Diretta/ Fortitudo Virtus (risultato finale 71-91): a Djordjevic il derby di Bologna!

- Claudio Franceschini

Diretta Fortitudo Bologna Virtus Bologna streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la nona giornata di basket Serie A1, squadre in campo alla Unipol Arena.

Virtus Fortitudo derby Facebook 2020 640x300
Diretta Fortitudo Bologna Virtus Bologna, basket Serie A1 9^ giornata (da facebook.com/unipolarena)

DIRETTA FORTITUDO BOLOGNA VIRTUS BOLOGNA (RISULTATO FINALE 71-91): DJORDJEVIC SI AGGIUDICA IL DERBY

Le triple di Alibegovic e Adams mettono al tappeto la Fortitudo che alza bandiera bianca all’inizio dell’ultimo quarto, quando arriva ad avere un passivo superiore ai 20 punti! Sacchetti chiede disperatamente il time-out ma ormai è tardi per rimediare, i suoi uomini tornano in campo ma non ci credono più, gli avversari possono cantare vittoria e la partita di fatto finisce ben prima del suono della sirena. Con il risultato finale di 91 a 71, la Virtus si aggiudica il derby di Bologna in programma all’Unipol Arena. Con 14 punti e numerosi assist, Pajola si merita la palma di MVP, magari a pari merito con Teodosic (7 punti e 14 assist). Fortitudo troppo imprecisa in attacco e la cui difesa fa acqua da tutte le parti. {agg. di Stefano Belli}

58-67, ANCORA TUTTO APERTO

Alla fine del terzo quarto la Virtus è avanti sulla Fortitudo con il risultato parziale di 67 a 58. A dieci minuti dalla fine è ormai evidente che il punto debole del quintetto di Sacchetti è la difesa, gli uomini di Djordjevic si infilano troppo facilmente nei varchi lasciati liberi dagli avversari che restano a galla solo grazie ai punti messi a referto da Happ. Alla Unipol Arena i padroni di casa ce la stanno mettendo tutta, il loro impegno è davvero encomiabile ma in Serie A1 ogni errore si paga a caro prezzo, soprattutto contro quelli che la stagione scorsa si sarebbero giocati di titolo se la pandemia non avesse interrotto il campionato. {agg. di Stefano Belli}

41-47, INTERVALLO LUNGO

Dopo il secondo quarto la situazione tra Fortitudo e Virtus vede il quintetto di Djordjevic avanti sul parziale di 47 a 41 grazie al forcing imposto tra il 10’ e il 20’ di gioco. Gli uomini di Sacchetti rimangono ancora in partita solamente grazie alla tripla di Withers che scuote i compagni rimasti a bocca asciutta per diversi minuti. Di certo non sarà una rimonta facile per i padroni di casa – oggi si gioca all’Arena Unipol – ma niente è perduto, un gap di 6 lunghezze è assolutamente colmabile, soprattutto in un derby come questo. Ospiti molto attenti in fase difensiva e che concedono pochissime palle agli avversari, un dettaglio che per adesso sta facendo la differenza. L’unico in doppia cifra è Saunders che vanta uno score personale di 12 punti, Virtus senza veri e propri trascinatori ma che va a canestro con chiunque. {agg. di Stefano Belli}

22-25, IL DERBY SI ACCENDE

All’Arena Unipol, rigorosamente senza pubblico per le ormai arcinote restrizioni anti-Covid, si sta consumando il derby di Bologna tra la Fortitudo fanalino di coda del campionato di Serie A1 e la Virtus che in classifica dopo le prime 8 giornate della regular season ha già un ritardo pesante nei confronti dell’Olimpia Milano. Il primo quarto si apre nel segno di Withers che trascina il quintetto allenato da Romeo Sacchetti, gli uomini di Djordjevic rispondono con Adams prima di incassare la tripla di Fletcher che porta i suoi a +3. La reazione degli ospiti però non si fa attendere e passano a condurre nonostante qualche palla persa di troppo. Ritmi davvero elevati dopo i primi dieci minuti con la Virtus avanti 25 a 22, vedremo se i giocatori riusciranno ad andare a tutta birra fino alla sirena. {agg. di Stefano Belli}

FORTITUDO BOLOGNA VIRTUS BOLOGNA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Fortitudo Bologna Virtus Bologna non sarà una di quelle che vengono trasmesse dalla nostra televisione in questo fine settimana ma tuttavia, come ormai abbiamo imparato, anche questa partita – come tutte quelle del campionato di Serie A1 – è disponibile sulla piattaforma Eurosport Player che ne fornisce la visione in diretta streaming video (utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone) e anche in questo caso bisognerà aver sottoscritto un abbonamento.

PALLA A DUE!

La palla a due di Fortitudo Bologna Virtus Bologna si alza tra pochi istanti. Naturalmente la storia di questa partita ha parecchi momenti salienti: quello che tutti ancora ricordano però, nel bene e nel male, è ovviamente il 1998 e quell’epica finale scudetto chiusa in gara-5. Arrivata al termine di una serie spettacolare, e di una regular season in cui le due squadre di Basket City avevano dominato: la quinta e decisiva partita fu risolta dal fallo di Dominique Wilkins su Sasha Danilovic che segnò la tripla e andò a mettere il libero, passando alla storia come “il tiro da quattro”. Due stelle NBA (almeno Wilkins, ma il serbo non aveva fatto male a Miami), a corredo di un’estate dalle spese folli: sotto le Due Torri oltre a loro erano arrivati David Rivers, Gregor Fucka, Antoine Rigaudeau e in più Ettore Messina, sulla panchina delle V nere. Per di più le due squadre si erano incrociate anche in semifinale di Coppa Italia (vittoria della F) e nei quarti di Eurolega, serie chiusa dalla Virtus sul 2-0 e caratterizzata da una maxi rissa in gara-1. Ecco: forse siamo ancora lontani da quel contesto, ma sicuramente le società stanno facendo di tutto per tornarci. Intanto accontentiamoci di questo derby che si annuncia comunque spettacolare, e mettiamoci comodi: finalmente la diretta di Fortitudo Bologna Virtus Bologna comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

FORTITUDO BOLOGNA VIRTUS BOLOGNA: COSì IN SUPERCOPPA

Come ricordiamo, Fortitudo Bologna Virtus Bologna si è giocata anche nel girone di Supercoppa: dobbiamo tornare al 4 settembre per trovare il derby di andata che era stato disputato proprio sul parquet della Unipol Arena. Le V nere lo avevano ribaltato con un terzo quarto leggendario: arrivate all’intervallo lungo sotto di 11, avevano realizzato un parziale di 31-11 riprendendosi vantaggio e inerzia, per poi allungare nell’ultimo periodo. C’erano stati 12 punti e 6 assist di Milos Teodosic ma gli eroi della rimonta erano stati in particolar modo Amar Alibegovic, 12 punti con 4/6 dal campo, e Julian Gamble che era risultato il miglior realizzatore per la Segafredo. Al ritorno, giocato solo tre giorni dopo, la Fortitudo si era però vendicata: andamento identico, ma questa volta al PalaDozza l’Aquila aveva retto la sfuriata Virtus nel terzo periodo (34 punti segnati) per poi riprendere il vantaggio e andare a vincere per 86-84. Pietro Aradori era risultato il miglior realizzatore con 16 punti, c’erano poi stati i 12 a testa per Adrian Banks e un ottimo Nicolò Dellosto, Ethan Happ aveva invece chiuso con 8 punti, 7 rimbalzi e 4 assist. (agg. di Claudio Franceschini)

FORTITUDO BOLOGNA VIRTUS BOLOGNA: SFIDA D’ALTRI TEMPI!

Fortitudo Bologna Virtus Bologna, in diretta alle ore 18:00 di domenica 22 novembre alla Unipol Arena, vale per la nona giornata nel campionato di basket Serie A1 2020-2021: torna il grande spettacolo del derby, siamo ancora lontani dai momenti gloriosi in cui il capoluogo emiliano era Basket City ma se non altro le V nere sono riuscite a tornare a giocarsi virtualmente e idealmente lo scudetto. Non così si può dire della Fortitudo, rientrata nel massimo campionato solo l’anno scorso: che il progetto sia ambizioso lo si è capito dalle scelte e dal budget a disposizione, ma questo inizio di stagione è stato pessimo e addirittura l’Aquila deve provare a lottare per non retrocedere. Entrambe le squadre hanno saltato l’ultimo impegno, e sono reduci da sconfitte interne: particolarmente sanguinosa quella dei biancoblu che hanno perso contro Treviso una sfida diretta. Vedremo dunque come andranno le cose nella diretta di Fortitudo Bologna Virtus Bologna, aspettando la quale possiamo iniziare a fare qualche valutazione sui temi principali che verranno affrontati sul parquet.

DIRETTA FORTITUDO BOLOGNA VIRTUS BOLOGNA: RISULTATI E CONTESTO

Fortitudo Bologna Virtus Bologna è sempre uno spettacolo, a prescindere da quale sia la situazione: nell’attualità possiamo dire che la Segafredo stia viaggiando leggermente al di sotto di quelle che erano premesse e aspettative, ha già perso tre volte sul proprio parquet e nell’ultima gara giocata si è arresa anche a Brindisi, che certamente sta volando ma che rappresentava un test importante per la banda di Sasha Djordjevic. Ancora peggio l’Aquila, come abbiamo detto: Meo Sacchetti non è ancora riuscito a trovare la quadratura del cerchio e la sua squadra si trova all’ultimo posto in classifica, avendo vinto una sola partita. Ci sono gare da recuperare e chiaramente è presto per fare un bilancio concreto e definitivo, ma certamente in società stanno iniziando a preoccuparsi soprattutto per le evidenti lacune in fase difensiva. Cosa che era abbastanza nota quando il roster era stato costruito, ma si pensava che la potenza dell’attacco potesse ovviare al problema; adesso invece Sacchetti avrà molto di cui lavorare per presentare una squadra che possa uscire dalla brutta zona di classifica e rilanciarsi verso i playoff, sapendo anche come la concorrenza sia particolarmente folta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA