DIRETTA/ Francia Germania (risultato finale 1-0) Rai: colpaccio dei Bleus!

- Mauro Mantegazza

Diretta Francia Germania streaming video Rai: quote, orario, probabili formazioni e risultato live della partita per la prima giornata, girone F Europei 2020 (15 giugno).

Loew Germania
Diretta Francia Germania - LaPresse, repertorio

DIRETTA FRANCIA GERMANIA (RISULTATO FINALE 1-0): COLPACCIO DEI BLEUS

La Francia fa il colpaccio a Monaco di Baviera, all’Allianz Arena casa abituale del Bayern Monaco e soprattutto di una Germania che stecca la prima a Euro 2020. Decide l’autogol di Hummels anche se gli ultimi minuti sono prodighi di emozioni. Mbappé è impressionante con le sue accelerazioni, al 33′ brucia metri su metri a Hummels che lo tocca una volta entrato in area, l’arbitro e il VAR non intervengono ma il fallo da rigore sembrava netto. Quindi, anche bruciante scatto di Mbappé al 40′ e assist per Benzema che realizza con facilità, ma anche in questo caso viene fischiato fuorigioco. 6′ di recupero ma nonostante le forze fresche in campo dopo le sostituzioni gli ultimi assalti della Germania sono vani, vince la Francia questa prima sfida del girone F affiancando a quota 3 punti il Portogallo di Cristiano Ronaldo. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA FRANCIA GERMANIA STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Francia Germania sarà trasmessa sia in chiaro sia sulla televisione satellitare, perché questa sarà una delle partite visibili anche su Rai 1 oltre che sui canali di Sky Sport riservati agli abbonati. Raddoppia di conseguenza anche la possibilità della diretta streaming video, che sarà fornita anche da Rai Play per tutti oltre che da Sky Go per gli abbonati. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO RAIPLAY

CAPOLAVORO ANNULLATO!

Si comincia nel secondo tempo senza cambi e Rabiot al 7′ trova un varco sulla sinistra, scaricando a rete e colpendo il palo. Grande occasione per il raddoppio della Francia con la Germania che risponde già al 9′, abile Gnabry a coordinarsi su un cross di Gosens ma il pallone sfiora la traversa sulla gran botta del giocatore del Bayern. Havertz e Kroos vengono chiusi dalla difesa francese, al 18′ è Varane a dover anticipare in calcio d’angolo. Al 21′ annullato un gol capolavoro di Mbappé, che punta l’area sulla sinistra e in mezzo a tre avversari piazza il pallone all’angolino a girare: prodezza strepitosa ma al momento del lancio Mbappé era oltre Ginter e la rete viene annullata. (agg. di Fabio Belli)

GUNDOGAN IMPRECISO

Ritmi bassi nella seconda metà del primo tempo, la Germania non riesce ad affacciarsi in avanti con efficacia e la Francia ha buon gioco nelle ripartenza una volta trovato il vantaggio, sfruttando soprattutto le corsie esterne. Solo al 38′ i tedeschi hanno una buona chance con Gundogan che si avventa su un pallone vagante, calciando però in maniera sbilenca a lato da buona posizione in area. Al 40′ scontro tra Hernandez e Kimmich, il tedesco rischia ma l’arbitro giudica involontaria la pedata rifilata all’avversario non comminando la seconda ammonizione. Dopo 1′ di recupero squadre negli spogliatoi con la Francia in vantaggio all’Allianz Arena di Monaco contro la Germania grazie a un’autorete di Hummels. (agg. di Fabio Belli)

AUTOGOL DI HUMMELS!

Il match parte con un gran pressing della Germania sui portatori di palla francesi, con la formazione transalpina che fatica a impostare il gioco. Al 7′ Kimmich diventa il primo ammonito della partita, la Francia prova a far salire i ritmi e al 16′ un colpo di testa di Pogba manca di poco il bersaglio. Subito dopo ci pensa Neuer a salvare la porta tedesca, distendendosi su una rasoiata di Mbappé. Al 20′ arriva il vantaggio francese: cambio di gioco di Pogba sulla sinistra per Lucas Hernandez, pallone messo in mezzo e goffo intervento di Hummels che di stinco infila la sua porta per il più classico degli autogol. La Germania prova subito a reagire rendendosi pericolosa con un colpo di testa di Muller, quindi al 25′ interessante punizione dal limite per i tedeschi ma il tentativo di Kroos si infrange sulla barriera. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Ci siamo: Francia Germania comincerà fra pochissimi minuti all’Allianz Arena di Monaco di Baviera, palcoscenico di lusso per una partita altrettanto prestigiosa. Ci prendiamo però il tempo per annotare i prossimi impegni di queste due Nazionali nel difficilissimo girone F degli Europei 2020. Il cammino proseguirà sabato 19 giugno, data della seconda giornata per questo gruppo: la Francia giocherà ancora una volta in trasferta, a Budapest contro l’Ungheria padrona di casa, con fischio d’inizio alle ore 15.00, mentre alle ore 18.00 ci sarà in campo la Germania, che ospiterà a Monaco di Baviera i campioni d’Europa del Portogallo. Infine, la terza e decisiva giornata sarà mercoledì 23 giugno: vigendo la contemporaneità, l’orario sarà per tutti quello delle ore 21.00, quando a Monaco la Germania ospiterà l’Ungheria, mentre Budapest ospiterà la rivincita della finale di cinque anni fa, con la Francia fatalmente alla ricerca della rivincita sul Portogallo. Adesso però guai a pensare al futuro, anche se dista soltanto pochi giorni: la parola deve passare al campo bavarese, dove finalmente Francia Germania inizia davvero! FRANCIA (4-3-1-2): Lloris; Pavard, Varane, Kimpembe, L. Hernandez; Rabiot, Kanté, Pogba; Griezmann; Benzema, Mbappé. Allenatore: Didier Deschamps GERMANIA (3-4-2-1): Neuer; Ginter, Hummels, Rudiger; Kimmich, Gundogan, Kroos, Gosens; Havertz, T. Muller; Gnabry. Allenatore: Joachim Loew (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FRANCIA GERMANIA: LA TRADIZIONE

Sempre più vicina la diretta di Francia Germania, facciamo un tuffo adesso nella storia di queste due Nazionali agli Europei di calcio. Per la Francia spiccano i due trionfi ottenuti nel 1984 e nel 2000: il primo arrivò in casa e fu la prima vittoria di spicco a livello internazionale per la Nazionale transalpina, quello invece ottenuto nel 2000 in Belgio-Olanda fu il coronamento di una doppietta da favola con i Mondiali vinti due anni prima. Per il resto, il migliore risultato è la finale del 2016, che però portò la grande amarezza della sconfitta casalinga al cospetto del Portogallo. Per quanto riguarda la Germania, i trionfi sono ben tre anche se il più recente risale al 1996, tra l’altro l’unico ottenuto dopo la riunificazione della Germania. Il trionfo a Wembley contro la Repubblica Ceca si aggiunse alle due affermazioni ottenute dalla Germania Ovest nelle edizioni del 1972 e del 1980, quest’ultima disputata in Italia dove poi i tedeschi avrebbero vinto anche il Mondiale dieci anni più tardi. Le finali della Germania agli Europei sono addirittura sei: alle tre vittorie bisogna infatti aggiungere altrettante sconfitte nelle edizioni del 1976, 1992 e 2008. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FRANCIA GERMANIA: I TESTA A TESTA

La storia che ci accompagna verso la diretta di Francia Germania è naturalmente ricchissima – si pensi ad esempio alla semifinale dei Mondiali 1982 – ma noi restiamo a tempi più recenti per ricordare due illustri precedenti dello scorso decennio, con una vittoria a testa. Naturalmente quello favorevole alla Francia è la semifinale della scorsa edizione degli Europei: torniamo allora al 7 luglio 2016 e allo stadio Velodrome di Marsiglia per ricordare il successo per 2-0 dei padroni di casa francesi contro la Germania, trafitta da una doppietta di Antoine Griezmann, che segnò nel recupero del primo tempo su calcio di rigore e poi di nuovo al 72′ per sigillare la vittoria della Francia, che però avrebbe poi perso la finale contro il Portogallo. Appena due anni prima invece, il 4 luglio 2014, si era ai quarti di finale dei Mondiali in Brasile e fu la Germania a vincere per 1-0 allo stadio Maracana di Rio de Janeiro grazie al gol segnato da Mats Hummels dopo soli dodici minuti di gioco, poi i tedeschi avrebbero completato l’opera andando a vincere il loro quarto titolo iridato. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FRANCIA GERMANIA: UNA FINALE ANTICIPATA!

Francia Germania, in diretta dallo stadio Allianz Arena di Monaco di Baviera, si gioca alle ore 21.00 di questa sera, martedì 15 giugno 2021, e sarà naturalmente il big-match di spicco nella prima giornata del girone F degli Europei 2020, sicuramente una delle partite più affascinanti dell’intera fase a gironi. Il sorteggio dei gruppi ha disegnato un girone F stellare per Euro 2020 e la diretta di Francia Germania fatalmente attirerà l’attenzione degli appassionati di calcio di tutto il mondo: chi vincesse farebbe già un enorme passo avanti verso gli ottavi, chi perdesse non è spacciato ma poi non potrebbe più concedersi alcun errore. Cinque anni fa era stata la semifinale che aveva spalancato alla Francia le porte dell’ultimo atto, poi perso contro il Portogallo (altra big di questo girone), stavolta siamo “solo” ai gironi ma la posta sarà comunque altissima.

La Francia di Didier Deschamps è considerata in assoluto la favorita numero 1 ma già oggi sarà duramente messa alla prova, mentre per la Germania sarà subito un test per capire l’effettivo valore della Nazionale di Joachim Low. Cosa ci dirà Francia Germania?

PROBABILI FORMAZIONI FRANCIA GERMANIA

Scopriamo adesso qualcosa in più circa le probabili formazioni di Francia Germania. Naturalmente abbondano i grandi nomi: per i campioni del Mondo della Francia ecco ad esempio un 4-3-3 nel quale naturalmente avremo in porta Lloris; difesa a quattro senza sorprese, dunque con Pavard, Varane, Kimpembe ed Hernandez da destra a sinistra; a centrocampo intoccabili Pogba e Kanté, la terza maglia disponibile è in ballottaggio fra Tolisso e Rabiot; infine il tridente delle meraviglie con Mbappé, Giroud e Griezmann, senza contare che è tornato pure Benzema, che però ha avuto un problema nell’ultima amichevole e dunque lasciamo per prudenza fra i jolly dalla panchina. Nella Germania c’è prudenza invece per Goretzka, ma il 3-4-3 di partenza per Joachim Low è comunque di lusso: Neuer in porta; davanti a lui la difesa a tre dovrebbe essere formata da Ginter, Hummels e Rüdiger; a centrocampo si va verso un quartetto che da destra a sinistra dovrebbe vedere titolari Kimmich, Kroos, Gündogan e Gosens; infine il tridente offensivo con il grande rientro di Müller per affiancare Gnabry e Havertz, con Sané alternativa di lusso.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico su Francia Germania in base alle quote dell’agenzia Snai. Detto che la Francia è formalmente in casa, il segno 1 è lievemente favorito ed è quotato a 2,65, mentre in caso di vittoria della Germania il segno 2 è quotato a 2,80. Infine, in caso di pareggio ecco che il segno X varrà 3,15 volte la posta in palio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA