Diretta/ Frosinone Ascoli (risultato finale 1-0) DAZN: Decide Salvi nella ripresa!

- Fabio Belli

Diretta Frosinone Ascoli: streaming video e tv del match valevole per la terza giornata d’andata del campionato di Serie B.

maiello frosinone lapresse 2020 640x300
Risultati Serie B Classifica - Maiello del Frosinone (LaPresse)

DIRETTA FROSINONE ASCOLI (RISULTATO 1-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Benito Stirpe il Frosinone batte l’Ascoli per 1 a 0. Nel primo tempo gli ospiti di mister Bertotto dominano l’incontro collezionando diverse occasioni interessanti per passare in vantaggio specialmente dopo la sostituzione forzata per infortunio di Szyminski con Ariaudo tra i ciociari già al 17′. La sfida rimane tuttavia bloccata e, al rientro dagli spogliatoi per il secondo tempo dopo l’intervallo, i gialloblu sembrano essere in grado di ribaltare l’andamento della gara e mettere così in difficoltà i marchigiani. Nell’ultima parte della sfida i ciociari riescono a passare in vantaggio intorno al 75′ per merito del gol messo a segno da Salvi, bravissimo nel saltare sia Sabiri che Kragl prima di battere il portiere Leali. Nel finale gli spunti di Cavion e di Pierini e la traversa colta da Kragl nel recupero al 90’+6′ risultano inefficaci per acciuffare il pareggio. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Frosinone di portarsi a quota 6 nella classifica della Serie B mentre l’Ascoli resta fermo con un punto. (cronaca Alessandro Rinoldi)

FROSINONE ASCOLI IN DIRETTA STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Frosinone Ascoli non viene trasmessa sui canali della nostra televisione, salvo variazioni di palinsesto: l’appuntamento è riservato in esclusiva ai possessori di un abbonamento alla piattaforma DAZN, che garantisce tutte le partite del campionato di Serie B in diretta streaming video. Per assistere al match dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone oppure utilizzare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al sessantacinquesimo minuto, ovvero passata da qualche istante l’ora di gioco, il punteggio tra Frosinone ed Ascoli è ancora bloccato sullo 0 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Tribuzzi per Kastanos tra le fila dei gialloblu, i ciociari sembrano partire con lo spirito giusto per cercare di spezzare definitivamente l’equilibrio andando subito alla conclusione con Tabanelli già al 47′, non andando però oltre ad un colpo di testa debole e centrale da distanza ravvicinata. Al 53′ è lo stesso Tabanelli a sfiorare di nuovo il gol quando il portiere Bardi devia in calcio d’angolo la sua conclusione senza quindi approfittare dell’erroraccio commesso da Chiricò. Il copione pare essere cambiato rispetto a quanto ammirato nel corso della frazione precedente ed i due tecnici decidono di inserire ulteriori elementi dalla rispettive panchine per dare nuova linfa alle proprie squadre in questo finale di partita. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Frosinone ed Ascoli sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0 di partenza. I minuti scorrono sul cronometro ed i ciociari si ritrovano costretti ad effettuare una sostituzione in maniera prematura già al 16′ a causa dell’infortunio rimediato da Szyminski, rimpiazzato da Ariaudo. I marchigiani appaiono in grado di approfittare della situazione finendo però con il collezionare soltanto diverse occasioni non capitalizzate con il solito Chiricò, Kragl, Spendlhofer, Pierini e Pucino, con quest’ultimo a sfiorare il vantaggio per un soffio intorno al 39′ mandando il pallone alto di poco sopra la traversa. Gara bloccata anche se le chances non sono mancate soprattutto all’Ascoli mentre il Frosinone ha bisogno di rivedere i propri piani durante il riposo per affrontare al meglio il secondo tempo da disputare fra qualche istante. Fino a questo momento il direttore di gara Federico Dionisi, proveniente dalla sezione de L’Aquila ha ammonito rispettivamente Ciano al 28′ da una parte e Brosco al 42′ dall’altra. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

Nel Lazio la partita tra Frosinone ed Ascoli è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro le due squadre partono subito fortissimo con i padroni di casa di mister Nesta pericolosi già al 1′ con Salvi e gli ospiti del tecnico Bertotto a rispondere in pochi secondi con lo spunto di Saric. Il ritmo della sfida cala ed i bianconeri si rifanno poi vedere in zona offensiva intorno al 13′, quando la conclusione di Chiricò viene deviata provvidenzialmente in calcio d’angolo dalla retroguardia avversaria. Bell’avvio e gara molto entusiasmante già dai primissimi istanti. Ecco le formazioni ufficiali: FROSINONE (3-5-2) – Bardi; Brighenti, Szyminski, Curado; Salvi, Rohden, Maiello, Tabanelli, D’Elia; Ciano, Novakovich. All.: Nesta. ASCOLI (4-3-3) – Leali; Pucino, Brosco, Spendlhofer, Kragl; Cavion, Saric, Sabiri; Chiricò, Bajic, Pierini. All.: Bertotto. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI COMINCIA!

Frosinone Ascoli comincerà fra pochissimo: nella breve attesa, ci resta il tempo per segnalare le statistiche delle due formazioni di Serie B nelle due giornate già andate in archivio del nuovo campionato cadetto. Il Frosinone vanta una vittoria e una sconfitta, di conseguenza i ciociari hanno raccolto fino a questo momento tre punti in classifica. Pari a zero è la differenza reti del Frosinone, che ha infatti segnato due gol e altrettanti ne ha incassati nei due match giocati prima della sosta. Dall’altra parte, un solo punto per l’Ascoli che ha cominciato il proprio cammino con un pareggio e una sconfitta e di conseguenza vede in negativo anche la propria differenza reti (-2), dal momento che i bianconeri marchigiani hanno segnato un gol e ne hanno incassati tre. Adesso però basta numeri e parole, finalmente è arrivato il momento di metterci comodi e stare a vedere quello che succederà allo stadio Stirpe, dove la diretta di Frosinone Ascoli sta davvero per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Ci sono tanti precedenti di Frosinone Ascoli, avversarie anche in Lega Pro nella stagione 2013-2014 e per il resto sempre nel campionato cadetto. Il dato che viene subito alla luce riguarda il fatto che i ciociari hanno vinto le ultime quattro partite subendo un solo gol, non perdono contro i marchigiani da otto gare e non subiscono un ko interno, che poi è anche l’unico incassato dagli avversari odierni, dal gennaio 2010. Quel giorno l’Ascoli era allenato da Bepi Pillon mentre sulla panchina del Frosinone sedeva Francesco Moriero; i bianconeri avevano letteralmente dominato trovando le doppiette di Mirco Antenucci e Marco Bernacci (straordinaria coppia offensiva) e la rete di Vincenzo Sommese, ai padroni di casa era rimasta l’amara soddisfazione di segnare il gol della bandiera con un rigore di Vincenzo Santoruvo. Da allora per l’Ascoli è stata vita dura, tanto che il bilancio complessivo racconta di 9 vittorie del Frosinone a fronte di 4 successi bianconeri, mentre i pareggi sono 3; l’ultimo episodio allo Stirpe è andato in scena lo scorso settembre per la 2^ giornata di Serie B ed è stato beffardo per i marchigiani che, passati in vantaggio con Michele Troiano, sono stati ripresi da un rigore di Federico Dionisi al 81’ minuto e hanno nel recupero per il gol di Luca Paganini. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Frosinone Ascoli, sabato 17 ottobre 2020 alle ore 19.00, presso lo stadio Benito Stirpe di Frosinone, sarà una sfida valevole per la terza giornata della Serie B. Prima della sosta i ciociari hanno risposto all’ultima chiamata per uscire dalla crisi: importante colpo esterno a Venezia e la panchina di Alessandro Nesta salva dopo essere stata a un passo dal crollo. Dopo la pesante sconfitta contro il Padova in Coppa Italia si era iniziato a parlare di un possibile esonero per il tecnico, è arrivata invece una boccata d’ossigeno: ora i gialloazzurri dovranno chiudere una serie negativa in casa che dura da 8 partite tra campionato, Coppa Italia e amichevoli con 7 sconfitte e 1 pareggio al Benito Stirpe. L’Ascoli però con un solo punto in classifica non può essere in vena di regali, i bianconeri sono reduci a loro volta da un doppio ko in casa, 1-4 in Coppa Italia contro il Perugia e 0-2 nell’ultima sfida di campionato contro il Lecce.

PROBABILI FORMAZIONI FROSINONE ASCOLI

Le probabili formazioni di Frosinone Ascoli, sfida che andrà in scena presso lo stadio Stirpe di Frosinone. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Alessandro Nesta con un 3-5-2: Bardi; Brighenti, Ariaudo, Krajnc; Salvi, Rohden, Kastanos, Maiello, Beghetto; Ciano, Novakovic. Gli ospiti guidati in panchina da Valerio Bertotto schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-3-3 come modulo di partenza: Leali; Laverone, Brosco, Quaranta, Padoin; Eramo, Cavion, Buchel; Chajia, Beretta, Ninkovic.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che forniscono il pronostico di Frosinone Ascoli sono state emesse anche dalla Snai: i ciociari partono favoriti con un valore di 1,75 volte la puntata sul segno 1, che identifica la loro vittoria. Il segno 2 per il successo esterno dei marchigiani vi farebbe guadagnare 4,75 quello che avrete messo sul piatto, mentre con il segno X per il pareggio la vincita ammonterebbe, con questo bookmaker, a 3,40 volte l’importo che avrete investito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA