Diretta Formula 1/ Qualifiche live: pole position per Bottas! (Gp 70^ Anniversario)

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1 qualifiche e FP3 live Gp 70° Anniversario Silverstone: cronaca e tempi delle sessioni sulla storica pista inglese (oggi sabato 8 agosto).

Formula 1
Diretta Formula 1: a Silverstone nel 2018 (Foto: LaPresse)

Per soli 63 millesimi Valtteri Bottas soffia a Lewis Hamilton la pole position nelle qualifiche del Gran Premio del 70^ Anniversario della Formula 1 che si sono appena concluse sulla pista di Silverstone. Il finlandese non riesce a migliorare il record del circuito che appartiene al sei volte campione del mondo, gli basta un 1’25”154 (con gomma media) per stare davanti al suo ingombrante compagno di box che deve accontentarsi della seconda casella sulla griglia di partenza. In seconda fila troviamo una gradita sorpresa, Nico Hulkenberg che al volante della Racing Point tiene dietro la Red Bull di Max Verstappen. Terza fila per un altro redivivo, Daniel Ricciardo (la Renault continua a migliorare, stai a vedere che Alonso ci ha visto giusto a tornare l’anno prossimo), al fianco dell’australiano Lance Stroll. Quarta fila per l’AlphaTauri di Gasly e la Ferrari di Leclerc, sabato anonimo per la Scuderia di Maranello. Soltanto nono Albon sempre più a rischio appiedamento, Lando Norris chiude la quinta fila. Bene ma non benissimo la McLaren con Sainz fuori dalla Q3 e che domani partirà tredicesimo. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP 70^ ANNIVERSARIO: VETTEL FUORI DALLA Q3

Crisi profonda per Sebastian Vettel che resta escluso dalla Q3, qualifiche amare per il tedesco della Ferrari che non va oltre il 12^ tempo, assieme a lui vengono eliminati anche Russell, Grosjean, Sainz (clamorosa la defaillance dello spagnolo della McLaren) e Ocon. Tutto facile invece per i piloti Mercedes con Bottas che gira in 1’25”785 con gomma gialla, da segnalare l’exploit di Nico Hulkenberg che mette la sua Racing Point davanti alla Freccia Nera di Hamilton. Gasly continua a stupire con l’AlphaTauri, molto bene la Renault con Ricciardo, Red Bull ok sia con Albon che con Verstappen, l’olandese è stato l’unico a usare la gomma bianca (hard) e domani potrà fermarsi per il pit stop dopo gli altri. Stroll, Leclerc e Norris completano la top 10. Ancora pochi istanti di pazienza e la battaglia per la pole position entrerà finalmente nel vivo. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP 70^ ANNIVERSARIO: TUTTO OK PER I BIG

Mercedes sul velluto nella prima mini-sessione di qualifiche del Gran Premio del 70^ Anniversario della Formula 1: a Hamilton e Bottas un giro basta e avanza per entrare agevolmente in Q2, alle spalle delle Frecce Nere troviamo le Red Bull di Albon e Verstappen anche se il thailandese ha rischiato a lungo di restare escluso. Gasly sembra trovarsi molto a suo agio sulla pista di Silverstone, il francese dell’Alpha Tauri chiude la Q1 con il quinto tempo davanti a Stroll, Norris, Ocon, Hulkenberg, Leclerc, Ricciardo, Sainz, Grosjean, Vettel (mai pimpante dall’inizio del weekend) e Russell che ancora una volta compie l’impresa di non essere tra gli ultimi cinque. A differenza di Latifi che comunque si toglie la soddisfazione di stare davanti alle Alfa Romeo di Giovinazzi e Raikkonen. Eliminati anche Magnussen e Kvyat, entrambi subiscono l’umiliazione di vedere i loro compagni di box accedere alla manche successiva. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP 70^ ANNIVERSARIO: CACCIA ALLA POLE POSITION

Ancora pochi minuti di attesa per il via alle qualifiche del Gran Premio del 70^ Anniversario della Formula 1 che si correrà domani sul circuito di Silverstone. Chi sarà a conquistare la quinta pole position del 2020? La risposta è fin troppo facile, al 99% uno tra Hamilton e Bottas partirà davanti a tutti, poi ovviamente l’imprevisto è sempre dietro l’angolo, basti pensare a cosa è successo domenica scorsa quando la Mercedes, avviata verso l’ennesima doppietta, si ritrovò a gestire delle forature su entrambe le macchine proprio negli ultimi giri, con il finlandese rimasto addirittura fuori dalla zona punti e il britannico che ha vinto su tre ruote, manco fosse Nuvolari. Il format è sempre lo stesso: tre mini-sessioni da 18, 15 e 12 minuti, a ogni manche vengono eliminati gli ultimi cinque finché non rimarranno in dieci a contendersi le prime file della griglia di partenza. Speriamo che la Ferrari riesca a rialzare un po’ la testa anche se Vettel è apparso in estrema difficoltà, qualche segnale incoraggiante lo ha dato Leclerc che può ambire almeno a una terza fila. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP 70^ ANNIVERSARIO: HAMILTON CONTRO SE STESSO

Una settimana fa Lewis Hamilton fece il nuovo record del circuito di Silverstone in 1’24”303, oggi nelle qualifiche del Gran Premio del 70^ Anniversario della Formula 1 c’è la concreta possibilità di abbassare ulteriormente questo tempo e avvicinarci ai 255 chilometri di media oraria. Anche perché la Pirelli per questo weekend ha portato delle mescole di pneumatici più morbide e performanti e quindi i piloti avranno la possibilità di essere ancora più veloci. L’obiettivo per le frecce nere è arrivare all’1’23”, la Casa di Stoccarda è l’unica ad avere le macchine che possono alzare l’asticella a tal punto. Le previsioni meteorologiche non danno pioggia per le prossime ore, quindi la lotta per la pole position avverrà con asfalto asciutto e gommato. Il caldo sarà un’altra variabile che può fare la differenza, da queste parti i 26 gradi non li percepiscono spesso… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP3 GP 70^ ANNIVERSARIO: MERCEDES SEMPRE DAVANTI

La terza sessione di prove libere del Gran Premio del 70^ Anniversario della Formula 1 si è conclusa con le Mercedes davanti a tutti (la vera notizia sarebbe se non lo fossero): Lewis Hamilton ha fermato il cronometro sull’1’26”621, a 163 millesimi di ritardo Valtteri Bottas (1’26”784), gli unici a scendere sotto l’1’27”. Da sottolineare l’ottima prestazione di Lando Norris che ha chiuso in terza posizione con il tempo di 1’27”201 realizzato con gomma gialla, sarà sicuramente un cliente scomodo per chi punta alla seconda fila. Come le due Racing Point di Hulkenberg (1’27”256) e Stroll (1’27”263), nonostante il periodo di inattività il tedesco è già sui livelli del canadese. Leclerc sesto a 7 decimi da Hamilton, disperso Vettel che in questa FP3 non è andato oltre il 13^ posto, per il quattro volte campione del mondo non sarà banale entrare in Q3, soprattutto se la SF1000 continua a divorare gli pneumatici e a rimanere ingovernabile nelle sequenze di curve veloci che caratterizzano l’iconica pista di Silverstone. Impossibile non notare che Giovinazzi, Raikkonen e Magnussen, tutti e tre con power unit Ferrari, hanno girato più lentamente delle Williams di Latifi e Russell… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP3 GP 70^ ANNIVERSARIO: BOTTAS SCENDE SOTTO L’1’27”

Con gomma nuova (rossa) Valtteri Bottas al momento detiene il miglior tempo in 1’26”784, il finlandese è stato il primo a scendere sotto l’1’27” rifilando oltre quattro decimi a Lando Norris che ha girato con una mescola più dura. Lewis Hamilton, terzo a 496 millesimi di ritardo, non si è ancora lanciato per il suo secondo tentativo, a differenza di Charles Leclerc che accusa un gap superiore al mezzo secondo. Max Verstappen occupa la sesta posizione dietro alla Renault di Esteban Ocon, dentro la top 10 troviamo anche l’altra McLaren di Sainz, l’AlphaTauri di Gasly (che vuole fare le scarpe ad Albon), la Racing Point di Hulkenberg e la Ferrari di Vettel. Nelle retrovie Daniel Ricciardo che non è ancora riuscito ad assemblare un giro decente, in fondo al gruppo come al solito le due Alfa Romeo di Raikkonen e Giovinazzi. Mancano pochi minuti alla conclusione del terzo turno di prove libere del Gran Premio del 70^ Anniversario della Formula 1{agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP3 GP 70^ ANNIVERSARIO: IN PISTA SOLO LE McLAREN

Da un quarto d’ora è in corso il terzo turno di prove libere sul circuito di Silverstone, sede del Gran Premio del 70^ Anniversario della Formula 1 che si correrà domani per il quinto appuntamento della stagione 2020. Nessuno ha intenzione di uscire dai box per primo e pulire così la pista per gli altri, men che meno i big che come prassi nelle fasi iniziali della FP3 se ne stanno belli tranquilli e se la prendono comoda. Con l’asfalto ancora sporcato e non abbastanza gommato, Norris chiude il suo primo tentativo in 1’29”236, un tempo molto alto che non viene comunque migliorato dal suo compagno di box Sainz (1’29”661), lo spagnolo ha girato con gomma gialla, una mescola più dura che gli impedisce di essere più veloce del giovane britannico. Al momento la classifica dei tempi è popolata solamente da tre piloti: oltre alla coppia McLaren c’è da registrare l’129”376 di Vettel, anche il tedesco però non si è impegnato a fondo e può sicuramente migliorarsi. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP 70^ ANNIVERSARIO: VIA ALLA FP3!

A breve i piloti di Formula torneranno in azione per la terza e ultima sessione di prove libere del Gran Premio del 70^ Anniversario in programma sul circuito di Silverstone. Tra poche ore si disputeranno le qualifiche che assegneranno la pole position e per i team è necessario fare il punto della situazione e capire meglio i valori di forza, motivo per cui la FP3 viene spesso utilizzata come banco di prova per il giro secco e le mescole più morbide di pneumatici. Se nella giornata di ieri i piloti si sono concentrati sul passo gara, oggi proveranno a superare i propri limiti cercando di non esagerare e di non finire fuori pista, anche il più lieve danno alla macchina può compromettere il lavoro di un intero fine settimana. Capiremo se la Mercedes ancora una volta ballerà da sola o ci sarà qualcuno in grado di impensierire Hamilton e Bottas, anche se l’impressione è che con ogni probabilità assisteremo all’ennesimo monologo della Casa di Stoccarda. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP 70^ ANNIVERSARIO: RACING POINT PUNITA PER IL BRAKE DUCT

Continua a tenere banco il caso Racing Point: la scuderia di Lawrence Stroll è stata punita con una multa di 400 mila dollari (bruscolini per il magnate canadese, papà di Lance) e una penalità di 15 punti nel mondiale costruttori per aver spudoratamente copiato il brake duct dalla Mercedes, che tuttavia potrà utilizzare fino al termine della stagione. I reclami presentati nelle scorse settimane dalla Renault sono stati raccolti e accettati dalla FIA che in questa maniera ha creato un precedente: da ora in avanti nessun altra scuderia potrà progettare macchine a immagine e somiglianza di altre. Nei mesi scorsi la RP20 era stata ribattezzata la “Mercedes rosa” per essere praticamente identica nell’aspetto (e un po’ anche nelle prestazioni) alle frecce d’argento (che quest’anno sono diventate nere per abbracciare la lotta contro il razzismo a cui Lewis Hamilton tiene moltissimo, quasi più del sogno di vincere otto titoli iridati). Un vero smacco per chi, come Red Bull e Ferrari, si è spremuta le meningi e da anni rincorre affannosamente la Casa di Stoccarda che si avvia a fare la voce grossa anche nel Gran Premio del 70^ Anniversario della Formula 1 in programma domani a Silverstone, lì dove è cominciato tutto in un sabato pomeriggio di metà maggio del 1950. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP 70^ ANNIVERSARIO: GLI APPUNTAMENTI DI OGGI

La diretta Formula 1 torna protagonista oggi, sabato 8 agosto: siamo nel secondo weekend consecutivo a Silverstone, con le qualifiche del Gran Premio 70° Anniversario della Formula 1, denominazione che ci richiama alla memoria il fatto che proprio sul circuito di Silverstone ebbe luogo la prima gara del primo Mondiale di Formula 1 della storia nel 1950, appunto 70 anni fa. Ecco perché, disputando due gare a Silverstone nel calendario rivoluzionato dalla pandemia di Coronavirus, al secondo Gran Premio inglese è stata data questa denominazione. Naturalmente oggi il focus della diretta Formula 1 sarà appunto sulle qualifiche, necessarie per determinare la griglia di partenza e la pole position della gara di domani in quella che forse è la casa per eccellenza della Formula 1. Come già settimana scorsa per lo storico Gp Gran Bretagna, che ha visto la vittoria di Lewis Hamilton pur con un finale a dir poco rocambolesco, per seguire nel migliore dei modi la diretta Formula 1 delle sessioni odierne dobbiamo ricordare che l’ora di fuso orario ci separa dal Regno Unito sarà annullata dal fatto che si scenderà in pista un’ora prima del solito. Si comincerà dunque alle ore 12.00 italiane (le 11.00 locali) del mattino con la terza e ultima sessione di prove libere FP3, che saranno gli ultimi 60 minuti a disposizione prima della sessione di prove ufficiali. Per questa decisiva sessione delle qualifiche l’appuntamento sarà alle ore 15.00, le 14.00 di Silverstone, quando prenderà il via la sempre fondamentale lotta per le posizioni di vertice.

DIRETTA FORMULA 1: LA PRIMA SESSIONE DI PROVE LIBERE

E’ stata una prima sessione di prove libere per la Formula 1 sulla pista di Silverstone piuttosto tranquilla quella a cui abbiamo assistito nel venerdi mattina del Gp del 70° anniversario. Anzi complici le alte temperature che si sono registrate in pista, si può dire che non siano stati poi tanti i giri percorsi e in generale non è occorso neppure un time attack per segnare il primo tempo nella classifica: pure in questa Fp1 non sono mancati i temi da approfondire, considerati gli eccezionali risultati che ha ottenuto ancora una volta la Mercedes. Sia pure con un lavoro limitato, le Frecce nere di Bottas e Hamilton si sono rivelate ancora una volta le migliori sia sul passo gara (l’inglese è sceso su un costante 1.29), che sul giro veloce, tanto che hanno conquistato senza sforzo la vetta della classifica dei tempi (Bottas primo a 1.126.166 e Hamilton subito dietro a un decimo di distacco). Nella mattinata della Formula 1 per il Gp del 70° anniversario pure sono arrivati segnali incoraggianti anche per le Ferrari, le prime ad uscire allo scoperto nella Fp1: sia Vettel che Leclerc hanno beneficiato delle modifiche all’assetto aerodinamico della Sf1000 raccogliendo giri interessanti sia per la classifica dei tempi che sul passo gara. Osservando invece solo la classifica finale, segnata alla bandiera a scacchi dobbiamo allora segnalare per la Fp1 della Formula 1 a Silverstone il terzo crono di Max Verstappen, il quale però ha sfruttato appena gli ultimi 20 minuti della sessione, rimanendo a lungo fermo ai box per aggiustare l’assetto della sua Redbull. Pure merita una nota la Racing Point, di recente penalizzata dalla Fia di ben 15 punti in classifica: nonostante la sanzione, la vettura della Pantera Rosa va ancora molto bene e con Hulkenberg pure ieri mattina ha raccolto il quarto miglior tempo della sessione, davanti a Charles Leclerc.

DIRETTA FORMULA 1: LA SECONDA SESSIONE DI PROVE LIBERE

Venerdì pomeriggio nel segno di Lewis Hamilton e della Mercedes, tanto per cambiare: la seconda sessione di prove libere FP2 del Gp 70° Anniversario a Silverstone ha confermato per l’ennesima volta (se mai ce ne fosse bisogno) che in Formula 1 quest’anno c’è una sola scuderia ai vertici. Nella prima parte della sessione pomeridiana abbiamo visto addirittura Valtteri Bottas dare oltre un secondo di distacco con le gomme medie ai più immediati inseguitori con le soft. Alla fine però è stato Hamilton a prendersi il miglior tempo in 1’25″606, il suo compagno di squadra finlandese lo segue a 176 millesimi di ritardo, poi si sale oltre gli otto decimi per trovare al terzo posto un ottimo Daniel Ricciardo su Renault, che ha preceduto di una manciata di millesimi Max Verstappen, quarto con la sua Red Bull. Il terzo posto tuttavia, salvo imprevisti, è l’obiettivo massimo al quale il “resto del mondo” può aspirare in un 2020 che non lascia spazio alle speranze di chi non guida una Mercedes. Terza fila virtuale per le due Racing Point in questa FP2, con Lance Stroll quinto davanti al compagno di squadra Nico Hulkenberg in sesta posizione, poi Charles Leclerc settimo con la migliore Ferrari a 1″206 da Hamilton e davanti a Lando Norris, ottavo con la migliore McLaren. Come se non bastasse il modesto piazzamento del monegasco, nel finale di sessione è arrivato anche un guasto tecnico che ha appiedato Sebastian Vettel, protagonista suo malgrado di una vistosa “fumata” che è uscita dalla sua Ferrari, sigillo a un pomeriggio già modesto di suo, come conferma il quattordicesimo posto nella classifica dei tempi. Guasto pure per Antonio Giovinazzi a ridosso del termine della sessione, nemmeno l’Alfa Romeo dunque può sorridere – Kimi Raikkonen è diciassettesimo – al termine di un venerdì che sembra avere già indirizzato in modo chiarissimo l’intero secondo weekend della Formula 1 a Silverstone. (Agg. di Mauro Mantegazza)

DIRETTA FORMULA 1, LA STORIA A SILVERSTONE

In attesa di buttarci sull’attualità della diretta Formula 1, andiamo però a ripercorrere in breve l’affascinante e lunghissima storia dell’automobilismo a Silverstone. Il Gran Premio di questo weekend è a suo modo storico, sia perché la denominazione è destinata a rimanere un unicum – un nuovo Gp Stiria a Zeltweg potrebbe anche esserci, ad esempio, ma un altro 70° Anniversario ovviamente no – sia perché questa è la prima volta che Silverstone ospita un Gran Premio che non sia quello di Gran Bretagna, dal momento che, quando nel Regno Unito abbiamo avuto più di una gara nella stessa stagione, Silverstone ha sempre avuto appunto l’evento “nazionale”. Stavolta il doppione è sulla stessa pista e di conseguenza inevitabilmente la seconda gara deve cambiare nome. Ricordiamo allora la gara del 13 maggio 1950, quando la prima edizione del Mondiale di Formula 1 cominciò proprio con il Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone, che in quella edizione fu vinto da Nino Farina su Alfa Romeo. L’anno successivo vinse Froilan Gonzalez e fu il primo successo iridato della Ferrari, con cui nei due anni successivi vinse il nostro Alberto Ascari (purtroppo ancora oggi gli ultimi successi di un pilota italiano in Inghilterra).

Nell’albo d’oro della Formula 1 a Silverstone, naturalmente relativo al Gp Gran Bretagna, spiccano i sette successi di Lewis Hamilton, che vincendo l’anno scorso è balzato solitario al comando tra i plurivincitori della corsa britannica davanti alle cinque vittorie a testa di Jim Clark e Alain Prost, seguiti da Nigel Mansell a quota quattro, mentre Jack Brabham, Niki Lauda e Michael Schumacher si sono imposti tre volte a testa. Hamilton ha poi ulteriormente consolidato il suo primato con la vittoria su tre ruote di domenica scorsa, mentre fra gli altri piloti di Formula 1 ancora in attività hanno vinto a Silverstone due volte Sebastian Vettel (2009 e 2018) e una volta Kimi Raikkonen (2007). Nessun altro dei piloti della Formula 1 anno 2020 hanno trionfato qui, perché ci sono poi due successi di Mark Webber e Fernando Alonso più uno di Nico Rosberg – il ritorno dello spagnolo cambierà qualcosa nelle prossime stagioni? Nel 2018 Vettel e la Ferrari riuscirono a spezzare il digiuno che per Seb durava dal 2009 e per la Ferrari dal 2011, tuttavia in seguito è ricominciato il dominio di Hamilton e della Mercedes, che proseguiva già da qualche anno (compresa la vittoria di Rosberg). Adesso invece non è più il tempo delle parole e dei numeri storici, perché la battaglia per la griglia di partenza sta finalmente per cominciare. Allora mettiamoci comodi: la diretta Formula 1 delle qualifiche e della FP3 del Gran Premio 70° Anniversario a Silverstone sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA