Diretta Formula 1/ Qualifiche live: Hamilton arriva a 100 pole position! (Gp Spagna)

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1 qualifiche e FP3 live Gp Spagna 2021 Barcellona: cronaca e tempi delle due sessioni sul circuito di Montmelò oggi, sabato 8 maggio.

Alonso Formula 1
Diretta Formula 1: Fernando Alonso

Alla fine Lewis Hamilton ce l’ha fatta a conquistare la 100^ pole position in carriera, primo pilota nella storia della Formula 1 ad arrivare in tripla cifra. Nell’ultima manche di qualifiche del Gran Premio di Spagna il sette volte campione del mondo mette tutti d’accordo in 1’16”741, Max Verstappen si deve accodare per 36 millesimi ma avrà comunque la possibilità di affiancarlo in prima fila e dargli parecchio fastidio alla partenza. Valtteri Bottas può soltanto accomodarsi in seconda fila, accanto a lui uno splendido Charles Leclerc che regala la quarta posizione alla Ferrari con un giro da incorniciare. Q3 da dimenticare per Sergio Perez che va in testacoda durante il primo tentativo e nel secondo non riesce nemmeno ad avvicinarsi ai tempi del suo compagno di box, non andando oltre l’ottava posizione, in quarta fila, in compagnia di Daniel Ricciardo. Esteban Ocon e Carlos Sainz si spartiscono la terza fila, un deludente Lando Norris chiude al nono posto, peggio di lui solamente Fernando Alonso. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP SPAGNA: VERSTAPPEN METTE TUTTI IN GUARDIA

Max Verstappen semplicemente spaventoso nella seconda manche di qualifiche del Gran Premio di Spagna, quarta tappa del mondiale 2021 di Formula 1: al volante della Red Bull il pilota olandese rasenta la perfezione girando in 1’16”922, rifilando oltre due decimi di distacco – con la stessa mescola di pneumatici – a Valtteri Bottas, solo terzo Lewis Hamilton che molto probabilmente si sta tenendo il colpo in canna per la Q3 che metterà in palio la pole position. Carlos Sainz si esalta sempre sul giro secco e chiude in quarta posizione davanti a Sergio Perez, Lando Norris e al suo compagno di squadra Charles Leclerc, anche qui a Montmeló vedremo due Ferrari nelle prime cinque file della griglia di partenza. Daniel Ricciardo ha bisogno di due tentativi per mettersi al sicuro così come Esteban Ocon, mentre Fernando Alonso si salva per appena 8 millesimi. Eliminati sia Sebastian Vettel che Lance Stroll, altra qualifica deludente per l’Aston Martin, fuori anche l’AlphaTauri superstite di Pierre Gasly, stesso discorso per Antonio Giovinazzi e George Russell ai quali non si poteva di certo chiedere di più. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP SPAGNA: RAIKKONEN FUORI DALLA Q2

La prima manche di qualifiche del Gran Premio di Spagna non ci riserva colpi di scena, il nome più altisonante che resta escluso dalla Q2 è sicuramente quello di Kimi Raikkonen che al volante dell’Alfa Romeo non può certo fare miracoli anche se il suo compagno di box Antonio Giovinazzi è riuscito a salvarsi per soli 7 millesimi, condannando all’eliminazione Yuki Tsunoda costretto a scendere dalla pilota così come Mick Schumacher, Nicholas Latifi e Nikita Mazepin. Ancora una volta George Russell toglie la sua Williams dalle ultime file della griglia di partenza, nessun problema invece per i big con i due piloti Mercedes, Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, che montano la gomma gialla e risparmiano un treno di pneumatici soft in vista della gara di domani. Il miglior tempo lo fa segnare Lando Norris che ha girato in 1’17”821. Bene le Ferrari con Charles Leclerc (1’18”041) in terza posizione e Carlos Sainz (1’18”025) in settima, per la Scuderia di Maranello la Q3 è decisamente alla portata. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP SPAGNA: LE QUALIFICHE SLITTANO DI 10 MINUTI

L’inizio delle qualifiche del Gran Premio di Spagna è stato posticipato di 10 minuti a causa di alcuni lavori necessari per sistemare le barriere in uscita da curva 9. Di conseguenza il semaforo diventerà verde solo a partire dalle ore 15.10, un piccolo fuoriprogramma che non dovrebbe stravolgere il piano di lavoro delle dieci scuderie che partecipano al mondiale 2021 di Formula 1, ancora un po’ di pazienza e poi vedremo i big fare finalmente sul serio e sfidarsi a suon di giri veloci per conquistare la pole position. Giornata estiva oggi a Montmeló dove continua a splendere il sole, la temperatura dell’aria fa segnare 25 gradi, molto caldo anche l’asfalto che sfiora i 45 gradi. E’ la prima volta che in questa stagione si raggiungono valori così elevati, un elemento che stresserà ulteriormente le componenti delle macchine e metterà a dura prova la resistenza fisica dei piloti, che si sono sottoposti ad allenamenti lunghi e massacranti per dare il massimo anche nelle condizioni più estremi. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP SPAGNA: CACCIA ALLA POLE POSITION!

Ci apprestiamo a seguire le qualifiche del Gran Premio di Spagna, quarto appuntamento del mondiale 2021 di Formula 1. Ancora una volta saranno Lewis Hamilton e Max Verstappen a contendersi la pole position, in base ai tempi registrati nelle prove libere di ieri e questa mattina è davvero difficile trovare dei terzi incomodi a meno di clamorosi colpi di scena come incidenti o rotture. Sarà una lotta sul filo dei millesimi tra il sette volte iridato e l’olandese della Red Bull, accreditato come unico vero antagonista dell’inglese. Per la Ferrari la seconda fila non è affatto un tabù ma non sarà semplice per Charles Leclerc e Carlos Sainz sopravanzare Valtteri Bottas e Sergio Perez, che dispongono di macchine più veloci della SF21 e possono guardare le spalle alle loro prime guide. Dietro i big si preannuncia una vera e propria battaglia per l’ingresso in Q3 con McLaren, AlphaTauri, Alpine-Renault e Alfa Romeo che scalpitano per un posto in top 10. Confermato il format delle tre manche da 18, 15 e 12 minuti ciascuna con eliminazione degli ultimi cinque al termine di ogni mini-sessione. {agg. di Stefano Belli}

FORMULA 1, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LE QUALIFICHE

Le qualifiche della Formula 1 per il Gran Premio di Spagna 2021 sul circuito del Montmelò, nei pressi di Barcellona, saranno trasmesse in tv e streaming come ormai è tradizione da qualche anno su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che per la nona stagione consecutiva detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della Formula 1. Il calendario di questa stagione, pur con tutte le cautele del caso, è molto più simile a quello tradizionale della Formula 1, così riecco anche il Montmelò a maggio, sua tradizionale collocazione. La programmazione televisiva riserva – per chi non è abbonato Sky – su Tv8 le qualifiche in chiaro in tempo reale, notizia importante da tenere presente per tutti gli appassionati di Formula 1, che sono pronti a seguire la gara di Barcellona, nuova tappa del già appassionante duello Hamilton-Verstappen, sperando magari anche in una Ferrari protagonista.

Anche quest’anno la telecronaca di tutti gli eventi è affidata a Carlo Vanzini, affiancato da una schiera di commentatori tecnici d’eccezione tra cui Marc Gené e Davide Valsecchi. Pur con le limitazioni dovute al Covid, le “padrone di casa” saranno Federica Masolin e Mara Sangiorgio, mentre Matteo Bobbi sarà l’uomo degli approfondimenti dalla Sky Sport Tech Room. La Formula 1 è visibile in 4K HDR grazie a Sky Q, per vivere le gare con una definizione talmente simile a quella dell’occhio umano da dare la sensazione di essere in pista. Inoltre, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire le prove di Formula 1 in streaming video tramite l’applicazione Sky Go.

Per quanto riguarda la tv in chiaro, come abbiamo detto questo sarà un weekend visibile in tempo reale per chi seguirà le emozioni di qualifiche e gara su Tv8 – la FP3 invece è come sempre esclusa e sarà visibile esclusivamente su Sky. Le emozioni delle qualifiche del Gran Premio di Spagna 2021 saranno dunque garantite gratuitamente a tutti da Barcellona, naturalmente nell’orario che abbiamo già indicato. Infine vi indichiamo i riferimenti del Mondiale di Formula 1 su Twitter, gli account ufficiali @Formula 1 e @F1, oltre alla pagina Facebook F1, che potranno essere particolarmente preziosi anche in questa giornata.

DIRETTA FORMULA 1, FP3 GP SPAGNA: MIGLIOR TEMPO PER VERSTAPPEN

Max Verstappen è stato l’unico a scendere sotto l’1’18” nella terza sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna che si è appena conclusa a Montmeló, sede del Circuit de Catalunya. Con gomma rossa il pilota olandese della Red Bull ha girato in 1’17”835, nemmeno il sette volte campione del mondo di Formula 1, Lewis Hamilton, è riuscito a tenere il suo passo. Anche oggi la pole position sarà questione di millesimi e riguarderà esclusivamente i due principali pretendenti al titolo. La Ferrari può dire comunque la sua per la terza fila, a giudicare dal terzo tempo di Charles Leclerc (1’18”308) e dal quarto di Carlos Sainz (1’18”410) che precedono l’altra Mercedes di Valtteri Bottas (1’18”423). Alle spalle dei big troviamo Lando Norris (1’18”494), Pierre Gasly (1’18”535), Daniel Ricciardo (1’18”582) e Kimi Raikkonen (1’18”597). In difficoltà Sergio Perez: il messicano ha commesso qualche errore di troppo nelle simulazioni della qualifica chiudendo in decima posizione, fuori dalla top 10 le Alpine-Renault di Fernando Alonso ed Esteban Ocon che sembrano aver compiuto un passo indietro rispetto a ieri, prosegue il momento no dell’Aston Martin e in particolare di Sebastian Vettel, solo diciassettesimo il tedesco, solamente Latifi, Schumacher e Mazepin hanno fatto peggio di lui. E tanto per cambiare Lance Stroll è stato più veloce di lui… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP3 GP SPAGNA: LECLERC E SAINZ SUBITO DIETRO A HAMILTON

C’è sempre una Mercedes davanti a tutti nella classifica dei tempi quando mancano pochissimi minuti alla fine del terzo turno di prove libere del Gran Premio di Spagna, quarta tappa del mondiale 2021 di Formula 1. Lewis Hamilton guarda tutti dall’alto in basso avendo girato in 1’18”117, quasi due decimi di vantaggio nei confronti di Charles Leclerc e tre decimi di gap su Carlos Sainz, entrambi i ferraristi hanno già effettuato la seconda simulazione di qualifica con un nuovo set di pneumatici. Valtteri Bottas è scivolato in quarta posizione, alle spalle del finlandese troviamo Max Verstappen, vale la pena ricordare che l’olandese della Red Bull ha usato la gomma gialla e quando tornerà in pista con la soft potrà sicuramente avvicinarsi alle prestazioni del sette volte campione del mondo. Momento di gran forma per l’Alfa Romeo con Kimi Raikkonen che occupa il quinto posto, anche Antonio Giovinazzi è in top 10 così come le due Williams di George Russell e Nicholas Latifi. Prova a risalire la china anche Yuki Tsunoda che però, a giudicare dalle conversazioni con il suo ingegnere, sembra piuttosto agitato e in un team radio gli hanno detto senza troppi giri di parole di darsi una bella calmata. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP3 GP SPAGNA: LE MERCEDES DETTANO IL PASSO

I piloti di Formula 1 hanno ancora a disposizione trenta minuti per completare la terza sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna. Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi sono i primi a girare con gomma rossa e a scendere sotto l’1’20” ma vengono immediatamente scavalcati dai big: Lewis Hamilton fa segnare il miglior tempo in 1’18”304 abbassando di circa un decimo la prestazione di Valtter Bottas. A 326 millesimi troviamo la Red Bull di Max Verstappen che ha usato la gomma gialla anziché rossa, quindi l’olandese ha ampi margini di miglioramento. Alle spalle dei magnifici tre troviamo le Ferrari di Charles Leclerc (1’18”882) e Carlos Sainz (1’19”049), più indietro Sergio Perez (1’19”598) che non è stato perfetto nella simulazione del giro secco da qualifica. Un po’ più indietro del solito la McLaren con Lando Norris in decima posizione e Daniel Ricciardo in tredicesima, l’australiano continua a pagare dazio nei confronti del suo giovane compagno di scuderia. George Russell tiene a galla la Williams con il nono tempo (1’19”598), nelle retrovie Nicholas Latifi che comunque riesce a stare davanti alle Haas di Mick Schumacher e Nikita Mazepin. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP3 GP SPAGNA: SOLO ALONSO IN PISTA

Anche questa mattina splende il sole a Montmeló dove è cominciato da pochi minuti il terzo e ultimo turno di prove libere del Gran Premio di Spagna, quarto appuntamento del mondiale 2021 di Formula 1. La temperatura dell’aria è di 23 gradi mentre quella dell’asfalto è di poco inferiore ai 40 gradi. Il primo pilota a uscire dai box – per la gioia di nessuno visto che l’evento è a porte chiuse e gli spalti sono desolatamente vuoti – è l’idolo locale Fernando Alonso che ieri è andato molto bene e vuole confermarsi anche oggi, magari entrando in Q3 e occupare un posto tra le prime quattro file della griglia di partenza. Con la mescola media l’asturiano gira in 1’21”020, un tempo che sarà facilmente abbassato dai big quando entreranno in azione. Per adesso la pista è poco gommata e non vale la pena girare e spingere al massimo, tra mezz’ora avremo tutte le condizioni per scendere tranquillamente sotto l’1’20”. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP SPAGNA: VIA ALLA FP3!

Tra pochi minuti sul circuito di Catalogna a Montmeló inizierà la terza e ultima sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna, quarto appuntamento del mondiale 2021 di Formula 1. Se nella giornata di ieri le Mercedes hanno mostrato il loro potenziale sia sul giro secco che sul passo gara, non si può dire la stessa cosa per le Red Bull che sono rimaste nella pancia del gruppo sia con Sergio Perez che con Max Verstappen. Difficile credere che il ritmo dei due piloti della scuderia anglo-austriaca sia inferiore a quello delle Ferrari e delle Alpine-Renault, più facile immaginare che il team di Milton Keynes abbia giocato a nascondino e non svelare subito tutte le sue carte agli avversari. La FP3 servirà anche a fugare questi dubbi, ma il vero obiettivo dei big probabilmente è quello di tenersi alla larga da Nikita Mazepin che un giorno intero senza combinare danni non riesce proprio a starci… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP SPAGNA: GLI APPUNTAMENTI DI OGGI

La diretta Formula 1 torna anche oggi, sabato 8 maggio, con il grande appuntamento delle qualifiche del Gran Premio di Spagna 2021 sul circuito del Montmelò, nei pressi di Barcellona. In questo weekend infatti si completa una doppietta nella Penisola Iberica, perché dopo l’evento di Portimao sarà la volta del quarto Gp del Mondiale di quest’anno, che torna nella sua più classica collocazione ad inizio maggio, un classico per la Spagna che invece l’anno scorso aveva vissuto il suo Gran Premio a Ferragosto. Oggi riflettori sulle qualifiche che determineranno la griglia di partenza e la pole position della gara di domani sul Circuit de Catalunya, tracciato notissimo a piloti e scuderie sia per la sua lunga storia (alla quale poi accenneremo) sia perché sede di numerose sessioni di test.

Diamo per prima cosa tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi la diretta Formula 1 delle sessioni di oggi. Il sabato del Gran Premio di Spagna comincerà naturalmente con la terza sessione di prove libere FP3 alle ore 12.00, logicamente senza alcun problema di fuso orario tra l’Italia e Barcellona. Il pezzo forte della giornata di diretta Formula 1 tuttavia saranno naturalmente le qualifiche: l’appuntamento con le prove ufficiali del Gran Premio di Spagna al Montmelò sarà dunque alle ore 15.00, quando comincerà la caccia alla pole position.

DIRETTA FORMULA 1, LA PRIMA SESSIONE DI PROVE LIBERE

Venerdì mattina all’insegna di Valtteri Bottas e della Mercedes per aprire il Gran Premio di Spagna 2021 di Formula 1, che naturalmente ha preso il via con la prima sessione di prove libere FP1 sul circuito del Montmelò a Barcellona. La Mercedes ha ottenuto infatti le prime due posizioni, ma la migliore prestazione è stata quella di Bottas in 1’18″504 davanti al più titolato compagno di squadra Lewis Hamilton. Le gerarchie sembrano essere quelle già note: terzo posto per Max Verstappen con la sua Red Bull, quarto Lando Norris su McLaren seguito dalle due Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz, rispettivamente quinto e sesto. Molti piloti si sono alternati al comando nel corso della FP1, cioè Bottas, Hamilton, Verstappen ma anche Fernando Alonso e Sebastian Vettel, mentre sono stati loro malgrado protagonisti anche Nikita Mazepin e Robert Kubica, autori di escursioni sulla ghiaia che nel caso del pilota polacco dell’Alfa Romeo ha pure richiesto uno stop di qualche minuto con bandiera rossa. Appena prima di quella interruzione, Valtteri Bottas si era preso il primo posto in 1’18″504, che non avrebbe poi mollato più. Per la Ferrari è stata una sessione a lungo in ombra, tanto che al momento della bandiera rossa avevamo addirittura Charles Leclerc alle spalle di Mick Schumacher prima di risalire posizioni nel finale con gomma gialla, al pari di Carlos Sainz. Molto solido come sempre Norris che ha preceduto le due Ferrari, hanno invece chiuso la top 10 Pierre Gasly settimo, Sebastian Vettel ottavo, Sergio Perez nono (in ombra con la seconda Red Bull) e Lance Stroll decimo. Dopo il guizzo iniziale Fernando Alonso è arretrato in quindicesima posizione, preceduto anche da Yuki Tsunoda, dal compagno di squadra Esteban Ocon, da un ottimo Antonio Giovinazzi e da un deludente Daniel Ricciardo, che continua a soffrire Norris in casa McLaren. Infine, in fondo alla classifica ecco le Williams di Nicholas Latifi e Roy Nissany, Mick Schumacher terzultimo, Kubica e Mazepin a chiudere.

DIRETTA FORMULA 1, LA SECONDA SESSIONE DI PROVE LIBERE

A dominare nel venerdi pomeriggio della diretta della Formula 1 da Barcellona sono ancora le Mercedes: nella seconda sessione di prove libere per il Gran Premio di Spagna 2021 Hamilton e Bottas si dividono il primo e secondo posto, con il crono di 1.18.170 per l’inglese e di 1.18.309 per il finlandese, ed entrambi confermando anche ottimi tempi per il passo gara. Subito dietro alle frecce nere, nella Fp2 ecco che sono stati poi ottimi prestazioni per la Ferrari di Charles Leclerc: il monegasco si mette in mostra positivamente a Barcellona, sia nel giro secco che nel passo gara, ma solo con gomme soft (le gialle non si sono rivelate allo stesso modo performanti). Solo ottavo posto per il compagno di squadra Sainz, non eccellente ma comunque solido al volante della Rossa. Mentre nel mezzo della classifica dei tempi della Formula 1, si prendono i posti dal quarto all’ottavo le due Alpine e le due Alpha Tauri: davvero un venerdi pomeriggio confortante per Ocon, Alonso, Gasly e Tsunoda, che pure in vista del weekend devono guardarsi dalla McLaren, che al solito si è nascosta. Pomeriggio invece decisamente sotto tono per le Redbull: Verstappen non riesce mai a pungere in tutti i 60 minuti della Fp2 (non termina neppure la sua simulazione di qualifica),e pure il compagno di squadra Perez non impressiona, costretto a rimanere anche a lungo fermo ai box. La scuderia austriaca però ostenta sicurezza e ottimismo: vedremo che cosa accadrà in questo fine settimana della Formula 1 a Barcellona.

DIRETTA FORMULA 1, GP SPAGNA 2021: LA STORIA A BARCELLONA

In attesa di buttarci sull’attualità della diretta Formula 1, andiamo adesso a ripercorrere in breve la storia del Gran Premio di Spagna. Una storia lunghissima, perché ebbe inizio addirittura nel 1913, anche se per decenni il Gran Premio iberico si tenne solo sporadicamente, talvolta addirittura con lunghe pause fra un’edizione e l’altra. Nel 1951 si tenne la prima edizione valida per il Mondiale che era nato l’anno prima: vinse Juan Manuel Fangio su Alfa Romeo sul circuito di Pedralbes, a Barcellona, dove poi si corse anche nel 1954 con vittoria della Ferrari di Mike Hawthorn. Tuttavia poi si dovette aspettare fino al 1968 per rivedere la Spagna nel calendario iridato: iniziò l’alternanza fra il circuito di Jarama (vicino a Madrid) e la pista del Montjuic a Barcellona, quasi in ossequio alle due anime della Spagna sportiva e non solo, ma finalmente la Spagna divenne una tappa fissa del Circus, salvo le interruzioni dovute all’assenza negli anni fra il 1982 e il 1985. Il più vincente di quegli anni fu Jackie Stewart con i suoi tre successi consecutivi fra il 1969 e il 1971. Il ritorno definitivo della Spagna risale al 1986, quando per la prima volta si corse a Jerez de la Frontera e vinse Ayrton Senna. Il circuito andaluso ospitò la gara per cinque anni consecutivi, poi dal 1991 la sede fissa diventò il Montmelò, che fu inaugurato proprio quell’anno.

Qui si entra nell’epopea di Michael Schumacher, che ha vinto per ben sei volte il Gran Premio di Spagna: nel 1995 con la Benetton, nel 1996 invece fu proprio questo il suo primo successo in Ferrari, poi arrivò il poker consecutivo dal 2001 al 2004. Degne di nota anche le tre vittorie consecutive di Mika Hakkinen dal 1998 al 2000. Dopo Schumacher, gli unici tre piloti che hanno saputo vincere più di una volta al Montmelò sono stati Kimi Raikkonen, Fernando Alonso e Lewis Hamilton. Il finlandese ci è riuscito nel 2005 con la McLaren e nel 2008 con la Ferrari, mentre lo spagnolo ha fatto gioire il suo pubblico nel 2006 al volante della Renault e nel 2013 con la Ferrari in quella che però ancora oggi resta l’ultima vittoria della sua carriera e anche ultima delle 12 vittorie della Rossa nel Gp Spagna. Quanto a Hamilton, ha ottenuto le sue cinque vittorie spagnole sempre con la Mercedes nel 2014 e poi con il poker consecutivo nelle edizioni più recenti dal 2017 all’anno scorso, quando precedette Max Verstappen e Valtteri Bottas. Sebastian Vettel in Spagna ha vinto solo nel 2011 con la Red Bull; nel 2015 trionfò Nico Rosberg mentre nel 2016 ci fu la clamorosa prima vittoria di Max Verstappen, favorita dall’incidente fratricida tra le due Mercedes alla prima curva. Tuttavia adesso non è più il tempo delle parole e dei numeri storici, perché la diretta Formula 1 delle qualifiche e della FP3 del Gran Premio di Spagna 2021 a Barcellona Montmelò sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA