Diretta Formula 1/ Streaming video prove libere FP2: miglior tempo per Leclerc!

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1, streaming video prove libere FP1 e FP2 Gp Canada 2019 Montreal: tempi e classifica delle due sessioni, si comincia a girare in Quebec (oggi venerdì 7 giugno)

vettel montreal formula 1
Diretta Formula 1, Gp Canada 2019 (Foto LaPresse)

La seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Canada (settima tappa del mondiale 2019 di Formula 1) si è conclusa con due Ferrari davanti a tutti nella classifica dei tempi: Charles Leclerc (1’12″177) ha preceduto di 74 millesimi il suo compagno di squadra Sebastian Vettel. La Mercedes piazza Valtteri Bottas al terzo posto, con il finlandese che nella simulazione del passo gara ha dimostrato di avere un grande ritmo con la gomma bianca, mentre la soft andava in crisi dopo pochissimi giri. La McLaren si conferma in gran spolvero con il quarto tempo di Sainz davanti alla Haas di Magnussen, solo sesto Lewis Hamilton che non ha più girato dopo aver baciato il muretto. Completano la top ten Perez, Ricciardo, Hulkenberg e Stroll. In pista si è rivisto Giovinazzi che non è andato oltre la diciottesima posizione, il pugliese ha dovuto comprimere il lavoro di entrambe le sessioni odierne in poche decine di minuti. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, FP2 GP CANADA: LECLERC PRIMO, HAMILTON A MURO

A 20 minuti dal termine della seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Canada (settimo appuntamento del mondiale 2019 di Formula 1) i piloti sono alle prese con la simulazione del passo gara. In precedenza, con gomma rossa e macchine scariche di benzina, le Ferrari hanno realizzato i migliori tempi con Charles Leclerc che ha fermato il cronometro in 1’12″177, 74 millesimi più veloce di Sebastian Vettel. Solamente terza la Mercedes con Valtteri Bottas che non sembra trovarsi particolarmente a suo agio con la soft soprattutto nel long run. Lewis Hamilton è addirittura sesto, dietro anche a Sainz e Magnussen, il britannico non è più tornato in pista dopo aver baciato il muretto con lo pneumatico posteriore destro. Lavoro extra per i meccanici della Casa di Stoccarda che devono riparare i danni sulla W10 che probabilmente non rivedremo più in azione, almeno per quest’oggi. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP CANADA: MERCEDES IMPRESSIONANTE NELLA FP2

Mancano poco più di 50 minuti al termine del secondo turno di prove libere del Gran Premio del Canada che si correrà domenica sul circuito di Montreal. Con la gomma media Lewis Hamilton – a parità di mescola – rifila quasi un secondo di distacco a Sebastian Vettel, Bottas contiene a tre decimi il ritardo nei confronti del britannico ma vale la pena ricordare che il finlandese ha utilizzato la hard. Mercedes semplicemente impressionante che fa il vuoto dietro di sé, siamo soltanto al venerdì ma l’impressione è che sia la pole position che la vittoria saranno affari che riguarderanno soltanto gli alfieri della Casa di Stoccarda. A meno che la Ferrari non stia giocando a nascondino, ma visto come guidano al limite Vettel e Leclerc è davvero difficile crederlo. Il campione del mondo in carica di Formula 1 non è comunque esente da sbavature visto che ha rovinato la sospensione posteriore destra baciando il muretto, nello stesso punto dove nella FP1 era uscito di pista Giovinazzi. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP CANADA: I BIG SI FANNO DESIDERARE

Sul circuito di Montreal – intitolato a Gilles Villeneuve – è cominciata da circa un quarto d’ora la seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Canada, settimo appuntamento del mondiale 2019 di Formula 1. Rispetto alla FP1 si sono decisamente alzate le temperature: 25 gradi l’area, quasi 50 l’asfalto, splende il sole e la pista è un po’ più pulita rispetto a qualche ora fa, quando lo sporco ha tradito alcuni piloti tra cui il nostro Giovinazzi finito a muro con la sua Alfa Romeo. Per adesso i big si fanno desiderare e restano ai box attendendo che il tracciato diventi più gommato per poter girare. Per la gioia del pubblico di casa, Lance Stroll fa il miglior tempo in 1’14″797 ma viene immediatamente scalzato da Alexander Albon che abbassa di quasi un decimo la prestazione del portacolori della Racing Point. Anche Perez e Sainz sono scesi sotto l’15”, utilizzando per giunta la mescola dura con la soft che verrà invece impiegata durante la simulazione della qualifica. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP CANADA: VIA ALLA FP2!

Tra pochi minuti i piloti di Formula 1 torneranno in pista per la seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Canada in programma sul circuito di Montreal intitolato a Gilles Villeneuve. Un’ora e mezza che potrà fornire indicazioni importanti sul potenziale di Mercedes e Ferrari in questo weekend. Sulla carta la Scuderia di Maranello dovrebbe essere avvantaggiata trattandosi di un circuito veloce con molti tratti rettilinei che esaltano le qualità della power unit del Cavallino Rampante. Tuttavia la Casa di Stoccarda, che grazie al carico aerodinamico ha dettato legge nelle prime sei gare del campionato, ha portato un’evoluzione del suo motore con un incremento di quasi 30 cavalli, grazie al quale Hamilton e Bottas hanno primeggiato nella FP1 rifilando distacchi importanti ai colleghi. Vedremo anche quale sarà il passo gara dei big, per capire se anche dall’altra parte dell’Oceano le Frecce d’Argento faranno il bello o il cattivo tempo oppure no. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1: HAMILTON TIENE D’OCCHIO BOTTAS

Il miglior rivale per Lewis Hamilton è in casa: si tratta di Valtteri Bottas, l’unico capace di restare vicino ai tempi del campione del mondo in carica. Le Mercedes dominano dunque anche in Canada, dove è attesa per la seconda sessione di prove libere. È ancora presto per trarre conclusioni, anche perché la Ferrari si è presentata con nuove soluzioni sulla vettura di Charles Leclerc, in particolare per i dischi dei freni, apparsi molto diversi rispetto a quelli di Sebastian Vettel. L’obiettivo è migliorare l’incanalamento del flusso d’aria per progredire sull’aspetto della messa in temperatura delle gomme anteriori. In attesa di capire come può svilupparsi il duello Mercedes-Ferrari, interessante è anche la lotte a centro gruppo. C’è grande attenzione sull’Alfa Romeo, mentre la McLaren è apparsa più a suo agio. Inizio in salita invece per Toro Rosso. Momento sempre difficile per la Williams. (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA FORMULA 1: FP1, HAMILTON PRIMO

Lewis Hamilton ha ottenuto il miglior tempo nella classifica dei tempi delle prove libere FP1 del Gp Canada 2019 di Formula 1 a Montreal, una prima sessione vissuta nel segno della Mercedes che si è presa anche la seconda posizione con Valtteri Bottas. Il weekend in Canada dunque segue per ora lo spartito degli altri Gran Premi della stagione, con la Mercedes davanti a tutti, in particolare Hamilton che girando in 1’12”767 ha preceduto il finlandese di 147 millesimi. Gli avversari dunque devono preoccuparsi, soprattutto perché i distacchi sono già molto pesanti: vero che Bottas ha accusato un piccolo problema sulla sua monoposto proprio negli ultimi minuti, ma il cronometro parla e ci dice che già il terzo posto di Charles Leclerc dista ben 953 millesimi dal primato di Hamilton. Quarto Max Verstappen a pochi millesimi da Leclerc, poi al quinto posto Sebastian Vettel, ma le due Ferrari e l’olandese per il momento sembrano destinati a lottare solamente per il terzo gradino del podio. Nota di merito infine per Kimi Raikkonen, che ha chiuso la FP1 al sesto posto al volante della sua Alfa Romeo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

HAMILTON IN TESTA

Segnali di miglioramento da parte della Ferrari, ma Mercedes sempre saldamente al comando delle prove libere FP1 del Gp Canada 2019 di Formula 1 a Montreal, quando ormai manca solamente un quarto d’ora alla bandiera a scacchi di questa sessione. Al comando della classifica dei tempi sempre le due Mercedes, ma con Lewis Hamilton che si è preso il primo posto ai danni del compagno di squadra Valtteri Bottas girando in 1’12”767 e precedendo il finlandese di 147 millesimi. La Ferrari si migliora soprattutto grazie a Charles Leclerc, che è salito al terzo posto alle spalle solamente delle due Frecce d’Argento, ma staccato di circa un secondo da Hamilton, il che lascia pensare che per chiunque sarà difficile reggere il passo delle Mercedes. Sebastian Vettel poi naviga in settima posizione e pochi minuti fa è stato protagonista di un testa coda. Tra le due Ferrari troviamo al quarto posto Max Verstappen – sempre troppo solo in casa Red Bull -, poi un ottimo Kimi Raikkonen quinto con l’Alfa Romeo e la McLaren di Carlos Sainz sesta. Antonio Giovinazzi invece ha perso il controllo della sua Alfa su un cordolo, toccando il muro poi in uscita dalla chicane: altro weekend in salita per l’unico pilota italiano in Formula 1. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MERCEDES SUBITO VELOCI

Si anima la prima sessione di prove libere FP1 del Gp Canada 2019 di Formula 1 a Montreal e iniziamo ad avere i primi riscontri significativi, che a dire il vero sorridono ancora una volta alla Mercedes, che sembra dunque avere una marcia in più anche sul circuito intitolato a Gilles Villeneuve. Valtteri Bottas e Lewis Hamilton guidano infatti la classifica dei tempi – primo il finlandese in 1’13”001 con circa un decimo e mezzo di vantaggio sul britannico – e precedono la Red Bull di Max Verstappen, mentre per ora meritano una citazione di merito anche le due Racing Point di Sergio Perez e del padrone di casa Lance Stroll, che occupano rispettivamente la quarta e la quinta posizione. Per il momento latitano le Ferrari, con Charles Leclerc settimo e Sebastian Vettel nono, al momento in lotta con le Renault che occupano invece il sesto e l’ottavo posto. Per allarmarsi è presto, di certo per ora nemmeno Montreal sembra essere un tracciato poi così favorevole alla Ferrari… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INIZIO TRANQUILLO

Inizio molto tranquillo per la prima sessione di prove libere FP1 del Gp Canada 2019 di Formula 1 a Montreal. Come sempre l’isola di Notre Dame accoglie il Circus con un panorama delizioso, anche grazie al sole che splende. Siamo in mezzo alla natura e ce ne siamo accorti con l’attraversamento della pista da parte di alcuni animali, come talora capita a Montreal. Questi simpatici spettatori non paganti si sono permessi la passeggiata perché per ora l’attività in pista da parte dei team di Formula 1 è ridotta al minimo. Il terzo pilota canadese Nicholas Latifi sta guidando per la Williams al posto di Robert Kubica ed è uno dei due soli piloti ad avere già fatto segnare un tempo cronometrato, insieme a Lando Norris della McLaren. Per il resto, alcuni installation lap ad esempio da parte della Ferrari, mentre alcuni piloti addirittura non sono ancora usciti dal box dopo poco più di un quarto d’ora di attività. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IN PISTA PER LA FP1

Fra pochi minuti prenderà il via la diretta Formula 1 con la prima sessione di prove libere FP1, atto d’apertura del Gp Canada 2019 a Montreal. L’uomo più atteso è Lewis Hamilton, che sta dominando questo Mondiale ed in più vanta una straordinaria tradizione sul circuito intitolato alla memoria di Gilles Villeneuve. Hamilton inoltre vorrà certamente dedicare una vittoria a Montreal al suo piccolo tifoso Harry Shaw, un bambino di soli 5 anni ma grande appassionato di Formula 1 e di Hamilton, morto sabato scorso per un tumore alle ossa. Il campione del Mondo gli ha dedicato un post su Instagram con questo messaggio: “Grazie per essere una luce positiva per tutti noi. Amico e ispirazione”, ma di sicuro proverà a dedicargli anche una vittoria, come aveva fatto a Montecarlo per Kiki Lauda. Per adesso però la cosa migliore da fare è cedere la parola alla pista di Montreal e al cronometro per avere i primi riscontri: la FP1 della Formula 1 infatti sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA SEBASTIAN VETTEL

Verso la diretta Formula 1 della prima sessione di prove libere FP1 che aprirà il Gp Canada 2019 a Montreal, è inevitabile tornare su un argomento che ha fatto parlare molto nei giorni scorsi, cioè la possibilità che Sebastian Vettel si ritiri a fine stagione. L’ipotesi è stata liquidata in modo secco dal pilota tedesco della Ferrari nelle classiche dichiarazioni del giovedì: “Non ho mai detto che voglio ritirarmi, credo di poter smettere quando voglio e il team può cacciarmi quando vuole, ma io sono molto contento della mia squadra e loro di me. Ho una missione: vincere con la Ferrari ed è l’unica cosa che conta per me”. Il problema è che questa missione sembra praticamente impossibile, almeno nel 2019. Vettel ne è consapevole e sul tema del ritardo Ferrari nel confronto con la Mercedes ha affermato: “Abbiamo delle buone idee riguardo la macchina, ma non abbiamo ancora trovato una soluzione. Sulla carta questa è una pista essere più promettente e simile al Bahrain: l’inizio di stagione non è stato quello che volevamo e le prossime gare saranno cruciali per cercare di dare filo da torcere alla Mercedes, ma quando riusciremo a farlo con costanza potremo guardare avanti con ottimismo”. Il Canada dunque può dare finalmente risposte positive? Fra circa un’ora cominceremo a capire qualcosa in più… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE GIORNATA

La Formula 1 in diretta torna con le prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio del Canada 2019 sul circuito di Montreal. Quello nella metropoli del Quebec è uno degli appuntamenti più tradizionali e affascinanti della stagione, sul tracciato che sorge sull’isola artificiale di Notre Dame ed è intitolato alla memoria di Gilles Villeneuve, da quelle parti naturalmente ancora oggi una leggenda indimenticabile, come d’altronde ore in Italia. La prima annotazione è doverosamente riservata agli orari, che saranno condizionati dalle sei ore di fuso orario che separano l’Italia dal Canada. Si riaccendono i motori a Montreal per la diretta Formula 1, ecco dunque gli orari delle due sessioni in programma oggi, venerdì 7 giugno. La FP1 avrà inizio alle ore 10.00 del mattino locale, quando però in Italia saranno già le ore 16.00; si girerà come di consueto per 90 minuti, per poi tornare in pista alle 14.00 di Montreal, cioè le ore 20.00 italiane, per la FP2, la sessione come al solito più significativa perché si disputerà alla stessa ora delle qualifiche di sabato e della gara di domenica.

Le prove libere FP1 e FP2 di Formula 1 del Gran Premio del Canada 2019 saranno trasmesse come ormai è tradizione da qualche anno su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che per la settima stagione consecutiva detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della Formula 1 e garantirà anche lo streaming della Formula 1 tramite Sky Go. Le sessioni del venerdì saranno visibili solo su Sky, in chiaro qualifiche e gara nei prossimi giorni non saranno ancora una volta visibili in tempo reale: gli appassionati non abbonati non avranno oggi immagini su Tv8, ma ora vediamo dunque che cosa ci attenderà in questa giornata sul circuito intitolato alla memoria di Gilles Villeneuve a Montreal, una delle mete più classiche per il Mondiale di Formula 1.

STREAMING FORMULA 1 GP CANADA 2019: GLI APPUNTAMENTI E IN CHIARO

Anche quest’anno la telecronaca di tutti gli eventi è affidata a Carlo Vanzini, affiancato da una schiera di commentatori tecnici d’eccezione tra cui Marc Gené. Inviata ai box sarà Mara Sangiorgio, mentre la rubrica Paddock Live che farà da filo conduttore alla giornata sarà affidata come di consueto a Federica Masolin e Matteo Bobbi sarà l’uomo della Sky Sport Tech Room. La Formula 1 è visibile in 4K HDR grazie a Sky Q, per vivere le gare con una definizione talmente simile a quella dell’occhio umano da dare la sensazione di essere in pista. Inoltre, come abbiamo già accennato, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire le prove di Formula 1 in streaming video tramite l’applicazione Sky Go. Per quanto riguarda la tv in chiaro, le notizie sul Gran Premio del Canada 2019 sono decisamente importanti perché non ci saranno le immagini in tempo reale su Tv8, ma per le sessioni di sabato e domenica si potrà vivere comunque qualifiche e gara in differita. Oggi – come sempre al venerdì – le due sessioni di prove libere sul circuito di Montreal saranno invece visibili solamente agli abbonati Sky. Acquisiranno di conseguenza particolare importanza per tutti gli altri appassionati i riferimenti del Mondiale su Twitter, gli account ufficiali @Formula 1 e @F1, oltre alla pagina Facebook F1.

DIRETTA FORMULA 1, GP CANADA 2019: IL CIRCUITO DI MONTREAL

Montreal arriva subito dopo Montecarlo, circuito con il quale condivide alcuni aspetti ma è agli antipodi per altri. Anche per questo la diretta Formula 1 della settima gara del Mondiale 2019 si annuncia stuzzicante: entrambi sono tracciati cittadini, con le insidie dei muretti molto vicini al nastro d’asfalto, dunque ridotte vie di fuga e alto rischio di errori, in particolare in ingresso sul breve rettilineo d’arrivo con il cosiddetto “muro dei campioni” che è uno spauracchio per tutti. D’altronde, Montreal è una pista velocissima, con lunghi rettilinei e poche frenate secche, dunque da questo punto di vista ha poco da spartire con la gara che l’ha preceduta. Di certo è molto più facile sorpassare, in particolare al termine del lungo rettilineo che conduce alla brusca frenata della curva 13, in ingresso alla chicane che immette proprio sul rettilineo d’arrivo, che è però più breve del precedente. La certezza è che la gara domenica sarà più spettacolare rispetto a quella di Montecarlo (di certo nessuno si potrebbe permettere di rimanere in pista come gomme usurate tenendosi dietro gli inseguitori), in Canada quasi sempre viviamo gare ricche di emozioni e di colpi di scena e speriamo possa essere così pure quest’anno.

I PROTAGONISTI DELLA DIRETTA FORMULA 1 A MONTREAL

Di sicuro la pista di Montreal è molto amata da Lewis Hamilton, che in Canada ha vinto per ben sei volte in carriera ed è il secondo pilota più vittorioso di sempre da queste parti, alle spalle solamente di Michael Schumacher. Le tre edizioni dal 2015 al 2017 hanno visto la vittoria andare proprio ad Hamilton, che ha sfruttato oltre alle proprie indiscutibili qualità personali anche quelle della Mercedes, che si trova particolarmente a proprio agio su questo circuito veloce sul quale può sfruttare al meglio la forza della propria power unit. Eppure l’anno scorso la Ferrari reagì alla grande, con Sebastian Vettel che conquistò la pole position al sabato e la vittoria alla domenica e per molti pure quest’anno Montreal potrebbe favorire la Rossa. Potrà davvero essere così? Dopo che le prime sei gare si sono chiuse con altrettante vittorie della Mercedes (e cinque doppiette) non risulta così facile crederlo, di certo sarebbe fondamentale per la Ferrari mostrare dei segnali di crescita, per rendere più interessante un Mondiale che rischia di essere già chiuso ad inizio giugno. L’attesa per quanto succederà in questo weekend sta però per finire, quindi adesso mettiamoci comodi: la diretta Formula 1 delle prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio del Canada 2019 a Montreal sta per cominciare…



© RIPRODUZIONE RISERVATA