DIRETTA/ Genoa Lione (risultato finale 4-3) streaming DAZN: Grifoni super!

- Claudio Franceschini

Diretta Genoa Lione streaming video DAZN: amichevole di lusso per la squadra di Aurelio Andreazzoli, che in questa estate alza la posta dopo i primi due test abbastanza abbordabili.

Genoa 2019
Pinamonti e Favilli (Foto LaPresse)

DIRETTA GENOA LIONE (FINALE 4-3): GRIFONI SUPER!

Nell’amichevole internazionale contro il Lione il Genoa esce dal campo dopo aver fatto un’ottima figura, con la soddisfazione di aver compiuto anche una straordinaria rimonta contro i francesi. Che si erano portati avanti sul 3-1 a inizio ripresa, ma dopo il gol di Ghiglione che aveva accorciato le distanze il Genoa ha colpito al 26′ con Hiljemark, sfruttando un assist dell’eccellente Ghiglione. Tanti capovolgimenti di fronte in un’amichevole davvero piacevole da vedere, ma il meglio per i Grifoni doveva ancora arrivare: al 43′ Schafer trova il corridoio giusto per Kouamé che batte a rete con perfetta scelta di tempo e realizza così il 4-3, risultato di prestigio ma che esalta i tifosi rossoblu soprattutto per le modalità romanzesche con le quali è arrivato, considerando anche che al 94′ il Lione ha sfiorato il 4-4, con Depay che non è arrivato per pochi centimetri all’impatto sul pallone su un cross di Fofana. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salvo variazioni di palinsesto che potrebbero essere comunicate all’ultimo momento, non sarà disponibile la diretta tv di Lione Genoa: per assistere a questa amichevole tuttavia ci sarà la piattaforma DAZN, che fornirà a tutti i suoi abbonati il servizio di diretta streaming video. Dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; eventualmente si potrà installare l’applicazione su una smart tv che sia provvista di connessione a internet.

VALANGA DI EMOZIONI

Il secondo tempo inizia con una serie di cambi: le due formazioni sostituiscono i portieri, il Lione inserisce l’ex Fiorentina Tatarusanu al posto di Lopes, il Genoa Marchetti per Jandrei. Tra i francesi fuori Cheikh e dentro Depay, per i Grifoni Barreca prende il posto di Romero. Al 6′ Yanga-Mbiwa però riesce a svettare su cross da calcio d’angolo di Terrier, vincendo il duello aereo con Biraschi e siglando il 2-1 per il Lione. Il Genoa accusa il colpo e al 16′ i francesci colpiscono con una bella conclusione di Fofana che beffa Marchetti dalla distanza. Non è finita qui però, perché i Grifoni tornano sotto al 21′ con Ghiglione che punta la porta di Tatarusanu e dopo aver fintato col destro conclude di sinistro battendo il portiere romeno e portando il risultato a metà secondo tempo sul 3-2 per il Lione. (agg. di Fabio Belli)

GRIFONI BRILLANTI

Il Genoa gioca con brillantezza e al 26′ il portiere del Lione Lopes deve essere attento per respingere un’insidiosa conclusione di Pinamonti. Alla mezz’ora coolin’ break per ripararsi dal calcio, poi il Genoa continua ad attaccare e una splendida combinazione tra Pandev, Pinamonti, Romulo e Kouamé non viene chiusa di poco da quest’ultimo con la conclusione vincente. Al 41′ e al 43′ due conclusioni del Lione con Terrier e Cheikh, ma la sfera non inquadra lo specchio della porta. 3′ di recupero e Lione e Genoa vanno all’intervallo sull’1-1, con i Grifoni che hanno sicuramente fatto un’ottima figura nel primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

TIAGO MENDES-CRISCITO!

Genoa intraprendente nei primi minuti di questa amichevole, con una conclusione di Radovanovic che finisce alta sopra la traversa e si ripete all’8′, con la sfera che sibila di nuovo sul fondo. Al primo affondo vanno però a segno i francesi: al 12′ Tiago Mendes sfrutta un’incertezza di Romero e va alla conclusione dal limite, battendo Jandrei. Il Genoa prova a reagire, al 14′ finisce fuori un colpo di testa di Kouamé su cross di Romulo, poi al 16′ è già pareggio: calcio di rigore per un fallo in area su Kouamé, dal dischetto va il capitano Criscito che non sbaglia siglando l’1-1. Ci riprova il Lione con Cheikh ma la sfera finisce abbondantemente fuori. A metà primo tempo 1-1 tra Genoa e Lione, queste le formazioni schierate dal 1′. LIONE (4-3-3): Lopes; Rafael, Denayer, Yanga Mbiwa, Tete; Thiago Mendes, Papè, Jean Lucas; Terrier, Gouiri, Kitala.  Allenatore: Sylvinho. A disposizione: Traorè, Depay, Ndiaye, Dubois, Racioppi, Lenny Pintor, Tatarusanu, Louisierre, Fofana, Augarreau, Titouan Thomas, Drame. GENOA (4-3-1-2): Jandrei; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Romulo, Radovanovic, Lerager; Pandev; Pinamonti, Kouamè. Allenatore: Aurelio Andreazzoli. A disposizione: Marchetti, Vodisek, Barreca, Jaroszynski, Rizzo, El Yamiq, Schafer, Ghiglione, Zennaro, Rovella, Hiljemark, Cassata, Sanabria, Favilli, Gumus, Jagiello. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Siamo al via di Genoa Lione, amichevole di lusso per il Grifone: la partita dello scorso martedì ha messo in mostra alcuni nuovi arrivati che potrebbero essere molto utili alla squadra. Sinan Gumus, che ha giocato il secondo tempo, ha segnato una doppietta e ha già fatto vedere di poter essere il titolare sulla corsia destra; dall’altra parte invece ha spinto tanto e bene Antonio Barreca, che era stato lanciato dal Torino e che poi è andato a giocare nel Monaco. Girato in prestito al Newcastle non ha trovato spazio, e adesso è tornato in Serie A (ancora a titolo temporaneo dalla formazione del Principato) dove ha già raccolto 37 presenze; qualora Domenico Criscito dovesse essere stabilmente spostato in difesa, Barreca potrebbe prendersi la maglia a sinistra. Intanto vedremo quale sarà il suo contributo per questa partita: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il campo, perchè finalmente la diretta di Lione Genoa comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA

Inizia tra poco la diretta di Genoa Lione: un grande protagonista di questa amichevole potrebbe essere Andrea Pinamonti. L’attaccante arrivato dal Frosinone – via Inter – è reduce da una stagione nella quale finalmente ha trovato spazio in Serie A, segnando anche gol pesanti; soprattutto è stato il miglior giocatore dell’Italia Under 20 che per la seconda edizione consecutiva ha centrato il quarto posto ai Mondiali. Per il Genoa si tratta di un ottimo colpo: l’anno scorso la partenza di Krzysztof Piatek ha decisamente peggiorato le cose in attacco, Pinamonti si è presentato segnando tre gol al Wacker Innsbruck nello spazio di 20 minuti e ha dialogato molto bene con Kouamé. Potrebbe essere quell’attaccante che il Grifone cerca dai tempi di Diego Milito, un realizzatore capace di arrivare costantemente in doppia cifra e fare la differenza; questa amichevole di lusso contro il Lione potrà darci una buona indicazione delle sue possibilità, anche se poi sarà la stagione a dover fornire una risposta. (agg. di Claudio Franceschini)

FOCUS SUI FRANCESI

Ci stiamo avvicinando alla diretta di Genoa Lione, e dunque vale la pena studiare la formazione francese che sarà avversaria del Grifone. Si riparte con un nuovo allenatore, vale a dire Sylvinho: ex terzino di Arsenal, Barcellona e Manchester City, è un tecnico giovane che prende il posto di Bruno Génésio e sa di avere un compito non semplice, visto che il suo predecessore ha lasciato un ottimo ricordo. La squadra ha perso un centrocampista di prospettiva come Tanguy Ndombélé e lo ha sostituito con Thiago Mendes, arrivato dal Lille (come il terzino Youssouf Koné) e il brasiliano Jean Lucas. In difesa poi si rivede Joachim Andersen, protagonista lo scorso anno di un ottimo campionato con la maglia della Sampdoria: il danese dunque giocherà oggi una sorta di derby personale. L’obiettivo del Lione è chiaro: provare a contrastare il dominio del Psg nella Ligue 1 contendendo la vittoria del campionato, ma soprattutto qualificarsi per la prossima Champions League e aumentare la propria esperienza internazionale. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Genoa Lione è un amichevole di grande pregio per la squadra ligure, che scende in campo alle ore 19:00 di sabato 20 luglio presso Gueugnon: avversaria una squadra che rappresenta l’élite del calcio francese, ha fatto una ottima figura in Champions League nell’ultima stagione e si prepara alla conferma, cercando di tornare ai fasti dell’inizio millennio quando erano arrivati sette campionati consecutivi. Il Genoa invece alza il tiro in maniera netta rispetto alle prime due amichevoli: nei giorni scorsi quelle per Aurelio Andreazzoli sono state semplici sgambate e infatti si sono risolte con un bottino di 16 reti all’attivo e nessuna al passivo; adesso anche il Grifone inizia a fare sul serio come giusto che sia, per preparare un campionato che dovrà riscattare il pessimo finale della scorsa annata. Aspettiamo allora con vivo interesse la diretta di Lione Genoa, nel frattempo ci possiamo concentrare su quelle che potrebbero essere le scelte di Andreazzoli andando a leggere le probabili formazioni della sfida.

PROBABILI FORMAZIONI GENOA LIONE

E’ possibile che per Lione Genoa Andreazzoli voglia mischiare le carte rispetto all’ultima uscita: dunque possiamo ipotizzare una difesa a tre con Biraschi, Cristian Zapata e Gunter davanti a Jandrei, mentre sulle corsie laterali potrebbe essere subito titolare il turco Sinan Gumus, che giocherebbe a destra lasciando invece a Jaroszynski il compito di percorrere la fascia mancina. In mezzo al campo possibile che sia ripetuto l’esperimento di abbassare Pandev, in realtà ci sono giocatori come Callegari e Jagiello che spingono per avere una maglia dal primo minuto e potrebbero ottenerla, da valutare invece se a Hiljemark verrà concesso ancora spazio per recuperare al meglio dall’infortunio. Potrebbe cambiare anche il tandem offensivo: Andreazzoli ragiona sulle coppie e potrebbe puntare oggi su quella composta da Pinamonti e Sanabria, due ottimi attaccanti che per la prossima stagione punteranno a essere titolari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA