DIRETTA/ Genoa-Fiorentina (risultato finale 2-1): Pulgar accorcia ma non basta

- Claudio Franceschini

Diretta Genoa Fiorentina (risultato live 0-0) streaming video e tv: si accende la partita della 2^ giornata della Serie A tra le mura del Marassi.

franck ribery Fantacalcio
Franck Ribery (Foto LaPresse)

DIRETTA GENOA-FIORENTINA (RISULTATO FINALE 2-1): PULGAR ACCORCIA MA NON BASTA

Vittoria sofferta e per questo ancora più bella per il Genoa che tra le mura amiche del Ferraris batte la Fiorentina per 2 a 1, la squadra di Andreazzoli sale a 4 punti in classifica mentre quella di Montella resta ancora ferma al palo. Nel finale i viola tentano il tutto per tutto, viene chiamato in causa anche Ribery che entra in campo con l’obiettivo di trascinare i suoi verso una disperata rimonta, a un quarto d’ora dal novantesimo Romulo atterra ingenuamente Dalbert dentro l’area di rigore, l’arbitro Giacomelli assegna il penalty agli ospiti, ancora una volta sul dischetto si presenta Pulgar che non lascia scampo a Radu e accorcia le distanze. Nel recupero Chiesa scheggia il palo che salva i grifoni da un pareggio che sarebbe stato beffardo per usare un eufemismo, invece i padroni di casa conseguono il successo e smuovono decisamente le acque andando a occupare la parte sinistra della graduatoria. {agg. di Stefano Belli}

RADDOPPIO DI KOUAMÉ

A metà del secondo tempo è aumentato il vantaggio del Genoa sulla Fiorentina con i grifoni che conducono per 2 a 0. Gli uomini di Andreazzoli continuano a macinare gioco al Ferraris e meritano ampiamente i tre punti, i viola non hanno prodotto chissà quali palle gol con Boateng murato da Barreca al 48′, per il resto in avanti si sono visti soltanto i padroni di casa che al 54′ scuotono l’esterno della rete e 6 minuti più tardi Kouamé manca l’appuntamento con il raddoppio. L’ex-attaccante del Cittadella non si dà per vinto e al 65′ raggiunge l’obiettivo di trafiggere Dragowski e ipotecare il primo successo in campionato del Genoa. Successivamente i giocatori del Genoa prendono a pallonate il portiere polacco, senza di lui sarebbe già finita in goleada. {agg. di Stefano Belli}

DRAGOWSKI TIENE A GALLA I VIOLA

Genoa e Fiorentina vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore degli uomini di Andreazzoli. I grifoni sono andati vicini al raddoppio con Radovanovic che al 25′ costringe Dragowski a impegnarsi non poco per non farsi trafiggere una seconda volta, i viola hanno dimostrato di essere comunque in partita con Chiesa che poco prima della mezz’ora viene murato dalla retroguardia avversaria. In ogni caso tra le mura amiche del Ferraris i padroni di casa stanno legittimando il vantaggio, la bella prestazione di domenica scorsa in casa della Roma non era casuale, Schone e compagni sanno giocare un buon calcio mettendo spesso in difficoltà la compagine di Montella che fatica a proporsi spesso in avanti nonostante le buone intenzioni. Al 43′ Dragowski alza il suo voto in pagella con un intervento provvidenziale nei confronti di Pinamonti{agg. di Stefano Belli}

ZAPATA FA GIOIRE IL FERRARIS

Al Ferraris si stanno affrontando Genoa e Fiorentina per la seconda giornata di Serie A 2019-20, a metà del primo tempo la situazione vede la squadra di Andreazzoli in vantaggio per 1 a 0. Proprio come una settimana fa, le due squadre danno spettacolo in campo affrontandosi a viso aperto senza paura, i padroni di casa timbrano il cartellino con il colpo di testa di Pinamonti che si perde sopra la traversa, dall’altra parte ci pensano Boateng e Chiesa a far preoccupare Radu che non può permettersi di abbassare la guardia in mezzo ai pali nemmeno per una frazione di secondo. Al 10′ sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina arriva il palo di Romero, la fortuna però premia gli audaci e pochi secondi più tardi i grifoni la sbloccano con l’incornata di Zapata che non lascia scampo a Dragowski. Anche stasera i viola di Montella sono costretti a inseguire e ad affannarsi per rimettere le cose a posto. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Genoa Fiorentina sarà trasmessa su Sky Sport Serie A: il canale, al numero 202 della televisione satellitare, è ovviamente riservato in esclusiva agli abbonati Sky che dunque potranno seguire questa partita del campionato di Serie A, senza costi aggiuntivi, anche grazie a Sky Go che permette di attivare il servizio di diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

FORMAZIONI UFFICIALI

Sta per avere inizio la diretta di Genoa Fiorentina, e già sono in campo le formazioni ufficiali del match della Serie A: prima di udire il fischio d’inizio conosciamo meglio anche i due allenatori chiamati oggi in causa. Ecco quindi che alla guida della squadra ligure vedremo oggi Aurelio Andreazzoli, arrivato a Genoa solo questa estate dopo la doppia esperienza alla guida dell’Empoli nella passata stagione e già con due ottimi risultati stagionali alle spalle. Di contro un volto che i colori dell’Empoli li ha vestiti, ma come giocatore: ecco Vincenzo Montella, allenatore della Fiorentina dal aprile del 2019. Per l’allenatore di Pomigliano d’Arco è stato però un avvio di stagione non tra i migliori, visto il KO col Napoli. Ora però dobbiamo dare la parola al campo, si gioca! GENOA (3-5-2): I. Radu; C. Romero, C. Zapata, Criscito; Ghiglione, Lerager, Radovanovic, Schone, Barreca; Pinamonti, Kouamé. Allenatore: Aurelio Andreazzoli FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Lirola, Milenkovic, Ger. Pezzella, Ranieri; Castrovilli, Badelj, Pulgar; F. Chiesa, K. Boateng, Sottil. Allenatore: Vincenzo Montella (agg Michela Colombo)

LA TRADIZIONE

Andiamo ora a prendere in esame lo storico che interessa la diretta tra Genoa e Fiorentina, match atteso oggi per la seconda giornata del Campionato di Serie A. I dati utili di fatto non ci mancano, anzi: dal 1931 a oggi infatti le due squadre si sono affrontate a viso aperto in ben 106 occasioni, queste registrate tra primo e secondo campionato italiano , oltre che in Coppa Italia ( qui si registra pure una finale nell’edizione 1939-1940). Il bilancio complessivo quindi ci illustra di ben 47 affermazioni dei viola in questo scontro diretto e solo 22 affermazioni dei liguri, oggi padroni di casa, oltre a 37 pareggi. Per ampliare la nostra analisi possiamo ricordare che gli ultimi testa a testa tra Genoa e Fiorentina risalgono alla precedente stagione della Serie A. Possiamo quindi ricordare che assistemmo allora a ben pareggi a reti bianche, sia al Marassi che tra le mura del Franchi. (agg Michela Colombo)

LE STATISTICHE

Siamo sempre più vicini alla diretta di Genoa Fiorentina: il Grifone, reduce dal pirotecnico e prezioso pareggio di Roma, si lancia verso l’esordio casalingo in questa stagione. Sono state appena 6 le vittorie a Marassi nell’ultimo campionato, ma se non altro i rossoblu hanno contenuto a 5 il numero delle sconfitte; in termini generali il Genoa non vince una partita di Serie A dal 17 marzo, quando a sorpresa aveva battuto la Juventus. Da allora sei pareggi e cinque sconfitte, e appena un punto conquistato in casa (contro la Roma, con rigore sbagliato da Antonio Sanabria a tempo scaduto). Peggio ancora la Fiorentina, il cui ultimo successo risale al 17 febbraio: è anche l’ultima vittoria esterna, perchè era arrivata sul campo della Spal con un roboante 4-1. Da allora la Viola ha perso la bellezza di nove partite sulle 15 giocate; il rendimento esterno era già deficitario in precedenza, l’ultimo campionato di Serie A è stato chiuso con appena 3 successi fuori casa e un totale di 17 punti, una media da retrocessione che infatti è stata fortemente rischiata. Il riscatto arriverà oggi a Marassi? (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Genoa Fiorentina si gioca alle ore 20:45 di domenica 1 settembre, ed è una delle partite che fanno parte del programma della seconda giornata di Serie A 2019-2020: parliamo di due squadre che dopo l’ultima stagione, chiusa con una salvezza davvero sofferta e un netto calo nel girone di ritorno, sono ripartite con nuove ambizioni e sperano di fare un salto di qualità. Soprattutto i viola, che pur perdendo in casa contro il Napoli hanno mostrato di avere ottime qualità e una rosa che può anche puntare all’Europa se tutti i pezzi si incastreranno al posto giusto. Il Genoa invece si è affidato ad Aurelio Andreazzoli come allenatore, e qualcosa si è già vista: all’Olimpico, contro la Roma, il Grifone ha strappato un prezioso 3-3 soprattutto per come è arrivato, perchè per tre volte la squadra ha saputo rimontare l’avversario. Ci aspettiamo dunque una partita molto bella qui a Marassi; aspettando la diretta di Genoa Fiorentina possiamo anche veder in che modo le due squadre si presenteranno sul terreno di gioco, leggendo in maniera più approfondita le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI GENOA FIORENTINA

In Genoa Fiorentina Andreazzoli ritrova Pajac che ha scontato la squalifica: l’ex di Perugia e Empoli potrebbe subito essere titolare ma deve vincere la concorrenza di Barreca, a destra sembra andare verso la conferma Ghiglione con un centrocampo comandato da Radovanovic, ai lati dei quali agiranno ancora Schone e Lerager. Davanti praticamente certa la riproposizione del tandem Pinamonti-Kouame, entrambi a segno domenica scorsa; in difesa Cristian Romero, Cristian Zapata e Criscito proteggeranno l’operato del portiere Ionut Radu. Fiorentina schierata con il 4-3-3: dubbi sulla titolarità di Ribéry che potrebbe lasciare ancora il posto a Sottil, verso una maglia Kevin Prince Boateng che farà il centravanti tattico con Federico Chiesa dall’altra parte. Per il resto Montella non dovrebbe cambiare più di tanto: ballottaggio Benassi-Castrovilli in mediana, conferma per il doppio regista Pulgar-Badelj e difesa nella quale la coppia formata da Milenkovic e German Pezzella si sistemerà davanti a Dragowski, mentre Lirola e Venuti saranno ancora una volta i due laterali bassi.

QUOTE E PRONOSTICO

Grifone favorito in Genoa Fiorentina, ma secondo le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai è soltanto per un’incollatura: il segno 1 per il successo interno infatti vale 2,60 volte la somma messa sul piatto, mentre l’eventualità del successo interno dei viola vi permetterebbe di intascare una somma pari a 2,65 volte la puntata. L’ipotesi più redditizia è allora quella del pareggio: con il segno X andreste a guadagnare una cifra corrispondente a 3,45 volte la giocata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA