Diretta/ Francia Svizzera (risultato finale 7-8 dcr) Rai: Mbappé, errore fatale!

- Mauro Mantegazza

Diretta Francia Svizzera streaming video Rai: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita per gli ottavi di finale degli Europei 2020 (oggi 28 giugno).

Francia Svizzera
Diretta Francia Svizzera: un precedente

DIRETTA FRANCIA SVIZZERA (RISULTATO FINALE 7-8): MBAPPE’, ERRORE FATALE!

Il primo ad andare sul dischetto è Gavranovic per la Svizzera, che batte di potenza Lloris. Per la Francia il primo a calciare è Pogba che lo piazza di potenza sotto la traversa. Schar per la Svizzera spiazza Lloris, Giroud fa lo stesso con Sommer per i transalpini. Akanji per gli elvetici piazza la sfera a fil di palo, Thuram ristabilisce la parità con Sommer che intuisce ma non arriva sul pallone. Tocca a Vargas, Lloris ci arriva ma non trattiene, Kimpembe sceglie la soluzione di potenza e non sbaglia. Mehmedi per la Svizzera calcia il quinto rigore e spiazza Lloris, mentre per la Francia sbaglia proprio il campione più atteso: Kylian Mbappé si fa ipnotizzare da Sommer, è la Svizzera a volare ai quarti di finale di Euro 2020. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA FRANCIA SVIZZERA STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Francia Svizzera sarà garantita anche in chiaro per tutti su Rai 1, raddoppiano così le possibilità di vedere questo ottavo di finale degli Europei 2020 che sarà naturalmente trasmesso anche da Sky Sport. Sarà di conseguenza doppia anche la possibilità della diretta streaming video, che sarà garantita a tutti tramite Rai Play e riservata agli abbonati tramite il servizio Sky Go. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAI PLAY

SI VA AI RIGORI!

Saranno i calci di rigore a stabilire quale squadra tra Francia e Svizzera raggiungerà la Spagna ai quarti di finale di Euro 2020. I transalpini non hanno trovato il guizzo per chiudere in anticipo la partita, con Mbappé che frenato dai crampi al 5′ del secondo tempo supplementare ha sprecato un grande assist di Pogba, mentre Deschamps ha inserito Thuram al posto di Coman. Ultimo tentativo al 120′ per la Svizzera che tenta la punizione dalla distanza, ma la conclusione di Xhaka finisce alle stelle. Si va sul dischetto! (agg. di Fabio Belli)

BENZEMA KO!

Alla fine del primo tempo supplementare resta sul 3-3 il risultato tra Francia e Svizzera all’Arena Nationala di Bucarest. Costretto dopo 4′ a dare forfait Benzema per un problema muscolare, al suo posto entra Giroud, mentre al 6′ Petkovic inserisce Schar al posto di Seferovic. La Francia gioca sulle accelerazioni di Coman che lamenta a sua volta un fastidio fisico, dall’altra parte si fa vedere con Mehmedi. Ma non arrivano altri gol, ora il secondo tempo supplementare, ultima chance per le due squadre per evitare i calci di rigore. (agg. di Fabio Belli)

BATTICUORE E SUPPLEMENTARI!

Ha regalato emozioni fino alla fine la sfida all’Arena Nationala di Bucarest tra Francia e Svizzera. I transalpini ce sembravano essere riusciti a chiudere definitivamente la partita alla mezz’ora della ripresa con un autentico eurogol di Pogba, che piazza il pallone sotto l’incrocio dei pali dalla distanza. Ma la Svizzera proprio quando sembra non averne più piazza la clamorosa rimonta. Al 36′ doppietta di Seferovic che svetta ancora di testa su cross di Mbabu. La difesa francese rischia su un gol annullato al 41′ a Gavranovic per fuorigioco, ma al 90′ proprio Gavranovic riceve palla in profondità da Xhaka, dribbling secco e staffilata imparabile per Lloris. Al 4′ di recupero ultima emozione con traversa di Coman: si va ai tempi supplementari! (agg. di Fabio Belli)

RIBALTONE BENZEMA!

La Francia inizia il secondo tempo con Coman in campo al posto di Lenglet, ma accade davvero di tutto nella ripresa. La Svizzera spreca il colpo del raddoppio al 10′, viene fischiato un calcio di rigore per un fallo di Pavard su Zuber, fischiato dall’arbitro dopo l’on field review al VAR. Dal dischetto va Ricardo Rodriguez che si fa però ipnotizzare da Lloris. Un contraccolpo psicologico pesante per gli elvetici che crollano praticamente subito. Al 12′ Mbappé innesca Benzema, strepitoso tocco a seguire del centravanti del Real Madrid che poi scavalca Sommer. Quindi al 14′ il ribaltone è completato, Sommer respinge su Griezmann ma il pallone finisce nella disponibilità di Benzema che di testa appoggia in rete la doppietta. Svizzera tramortita e che ora non riesce più a ripartire. (agg. di Fabio Belli)

GLI ELVETICI REGGONO

Si è chiuso il primo tempo della sfida tra Francia e Svizzera all’Arena Nationala di Bucarest. Al 28′ una conclusione di Rabiot finisce sull’esterno della rete, ma i tentativi di reazione dei transalpini sono abbastanza disordinati. Ammoniti Varane e Elvedi, poi al 38′ il coolin’ break dimostra come Petkovic stia disegnando la partita degli elvetici in maniera molto precisa. 2′ di recupero ed è la Svizzera a trovare l’affondo più pericoloso: Francia in difficoltà e Deschamps dovrà studiare contromisure diverse per tornare in carreggiata. (agg. di Fabio Belli)

COLPISCE SEFEROVIC!

Prima chance per la Francia al 5′ con Rodriguez che chiude all’ultimo momento su Mbappé cercato da Benzema. La Svizzera però sfrutta i ritmi non molto alti in avvio di gara e colpisce al primo affondo: vantaggio elvetico firmato da Seferovic che sfrutta un cross di Zuber e di testa non lascia scampo a Lloris vincendo il duello aereo con Lenglet. Al 22′ cross teso di Rabiot, Sommer tocca il pallone in maniera provvidenziale per la Svizzera per toglierlo dalla disponibilità di Benzema. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Tutto è pronto adesso per il fischio d’inizio di Francia Svizzera a Bucarest: per presentare più nel dettaglio questo ottavo di finale degli Europei 2020, non ci resta dunque altro da fare che dare uno sguardo alle statistiche di Bleus ed elvetici nella fase a gironi di Euro 2020. Per la Francia ecco il primo posto nel girone F, molto ostico come conferma il fatto che il primato dei transalpini è arrivato con soli 5 punti in classifica, frutto di una vittoria e due pareggi. Tanto è bastato per avere la meglio in un girone all’insegna dell’equilibrio, come conferma la differenza reti pari a +1 per la Francia, che ha segnato infatti quattro gol e ne ha subiti tre. La Svizzera invece è passata tra le quattro migliori terze che sono state ripescate, dopo avere chiuso il proprio cammino nel girone A con 4 punti in classifica, frutto di una vittoria, un pareggio e una sconfitta in tre partite, con differenza reti pari a -1 a causa di quattro gol segnati a fronte dei cinque subiti. Adesso però i numeri servono a poco: facciamo parlare il campo e leggiamo le formazioni ufficiali, perché a Bucarest comincia Francia Svizzera! FRANCIA (3-4-1-2): Lloris; Varane, Lenglet, Kimpembe; Pavard, Pogba, Kanté, Rabiot; Griezmann; Benzema, Mbappé. Allenatore: Didier Deschamps SVIZZERA (3-4-1-2): Sommer; Elvedi, Akanji, Ri. Rodriguez; Widmer, Freuler, G. Xhaka, Zuber; Shaqiri; Seferovic, Embolo. Allenatore: Vladimir Petkovic (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FRANCIA SVIZZERA: GLI ALLENATORI

Sempre più vicina la diretta di Francia Svizzera, dobbiamo allora ricordare che la sfida in panchina tra i due allenatori di questo ottavo di finale degli Europei 2020 è a forti tinte “italiane”, dal momento che parliamo di Didier Deschamps e Vladimir Petkovic che hanno legato la loro carriera alla nostra Serie A. Per il c.t. della Francia hanno avuto una fondamentale importanza nella carriera da giocatore i cinque anni vissuti dal 1994 al 1999 con la maglia della Juventus (vincendo tre scudetti, due Supercoppe Italiane, una Coppa Italia, una Champions League, una Supercoppa Europea e una Coppa Intercontinentale), che Deschamps poi allenerà nel campionato 2006-2007, quello della Serie B dopo Calciopoli. Una doppia esperienza davvero preziosa per il francese, che adesso guida la sua Nazionale da ben nove anni, raccogliendo un secondo posto agli Europei 2016 e naturalmente la vittoria ai Mondiali 2018. La longevità sulla panchina della Nazionale accomuna Deschamps a Petkovic: se il francese è c.t. dal 2012, dobbiamo ricordare che il bosniaco-svizzero Petkovic – che possiede tre cittadinanze e parla otto lingue – guida gli elvetici dal 2014, cioè dopo la sua avventura sulla panchina della Lazio, nobilitata dalla vittoria della Coppa Italia 2013 nel derby contro la Roma. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FRANCIA SVIZZERA: TESTA A TESTA

Mentre aspettiamo la diretta di Francia Svizzera, possiamo provare a dire qualcosa in più circa la ricca storia di questa partita che naturalmente conta un grande numero di precedenti. Ci limitiamo allora a prendere in considerazione i dieci precedenti più recenti, che sono stati giocati dal 1986 ad oggi. In queste dieci partite il bilancio è di quattro vittorie per la Francia, altrettanti pareggi e due successi per la Svizzera, che non vince da un’amichevole del 27 maggio 1992, terminata 2-1 per gli elvetici. Va comunque detto che quattro degli ultimi cinque incroci sono finiti in pareggio, dunque non è una partita facile nemmeno per la Francia. Dobbiamo poi osservare che ben quattro di queste partite sono state giocate nelle fasi finali di Europei o Mondiali, anche se tutte ai gironi: ad Euro 2004 vinse la Francia 3-1; ai Mondiali 2006 ci fu un pareggio per 0-0; trionfo francese per 5-2 invece ai Mondiali 2014, infine ecco un altro pareggio per 0-0 agli Europei 2016, ultimo confronto tra Francia e Svizzera. Oggi ci sarà anche il sale dell’eliminazione diretta: che cosa succederà? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FRANCIA SVIZZERA: OCCHIO ALLE SORPRESE…

Francia Svizzera, in diretta dallo stadio Arena Nationala di Bucarest, si gioca alle ore 21.00 di questa sera, lunedì 28 giugno 2021, per gli ottavi dei finale degli Europei 2020. L’attesa è grande per questa partita che segnerà anche per i Bleus e gli elvetici l’inizio della fase ad eliminazione diretta: sicuramente sono favoriti sulla carta i campioni del Mondo, ma non c’è margine d’errore in una gara secca e naturalmente ciò renderà ancora più affascinante la diretta di Francia Svizzera.

La squadra di Didier Deschamps arriva dal pareggio contro il Portogallo che ha sancito il primo posto nel girone F per la Francia: obiettivo non scontato nel girone di ferro, dunque i galletti finora hanno fatto bene, tuttavia non hanno convinto del tutto e potrebbe servire un ulteriore salto di qualità per vincere il titolo, obiettivo dichiarato della Francia ad Euro 2020. Per quanto riguarda invece la Svizzera di Vladimir Petkovic, gli elvetici vincendo contro la Turchia nella terza giornata hanno raddrizzato una situazione critica, ma stasera servirà di più per fare il colpo a sorpresa: che cosa ci riserverà Francia Svizzera?

PROBABILI FORMAZIONI FRANCIA SVIZZERA

Andiamo adesso a scoprire qualcosa in più circa le probabili formazioni di Francia Svizzera. Non ci aspettiamo particolari sorprese, dunque ecco per Didier Deschamps un modulo 4-3-3 con Lloris in porta; davanti a lui la retroguardia a quattro composta dal rientrante Pavard, Varane, Kimpembe e Lucas Hernandez da destra a sinistra; nel cuore della mediana ecco gli intoccabili Kantè e Pogba, più uno fra Tolisso e Rabiot; infine il tridente di lusso con Griezmann, Benzema e Mbappé. Dall’altra parte, Vladimir Petkovic potrebbe rispondere con un modulo 3-4-1-2 per la sua Svizzera: Sommer in porta; difesa a tre composta da Elvedi, Akanji e Rodríguez; Widmer esterno destro, Xhaka e Freuler nel cuore del centrocampo e Zuber a sinistra; infine il reparto offensivo con il trequartista Shaqiri alle spalle dei due attaccanti Embolo e Seferovic.

PRONOSTICO E QUOTE

Infine, ecco il pronostico su Francia Svizzera in base alle quote dell’agenzia Snai. Sicuramente partono favoriti i campioni del Mondo e di conseguenza il segno 1 è quotato a 1,53. Si sale poi fino a quota 3,90 in caso di pareggio (naturalmente segno X), infine in caso di vittoria della Svizzera il segno 2 sarà ripagato ben 6,75 volte la posta in palio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA