DIRETTA/ Germania Ungheria (risultato finale 2-2) streaming: Goretzka salva Low!

- Mauro Mantegazza

Diretta Germania Ungheria streaming video tv: formazioni e risultato live della partita, ultima giornata girone F Europei 2020 (oggi 23 giugno).

joachim low germania
Diretta Germania Ungheria (LaPresse)

DIRETTA GERMANIA UNGHERIA (RISULTATO FINALE 2-2): GORETZKA SALVA LOW!

La Germania con grande paura e fatica riesce comunque a prendersi la qualificazione agli ottavi di Euro 2020. Al 39′ della ripresa è stato Leon Goretzka a risolvere una mischia in area e a regalare ai tedeschi il 2-2 vita per ricacciare indietro l’Ungheria nella classifica del girone. Con 2 punti i magiari sono ultimi ma escono a testa altissima, la Germania in virtù del pari tra Portogallo e Francia si prende comunque il secondo posto, evitando l’eliminazione al primo turno che già si era consumata ai Mondiali del 2018. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA GERMANIA UNGHERIA STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Germania Ungheria sarà riservata esclusivamente agli abbonati della piattaforma satellitare di Sky Sport, perché questa partita non sarà garantita anche in chiaro sulla Rai. Di conseguenza, anche la possibilità della diretta streaming video sarà garantita esclusivamente agli abbonati tramite il servizio Sky Go.

HAVERTZ, POI SCHAFER!

Accade veramente di tutto all’Allianz Arena di Monaco. La Germania opera una grande pressione a caccia del vitale pareggio e riesce a riequilibrare la situazione al 22′ della ripresa grazie a Kai Havertz, che appoggia di testa in rete dopo una clamorosa uscita a vuoto di Gulacsi. Ma il tempo di centrare il pallone e l’Ungheria si riporta avanti, Schafer beffa la linea difensiva teutonica rimasta ferma su un lancio lungo di Szalai e i magiari sono di nuovo avanti. Ammoniti in precedenza Sané, Szalai e Fiola, partita infuocata ma ora la Germania deve cercare a tutti i costi il gol qualificazione. (agg. di Fabio Belli)

GINTER PERICOLOSO

Gulacsi neutralizza anche una conclusione ravvicinata di Ginter e la Germania, sotto la pioggia battente dell’Allianz Arena di Monaco, cerca a tutti i costi di riequilibrare la situazione. La partita si infiamma e intorno alla mezz’ora vengono ammoniti Botka e Gungodan da una parte e dall’altra, poi Rudiger deve anticipare Szalai su un tentativo di assist di Fiola. Al 39′ Neuer neutralizza una conclusione centrale di Sallai, per la Germani lo svantaggio perdura alla fine del primo tempo e la situazione si fa complicata nella corsa alla qualificazione. (agg. di Fabio Belli)

SZALAI DI TESTA!

La Germania inizia con buon piglio la sfida e Kimmich impegna subito Gulacsi, ma a passare al primo affondo è l’Ungheria: all’11’ cross ben pennellato da Sallai che trova il perfetto inserimento di Szalai che di testa non lascia scampo a Neuer. Al 17′ prova a rompere l’equilibrio Havertz con una accelerazione che non trova però collaborazione da parte dei compagni di squadra; i tedeschi hanno comunque una grande chance per il pari con Hummels che manda il pallone sulla traversa a Gulacsi battuto. All’Allianz Arena è l’Ungheria a condurre sulla Germania di misura. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Ci siamo: Germania Ungheria sta per cominciare e si tratterà di una partita di fondamentale importanza per le sorti del girone F degli Europei 2020. Andiamo allora a descrivere il cammino di tedeschi e magiari fino a questo momento, analizzando i rispettivi numeri statistici nelle prime due giornate. La Germania ha 3 punti in classifica, frutto naturalmente di una sconfitta e una vittoria, con la differenza reti che è pari a +1 in virtù di quattro gol segnati a fronte dei tre subiti, un dettaglio che potrebbe avere fondamentale importanza in caso di classifica avulsa o confronto con gli altri gironi. La seconda giornata ha rilanciato le ambizioni tedesche ma ha pure permesso all’Ungheria di fare bella figura in un girone difficilissimo: per i magiari un punto in classifica con un pareggio e una sconfitta, un gol segnato e quattro subiti che portano la differenza reti chiaramente a -3 per gli uomini di Marco Rossi. Adesso però basta numeri e parole: sarà il campo ad emettere il verdetto, leggiamo insieme le formazioni ufficiali perché Germania Ungheria comincia!

GERMANIA (3-4-2-1): Neuer; Ginter, Hummels, Rudiger; Kimmich, Gundogan, Kroos, Gosens; Havertz, L. Sané; Gnabry. Allenatore: Joachim Loew UNGHERIA (5-3-2): Gulacsi; Négo, Botka, Orban, At. Szalai, Fiola; Kleinheisler, Nagy, Schafer; Ad. Szalai, Sallai. Allenatore: Marco Rossi (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ALLENATORI

Mentre aspettiamo la diretta di Germania Ungheria, possiamo parlare dei due allenatori, che hanno avuto carriere ed esperienze completamente diverse fra loro. Joachim Loew fin dal 2004 lavora per la Federcalcio tedesca: prima un biennio da vice di Jurgen Klinsmann, che era il c.t. ai Mondiali 2006, poi addirittura quindici anni da commissario tecnico, un’epoca lunghissima e nobilitata in particolare dal trionfo ai Mondiali 2014 in Brasile, senza dimenticare la semifinale del 2010, la finale degli Europei 2008 e altre due semifinali europee raggiunte nel 2012 e nel 2016, oltre alla vittoria nella Confederations Cup 2017. Questo è il passo d’addio e Loew naturalmente vorrebbe salutare vincendo l’unico trofeo che gli manca, cioè gli Europei. Dall’altra parte ecco invece l’italiano Marco Rossi, la cui carriera da allenatore ha avuto una svolta quando si è trasferito in Ungheria, dove prima ha vinto un campionato alla guida della gloriosa Honved e poi è stato scelto come allenatore della Nazionale magiara nel 2018, conquistando la qualificazione per questi Europei e anche la promozione dalla Serie B alla Serie A della Uefa Nations League. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GERMANIA UNGHERIA: TESTA A TESTA

In vista della diretta di Germania Ungheria, possiamo accennare qualcosa sulla lunga storia di questa partita che naturalmente ha grande tradizione. Il precedente più celebre è senza ombra di dubbio la finale dei Mondiali 1954 a Berna, con la grande Ungheria di Puskas in vantaggio di due gol già dopo pochi minuti ma poi clamorosamente rimontata dall’allora Germania Ovest che infine vinse per 3-2 una partita che ebbe per i tedeschi il sapore della ripartenza non solo sportiva dopo la tragedia della Seconda Guerra Mondiale. Negli ultimi decenni invece Germania Ungheria non è mai più stata una sfida così sentita, tanto che gli ultimi dieci incroci sono sparpagliati su molti decenni e curiosamente tutti in amichevole: per toccare la doppia cifra dobbiamo risalire fino al 1974 e nessuna di queste partite si è giocata in competizioni ufficiali. L’Ungheria ha vinto solo due di queste dieci partite, l’ultima delle quali domenica 6 giugno 2004; per il resto si contano quattro pareggi e altrettante vittorie per la Germania, favorita anche oggi nel primo confronto ufficiale dalla riunificazione tedesca. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Germania Ungheria, in diretta dall’Allianz Arena di Monaco di Baviera, si gioca alle ore 21.00 di questa sera, mercoledì 23 giugno 2021, per la terza e decisiva giornata del girone F degli Europei 2020. Tutto è ancora aperto e questo basterebbe quindi per descrivere l’importanza della diretta di Germania Ungheria: di sicuro i padroni di casa tedeschi si sono rilanciati alla grande con la vittoria sul Portogallo nella seconda giornata, che ha raddrizzato la situazione dopo la sconfitta all’esordio contro la Francia. Joachim Loew adesso è padrone del suo destino: la Germania sarà a posto con una vittoria e dovrebbe passare anche con un pareggio, anche se in questa seconda ipotesi ricomincerebbero i dubbi sulla reale forza della Nazionale tedesca. L’Ungheria di Marco Rossi invece ha ancora speranze e già questa è una notizia nel girone di ferro: i magiari hanno ceduto solo nel finale contro il Portogallo e poi hanno bloccato la Francia, facendo così una eccellente figura. Certo, per andare avanti servirebbe il ‘miracolo’ di una vittoria a Monaco: potrà succedere oppure Germania Ungheria ci darà il verdetto più prevedibile?

PROBABILI FORMAZIONI GERMANIA UNGHERIA

Scopriamo adesso insieme qualche informazione sulle probabili formazioni di Germania Ungheria. Loew si affiderà al consueto 3-4-3 e in attacco dovremmo vedere il tridente composto da Sané, Gnabry falso nove e Havertz, anche perché Muller sarà assente per infortunio. A centrocampo Kimmich e il protagonista di sabato Gosens agiranno sulle due fasce, con Kroos e Goretzka (al debutto da titolare nel torneo) a formare invece la coppia centrale. Davanti al portiere Neuer agiranno invece Ginter, Halstenberg e Rüdiger, che formeranno la difesa a tre considerati anche i problemi fisici che stanno tormentando pure Hummels. Marco Rossi punterà invece sul 3-5-2 per la sua Ungheria. Fra i pali Gulacsi; davanti a lui Botka, Orban e Attila Szalai comporranno la linea a tre difensiva; Lovrencsics e Fiola dovrebbero essere i due esterni, mentre nel cuore del centrocampo Schäfer dovrebbe prevalere su Nego per affiancare Nagy e Kleinherisler. Il tandem offensivo dovrebbe infine vedere titolari Nikolic e Sallai.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico su Germania Ungheria in base alle quote offerte dall’agenzia Snai. Non stupisce osservare che sono naturalmente favoriti i padroni di casa: il segno 1 per la vittoria della Germania è quotato a 1,18, mentre poi si sale già a quota 7,50 in caso di pareggio (segno X) e fino a 15,00 volte la posta in palio sul segno 2 in caso di colpaccio dell’Ungheria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA