DIRETTA FORMULA E/ ePrix Berlino 2 video streaming tv: ha vinto di nuovo Da Costa!

- Michela Colombo

Diretta Formula E: streaming video e tv, orario e vincitore dell’ePrix di Berlino 2, in programma oggi, giovedi 6 agosto 2020, sulla posta tedesca.

vergne formula e lapresse_2018
Diretta Formula E (LaPresse)

Antonio Felix Da Costa vince anche il secondo round dell’E-Prix di Berlino e si conferma sempre più dominatore di questo campionato di Formula E. A questo punto solo la matematica lascia qualche piccola speranza ai suoi avversari ma il portoghese è ormai avviato a grandi passi verso la conquista del titolo. Alle sue spalle giungono Sebastian Buemi e Lucas Di Grassi (due vecchie conoscenze della Formula 1) che gli faranno compagnia sul podio. Dopo un ottimo inizio, Frijns non è andato oltre il quarto posto, quinto Vandoorne che precede un gruppetto formato da Bird, Rowland, Mortara, Lottere e Vergne. Ritirato Gunther, gara anonima per Evans sempre nelle retrovie. {agg. di Stefano Belli}

E-PRIX BERLINO, RITIRO PER DE VRIES

Il settimo appuntamento del campionato di Formula E ha preso ufficialmente il via sul circuito ricavato dalle strade cittadine di Berlino. Da Costa, partito dalla pole position, non ha avuto problemi a mantenere la prima posizione davanti a Buemi con De Vries in terza posizione e alle sue spalle Frijns che è molto più veloce di lui e nel giro di pochi minuti lo supera salendo virtualmente sul podio. Successivamente l’olandese sarà costretto a fermarsi del tutto per un problema tecnico che lo lascia a piedi. Piccola neutralizzazione per la presenza di un detrito sulla pista che viene rimosso prontamente nel giro di pochi secondi. Anche Di Grassi si unisce alla battaglia per le prime posizioni anche se niente sembra scalfire la leadership del pilota portoghese, uno dei tanti prodotti del vivaio Red Bull che non è riuscito però a esordire in Formula 1, né con la scuderia madre né con la Toro Rosso (che oggi si chiama AlphaTauri). {agg. di Stefano Belli}

A BERLINO TUTTO PRONTO PER LA PARTENZA!

Si accende finalmente la diretta Formula E per il secondo ePrix di Berlino, che come abbiamo ben descritto prima, avverrà sul medesimo tracciato percorso dai nostri beniamini solo nella giornata di ieri. Saranno dunque curve ben note quelle che tra pochi minuti andremo a vivere: pure non pensiamo a una gara fotocopia, priva di emozioni. Dopo tutto i punti messi in palio per la classifica dei piloti sono pesanti e poi non scordiamo che oggi saranno tanti i piloti che avranno voglia di rifarsi. Nella gara 1 nella capitale tedesca sono stati fin troppi i ritiri registrati, da quello di Eric Vergne (che pure ieri pareva l’unico a poter contrastare il vincitore Da Costa), Robin Frijns e pure di Felipe Massa. Per il brasiliano della Rokit Venturi è stata ieri una brutta uscita di scena: nel tentativo di rincorsa per raggiungere i primi è finito lungo in curva, andando a sbattere contro le barriere, e realizzando così il suo secondo out in questo stagione 2020 della Formula E. Per l’ex pilota della Ferrari però ecco che già oggi arriva una nuova occasione per porre rimedio con il secondo ePrix di Berlino, che sta proprio per cominciare: via! (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA FORMULA E

Ricordiamo che la diretta tv della Formula E sarà garantita oggi per l’ePrix di Berlino 2 in chiaro per tutti sul Canale 20 di Mediaset, disponibile naturalmente al numero 20 del telecomando. Per tutti coloro che volessero seguire la Formula E, ma non potessero mettersi questa sera davanti a un televisore, ricordiamo che sarà di conseguenza disponibile anche la diretta streaming video tramite il servizio offerto da Mediaset Play.

LE NUOVE FRECCE NERE

Le abbiamo viste spiccare nella griglia di partenza come nella prima prova berlinese e pure anche oggi, alla vigilia della diretta della Formula E per il secondo ePrix tedesco si prendono la scena: parliamo delle due vetture del team ufficiale Mercedes, che come le “sorelle” della F1, per il finale di stagione del mondiale elettrico hanno cambiato colore, vestendosi di nero. Le classiche frecce d’argento, di Stoeffel Vandoorne e Nyck De Vries, in tutti i sei appuntamenti del finale del mondiale di Formula E infatti avranno una rinnovata livrea nera, come simbolo del supporto di tutta la scuderia alla battaglia contro il razzismo: sugli Halo delle monoposto inoltre possiamo leggere lo slogan “End Racism”. Va aggiunto che solo pochi giorni fa lo stesso team principal della scuderia di Formula E della Mercedes Ian James ha dichiarato: “Abbiamo sempre parlato chiaramente contro il razzismo e tutte le forme di discriminazione. Ingiustizie che non hanno posto nella nostra squadra, nel nostro sport o nella nostra società. Come parte della famiglia Mercedes-Benz Motorsport vogliamo inviare un chiaro segnale di cambiamento”. (agg Michela Colombo)

COSA E’ SUCCESSO IN GARA 1

Solo tra poche ore daremo la parola alla pista tedesca per la diretta Formula E del secondo ePrix di Berlino, ma certo non possiamo ora non ricordare che sia era successo proprio sulle medesime curve solo ieri sera, alla prima gara di questo gran finale del campionato elettrico. Come abbiamo appena accennato, il vincitore della prima gara nel post pandemia è stato un eccezionale Antonio Felix Da Costa, salito sul primo gradino del podio davanti alla Porsche di Lotterer e la Virgin di Sam Bird. Il portoghese vincitore dell’ultimo Gp prima del lockdown, dopo quasi 160 giorni di stop è tornato a dare spettacolo al volante della sua Teecheetah: partito in pole position, non ha avuto grandi problemi a mantenere la guida della corsa, nonostante la grande battaglia indetta con il compagno di squadra Vergne (poi costretto al ritiro) e pure il doppio intervento della Safety Car, chiamata in causa per i guai occorsi alle vetture di Frijns e Massa. Pure alle sue spalle non sono mancate le scintille, dal via fino alle ultime curve al tracciato del Tempelhof: anzi è stato solo negli ultimi secondi di gara che abbiamo ammirato un eccezionale sorpasso di Lotterer su Bird, che ha valso al pilota della Porsche il secondo gradino del podio finale. (agg Michela Colombo)

PRESENTAZIONE GARA FORMULA E

Riflettori puntati sulla Formula E, in diretta oggi giovedì 6 agosto 2020 per il secondo ePrix di Berlino, città che è stata scelta dalla federazione per ospitare il bollente finale di stagione del campionato elettrico 2020. Dopo l’eccezionale prima prova occorsa solo ieri sera, dove ha trovato il trionfo Antonio Da Costa su un tracciato speciale, costruito ad arte all’aeroporto di Tempelhof (non più operativo), ecco che i nostri beniamini del campionato elettrico tornano a misurarsi sulle stesse curve in un secondo Gran Premio di Berlino 2020 della Formula E, solo questa sera, alle ore 19.00. Sarà dunque di nuovo grande spettacolo sull’asfalto tedesco, dove non vediamo l’ora di premiare un nuovo vincitore e pure molto presto, anche il nuovo Campione del mondo. Come annunciato dalla FIA con grande anticipo, per la conclusione del Mondiale 2020 dopo le appena cinque prove disputate prima che la pandemia da coronavirus obbligasse tutto il Motorsport a fermarsi, sono state previste fino al prossimo 13 agosto sei gare per decidere chi sarà il campione del mondo: sei prove in appena nove giorni, che verranno disputate tutte a Berlino sulle piste ormai inutilizzate dell’Aeroporto di Tempelhof, su tracciati che varieranno ogni due ePrix. Una soluzione certo unica del suo genere dunque per concludere al meglio questa stagione del campionato elettrico, e che pure promette di unire semplicità, attenzione verso tutte le necessarie precauzioni sanitarie e pure tanto spettacolo. E già la prima gara di ieri sera ne è stata prova evidente: chissà che scintille saranno dunque oggi in pista per la Formula E, in diretta solo dalle ore 19.00 per l’ePrix di Berlino 2 2020.

DIRETTA FORMULA E EPRIX BERLINO 2: IL TRACCIATO

Presentando la diretta della Formula E per il secondo ePrix di Berlino, abbiamo appena accennato che questa sera, i nostri beniamini del campionato elettrico dovranno affrontare le medesime curve che li hanno visti già protagonisti nella prima gara di ieri. E sarà proprio così: organizzando sei gare in nove giorni in uno stesso luogo, la Federazione, intenzionata a ridurre al minimo il rischio e di preservare spettacolo e competizione, evitando una serie di gare “fotocopia”, ha deciso di introdurre delle modifiche alla pista disegnata all’Aeroporto di Templehof, ad ogni coppia di gara, partendo naturalmente dal disegno del tracciato dell’edizione 2019 del campionato
elettrico. Di fatto dunque, per le prove di ieri e oggi, ePrix di Berlino 1 e 2, è previsto un identico tracciato, uguale a quello della passata edizione, da affrontare per in senso orario: per la terza e quarta gara invece i piloti della Formula E dovranno girare in senso antiorario, ed è previsto invece un disegno totalmente inedito per le ultime due gare, in calendario il 12 e 13 agosto. Piccole modifiche dunque da attuare a stretto giro, atte a preservare la spettacolarità, e che pure permetteranno una disputa il più possibile “in sicurezza”di questo finale di stagione, che non vediamo l’ora di vivere. Parola alla pista!



© RIPRODUZIONE RISERVATA