DIRETTA/ Galatasaray Trento (risultato finale 76-81): l’Aquila vince in rimonta!

- Claudio Franceschini

Diretta Galatasaray Trento, risultato finale 76-81: vittoria importante per l’Aquila in Eurocup, rimonta nel secondo tempo da -14 grazie a 19 punti di Toto Forray al Sinan Erdem Dome.

Trento basket
Diretta Trento Reggio Emilia (Foto LaPresse)

DIRETTA GALATASARAY TRENTO (RISULTATO FINALE 76-81)

Galatasaray Trento 76-81: vittoria importantissima dell’Aquila che si impone in rimonta sulla squadra turca, e fa un deciso passo avanti verso la qualificazione al prossimo turno di Eurocup. Vittoria sancita da due tiri liberi di George King, che ha strappato un rimbalzo offensivo di rara importanza sul suo stesso errore; impedendo al Galatasaray di avere il tiro del pareggio, la Dolomiti Energia ha invece trionfato con un terzo quarto nel quale è arrivato il ribaltone. Per Toto Forray partita da incorniciare e fatta di 19 punti con 7/11 al tiro e il 75% dall’arco; doppia cifra anche per Justin Knox (14 punti e 6 rimbalzi), e ancora James Blackmon (11) e la coppia Rashard Kelly-Aaron Craft che ha avuto 10 punti, il playmaker è stato autore di una doppia doppia con 11 assist. Per il Galatasaray 18 punti di Aaron Harrison, 13 e 7 rimbalzi di Greg Whittington e 17 punti con 9 rimbalzi per Zach Auguste, ma i turchi non sono riusciti a confermare il loro livello nel secondo tempo e in questo modo Trento ha potuto festeggiare un prezioso successo esterno, anche se non è riuscita a girare in suo favore la differenza canestri nella doppia sfida diretta. (agg. di Claudio Franceschini)

GALATASARAY TRENTO (40-26): INTERVALLO

Galatasaray Trento 40-26: intervallo lungo al Sinan Erdem Dome, dove la squadra turca comanda nel punteggio ma in una partita che è stata equilibrata almeno fino agli ultimi due minuti del tempo. Il Galatasaray è come sempre spinto dai suoi big, vale a dire Zach Auguste e Aaron Harrison; sono loro a creare la prima separazione rispetto all’Aquila, mentre tra le seconde linee entrate dalla panchina spicca il rendimento di Can Korkmaz, che è incisivo dalla linea dei 3 punti ma dimostra di poter giocare anche sul perimetro. Trento comunque sta disputando una gara di sostanza, cercando di dare responsabilità a tutti: George King, ancora incostante all’interno della stagione, ha avuto un buon impatto insieme a Toto Forray che guida la second unit insieme a Fabio Mian. Aaron Craft sta giocando una gara con buone percentuali, ma il Galatasaray ha saputo allungare nel finale di secondo quarto con un’accelerazione firmata Yigit Arslan, provando a dare la definitiva spallata alla partita. Purtroppo il finale di primo tempo sembra aver creato questo scenario, e allora Trento dovrà essere brava a reagire e rimontare lo svantaggio arrivato in doppia cifra. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Galatasaray Trento non sarà trasmessa sui canali tradizionali della nostra televisione; tuttavia gli appassionati avranno la possibilità di seguire questa partita di Eurocup sulla piattaforma Eurosport Player, che fornisce agli abbonati le immagini in diretta streaming video. Ricordiamo anche l’appuntamento con il sito ufficiale eurocupbasketball.com: qui troverete tutte le informazioni utili sulla partita, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori impegnati sul parquet.

GALATASARAY TRENTO (0-0): PALLA A DUE

Siamo finalmente arrivati alla palla a due di Galatasaray Trento. La squadra turca ha giocato l’Eurolega per quattro volte, da quando esiste la formula a gironi: il migliore risultato è quello ottenuto nel 2013-2014, con i playoff. La prima fase si era conclusa con 6 vittorie e 4 sconfitte (due successi anche contro Siena), nella Top 16 invece i giallorossi avevano vinto 7 gare perdendone altrettante ed erano così arrivati alla serie contro il Barcellona. Tuttavia i catalani erano una grande squadra, che poteva contare sugli assist di Marcelinho Huertas e i punti di Juan Carlos Navarro e Brad Oleson: al Palau Blaugrana erano maturate due sconfitte con uno scarto medio di 24 punti, al Sinan Erdem Dome il Galatasaray ci aveva provato ma era stato battuto 75-78, venendo eliminato. Adesso però si parla del presente, e a Istanbul la Dolomiti Energia va a caccia di un risultato di prestigio: mettiamoci dunque comodi e stiamo a vedere quello che succederà tra queste due squadre, è arrivato il momento che stavamo aspettando e la diretta di Galatasaray Trento può cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

FOCUS SUGLI AVVERSARI

Mentre ci avviciniamo alla diretta di Galatasaray Trento, possiamo citare il fatto che la squadra turca ha al momento in Aaron Harrison il suo miglior realizzatore: 16,4 punti per partita con il 37,5% dal perimetro, l’unico altro giocatore in doppia cifra è Greg Whittington che garantisce 13,6 punti (anche 7,0 rimbalzi, come Zach Auguste) e ha un irreale 61,5% dalla lunga distanza, con una media di 2,6 triple tentate. Nelle ultime due stagioni il Galatasaray ha giocato la Eurocup ma non è andato oltre la Top 16; tuttavia nel 2016 si era laureato campione in questa competizione, quando aveva giocato contro Sassari (una vittoria e una sconfitta) e poi aveva piegato lo Strasburgo in finale, facendo valere la differenza canestri. A roster c’erano anche Vladimir Micov, Caleb Green e Curtis Jerrells visti in Italia (due di loro ci giocano ancora); dalla panchina erano arrivati 16 punti e 5 rimbalzi, con il 50% al tiro, da parte di Errick McCollum che sta disputando la seconda stagione con l’Unics Kazan e che quell’anno era stato votato MVP dell’Eurocup. (agg. di Claudio Franceschini)

LA PARTITA DI ANDATA

C’è un solo precedente di Galatasaray Trento, almeno per quanto riguarda la Eurocup: naturalmente facciamo riferimento alla partita che si è disputata il primo ottobre alla BLM Group Arena, e che ha aperto questo gruppo D del torneo. Si era trattato di una sfida a basso punteggio: il Galatasaray aveva sostanzialmente vinto grazie ad uno straripante primo quarto chiuso con il risultato di 11-32. Il resto della partita era stato a favore dell’Aquila, ma la rimonta si era fermata sul 64-70 nonostante la buona prova di Rashard Kelly (14 punti con il 50% dal campo, 7 rimbalzi e 3 assist) e il contributo di un George King da 4/9. Trento aveva però tirato con il 27,8% dall’arco, non riuscendo mai a trovare il ritmo dalla lunga distanza; dall’altra parte Aaron Harrison aveva infilato 20 punti con 6/11 mentre Tai Webster era stato MVP grazie ai suoi 18 punti e 8 rimbalzi con un ottimo 70% al tiro. Questa sera dunque la Dolomiti Energia andrà a caccia della rivincita, sperando magari di portare a suo favore la differenza canestri. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Galatasaray Trento sarà diretta dagli arbitrI Emilio Perez, Mario Majkic e Denis Hadzic: alle ore 18:00 di martedì 5 novembre (ora italiana) il Sinan Erdem Dome di Istanbul apre le sue porte sulla partita valida per la sesta giornata nel gruppo D di basket Eurocup 2019-2020. L’Aquila è la squadra che ha riposato nell’ultimo turno di Serie A1, e dunque ha potuto preparare al meglio questa sfida delicatissima dopo la netta sconfitta di Malaga. Al momento la qualificazione alla prossima fase del torneo è in bilico: Trento ha due vittorie e tre sconfitte e condivide il quarto posto in classifica con Oldenburg, ma affronta appunto una trasferta davvero complicata visto che il Galatasaray finora ha perso una sola volta, proprio in Andalusia. All’andata i turchi erano andati a vincere alla BLM Group Arena: per il momento la differenza canestri conta poco vista la differenza tra le due squadre, ma potrebbe comunque risultare importante in seguito. Andiamo dunque a presentare i temi principali nella diretta di Galatasaray Trento, mentre aspettiamo la palla a due.

DIRETTA GALATASARAY TRENTO: IL CONTESTO

Galatasaray Trento, come abbiamo detto, è stata preparata al meglio da Nicola Brienza: la Dolomiti Energia non ha giocato in campionato, dove l’ultimo impegno resta la vittoria interna contro Treviso che ha permesso alla squadra di centrare la terza vittoria in sei gare. Un passo tutto sommato accettabile quello dell’Aquila, che è ripartita quasi da zero dopo l’addio di Maurizio Buscaglia e sa che questa potrebbe essere una stagione di transizione. Tuttavia alcuni obiettivi sono stati fissati: centrare la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia, e prima ancora superare il girone di Eurocup. La sfida di Istanbul potrebbe essere decisiva: Trento sa che il Galatasaray è una squadra dalla grande esperienza internazionale, protagonista anche in Eurolega negli ultimi anni, ma ha anche la consapevolezza di potersela giocare nonostante quella turca sia una corazzata che punta a vincere il titolo. Non ci resta allora che valutare quello che succederà sul parquet del Sinan Erdem Dome: al netto di come andrà, speriamo di poter assistere ad un bello spettacolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA