DIRETTA/ Genoa Sampdoria (risultato finale 0-1) streaming tv: sentenza Gabbiadini!

- Fabio Belli

Diretta Genoa Sampdoria streaming video e tv: formazioni ufficiali e risultato live del match valevole per la sedicesima giornata del campionato di Serie A.

marassi stadio genoa sampdoria
Diretta Sampdoria Genoa: Marassi (Foto Pixabay)

DIRETTA GENOA SAMPDORIA (RISULTATO LIVE 0-1): SENTENZA GABBIADINI!

Il doppio cambio in attacco di Ranieri ha deciso il derby: è Manolo Gabbiadini a regalare un successo che vale oro, oltre che ossigeno in chiave salvezza, ai blucerchiati. Al 40′ grave errore di Ghiglione che perde un pallone sanguinoso intercettato da Linetti, che scarica al limite dell’area per Gabbiadini: sinistro chirurgico a fil di palo dell’attaccante che è una sentenza sulla partita. Esplode di gioia la Gradinata Sud di Marassi, gelato il pubblico genoano: Thiago Motta inserisce Cleonise che si fa ammonire per un fallo tattico su Gabbiadini, ma la pressione rossoblu nel recupero non porta frutti: il derby della Lanterna è blucerchiato. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Genoa Sampdoria, sabato 14 dicembre 2019 alle ore 20.45 presso lo stadio Luigi Ferraris di Genova sarà trasmessa sul canale DAZN1, che trovate al numero 209 del vostro satellite e che da questa stagione è disponibile anche per gli abbonati Sky che abbiano sottoscritto un contratto con la nuova piattaforma. In alternativa, in assenza di un televisore, potrete seguire questa partita in diretta streaming video utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone per collegarvi sul sito dazn.it oppure installando l’applicazione DAZN su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

SANABRIA, PUNIZIONE ALTA

Criscito e Biraschi chiudono su due iniziative della Samp, prima su una punizione di Ramirez, poi su uno scambio tra Linetty e Quagliarella. Al 21′ doppia sostituzione per i Grifoni con Ankersen che prende il posto di Pajac e Jagiello che rileva Schone. Viene ammonito Colley per un fallo su Cassata, poi Audero allontana coi pugni una punizione battuta da Radovanovic. Al 25′ Colley chiude in angolo su Pinamonti, poi alla mezz’ora anche i blucerchiati operano un doppio cambio, con Caprari e Gabbiadini che sostituiscono Quagliarella e Ramirez. Al 33′ fallo di Ferrari su Sanabria e interessante punizione per il Genoa dal limite, Sanabria calcia a giro ma il pallone finisce alto sopra la traversa. (agg. di Fabio Belli)

SIMULAZIONE PER RAMIREZ

Ancora un’ammonizione nel Genoa a inizio ripresa, con Criscito sanzionato per un fallo su Depaoli. Al 5′ Quagliarella si improvvisa difensore e spazza via su una punizione calciata da Schone, mentre all’8′ Gaston Ramirez scappa via in mezzo a due e cade in area in un contrasto per Radovanovic, per l’arbitro Doveri è giallo per simulazione comminato al sampdoriano. Un tiro-cross di Cassata si spegne sul fondo, poi qualche incursione da una parte e dall’altra viene agevolmente chiusa dalle difese: il derby continua a non decollare, Genoa e Sampdoria restano sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

EKDAL VA KO

Si è chiuso a reti bianche un primo tempo di un derby della Lanterna molto teso. Tanti scontri, si proietta in avanti il Genoa al 34′ con un cross di Pajac per la testa di Sanabria, che non centra però il bersaglio. Le squadre non riescono comunque a concludere nello specchio, il Genoa nella parte finale della prima frazione prova ad aumentare la spinta sulle fasce con Ghiglione e Pajac. Al 41′ un sinistro di Ramirez finisce malamente fuori, all’inizio dei 3′ di recupero segnalati dall’arbitro Ekdal deve alzare bandiera bianca, infortunato, al suo posto Ranieri inserisce Murillo. Non ci sono altri sussulti, in un primo tempo reso oltremodo teso dalla situazione di classifica in cui le due compagini stanno affrontando questo derby. (agg. di Fabio Belli)

GIOCO DURO

Al 18′ fiammata importante della Sampdoria con Ramirez che si incunea bene in area e cerca Ekdal, anticipato al momento della conclusione da Biraschi, che al 22′ si fa vedere in proiezione offensiva con un colpo di testa che finisce alto. Il derby però è per il momento estremamente falloso, viene ammonito Cassata per un duro intervento su Linetty, poi cartellino giallo per Ronaldo Vieira per un fallo su Schone, con la scena che si ripete alla mezz’ora ma stavolta il giocatore sampdoriano non riceve un cartellino che sarebbe valso l’espulsione. Gioco estremamente spezzettato e partita poco spettacolare, alla mezz’ora Genoa e Sampdoria sono ancora sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

INIZIO IN EQUILIBRIO

E’ iniziato il derby della Lanterna con Criscito che allontana al 3′ una punizione di Ramirez. All’8′ la prima ammonizione della partita è per Ghiglione che tocca duro Murru, al 10′ su una punizione di Linetty è bravo Radu a sventare coi pugni il pericolo. I ritmi non sono elevatissimi a Marassi in queste prime battute del match, ma la Sampdoria ha iniziato in maniera molto più aggressiva. Il Genoa contrasta a centrocampo gli avversari, al quarto d’ora Sanabria scarica sulla sinistra per Pajac che crossa teso in area, Schone e Pinamonti non arrivano sul pallone e l’azione si chiude con un tiro di Radovanovic ribattuto. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Ci siamo: Genoa Sampdoria inizierà fra pochissimi minuti. Bisogna dire che le due squadre arrivano a questo derby della Lanterna con numeri stagionali pessimi, che rendono la partita di Marassi un vero e proprio scontro salvezza. Per il Genoa 11 punti nella classifica di Serie A grazie ad appena due vittorie, cinque pareggi e otto sconfitte, la differenza reti è pari a -13 perché i rossoblù di Thiago Motta finora hanno segnato 17 gol e ne hanno incassati invece 30. La Sampdoria di Claudio Ranieri d’altronde non è che stia facendo meglio: 12 punti per i blucerchiati con tre vittorie, altrettanti pareggi e ben nove sconfitte. Anche per la Sampdoria la differenza reti è pari a -13, in questo caso però a causa di 12 gol segnati e 25 subiti. Adesso però non è più tempo di numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Genoa Sampdoria, poi la partita comincia! GENOA (3-4-2-1): Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Ghiglione, Cassata, Radovanovic, Pajac; Sturaro, Schone; Pinamonti. Allenatore: Thiago Motta. SAMPDORIA (4-4-1-1): Audero; Depaoli, Ferrari, Colley, Murru; Thorsby, Vieira, Ekdal, Linetty; Ramirez; Quagliarella. Allenatore: Claudio Ranieri. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ALLENATORI

Manca poco al via della diretta di Genoa Sampdoria, derby della Lanterna che andrà in scena oggi per la 16^ giornata della Serie A: vediamo allora di conoscere meglio anche i due allenatori chiamati in campo. Sarà infatti la prima stracittadina ligure per il tecnico del Genoa Thiago Motta, arrivato alla panchina dei rossoneri solo lo scorso 22 ottobre: pure però come giocatore l’italo brasiliano ha messo alle spalle diversi derby, avendo pure vestito la maglia dei grifoni dal 2008 al 2009. Di contro oggi ci sarà poi Claudio Ranieri, che è stato chiamato a risollevare le sorti del club blucerchiato lo scorso 12 ottobre. Pure per il tecnico romano si tratta del primo derby della Lanterna come allenatore e certo Ranieri ha preparo i suoi con la massima attenzione, visto anche l’estremo bisogno di punti dello stesso Genoa. Ranieri aveva già vissuto gli altri tre derby italiani e ha uno score fenomenale: è imbattuto e vanta tutte vittorie salvo un pareggio.

TESTA A TESTA

In vista della diretta di Genoa Sampdoria andiamo a vedere i precedenti nei quali il Grifone ha giocato come padrone di casa il derby della Lanterna. Si parla di 36 partite in Serie A con 9 successi dei rossoblù, 14 dei blucerchiati e 13 pareggi. Sono tre le gare terminate con il maggior numero di reti, tutte chiuse con il 2-3. La prima è un match del 1946/47 dove fu decisiva una doppietta di Bassetto, di D’Alconzo e Dalla Torre le altre reti oltre all’autorete di Piacentini. In quello stesso anno si consumò un altro 2-3 dove andò in gol ancora Bassetto insieme a Bergamo e Sabbatella per i blucerchiati e Cappello e Tacconi per il Grifone. Il terzo 2-3 è più recente e risale alla stagione 2015/16 la Doria era passata in triplo vantaggio con la doppietta di Soriano e il gol di Eder, nel finale riuscì solo a riaprire la gara Leonardo Pavoletti. Nella scorsa stagione il match terminò 1-1 con i gol di Quagliarella e Piatek, su rigore, tutti e due nei primi 17 minuti. L’ultima vittoria della Samp è uno 0-2 del novembre 2017 quando segnarono Ramirez e Quagliarella. L’ultima vittoria del Genoa invece risale al maggio del 2011. Floro Flores aveva aperto la partita con Pozzi che pareggiava all’ora di gioco. Nonostante il rosso a Mesto i padroni di casa vinsero con un gol di Boselli allo scadere. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Genoa Sampdoria, diretta dall’arbitro Doveri stasera, sabato 14 dicembre 2019 alle ore 20.45 presso lo stadio Luigi Ferraris di Genova, sarà una sfida valevole per la sedicesima giornata del campionato di Serie A. Genoa Sampdoria sarà un derby della Lanterna come da tempo non se ne vedevano così drammatici. Genoa terzultimo a quota 11 punti, appena una lunghezza in più per la Sampdoria. Nell’ultima giornata disputata i Grifoni sono stati rimontati dal Lecce, dopo essere andati avanti di due reti nel primo tempo. Ma soprattutto le espulsioni di Pandev e di Agudelo privano i rossoblu di alternative offensive importanti in vista di questo derby. Dall’altra parte la Sampdoria si è fatta beffare in casa dal Parma, sprecando anche un calcio di rigore con quello che solitamente è un vero specialista come Quagliarella. Entrambe le formazioni genovesi sono passate da un cambio di allenatore, con Thiago Motta che ha preso il posto di Andreazzoli nel Genoa e Claudio Ranieri che ha sostituito Eusebio Di Francesco nella Sampdoria. Ma questo derby potrebbe davvero essere dominato dalla paura, visto che le giornate continuano a passare e la situazione di classifica delle due squadre non migliora.

PROBABILI FORMAZIONI GENOA SAMPDORIA

Andiamo a scoprire quali dovrebbero essere le probabili formazioni chiamate a scendere in campo in Genoa Sampdoria, sabato 14 dicembre 2019 alle ore 20.45. Il Genoa allenato da Thiago Motta schiererà il 4-3-1-2 come modulo di partenza, con questo undici titolare disposto in campo: Radu; Ghiglione, Romero, Biraschi, Criscito; Cassata, Schone, Sturaro; Lerager; Pinamonti, Favilli. Risponderà la Sampdoria guidata in panchina da Claudio Ranieri, che opterà su un 4-3-1-2 come schieramento tattico, con questa formazione dal primo minuto: Audero; Murillo, Colley, Ferrari, Murru; Linetty, Ekdal, Jankto; Ramirez; Gabbiadini, Quagliarella.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sul match Genoa Sampdoria, ecco le quote fissate dall’agenzia SNAI. La vittoria interna viene proposta ad una quota di 2.70, l’eventuale pareggio viene offerto ad una quota di 3.20, mentre il successo in trasferta viene quotato 2.60. Per chi invece scommetterà sul numero di gol complessivamente realizzati nel corso della partita, la quota per l’over 2.5 viene proposta a 2.00, mentre la quota dell’under 2.5 viene offerta a 1.80.



© RIPRODUZIONE RISERVATA