Diretta/ Fortitudo Bologna Brindisi (risultato finale 70-95): Happy Casa straripante!

- Claudio Franceschini

Diretta Fortitudo Bologna Brindisi, risultato finale 70-95: anche senza Harrison la Happy Casa vola e vince in maniera netta alla Unipol Arena, male il grande ex Banks per l’Aquila.

Zanelli Krubally Brindisi Twitter 2020 640x300
Diretta Fortitudo Bologna Brindisi, basket Serie A1 21^ giornata (da Twitter @HappycasaNBB)

DIRETTA FORTITUDO BOLOGNA BRINDISI (RISULTATO FINALE 70-95)

Fortitudo Bologna Brindisi 70-95: con un secondo tempo straripante la Happy Casa chiude i conti e vince alla Unipol Arena contro la Fortitudo Bologna, che resta così ultima in classifica venendo agganciata da Varese. La vittoria della Openjobmetis su Sassari è favorevole invece alla Happy Casa, che stacca la Dinamo in chiave secondo posto tenendo il passo della Virtus Bologna; i secondi 20 minuti di questa partita sono stati di fatto equilibrati, ma Brindisi ha saputo mantenere il vantaggio e incrementarlo di continuo, prendendosi una vittoria nella quale brillano i nomi di Joshua Bostic (20 punti con 7/12 al tiro, 5 rimbalzi) e Mattia Udom autore di 11 punti e 8 rimbalzi. Alla Fortitudo Bologna non sono bastati i 15 e 9 rimbalzi di un Dario Hunt che comunque potrà essere prezioso nelle prossime, delicatissime uscite; 17 li ha infilati Wesley Saunders che ha tirato 8/13, male invece Pietro Aradoi (4 punti con 1/4) e l’attesissimo ex Adrian Banks che all’andata aveva giocato un’ottima partita, mentre qui alla Unipol Arena si è dovuto accontentare di chiudere a 11 punti con 4/14 dal campo, non certamente la sua uscita migliore con la maglia biancoblu dell’Aquila. (agg. di Claudio Franceschini)

FORTITUDO BOLOGNA BRINDISI (RISULTATO 34-48): INTERVALLO

Fortitudo Bologna Brindisi 34-48: la Happy Casa prende il comando delle operazioni nel secondo quarto, dopo una fase della partita che invece aveva sorriso all’Aquila biancoblu. Lavoropiù subito incisiva con il grande lavoro di Dario Hunt sotto canestro, e con la verve di Wesley Saunders che ha trovato punti importanti laddove il grande ex Adrian Banks (che sta tirando male) e Pietro Aradori – che invece non si è preso responsabilità offensive – stanno faticando molto ad entrando in ritmo. Brindisi però ha dimostrato la sua maggiore profondità e sicurezza, riuscendo a trovare la fluidità anche in assenza di D’Angelo Harrison: senza il loro leader offensivo i pugliesi si stanno dividendo alla grande i compiti, con Derek Willis e Josh Bostic a trainare i compagni e l’ottima prova della panchina, con il solito Ousman Krubally ma soprattutto un impressionante Riccardo Visconti, bravissimo a entrare nel match con canestri di peso anche se le sue percentuali dall’arco stanno scendendo. La Happy Casa prende il largo, ma nel secondo tempo la reazione della Fortitudo Bologna potrebbe passare da Banks e Aradori che ancora non si sono visti… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA FORTITUDO BOLOGNA BRINDISI STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Fortitudo Bologna Brindisi non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione: l’unico appuntamento per seguire questa partita della 21^ giornata di Serie A1 resta dunque quello sulla piattaforma Eurosport Player (è necessario sottoscrivere un abbonamento) che fornisce tutte le gare del campionato di basket in diretta streaming video. Ricordiamo anche la possibilità di consultare liberamente, sul sito ufficiale www.legabasket.it, tutte le informazioni utili come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

FORTITUDO BOLOGNA BRINDISI (RISULTATO 0-0): PALLA A DUE!

Siamo arrivati alla palla a due di Fortitudo Bologna Brindisi, che naturalmente è la partita di Adrian Banks. La guardia Usa ha disputato tre stagioni con la maglia della Happy Casa: la prima nel 2015-2016 timbrando 19,0 punti per gara, arrivava da Avellino e ancora prima da una doppia esperienza con Varese, dove aveva avuto subito Frank Vitucci come coach. Il quale lo aveva voluto alla Scandone, facendone il suo uomo di fiducia; i due si sono ritrovati a Brindisi nel 2018, e qui Banks ha avuto una seconda annata straordinaria arrivando a 21,2 punti di media. Purtroppo il campionato si è interrotto a causa del Coronavirus, e questo è stato anche fondamentale per la firma con la Fortitudo Bologna: in Puglia non hanno preso troppo bene il suo addio, Banks in biancoblu si sta ben comportando (segna 15,6 punti ed è in linea con quanto fatto in Italia) ma le prestazioni corali della sua squadra non sono ancora straordinarie (anzi). Dunque vedremo cosa farà contro la sua ex: all’andata chiuse con 23 punti e 7 assist ma l’Aquila perse. Adesso ci siamo davvero: mettiamoci comodi e stiamo a vedere quello che ci dirà il parquet della Unipol Arena, la diretta di Fortitudo Bologna Brindisi comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

FORTITUDO BOLOGNA BRINDISI: IL FUTURO DELLA UNIPOL ARENA

Mentre aspettiamo la diretta di Fortitudo Bologna Brindisi possiamo tornare su alcune dichiarazioni che Claudio Sabatini ha rilasciato nel corso di una trasmissione radiofonica su Basket 108. È sicuramente curioso accostare l’ex patron della Virtus all’Aquila biancoblu, ma lo si fa perché Sabatini nel suo intervento ha parlato anche del possibile addio alla Unipol Arena per il prossimo anno. Infatti, nel 2022 l’impianto dovrà dare la priorità, ovviamente se i piani saranno rispettati, ai concerti che sono fermi da tempo; a questo punto la Fortitudo potrebbe tornare a giocare nel mitico PalaDozza, già conosciuto come Madison, dove ha vissuto i suoi grandi successi. “Non penso che all’inizio della prossima stagione ci saranno le arene piene” ha detto Sabatini, che ha parlato di “grasso che cola” con il 50% di presenze, ma la cosa varrebbe solo per alcuni impianti come Milano, Torino e appunto Bologna. Riguardo la F, Sabatini ha anche espresso grande simpatia per la società e la Fossa ma ha risposto con un “no” secco alla domanda su un eventuale ingresso nei quadri dirigenziali, così come a un possibile ritorno nel mondo del basket. In più, ha espresso la preoccupazione per lo stato del basket italiano sostenendo che il blocco delle retrocessioni non sia certo l’unica soluzione, anche perché ci sono realtà solide in Serie A2 che meriterebbero di salire di categoria. (agg. di Claudio Franceschini)

FORTITUDO BOLOGNA BRINDISI: MATCH AFFASCINANTE

Fortitudo Bologna Brindisi, che viene diretta dagli arbitri Alessandro Martolini, Gianluca Sardella e Sergio Noce, va in scena alle ore 12:00 di domenica 7 marzo: la partita è valida per la 21^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2020-2021, dunque rappresenta il lunch match del turno. Si apre in maniera scintillante la domenica dedicata alla pallacanestro: al netto della situazione di classifica questa sfida è sicuramente di grande fascino per la qualità che i due roster possono garantire e per qualche interessante incrocio (Adrian Banks contro la sua ex squadra, per esempio).

Se poi guardiamo al contesto attuale scopriamo che la F, sconfitta nettamente da Milano nel turno precedente, ha un bisogno quasi disperato di vincere per allontanare la zona retrocessione mentre la Happy Casa sta continuando a viaggiare per prendersi la seconda posizione, anche se deve dimenticare la recente sconfitta maturata in casa in Champions League e una Coppa Italia sotto le aspettative. Aspettando che la diretta di Brindisi Fortitudo Bologna si giochi, proviamo a valutare alcuni dei temi principali che sono legati a questa partita.

DIRETTA FORTITUDO BOLOGNA BRINDISI: RISULTATI E CONTESTO

Come detto quindi aspettiamo con trepidazione Fortitudo Bologna Brindisi, perché si tratta di una partita che può raccontare molto in termini di qualità del gioco. Frank Vitucci sta volando, in pochi forse si aspettavano che la Happy Casa potesse lottare con le corazzate del nostro campionato per il secondo posto (il primo dovrebbe essere di Milano) e dunque in questo momento può sperare di prendersi la finale scudetto per quanto prematuro sia affrontare il problema. Sarà però fondamentale valutare quello che la squadra riuscirà a fare in assenza di D’Angelo Harrison, che si è operato recentemente privando la squadra del suo leader; in più gli impegni di Champions League toglieranno inevitabilmente qualche energia fisica. Ha ben altri problemi la Fortitudo, che ha migliorato il suo passo con l’arrivo di Luca Dalmonte ma chiaramente sperava in un campionato diverso; andare a prendersi i playoff è ancora possibile visto il livellamento della Serie A1 ma adesso servirà davvero cambiare marcia, magari proprio a cominciare da questa partita contro un’avversaria che, inevitabilmente, farà trovare motivazioni extra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA