che in questi anni ha incrementato notevolmente il suo conto in banca e – al netto dei duelli sempre persi con Hamilton – qualche soddisfazione se l’è tolta, ma deve rendersi conto che la Casa di Stoccarda non gli rinnoverà la fiducia in eterno… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP SAKHIR: RITORNA IL GIOCO DELLE SCIE!

Nella giornata di ieri i piloti di Formula 1 hanno percorso i primi giri nell’inedito layout esterno del circuito di Sakhir, lungo appena 3543 metri che lo rendono il più corto del campionato 2020 visto che quest’anno non si è corso sulle strade del Principato di Monaco. Già nelle prime due sessioni di prove libere siamo arrivati senza troppe difficoltà allo 0’54” e molto probabilmente per la pole position servirà un tempo di 0’53” se non addirittura inferiore. Al pari di Monza prendere la scia in qualifica sarà fondamentale per occupare un’ottima posizione sulla griglia di partenza, per cui ci aspettiamo che nessuno vorrà lanciarsi per primo e trainare gli altri che lo seguiranno. Bella gatta da pelare per il direttore di gara Michael Masi che dovrà tenere gli occhi aperti e assicurarsi che tutti si comportino bene, per evitare la penosa pantomima a cui assistemmo nelle qualifiche del Gran Premio d’Italia del 2018, quando chi era davanti rallentò al punto da impedire ai colleghi di lanciarsi perché nel frattempo era stata sventolata la bandiera a scacchi… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP SAKHIR: GLI APPUNTAMENTI DI OGGI

La diretta Formula 1 ci terrà compagnia anche oggi, sabato 5 dicembre: in programma c’è l’appuntamento con le qualifiche del Gran Premio di Sakhir 2020 sull’omonimo circuito in Bahrain, sede del secondo Gp dell’ultima tripletta di impegni dell’anomalo Mondiale di quest’anno, le quali determineranno la griglia di partenza e la pole position della gara di domani sulla pista a poca distanza dalla capitale Manama, ma di fatto già nel deserto. Diamo per prima cosa tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi le sessioni di oggi. La diretta Formula 1 del sabato del Gran Premio di Sakhir 2020 sarà logicamente condizionata dalle due ore di fuso orario che separano l’Italia dal Bahrain, ma soprattutto dal fatto che a Sakhir si corre in notturna, anzi più tardi ancora rispetto a settimana scorsa. Cambia il layout della pista e anche gli orari: le prove libere FP3 che aprono il sabato avranno inizio alle ore 15.00 italiane (17.00 locali), mentre la decisiva sessione delle qualifiche avrà inizio alle ore 18.00, quando a Sakhir saranno invece già le 20.00. Questi dunque sono gli appuntamenti di un sabato che sarà privo del campione del Mondo Lewis Hamilton, fermato dal Covid, e anche di Romain Grosjean, uscito quasi illeso dal terribile incidente di domenica scorsa ma comprensibilmente a riposo per il secondo weekend in Bahrain.

DIRETTA FORMULA 1, LE FP1 DEL GRAN PREMIO DI SAKHIR

Protagonista eccezionale della prima sessione di prove libere della Formula 1 per il Gp del Sakhir è stato senza dubbio George Russell, che per questo fine settimana prenderà il posto di Lewis Hamilton (positivo al coronavirus) in Mercedes. Il giovane talento inglese, entrato in punta di piedi nel box anglo tedesco ha fatto passare appena trenta minuti di timidezza in pista prima di tirare fuori tutto il suo potenziale: nella Fp1 è per lui infatti il miglior passo gara (come per il compagno di squadra Botass) e pure giro più veloce, avendo firmato il crono di 54.546. E facendo riferimento alla classifica dei tempi segnata alla bandiera a scacchi notiamo subito che il primo rivale del giovane Russell non è certo il veterano Bottas, frenato nella ricerca del giro perfetto, dal troppo traffico come da alcuni banali errori, ma le Redbull. Sia Verstappen che Albon hanno infatti presto fatto vedere scintille in pista, realizzando tempi consistenti per la simulazione della gara di domenica, che in vista delle qualifiche di sabato: per loro sono infatti rispettivamente il secondo e terzo posto terminata la Fp1. Aggiungiamo infine che non è stata sessione di prove libere da buttare per le Ferrari sulle dune del Bahrain: benchè altri sono siano davanti nella classifica dei tempi, pure segnaliamo al termine della Fp1 l’ottavo e il decimo posto per Vettel e Leclerc. (Agg. di Michela Colombo)

DIRETTA FORMULA 1, LE FP2 DEL GRAN PREMIO DI SAKHIR

Venerdì sera nel segno di un eccellente George Russell, che ha ottenuto il miglior tempo nelle prove libere FP2 del Gp Sakhir 2020, ultimo atto del venerdì della Formula 1 sul circuito del Bahrain. Il talento inglese chiamato dalla Mercedes a sostituire il connazionale Lewis Hamilton conferma dunque il suo talento e con il tempo di 54″713 si colloca davanti a tutti dando fiato alle trombe di chi sostiene che con la Mercedes tra le mani sarebbero in tanti a dominare. Russell ha preceduto di 128 millesimi – che non sono pochi su un circuito breve come l’Outer Track quello utilizzato in questo weekend a Sakhir – l’olandese Max Verstappen della Red Bull. Terzo posizione per un ottimo Sergio Perez, staccato di 153 millesimi da Russell con la sua Racing Point sempre competitiva, mentre poi abbiamo la Renault di Esteban Ocon – che è stato anche al comando nella prima parte della sessione – e la seconda Red Bull di Alexander Albon per completare le prime cinque posizioni. Bene Daniil Kvyat, sesto con la AlphaTauri davanti a Lance Stroll, poi ci sono Daniel Ricciardo, Pierre Gasly e Carlos Sainz a completare la top 10. Solo undicesimo Valtteri Bottas, che d’altronde ha girato moltissimo con le gomme hard ma rischia di patire così il confronto addirittura con Russell, venerdì non facile per la McLaren con Sainz appunto 10° e Lando Norris ancora più dietro, ma i problemi sono tutti della Ferrari che non è andata oltre un modesto sedicesimo posto per Sebastian Vettel mentre Charles Leclerc, a causa del guasto al cambio che ha colpito fin dalle prime battute la monoposto del monegasco, non è nemmeno nella classifica dei tempi. (Agg di Mauro Mantegazza)

DIRETTA FORMULA 1, GP SAKHIR 2020: LA STORIA IN BAHRAIN

Prima di tuffarci sull’attualità della diretta Formula 1 e in particolare sulle qualifiche, anche se Sakhir è un tracciato dove in gara si potrebbe sorpassare più che altrove, diamo adesso uno sguardo alla storia naturalmente non del Gp con la denominazione del circuito (che è un inedito dettato dalle note necessità), bensì del Gran Premio del Bahrain, piuttosto breve ma già intensa – e non solo da un punto di vista strettamente sportivo. Questa gara fece il suo debutto nel calendario del Mondiale di Formula 1 nel 2004, con la vittoria di Michael Schumacher in una stagione dominata dal tedesco e dalla Ferrari. Nelle due stagioni successive ecco però la doppietta di Fernando Alonso al volante della Renault, nei Mondiali dei titoli iridati dello spagnolo (2005 e 2006). Nel 2007 e 2008 riecco vincente la Ferrari, in entrambi i casi per merito di Felipe Massa, che aveva grande feeling con il Bahrain così come con la Turchia, dove il Circus è tornato due settimane fa dopo un’assenza di nove anni. Dopo la parentesi del 2009, anno decisamente anomalo che vide il successo di Jenson Button e della Brawn Gp sia in Bahrain sia a fine anno, nel 2010 tornano protagonisti Alonso e Massa, che regalarono alla Ferrari una memorabile doppietta nel primo Gran Premio dello spagnolo al volante di una Rossa, tra l’altro sulla versione più lunga del circuito (mentre stavolta debutta quella più breve). Nel 2011 ecco invece una pausa forzata: la corsa fu annullata a causa della travagliata situazione politica del Paese mediorientale, coinvolto nella cosiddetta Primavera araba.

Si tornò in Bahrain nel 2012, con la prima di due vittorie consecutive di Sebastian Vettel con la Red Bull. Dopo Seb, ecco un’altra doppietta: quella di Lewis Hamilton nel 2014 e nel 2015. Per la Mercedes possiamo invece parlare di tripletta, perché nel 2016 vinse Nico Rosberg, che proprio grazie ad un inizio trionfale avrebbe infine strappato al compagno di squadra il titolo iridato. Negli ultimi anni però erano tornati dominanti Sebastian Vettel e la Ferrari, che hanno vinto a Sakhir sia nel 2017 sia nel 2018: il pilota tedesco è dunque il più vincente in Bahrain con quattro successi agganciato però domenica scorsa da Hamilton, a sua volta quattro volte in trionfo a Sakhir. Quanto ai costruttori, questa è una pista certamente gradita alla Ferrari, che vi ha vinto ben sei volte e l’anno scorso era riuscita a monopolizzare la prima fila con Charles Leclerc e lo stesso Vettel, anche se poi la domenica fu amarissima e terminò con la vittoria di Hamilton e una doppietta Mercedes. Da segnalare che a partire dal 2014 si gareggia in notturna, innovazione voluta per celebrare il decennale del debutto e il 900° GP della storia del mondiale di Formula 1, confermata poi anche nelle stagioni successive. Adesso però non è più il tempo delle parole e dei numeri, perché la battaglia per la griglia di partenza sta finalmente per cominciare. Allora mettiamoci comodi: la diretta Formula 1 delle qualifiche e della FP3 del Gran Premio di Sakhir 2020 sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA