DIRETTA/ Fortitudo Bologna Trento (finale 93-68): Gara a senso unico

- Claudio Franceschini

Diretta Fortitudo Bologna Trento streaming video e tv: risultato live della partita che si gioca al PalaDozza ed è valida per la 12^ giornata del campionato di basket Serie A1.

Stefano Mancinelli Fortitudo Bologna facebook 2019
Diretta Fortitudo Bologna Trento, basket Serie A1 12^ giornata (da facebook.com/Fortitudo-Pallacanestro-Bologna-1903)

DIRETTA FORTITUDO BOLOGNA-TRENTO (93-68) FINE PARTITA

Presso l’impianto PalaDozza la Fortitudo Bologna batte l’Aquila Trento per 93 a 68. I padroni di casa mettono subito le cose in chiaro sin dal primo quarto di gioco, forzando gli ospiti ad inseguirli già dalle prime battute dell’incontro. La squadra di coach Brienza tenta quindi di correggere i propri errori ma senza mai riuscire ad aggiudicarsi un parziale, nemmeno al ritorno sul parquet dagli spogliatoi dopo l’intervallo lungo. Nella ripresa gli emiliani gestistono con intelligenza il vantaggio acquisito, riuscendo anche ad aumentarlo. I due punti guadagnati quest’oggi consentono alla Fortitudo Bologna di portarsi a quota 14 in classifica mentre Trento resta ferma a 10 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Fortitudo Bologna Trento non viene trasmessa sui canali del nostro Paese: non essendo una delle partite scelte per questo turno di campionato, l’unica soluzione per seguirla è quella di abbonarsi alla piattaforma Eurosport Player che fornisce l’intera gamma delle gare di Serie A1 in diretta streaming video. Sul sito www.legabasket.it troverete invece tutte le informazioni utili, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori e delle due squadre.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Fortitudo Bologna ed Aquila Trento sono ora sul punteggio di 74 a 54. Al rientro sul parquet dagli spogliatoi dopo il riposo il copione non sembra affatto cambiare rispetto alla frazione precedente. Gli ospiti altoatesini non riescono infatti a trovare le forze necessarie per avere la meglio dei felsinei, bravi invece a mantenere lo stesso ritmo che li ha contraddistinti fino a questo momento della gara. Gli emiliani si aggiudicano quindi anche questo parziale con un netto 24 a 19 e lasciando poche speranze di rimonta ai rivali di giornata in vista degli ultimi dieci minuti della partita. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Fortitudo Bologna ed Aquila Trento sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 50 a 32. Con il passare dei minuti la distanza tra le due compagini sembra lentamente colmarsi, almeno sotto l’aspetto del gioco. I padroni di casa, guidati anche dai 14 punti messi a segno sin qui da Sims, riescono infatti comunque ad aggiudicarsi il parziale ma questa volta per 20 a 19, con gli ospiti in grado di ricompattarsi e cercare quantomeno di accorciare le distanze. Ora sarà importantissimo verificare l’impatto sul match degli uomini di coach Brienza al momento di tornare sul parquet per il secondo tempo. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PRIMO QUARTO

In Emilia Romagna il primo quarto di gioco tra Fortitudo Bologna e Trento si è concluso con il punteggio di 30 a 13. Nelle fasi iniziali di questo primo tempo i padroni di casa di coach Martino partono subito fortissimo, provando immediatamente a creare un certo margine di distacco dagli avversari. Gli emiliani fanno registrare una percentuale al tiro davvero importante, il 75%, mentre gli ospiti faticano a tenere il passo e commettono anzi fin troppi errori non solo nel momento di concludere a canestro. Gli uomini di ocach Brienza devono rivedere il proprio modo di agire a rimbalzo, oltre che cercare di aggiustare la propria mira. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI GIOCA

Siamo pronti a vivere la diretta di Fortitudo Bologna Trento: l’Aquila in questo momento si appoggia a tre giocatori che sono gli unici ad andare in doppia cifra per punti realizzati. Il tuttofare Pietro Aradori è il top scorer con 15,9 punti ai quali aggiunge 4,3 rimbalzi e 1,5 assist, ma il migliore per valutazione media (18) resta Henry Sims che ha 14,6 punti e 6,8 rimbalzi, tira con il 50% e piazza 1,4 stoppate per gara. Ha saltato le prime quattro partite della Serie A1 ma poi è diventato determinante; arrivato in Italia per giocare con la Vanoli Cremona, si è subito reso protagonista di un ottimo campionato (11,3 punti e 6,3 rimbalzi, anche se sotto il 50% come percentuale dal campo) ma è stato con la Virtus Roma, con tanto di promozione dalla Serie A2, che il centro di Baltimora è stato realmente dominante, rappresentando un lusso per la categoria, chiudendo con 19,4 punti e dominando le classifiche di rimbalzi (11,3) e stoppate (1,9). Adesso non vediamo l’ora di scoprire come andranno le cose nella partita del PalaDozza: mettiamoci comodi e lasciamo la parola alle due squadre, la palla a due di Fortitudo Bologna Trento sta finalmente per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

IL GRANDE EX

Justin Knox è l’ex in Fortitudo Bologna Trento: centro di 30 anni, cresciuto in Alabama con cui ha anche giocato tre anni al college (prima di disputare la stagione da senior a North Carolina), è arrivato in Italia proprio per vestire la maglia dell’Aquila bolognese. Era il 2016: la Fortitudo di Matteo Boniciolli puntava ovviamente la promozione ma aveva ottenuto il quinto posto nel girone Est e nei playoff si era scontrata contro la corazzata Trieste – poi battuta dalla Virtus Bologna – uscendone sconfitta per 3-2 in una serie nella quale il fattore campo non era mai saltato. Knox era stato protagonista di un’ottima stagione, ma non era stato confermato per quella successiva: si era trasferito in Bulgaria, poi a marzo del 2018 era tornato in Italia per giocare in A1 e aiutare Capo d’Orlando nella lotta alla salvezza. Per lui 16,4 punti di media, ma non era bastato ai siciliani per restare nel massimo campionato; da qui a Trieste (10,4 punti a partita), oggi con la maglia di Trento parte nel quintetto titolare e ha 11,6 punti e 5,7 rimbalzi con il 52,2% da 2 (prende meno di una tripla ad allacciata di scarpe), garantendo anche 0,8 stoppate e 1,4 assist per una valutazione media di 12,1. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Non ci sono precedenti di Fortitudo Bologna Trento: le due squadre non si sono mai incrociate sul parquet in un contesto ufficiale, del resto sappiamo bene che le storie si sono “incrociate” ma mai davvero toccate. La Fortitudo nel 2009 ha salutato la Serie A1, con una retrocessione sul campo cui è seguita una mancata iscrizione e una ripartenza dai Dilettanti; Trento è stata fondata nel 1995 quando Bologna aveva raggiunto una semifinale scudetto e giocato i quarti di Coppa Korac. Nel 2014 l’Aquila si è presentata in A1: nello stesso periodo la Pompea arrivava seconda nel girone di Divisione Nazionale B per venire poi eliminata ai playoff, e ha impiegato altre cinque stagioni per tornare al posto che le compete. Nel frattempo la Dolomiti Energia ha costruito un progetto che l’ha portata a disputare due finali scudetto consecutive, perse contro Milano e Venezia; adesso finalmente i sentieri delle due squadre si sono incrociati e questa prima sfida assoluta che va in scena al PalaDozza sarà davvero interessante. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Fortitudo Bologna Trento si gioca alle ore 20:30 di sabato 7 dicembre: si tratta dell’anticipo della 12^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2019-2020. La Pompea torna a giocare dopo il turno di riposo: la sua ultima partita resta dunque quella disputata sul parquet di Cantù con vittoria sul filo di lana, seconda affermazione consecutiva – dopo il colpo contro Milano – che ha permesso alla squadra emiliana di confermare la sua presenza in zona playoff, con il quinto posto in classifica. Anche la Dolomiti Energia però ha dimostrato di stare bene: lo scorso sabato ha battuto Brindisi, una delle migliori squadre del torneo, e ha così riscattato il ko subito al Taliercio. Per l’Aquila di Nicola Brienza i punti sono 10, due meno della Fortitudo: anche in questo caso si corre per la post season, ma guardando al breve periodo l’obiettivo di entrambe è partecipare alla Final Eight di Coppa Italia. Non resta dunque che aspettare di valutare quello che succederà nella diretta di Fortitudo Bologna Trento, intanto però possiamo parlare di alcuni dei temi principali legati alla partita.

DIRETTA FORTITUDO BOLOGNA TRENTO: RISULTATI E CONTESTO

Fortitudo Bologna Trento ci presenta una partita tra due squadre che stanno facendo bene: in generale questo campionato di Serie A1 si sta rivelando parecchio livellato, vero che siamo soltanto ad un terzo del percorso ma a oggi Pistoia, virtualmente retrocessa, con due vittorie potrebbe tornare addirittura in zona playoff. In questo contesto si inseriscono perfettamente Pompea e Dolomiti Energia, che arrivano da percorsi diversi: la Fortitudo dopo aver dominato la scena del basket italiano (solo due scudetti, ma una serie impressionante di partecipazioni alle finali) è riuscita a tornare nel massimo campionato e vuole giustamente giocare un ruolo da protagonista arrivando nelle prime otto, e dimostrando di poter tornare grande. Trento in epoca recente ha giocato consecutivamente due serie per il tricolore, ha fatto passi da gigante in pochi anni e poi ha dato l’addio a Maurizio Buscagla, sostanzialmente provando a ripartire con un nuovo progetto. Arrivare ai playoff sarebbe comunque un risultato più che accettabile, considerando appunto che le avversarie sono davvero tante e a oggi tutte potrebbero candidarsi alla post season; questa partita è importante perchè potrebbe permettere a Bologna di blindare la sua posizione, o a Trento di recuperare qualche posizione. Staremo a vedere come finirà…

© RIPRODUZIONE RISERVATA