Diretta/ Genoa Milan (risultato finale 2-2) streaming video DAZN: pareggia Kalulu!

- Fabio Belli

Diretta Genoa Milan: streaming video DAZN della sfida valevole per la dodicesima giornata d’andata del campionato di Serie A.

Rafael Leao tiro Milan Genoa lapresse 2020 640x300
Rafael Leao, attaccante portoghese del Milan (Foto LaPresse)

DIRETTA GENOA MILAN (RISULTATO FINALE 2-2): PAREGGIA KALULU!

Insiste il Milan a caccia del pari e la pressione della squadra di Pioli, sterile per gran parte del secondo tempo, viene premiata al 38′: calcio d’angolo per i rossoneri e sponda di Romagnoli per l’inserimento di Kalulu, che anticipa Masiello e porta il Milan sul 2-2. Radovanovic prende il posto di Shomurodov nel Genoa e viene ammonito al 42′ per un fallo su Brahim Diaz, quindi al 45′ ancora chance per il Genoa con una conclusione in girata di Scamacca che trova però la pronta risposta di Donnarumma. I rossoblu chiudono in avanti ma si chiude in parità, boccata d’ossigeno per il Genoa ma anche il Milan mantiene così la vetta solitaria della classifica, anche se l’Inter ora è a -1 dal primo posto. (agg. di Fabio Belli)

GENOA MILAN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Genoa Milan sarà disponibile sul canale DAZN1: lo trovate al numero 209 del decoder satellitare e sarà disponibile per i clienti Sky da almeno tre anni. La partita comunque è fornita dalla piattaforma DAZN – per l’appunto – che i clienti potranno attivare come di consueto su dispositivi mobili quali PC, tablet e smartphone per la visione in diretta streaming video, oppure installandola su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

HAUGE SFIORA IL PARI

Milan stordito dallo svantaggio e il Genoa prova ad approfittarne, con Diogo Dalot che deve liberare su un’insidiosa incursione di Sturaro. Fuori Pjaca ed in campo Melegoni al 23′, il Genoa fa un possesso palla insistito che lascia il Milan a secco di occasioni da gol nella fase centrale del primo tempo, al 31′ Maran chiama un doppio cambio con Scamacca e Behrami che prendono il posto di Destro e Sturaro, contestualmente Pioli inserisce Brahim Diaz al posto di Tonali. Al 33′ però il Milan ha una grande occasione per il pari, con Hauge che apre il piatto in area e il pallone che si perde d’un soffio a lato rispetto alla porta difesa da Perin. (agg. di Fabio Belli)

DOPPIO DESTRO!

Parte col botto il secondo tempo a Marassi: fuori Pellegrini e dentro Czyborra nei Grifoni che dopo appena 2′ trovano il vantaggio: cross di Goldaniga per Shomurudov che è bravo a girarsi e tirare in area, grande risposta di Donnarumma che non può nulla però sul tap-in di Mattia Destro. Il Milan ci mette però pochi minuti a reagire: all’8′ sassata di Calabria in diagonale, Perin non è reattivo ad andare giù e il pallone si infila all’angolino. Viene ammonito Kessié mentre all’11’ Pioli opera un doppio cambio, con Hauge e Saelemaekers che prendono il posto di Rebic e Castillejo. Ma a segnare è ancora il Genoa al quarto d’ora: splendido cross dal versante di destra di Ghiglione, Destro schiaccia di testa con perfetta scelta di tempo e firma la doppietta personale, portando il risultato sul 2-1 per i rossoblu. (agg. di Fabio Belli)

ASSOLO DI REBIC

Nella fase centrale del primo tempo è evidente lo stallo della partita a Marassi, con il Milan che non riesce a sfondare le marcature ben studiate del Genoa. Anzi, al 36′ sono i Grifoni a pungere ancora con Destro che si libera della marcatura di Kalulu e scarica col pallone che esce di poco a lato. Risponde il Milan con un acuto di Ante Rebic che supera due avversari e conclude però su Perin in uscita. Sul conseguente calcio d’angolo il portiere rossoblu non è impeccabile nell’uscita e viene anticipato da Romagnoli, che colpisce di testa alto sopra la traversa. Si chiude con un primo tempo senza reti e poche occasioni da gol. (agg. di Fabio Belli)

CALHANOGLU CI PROVA SU PUNIZIONE

Il match inizia col Milan che prende subito in mano l’iniziativa, il Genoa punta sulle ripartenze con una combinazione tra Destro e Pjaca che viene bloccata dall’anticipo di Tonali. Al 9′ Donnarumma esce in tuffo e libera l’area su un calcio d’angolo battuto da Sturaro, il Milan trova pochi spazi per pungere, senza arrivare a conclusioni significative dalle parti di Perin. Al 18′ viene ammonito Luca Pellegrini per un fallo su Tonali, quindi al 23′ il Milan prova a rompere lo stallo con una punizione di Calhanoglu che è però facile preda di Perin. Al 25′ seconda ammonizione della partita con Alessio Romagnoli sanzionato per un intervento irregolare su Shomurodov, a metà primo tempo Genoa e Milan sono ancora sullo 0-0 a Marassi. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

I numeri della diretta di Genoa Milan ci parlano di un vero e proprio testacoda. I rossoneri sono la squadra capolista con 27 punti e stanno sorprendendo tutti tenendo dietro Juventus, Napoli e Inter. Al momento la squadra di Stefano Pioli è l’unica imbattuta della Serie A insieme a quella di Andrea Pirlo. Sono arrivati 8 successi e 3 pareggi. L’attacco è il terzo della categoria con 25 reti fatte, meglio solo Napoli a 26 e Inter a 29. Dietro anche la situazione è piuttosto felice con 11 reti incassate, rossoneri secondi solo alla Juventus e al Verona a 9. Dall’altra parte invece troviamo un Genoa che da padrone di casa si presenta come penultima del campionato. I punti sono appena 6 con 1 successo, 3 pari e ben 7 sconfitte. L’attacco è il peggiore della categoria insieme a quello del Crotone, le reti siglate fino a questo momento sono appena 10. La difesa anche arranca con 22 gol subiti. Staremo a vedere come si potrà aggiornare questo bilancio dopo la gara in scena oggi. Adesso è arrivato il momento di leggere le formazioni ufficiali, perché la diretta di Genoa Milan comincia! GENOA (4-4-2): Perin; Ghiglione, Goldaniga, Bani, A, Masiello; Pjaca, Lerager, Sturaro, Lu. Pellegrini; Shomurodov, Destro. Allenatore: Rolando Maran MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kalulu, A. Romagnoli, Dalot; Tonali, Kessie; Castillejo, Calhanoglu, Rafael Leao; Rebic. Allenatore: Stefano Pioli

DIRETTA GENOA MILAN: PIOLI, DAL GRIFONE AL GRIFONE…

Manca poco alla diretta di Genoa Milan: Stefano Pioli prosegue nel suo straordinario anno che vede i rossoneri al primo posto in classifica. Dal Genoa al Genoa per il tecnico emiliano: l’ultima volta in cui il Milan ha perso era lo scorso 8 marzo, i gol di Goran Pandev e Francesco Cassata avevano affondato il Diavolo che era stato quasi “salvato” dal lockdown. Da quel momento il Milan non ha più sbagliato un colpo: sono arrivate 17 vittorie corredate da 6 pareggi, il campionato scorso è stato portato a termine con una fantastica ascesa mentre questo vede i rossoneri a +4 sulla principale inseguitrice che è l’Inter. Per Pioli un momento straordinario, e un personaggio che si sta facendo apprezzare per come fa giocare i suoi giovani (Pierre Kalulu ha avuto spazio anche in Serie A, dopo l’Europa League) e per essere sempre posato nelle dichiarazioni. Ora ritrova il Genoa: all’epoca dell’ultima sconfitta in Serie A (ma bisognerebbe anche dire che, contando Europa League e Coppa Italia, da giugno a oggi il Milan ha perso una sola volta in 30 uscite) eravamo a San Siro, oggi invece si gioca a Marassi e soprattutto questa squadra rossonera è ben diversa da quella del marzo 2020… (agg. di Claudio Franceschini)

GENOA MILAN: I TESTA A TESTA

Andiamo a leggere i precedenti della diretta di Genoa Milan. Al Luigi Ferraris la gara si è disputata già per 52 volte con il bilancio leggermente in favore dei rossoneri. La squadra ligure si è imposta 14 volte, rispetto alle 19 dei suoi avversari mentre sono 19 i pareggi. Il Genoa ha segnato 54 reti, mentre il diavolo 68. Purtroppo a questa gara si lega anche un terribile ricordo quello della morte di Vincenzo Spagnolo nel gennaio del 1995 proprio prima di un match. La gara col maggior numero di reti invece ci porta al 1954/55 una gara terminata 0-8 con una splendida tripletta di Nordahl, doppietta di Schiaffino e reti di Frignani e Liedholm. Il risultato più frequente è senza dubbio l’1-1 uscito ben 10 volte. L’ultimo successo dei meneghini in Liguria contro questo avversario ci porta al 5 ottobre del 2019, una gara terminata per 1-2. Il Grifone era passato in vantaggio con un gol di Schone, ma aveva subito la rimonta con Hernandez e Kessie su rigore terminando la partita in dieci per il rosso a Biraschi. L’ultimo successo del grifone in casa contro questo avversario è un 3-0 dell’ottobre del 2016 una gara decisa dalle reti di Ninkovic, Pavoletti e dall’autogol di Kucka con rosso stavolta a Paletta.

GENOA MILAN: PER CONTINUARE LA STRISCIA POSITIVA!

Genoa Milan, in diretta presso lo stadio Luigi Ferraris di Genova in programma mercoledì 16 dicembre 2020 alle ore 20.45, sarà una sfida valevole per la dodicesima giornata d’andata del campionato di Serie A. La capolista è ancora imbattuta, col Milan che ha raccolto 8 vittorie e 3 pareggi nelle prime 11 sfide di campionato. Curiosamente, tutti i pari sono arrivati a San Siro, l’ultimo dei quali contro il Parma in cui i rossoneri hanno dovuto rimontare 2 reti di svantaggio, riacciuffando almeno il pari nel recupero. In classifica il Milan mantiene 3 punti di vantaggio sull’Inter e 4 su Napoli e Juventus. Proprio contro i bianconeri i Grifoni hanno perso l’ultimo match di campionato, combattendo ma poi cedendo sotto i colpi dei rigori trasformati da Ronaldo. La situazione di classifica dei rossoblu resta difficile, 6 punti in classifica come il Torino, a -3 dalla Fiorentina quartultima e con una sola vittoria in campionato ottenuta contro il Crotone lo scorso 20 settembre, dopodiché solo 3 pareggi per le squadra di Maran contro Verona, Sampdoria e Fiorentina. Troppo poco, anche se il doppio impegno contro Juventus e Milan non è di certo un assist da parte del calendario.

PROBABILI FORMAZIONI GENOA MILAN

Le probabili formazioni di Genoa Milan, sfida che andrà in scena presso lo stadio Luigi Ferraris di Genova. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Rolando Maran con un 4-4-2: Perin; Goldaniga, Bani, Masiello, Lu. Pellegrini; Lerager, Radovanovic, Rovella, Sturaro; Scamacca, Shomurodov. Gli ospiti guidati in panchina da Stefano Pioli schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-2-3-1: G. Donnarumma; Dalot, Kalulu, Romagnoli, Theo Hernández; Tonali, Kessié; Saelemaekers, Calhanoglu, Hauge; Rebic.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sulla sfida del campionato di Serie A tra Genoa e Milan, l’agenzia di scommesse Snai offre le quote sul match con la vittoria interna fissata a 7.25, l’eventuale pareggio proposto a una quota di 4.75, mentre chi vorrà puntare sull’affermazione in trasferta, la quota offerta è di 1.40.



© RIPRODUZIONE RISERVATA