Diretta Formula 1/ Qualifiche live: Vettel regala la pole position alla Ferrari!

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1 qualifiche e FP3 live Gp Canada 2019 Montreal: cronaca e tempi delle due sessioni in programma sullo storico circuito oggi, sabato 8 giugno

lewis hamilton festa formula 1
Diretta Formula 1, Gp Canada: Lewis Hamilton (LaPresse)

Con un giro semplicemente perfetto (1’10″240 che diventa inoltre il nuovo record del circuito di Montreal), Sebastian Vettel conquista la pole position nelle qualifiche del Gran Premio del Canada! Nell’ultimo settore, il più veloce, la Ferrari fa la differenza e consente al tedesco di mettere la sua SF90 davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton (1’10″446) che deve accontentarsi della seconda casella sulla griglia di partenza. In seconda fila si accomodano Charles Leclerc (1’10″920 per il monegasco che senza una sbavatura al tornantino poteva anche impensierire Hamilton) e la grande sorpresa di oggi, uno strepitoso Daniel Ricciardo (1’11″071) che riporta finalmente in alto la Renault. Q3 da dimenticare per Valtteri Bottas (1’11″101) che si è pure intraversato durante il primo tentativo evitando per miracolo l’impatto con il muretto, solo sesto il finlandese dietro anche a Pierre Gasly (1’11″079) che una volta tanto ha dovuto tenere alta la bandiera Red Bull rimasta orfana di Verstappen escluso in Q2. Dopo aver rischiato l’eliminazione già nella Q1, Hulkenberg (1’11″324) chiude settimo davanti a Norris (1’11″863) e Sainz (1’13″981), decimo Magnussen che non è sceso in pista dopo aver distrutto la sua Haas al termine della seconda manche. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP CANADA: VERSTAPPEN FUORI DALLA Q3!

La Mercedes torna a farsi valere nella seconda sessione di qualifiche del Gran Premio del Canada, settima tappa del mondiale 2019 di Formula 1. Con la gomma gialla (la mescola media) Lewis Hamilton fa la miglior prestazione in 1’11″010 mettendosi davanti a Valtteri Bottas (1’11″095), la Ferrari si accoda in terza posizione con Sebastian Vettel (1’11″142), in mezzo alle Rosse si infila la Red Bull di Pierre Gasly (1’11″196) con Charles Leclerc che scala in quinta posizione (1’11″205). Anche Ricciardo, Hulkenberg, Sainz, Norris e Magnussen strappano il pass per la Q3, sebbene il danese nelle fasi conclusive della seconda manche vada a sbattere contro il muro dei campioni provocando la bandiera rossa e la fine anticipata della Q2. In questa maniera resta clamorosamente escluso Max Verstappen che aveva provato a fare il tempo con la gomma gialla rimanendo fuori dalla top 10, e proprio quando si stava migliorando con la soft ha dovuto alzare il piede per l’incidente del collega. Eliminati anche Kvyat, Giovinazzi, Albon e Grosjean; Q3 che inizierà quindi con qualche minuto di ritardo per dar modo ai commissari di pulire la pista di Montreal e rimuovere la Haas pesantemente danneggiata. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP CANADA: RAIKKONEN FUORI DALLA Q2

La Ferrari piazza Sebastian Vettel e Charles Leclerc davanti a tutti nella prima sessione di qualifiche del Gran Premio del Canada in programma domani sul circuito di Montréal. Il tedesco ha girato in 1’11″200 precedendo di appena 14 millesimi il monegaso, Mercedes vicinissima con Bottas terzo ad appena 29 millesimi di ritardo, un po’ più staccato Hamilton che si è limitato comunque a entrare in Q2 senza spremere più di tanto la sua Freccia d’Argento. In quinta posizione troviamo Verstappen davanti a Hulkenberg, Sainz, Norris, Ricciardo, Kvyat, Albon, Gasly, Magnussen, Grosjean e Giovinazzi che rivedremo in pista tra qualche minuto. Niente da fare per Perez, Raikkonen, Stroll, Russell e Kubica che vengono eliminati, il loro sabato finisce qui. Il pilota pugliese dell’Alfa Romeo, una volta tanto, è riuscito a sopravanzare il suo ingombrante compagno di box e se in passato era rimasto escluso per questione di millesimi, oggi quei millesimi gli hanno consentito di rimanere nella top 15. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP CANADA: TANTO TRAFFICO IN PISTA

Sul circuito di Montréal è in corso la prima sessione di qualifiche del Gran Premio del Canada, settimo appuntamento del mondiale di Formula 1. Con venti bolidi contemporaneamente in pista il traffico rappresenta una variabile assolutamente da non sottovalutare, non sarà facile avere sempre strada libera davanti con i piloti impegnati a fare il tempo sfiorando i muretti per entrare in Q2. I big non dovrebbero avere grossi problemi ad accedere alla manche successiva, con Leclerc e Verstappen che sono già scesi sotto l’1’12” e si apprestano a farlo anche Vettel, Bottas e Hamilton che devono completare i rispettivi giri. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, QUALIFICHE GP CANADA: CACCIA ALLA POLE POSITION!

Tra un quarto d’ora si comincerà a fare finalmente sul serio con l’inizio delle qualifiche del Gran Premio del Canada che metteranno in palio la settima pole position del mondiale 2019 di Formula 1. Dopo le prove libere incoraggianti, la Ferrari spera almeno di agguantare la prima fila con Sebastian Vettel e Charles Leclerc che in FP2 e FP3 hanno realizzato i migliori tempi e sperano di confermarsi nelle prime due posizioni anche al termine della Q2. La Mercedes ovviamente resta indubbiamente favorita, fino al sabato mattina le Frecce d’Argento girano sempre al risparmio per poi scatenarsi quando il gioco si fa duro. Come al solito le qualifiche si suddividono in tre sessioni da diciotto, quindici e dodici minuti ciascuna: gli ultimi cinque di ogni manche vengono eliminati, il che vuol dire che a contendersi la pole e le prime file della griglia di partenza saranno in dieci. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP CANADA: LA FERRARI PUÒ TORNARE IN POLE?

Le prove libere del Gran Premio del Canada ci dicono che la pole position è decisamente alla portata della Ferrari: una novità rispetto a Barcellona e Monaco dove la Mercedes non ha avuto rivali in qualifica. Su una pista veloce come quella di Montréal la power unit conta più del carico aerodinamico e questo è un’indubbio vantaggio per la Rossa che mai quest’anno ha deciso di puntare tutto sulla potenza, commettendo un vero e proprio peccato mortale considerando il potenziale praticamente infinito della W10 che si è aggiudicata tutte le gare sin qui disputate. Già nella FP3 di oggi sia Vettel che Leclerc si sono avvicinati al record del circuito che presumibilmente tra qualche ora verrà polverizzato. Da chi, questo è tutto da vedere, ma in ogni caso meglio non farsi illusioni: Hamilton e Bottas non hanno ancora svelato le loro carte e sicuramente aspetteranno la Q2 per farlo. La Casa di Stoccarda ha risorse praticamente infinite e non vede di giocare l’ennesimo scherzo alla Scuderia di Maranello. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP CANADA: FP3, MIGLIOR TEMPO PER VETTEL

Miglior tempo per Sebastian Vettel nella terza e ultima sessione di prove libere del Gran Premio del Canada, settimo appuntamento del mondiale 2019 di Formula 1: il tedesco, al volante della Ferrari, ha girato in 1’10″843, rifilando 139 millesimi al suo compagno di box Charles Leclerc. I due ferraristi sono stati gli unici a scendere sotto l’1’11”, quasi sicuramente in qualifica verrà stabilito il nuovo record della pista di Montréal e probabilmente andremo sotto l’1’10”. La Mercedes si nasconde con Hamilton (1’11″236) e Bottas (1’11″531) alle spalle delle Rosse, vedremo se è solo pre-tattica da parte degli uomini della Casa di Stoccarda oppure se la SF90 ne ha di più rispetto alla W10: in effetti nell’ultimo settore, molto veloce, le Frecce d’Argento pagano dazio nei confronti del Cavallino Rampante. A seguire troviamo Verstappen (1’11″842), Gasly (1’11″914), Ricciardo (1’12″045), Norris (1’12″154), Perez (1’12″175) e Kvyat (1’12″298) che completano la top ten. Nelle retrovie l’Alfa Romeo con Giovinazzi quindicesimo e Raikkonen sedicesimo, senza tempo Stroll che non ha potuto girare in seguito alla rottura della power-unit Mercedes sulla sua Racing Point. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP CANADA: FP3, LECLERC E VETTEL DAVANTI

Quando mancano poco più di venti minuti al termine dell’ultimo turno di prove libere del Gran Premio del Canada in programma domani sul circuito di Montréal, la Ferrari guarda tutti dall’alto in basso: il miglior tempo è appannaggio di Sebastian Vettel che ha girato 1’11″557, 39 millesimi di ritardo per Charles Leclerc. Per adesso la Mercedes, che probabilmente non sta esprimendo la massima potenza, si accoda con Hamilton a tre decimi dal tedesco, quasi mezzo secondo di ritardo per Bottas. La Red Bull si conferma terza forza in pista con Verstappen che precede Gasly di quasi tre decimi, rispetto a inizio anno comunque il francese sembra aver accorciato il gap con l’olandese che in Australia era davvero enorme. Da segnalare la rottura della power-unit Mercedes sulla Racing Point di Stroll: piccolo campanello d’allarme per la Casa di Stoccarda? In tutto ciò Raikkonen segnala via radio la presenza di una marmotta che attraversa la sede stradale, per fortuna senza essere investita. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP CANADA: FP3, IN PISTA SOLO KUBICA

Da circa quindici minuti è in corso sul circuito di Montréal la terza e ultima sessione di prove libere del Gran Premio del Canada, settima tappa del mondiale 2019 di Formula 1. Il primo a girare è Robert Kubica che da queste parti ha ottenuto la sua unica vittoria in carriera, al volante della BMW, nell’ormai lontanissimo 2008. Oggi il polacco guida una Williams che è lontana anni luce dall’essere competitiva e che non gli consente di andare oltre l’1’16″732, tempo che sarà sicuramente migliorato dai big che per il momento se ne restano tranquilli nei box aspettando che la pista si gommi a sufficienza per entrare in azione. Anche oggi splende il sole, la temperatura dell’aria è di poco inferiore ai 20 gradi mentre l’asfalto già sfiora i 40. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP CANADA: VIA ALLA FP3

A breve prenderà il via la terza e ultima sessione di prove libere del Gran Premio del Canada, settimo appuntamento del mondiale 2019 di Formula 1. Mancano poche ore alle qualifiche che assegneranno la pole position e definiranno la griglia di partenza, le squadre si preparano ad affilare le armi. La giornata di ieri è servita a testare il passo gara e a capire quale potrebbe essere la mescola giusta per domani (la Mercedes si è trovata molto bene con la gomma bianca, ad esempio), nei 60 minuti della FP3 il focus dei team si concentrerà sulla soft che ovviamente è la più indicata per il giro secco visto che raggiunge subito la massima efficienza per poi degradare in fretta. Lewis Hamilton vorrà sicuramente recuperare il tempo perduto dopo essere andato a muro ieri mentre la Ferrari cerca conferme dopo che Leclerc e Vettel hanno realizzato i migliori tempi. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, 25 GRAN PREMI DAL 2021?

In uno sport all’avanguardia come la Formula 1 è impossibile non guardare al futuro, e così nella stanza dei bottoni già si pensa ai nuovi regolamenti che entreranno in vigore a partire dal 2021. Una delle proposte che farà sicuramente più discutere è quella di ridurre il programma dei weekend di gara a 3 giorni, con la conferenza stampa che dal giovedì passerebbe al venerdì mattina, mentre le prime due sessioni di prove libere slitterebbero al pomeriggio. L’obiettivo di Liberty Media è quello di ampliare ulteriormente il calendario arrivando a disputare fino a 25 gran premi in un anno, cosa impossibile con i ritmi di oggi. Dal 2020, con il ritorno dell’Olanda e il debutto del Vietnam, è probabile che Messico e Hockenheim si faranno da parte per problemi economici, ma altre piste storiche come Monza, Catalunya e Silverstone non intenderanno uscire di scena troppo facilmente.  {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA FORMULA 1, GP CANADA: GLI APPUNTAMENTI DI OGGI

La Formula 1 in diretta è di nuovo protagonista con il grande appuntamento con le qualifiche del Gran Premio del Canada 2019 sull’affascinante circuito cittadino di Montreal, sede del settimo Gp del Mondiale di quest’anno, che determineranno naturalmente la griglia di partenza e la pole position della gara di domani, fra le più attese dell’anno per l’ambientazione, per le caratteristiche del tracciato che sorge sull’Isola di Notre Dame e per la grande passione che si respira nella metropoli francofona del Quebec. Diamo per prima cosa tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi le sessioni odierne della diretta Formula 1 da Montreal. Naturalmente bisognerà tenere presenti le sei ore di fuso orario che separano l’Italia dal Canada, si comincerà dunque alle ore 17.00 italiane (le 11.00 locali) con la terza e ultima sessione di prove libere FP3, che saranno gli ultimi 60 minuti a disposizione prima della sessione di prove ufficiali che determinerà la composizione della griglia di partenza e chi sarà a scattare dalla pole position domani sul circuito di Montreal. Per questa decisiva sessione delle qualifiche l’appuntamento sarà alle ore 20.00 italiane, quando in Canada saranno invece le 14.00.

Le qualifiche della Formula 1 per il Gran Premio del Canada 2019 sul circuito di Montreal saranno trasmesse in tv e streaming come ormai è tradizione da qualche anno su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che per la settima stagione consecutiva detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della Formula 1. Per il Gran Premio del Canada, che sarà il settimo del nuovo Mondiale, la programmazione riserva notizie da sapere anche per chi non è abbonato Sky, infatti su Tv8 le qualifiche, dopo la felice parentesi di Montecarlo, torneranno ad essere visibili solamente in differita. Sarà comunque un sabato da non perdere, perché sappiamo bene che a Montreal lo spettacolo è garantito e perché il duello tra Ferrari e Mercedes potrebbe essere interessante, pur nel contesto di una stagione dominata da Stoccarda.

STREAMING FORMULA 1 GP CANADA 2019: GLI APPUNTAMENTI IN TV

Anche quest’anno la telecronaca di tutti gli eventi è affidata a Carlo Vanzini, affiancato da una schiera di commentatori tecnici d’eccezione tra cui Marc Gené. Inviata ai box sarà Mara Sangiorgio, la rubrica Paddock Live che farà da filo conduttore alla giornata sarà affidata come di consueto a Federica Masolin, mentre Matteo Bobbi sarà l’uomo degli approfondimenti dalla Sky Sport Tech Room. La Formula 1 è visibile in 4K HDR grazie a Sky Q, per vivere le gare con una definizione talmente simile a quella dell’occhio umano da dare la sensazione di essere in pista. Inoltre, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire le prove di Formula 1 in streaming video tramite l’applicazione Sky Go. Per quanto riguarda la tv in chiaro, come abbiamo detto questo sarà un weekend visibile in chiaro solamente in differita, per seguire almeno qualifiche e gara su Tv8 – la FP3 invece è esclusa e sarà visibile esclusivamente su Sky. Le emozioni delle qualifiche del Gran Premio del Canada 2019 saranno dunque garantite gratuitamente a tutti solamewnte a partire dalle ore 21.30, cioè 90 minuti dopo l’effettivo inizio della sesisone di prove ufficiali. Infine vi indichiamo i riferimenti del Mondiale di Formula 1 su Twitter, gli account ufficiali @Formula 1 e @F1, oltre alla pagina Facebook F1, che potranno essere particolarmente preziosi anche in questa giornata.

DIRETTA FORMULA 1, GP CANADA 2019: COSÌ NELLE LIBERE

Ci risiamo, la Ferrari prima al venerdì – quando conta come il due di spade mentre regna bastoni – è un tormentone che ha stancato tutti ma che continua a ripetersi quando la Mercedes si nasconde oppure uno tra Hamilton e Bottas ha qualche contrattempo. Nel secondo turno di prove libere del Gran Premio del Canada è successo che il cinque volte campione del mondo di Formula 1 andasse a muro rovinando la sospensione posteriore destra: di conseguenza il britannico non ha potuto simulare né qualifica (non a caso è soltanto sesto nella classifica dei tempi, dietro anche a gente come Sainz e Magnussen) né il passo gara, dove le Frecce d’Argento sono apparse in difficoltà con la gomma rossa (ma anche sulle altre macchine la soft è durata pochissime tornate) ma hanno dimostrato di avere un gran ritmo con la bianca, almeno guardando i riferimenti cronometrici di Bottas. Nel venerdì di Montreal sia Leclerc che Vettel sono riusciti ad assemblare un giro decente e a portare le loro SF90 davanti a tutti, seppur di poco. Come iniezione di fiducia è sempre meglio di un calcio nel sedere, senza però dimenticare che la Mercedes gira sempre con un motore depotenziato per poi mostrare i cavalli quando servono veramente, cioè in qualifica e in gara. È mancata all’appello anche la Red Bull, con Verstappen e Gasly fuori dai primi dieci, non è stata una giornata esaltante per nessuno dei due ma guai a non considerare la scuderia anglo-austriaca tra le pretendenti al podio.

DIRETTA FORMULA 1, GP CANADA 2019: LA STORIA DELLA CORSA

In attesa di buttarci sull’attualità della diretta Formula 1, andiamo a ripercorrere in breve la lunga e affascinante storia del Gran Premio del Canada. Una storia che ebbe inizio nel 1961, quando si disputò il primo Gp sul circuito di Mosport, in Ontario, che però non era valido per il Mondiale di Formula 1. Bisognerà aspettare il 1967 per vedere finalmente la gara canadese inserita nel calendario iridato: vinse il leggendario Jack Brabham. L’anno successivo si gareggiò sul circuito di Mont Tremblant, in Quebec, che ospitò il Gran Premio anche nel 1970 in un tentativo di alternanza fra l’Ontario anglofono e il Quebec francofono, ma poi Mosport divenne per qualche anno sede fissa del Gp. La svolta ci fu nel 1978, quando per la prima volta si corse a Montreal sul circuito che da allora è sede fissa del Gran Premio del Canada: quella storica prima edizione della gara sull’isola di Notre Dame fu vinta dall’idolo di casa Gilles Villeneuve, a cui sarà dedicato il circuito in seguito alla tragica morte avvenuta a Zolder nel 1982. Quello fu un anno tragico per la Formula 1, perché proprio a Montreal morì il pilota italiano Riccardo Paletti, che tamponò la Ferrari di Didier Pironi che era rimasta ferma sulla griglia di partenza.

DIRETTA FORMULA 1: I NUMERI DI SCHUMACHER E HAMILTON

Nell’albo d’oro del Gran Premio del Canada spiccano le ben sette vittorie ottenute a Montreal da Michael Schumacher, che si impose nel 1994 al volante della Benetton e poi per ben sei volte con la Ferrari (1997, 1998, 2000, 2002, 2003 e 2004). In seconda posizione troviamo Lewis Hamilton, che ha raccolto l’eredità di Schumi come nuovo “re del Canada”: l’inglese infatti è stato il vincitore sull’isola di Notre Dame nel 2007, 2010, 2012, 2015, 2016 a 2017, dunque per ben sei volte di cui le ultime tre consecutive in una serie spezzata l’anno scorso da Sebastian Vettel, ma che ha comunque consentito a Hamilton di superare in modo molto ampio Nelson Piquet, che invece in Canada ha trionfato per tre volte (1982, 1984 e 1991) ed occupa comunque la terza posizione fra i piloti più vincenti da queste parti. In effetti a parte Schumacher e Hamilton nessuno ha numeri così clamorosi da queste parti: vedremo se l’inglese quest’anno riuscirà a pareggiare il record del tedesco. Ci piace però ricordare anche le vittorie di Jean Alesi e Robert Kubica: entrambi hanno ottenuto proprio a Montreal l’unico successo delle loro tormentate carriere. Tra i piloti in attività, oltre a Hamilton e allo stesso Kubica, ce ne sono altri tre che hanno saputo vincere in Canada: Kimi Raikkonen si impose nel 2005 con la McLaren, Sebastian Vettel due volte, la prima era nel 2013 con la Red Bull che poi vinse anche l’anno successivo con Daniel Ricciardo, ora al volante di una Renault. A proposito della scuderia francese, ci sarebbe anche il successo di Fernando Alonso nel 20016, ma quest’anno lo spagnolo non fa parte del Circus. La Ferrari aveva vinto per sette volte in dieci edizioni dal 1995 al 2004, poi era cominciato un digiuno finito solo l’anno scorso. Tuttavia adesso non è più il tempo delle parole e dei numeri storici, perché una nuova giornata sta finalmente per cominciare. Allora mettiamoci comodi: la diretta Formula 1 delle qualifiche e della FP3 del Gran Premio del Canada 2019 a Montreal sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA