Diretta Formula 2/ Gp Sakhir 2020: Daruvala vince gara 2, Schumacher è campione!

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 2, Gp Sakhir 2020: Daruvala vince gara 2 nell’ultimo gran premio della stagione 2020, Mick Schumacher è campione del mondo.

mick schumacher formula 2
Diretta Formula 2, Mick Schumacher (Foto LaPresse)

DIRETTA FORMULA 2 GP SAKHIR 2020: DARUVALA VINCE GARA 2, SCHUMACHER CAMPIONE!

E’ bandiera a scacchi per gara 2 del Gp del Sakhir 2020 della Formula 2! Termina proprio in questi minuti la Sprint Race dell’ultima prova del campionato del mondo e a salire sul primo gradino del podio oggi pomeriggio in Bahrain è l’ottimo Jehan Daruvala, protagonista di una gara eccezionale. Pure in pista la festa è anche (e soprattuto) per Mick Schumacher che pur chiudendo l’ultima gara della stagione solo con la 18^ piazza, si è laureato campione del mondo della cadetteria. E mentre è grande festa in pista, andiamo a vedere da vicino che cosa è successo in questa avvincentissima gara 2 della Formula 2 in diretta oggi per il Gp del Sakhir, l’ultimo della stagione 2020. La partenza è stata infatti davvero brillante e combattuta: fin dal via Mick Schumacher si è messo l’attacco per strappare le prime posizioni e il campioncino tedesco nella confusione (e con un attimo di tensione perchè pareva avesse bucato) trova la seconda posizione, alle spalle di Ticktum: dietro è invece subito battaglia tra Shwartzman e Ilott per il terzo posto. Arrivano i primi giri veloce e in testa alla gara è battaglia parta tra i piloti, tutti (o quasi) in lizza per il titolo mondiale: intorno al decimi giro poi interviene dalle retrovie Daruvala, che pure in fretta riesce a impensierire lo stesso Schumacher e poi anche Ticktum. A metà della gara 2 della Formula 1 per il Gran premio del Sakhir, troviamo Daruvala pronto a superare Ticktum in testa, con Schumacher e Ilott (i due contendenti al titolo) separati di appena un secondo e Shwartzman nella top five. La gara è velocissima e la battaglia tra i big, specie nella top five, è davvero al cardiopalma: quando mancano 15 giri sono poi continui sorpassi e controsorpassi, quando poi Schumacher cerca il jolly e vai ai box per effettuare un necessario cambio gomme. Inizia dunque una gara di tattica per il tedesco (che rientra in pista solo nelle retrovie) nei confronti di Ilott, mentre in testa è sempre alta tensione per il podio di gara 2. Sono dunque sempre scintille in pista in Bahrain e quando mancano dieci giri troviamo in testa Tiktum, Daruvala, Ilott e Zhou: pure nel finale l’inglese cede di schianto per l’eccessivo consumo delle gomme (a tutto vantaggio di Schumacher, pur 19^ per la corsa al titolo). Nel finale Ilott perde posizioni su posizioni, e nelle retrovie è Mick Schumacher a festeggiare un titolo che è praticamente nelle sue mani. Alla bandiera a scacchi è Daruvala a vincere gara 2 del Gp del Sakhir, davanti a Ticktum e Tsunoda, a podio, mentre Mick Schumacher è campione del mondo della Formula 2. (agg Michela Colombo)

AL VIA LA SPRINT RACE

Siamo pronti a scendere in pista per gara-2 del Gran Premio di Sakhir, ultimo atto della diretta Formula 2 per la stagione 2020. Nei pochi minuti che ancora ci separano dalla partenza, tuttavia, possiamo ricordare che cosa era successo appena una settimana fa sempre a Sakhir, ma sul circuito in configurazione “classica” che era stato utilizzato per il Gp Bahrain. Callum Ilott aveva messo paura a Mick Schumacher fin dal venerdì, quando il pilota britannico secondo in classifica nel Mondiale Piloti di Formula 2 conquistò la pole position, che vale quattro punti nella classifica Piloti. Al sabato tuttavia ci fu gloria soprattutto per il brasiliano Felipe Drugovich, che si prese la vittoria in gara-1 impreziosita anche dal giro più veloce, mentre Ilott fu secondo e Schumacher limitò i danni giungendo quarto, alle spalle anche di Jehan Daruvala, al primo podio della carriera con il terzo posto. Infine, domenica in gara-2 Mick Schumacher riguadagnò un paio di punti grazie al settimo posto con Ilott appena sedicesimo, la vittoria di giornata andò al russo Robert Shwartzman davanti al connazionale Nikita Mazepin e allo svizzero Louis Deletraz, che si prese anche il giro più veloce in gara. Ora però spazio all’attualità: la Formula 2 scende in pista! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE LA FORMULA 2

Rendiamo subito noto a tutti gli appassionati che gara-2, attesa oggi alle ore 13.20 per il Gran Premio di Sakhir di Formula 2, sarà in diretta tv sulla piattaforma satellitare di Sky, che pure per questa stagione ha acquistato i diritti televisivi anche per il secondo campionato automobilistico. Tutti gli abbonati quindi potranno seguire la prova odierna della Formula 2 sul canale Sky Sport Formula 1, al numero 207 della piattaforma satellitare. Sarà dunque garantita anche la diretta streaming video tramite il servizio garantito da Sky Go, disponibile per Pc, tablet e smartphone.

UNO SGUARDO AL FUTURO

Verso la diretta Formula 2 dell’odierna gara-2 del Gp Sakhir 2020, possiamo lanciare uno sguardo già all’anno prossimo, quando la nuova stagione (se tutto andrà bene) dovrebbe cominciare a fine marzo proprio con il Gp Bahrain a Sakhir. Si dovrà poi aspettare maggio per il via da Montecarlo della stagione europea, che proporrà a giugno Baku, a luglio Silverstone e infine a settembre Monza e Sochi, prima del ritorno in Moedio Oriente per gli ultimi appuntamenti della stagione, in Arabia Saudita e ad Abu Dhabi. Vige infatti la politica del contenimento dei costi, con soli otto Gran Premi ma che proporranno tre gare a testa per un totale di 24 corse: cambierà dunque in modo significativo il format di quei weekend che proporranno anche la Formula 2, che infatti vivrà ben due gare sprint al sabato e la più lunga “Feature Race” con pit stop obbligatorio alla domenica. Le qualifiche determineranno la griglia di partenza della gara più lunga, mentre nella prima Sprint Race i primi dieci delle qualifiche partiranno in ordine inverso, così come per la seconda l’ordine di partenza sarà dettato dall’esito della prima SR, ma con i primi dieci in ordine inverso. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FORMULA 2 GP SAKHIR 2020: MICK SCHUMACHER CAMPIONE DEL MONDO?

La Formula 2 è in diretta anche oggi, domenica 6 dicembre, con gara-2 del Gran Premio di Sakhir, dodicesima e ultima prova del Mondiale 2020 e dunque gara numero 24: il circuito di Sakhir è infatti protagonista nel primo weekend di dicembre anche nella categoria “cadetta” e tra ieri e oggi stiamo vedendo in azione sulle strade del tracciato più breve tra i possibili layout di questo autodromo del Bahrain anche tutti i nomi più attesi della Formula 2, a cominciare naturalmente da Mick Schumacher che ha catalizzato sul paddock della Formula 2 anche l’attenzione di chi magari in passato seguiva solamente la categoria superiore. Come prevede il regolamento della Formula 2, oggi sarà il giorno di gara-2, che è più breve rispetto a gara-1 cui abbiamo assistito ieri e assegna punteggio ridotto (15 punti al primo e punti fino all’ottavo, non al decimo) per la classifica del Mondiale Piloti, che naturalmente proprio oggi assumerà la sua conformazione finale e definitiva. La partenza della diretta Formula 2 avrà luogo alle ore 13.20 italiane (attenzione al fuso) e sarà di fatto il primo grande appuntamento della domenica di automobilismo, dal momento che poi la F1 correrà in notturna.

DIRETTA FORMULA 2 GP SAKHIR: IL FILM DELLA STAGIONE

Arrivati all’ultimo atto della diretta Formula 2 con gara-2 del Gp Sakhir, l’ultimo della stagione per la Formula 2 che infatti non andrà settimana prossima ad Abu Dhabi, possiamo ripercorrere in breve la stagione, che è stata breve (dieci gare su dodici tra luglio e settembre) ma certamente molto intensa. Si cominciò appunto a luglio con una dopietta di Gran Premi in Austria che diede gloria a ben quattro piloti differenti: Callum Ilott e Felipe Drugovich vinsero le due gare del Gp Austria, mentre nel Gp Stiria si imposero Robert Shwartzman e Christian Lundgaard. Il russo Shwartzman fu il primo a cogliere due vittorie grazie al successo in gara-1 a Budapest, dove alla domenica fece festa invece il nostro Luca Ghiotto. Quattro gare poi a Silverstone, di nuovo con altrettanti vincitori diversi: Nikita Mazepin e Dan Ticktum nel primo weekend, seguiti da Callum Ilott e Yuki Tsunoda pochi giorni dopo. A Barcellona vittorie per Nobuharu Matsushita e Felipe Drugovich, mentre a Spa ci fu gloria di nuovo per Tsunoda e Shwartzman. In gara-1 a Monza ecco la vittoria per Mick Schumacher, seguito da Ilott nella gara-2 della domenica, mentre al Mugello vinsero Mazepin e Lundgaard e alla fine di settembre a Sochi le vittorie andarono a Schumacher e Guanyu Zhou. Infine, riecco due nomi ben conosciuti settimana scorsa nel Gp Bahrain, che ha visto vincitori Drugovich e Shwartzman.

© RIPRODUZIONE RISERVATA