DIRETTA GIGANTE ALTA BADIA/ Streaming video Rai: gran vittoria di Kristoffersen!

- Mauro Mantegazza

Diretta gigante Alta Badia streaming video Rai: orario e risultato live, favoriti e azzurri per la gara di Coppa del Mondo di sci (oggi domenica 19 dicembre).

gigante Alta Badia
Diretta gigante Alta Badia: la Gran Risa

DIRETTA GIGANTE ALTA BADIA: VINCE KRISTOFFERSEN, DE ALIPRANDINI 5^

E’ eccezionale vittoria di Henrik Kristoffersen nel gigante di Alta Badia, per la Coppa del mondo di sci maschile!. Dopo solo il settimo posto ottenuto nella mattinata, lo sciatore norvegese strabilia tutti nella seconda manche che si è appena chiusa, ottenendo il crono complessivo di 2.25.04 e dunque trovando il primo gradino del podio. Dietro di lui pure vi salgono in questi istanti anche Marco Odermatt e Manuel Feller, che pure hanno registrato un distacco importante dallo stesso Kristoffersen, oggi davvero straordinario sulla Gran Risa.

Di fila pure chiude con il quarto tempo Patrick Feurstein, pure oggi partito col pettorale numero 35 mentre il nostro Luca De Aliprandini si accontenta di un solidissimo quinto posto, occorso con un gap di +0.69 dal norvegese vincitore. Nulla da fare dunque per Mathieu Faivre che pure era aveva vinto la prima manche, ma che ora è arrivato solo 16^: nella top ten della seconda manche del gigante di Alta Badia troviamo invece Radamus e Murisier, come pure Windingstad, Zubcic e Brennstener, con l’austriaco a quasi un secondo dallo stesso Kristoffersen. (agg Michela Colombo)

COMINCIA LA 2^ MANCHE

Si accende la diretta della seconda manche dello slalom gigante di Alta Badia e solo tra pochi istanti ecco che anche il primo atleta si ripresenterà al cancelletto della Gran Risa. Per l’Italia oggi pomeriggio il nome di riferimento è quello di Luca De Aliprandini, che segnando il quinto miglior tempo questa mattina, ha ottime chance di raggiungere il podio tra poco. L’azzurro pure si è dimostrato contento ma prudente in vista della seconda manche che sta per cominciare: i distacchi tra i rivali in vetta alla graduatoria sono ben poca cosa.

Lo sciatore azzurro ha infatti affermato ai microfoni di Raisport: “Non sono partito troppo bene, ma lo sapevo e poi ho potuto sciare come sto facendo in allenamento. Niente di straordinario, ma una buona manche e siamo tutti lì, si deciderà con una battaglia nella seconda. La tracciatura? Mi è piaciuta molto, sono stati bravi perchè hanno concesso agli atleti di poter dare spettacolo”. Da segnalare pure che dello squadrone azzurro solo Della Vite ha ancora ottenuto il pass per la seconda manche, realizzando pure il 21^ tempo questa mattina. Ora però tocca andare a dare la parola alla pista: la diretta della seconda manche del gigante di Alta Badia comincia! (agg Michela Colombo)

DIRETTA GIGANTE ALTA BADIA IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA

La diretta del gigante in Alta Badia vedrà la prima manche con inizio alle ore 10.00, mentre il via alla seconda manche è in programma per le ore 13.30. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv su Rai Due (naturalmente canale numero 2 del telecomando) per quanto riguarda la Rai, che per le gare in Italia della Coppa del Mondo di sci concede la ribalta di un canale generalista, ed inoltre sul canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Alta Badia (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING RAI PLAY

FAIVRE LEADER NELLA 1^ MANCHE!

Si è di fatto conclusa la diretta della prima manche per lo slalom gigante di Alta Badia, per la coppa del mondo di sci maschile: ad ora mancano solo pochi atleti al cancelletto della Gran Risa, ma non dovrebbero poi essere ancora gran modifiche ai piani alti della graduatoria. Possiamo allora confermare vincitore della prima manche Mathieu Faivre, autore di un’ottima prova sulla Gran Risa con il tempo di 1.11.65: alle spalle del transalpino pure non hanno sfigurato Odermatt e Feller, come anche lo statunitense Radamus, quarto e il nostro Luca De Aliprandini, quasi impeccabile nella seconda parte della pista italiana e autore del tempo di 1.12.18: da cui può ancora lottare per il podio nella seconda manche di questo pomeriggio.

Ancora nella top ten della prima manche del gigante di Alta Badia ecco poi di fila Zubcic, Kristoffersen, Murisier, Pinturault e Gino Caviezel, questo pure con un ritardo di +.71 da Faivre (i distacchi qui non sono elevatissimi). Da aggiungere che è stata poca fortuna fin qui per gli altri italiani: Maurberger è solo 37^ e Hofer ha chiuso la sua prestazione questa mattina con il 40^ posto, mentre  Tonetti e Brosotti sono stati eliminati. (agg Michela Colombo)

BENE DE ALIPRANDINI

Siamo nel vivo della diretta per lo slalom gigante in Alta Badia, e per la prima manche, ecco che già i primi 25 atleti si sono presentati al cancelletto della pista di Coppa del mondo. Guardando subito alla classifica dei tempi vediamo che a troneggiare nel leader’s corner è al momento Mathieu Faivre, che ha subito trovato il crono di 1.11.65: alle spalle del francese un ottimo Marco Odermatt che ha segnato un gap di appena 2 centesimi e dunque è in piena lizza per il trionfo.

Di fila nella top ten della prima manche per la gara di Coppa del mondo troviamo pure con 19 centesimi di ritardo Feller e con meno di mezzo secondo Radamus: ancora poi con ritardo più ampio il nostro De Aliprandini (+0.53 da Faivre), Zubcic, Kristoffersen, Murisier, Pinturault e Caviezel. Da segnalare che hanno preso il via sulla Gran Risa anche gli azzurri Borsotti e Tonetti, che pure risultano eliminati per aver inforcato. (agg Michela Colombo)

AL VIA LA PRIMA MANCHE!

Siamo al via del gigante in Alta Badia, in attesa delle emozioni che ci riserverà oggi la Gran Risa facciamo un sunto delle precedenti edizioni di questa gara per la Coppa del Mondo di sci. Per la prima volta si gareggiò nel 1985, ma in breve tempo questo gigante divenne una classica grazie al grande valore tecnico del pendio di La Villa. Non a caso l’albo d’oro si apre con il nome di Ingemar Stenmark, che era ormai alla fine della sua carriera ma riuscì a cogliere una vittoria nell’edizione inaugurale. Poco dopo iniziò il dominio di Alberto Tomba, che in Alta Badia ha vinto ben quattro volte (1987, 1990, 1991 e 1994), ma in generale i gigantisti azzurri hanno spesso saputo fare grandi cose qui.

Già nel 1986 c’era stata la splendida vittoria di Richard Pramotton in un podio tutto italiano con lo stesso Tomba e Oswald Toetsch, poi ecco il successo di Davide Simoncelli nel 2003 e il tris di Massimiliano Blardone nel 2005, 2009 e 2011, almeno in Alta Badia vicinissimo al mito di Tomba. Fra gli stranieri vanno ricordati il tris del finlandese Kalle Palander nel 2003, 2006 e 2007 e soprattuto le sei vittorie consecutive di Marcel Hirscher dal 2013 al 2018. Due vittorie per Ted Ligety, nel 2019 si impose Henrik Kristoffersen e l’anno scorso trionfò Alexis Pinturault, i big dunque non tradiscono. Parola però adesso alla pista e al cronometro: il gigante in Alta Badia comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA PISTA DEI CAMPIONI

Con la diretta del gigante di Alta Badia continuano le fantastiche emozioni della Coppa del Mondo di sci 2021-2022. Il Circo Bianco si sposta dunque come da tradizione dalla Val Gardena alla vicina Alta Badia per regalarci un’altra giornata di grande spettacolo sulla pista Gran Risa, una classica per la stagione dello sci, considerata senza dubbio il tracciato più bello del mondo per il gigante insieme alla svizzera Adelboden. Il calendario poi quest’anno ci regalerà una chicca, cioè un doppio gigante sulla pista dell’Alta Badia, che sarà protagonista anche domani.

Non ci si annoia mai dunque con lo sci in questo periodo, in più stavolta ci sarà il fascino di una pista dove non si può vincere per caso e che consacra i grandi campioni. Non a caso su questa pista i due sciatori più vincenti si chiamano Marcel Hirscher e Alberto Tomba: lo spettacolo e le emozioni sono garantite, sperando che ne siano protagonisti anche gli azzurri, in particolare Luca De Aliprandini che è il più attrezzato per cercare il grande risultato e arriva dal quarto posto in Val d’Isere. Andiamo allora a leggere tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi la diretta del gigante dell’Alta Badia.

DIRETTA GIGANTE ALTA BADIA: FAVORITI E AZZURRI

La diretta del gigante di Alta Badia metterà in copertina innanzitutto lo svizzero Marco Odermatt, straordinario protagonista della prima parte della stagione in questa specialità grazie alle vittorie in entrambi i giganti fin qui disputati, cioè quello di inizio stagione a Solden e quello di settimana scorsa in Val d’Isere: adesso lo attende uno sorta di “esame di laurea” sulla Gran Risa, dove non è ancora salito sul podio. L’anno scorso invece in Alta Badia vinse il francese Alexis Pinturault, che naturalmente è l’altro nome in prima fila tra i favoriti ed è chiaro a reagire al grande avvio stagionale di Odermatt, sia per la Coppa di specialità di gigante sia e soprattutto per la classifica generale. Tra gli altri nomi da seguire, citiamo il croato Filip Zubcic, lo sloveno Zan Kranjec e l’austriaco Manuel Feller.

Per l’Italia certamente il nome in primo piano è invece Luca De Aliprandini, argento mondiale a Cortina 2021 e quarto a 7/100 dal podio in Val d’Isere: per il trentino prosegue la caccia al podio in Coppa del Mondo, sarebbe bello festeggiare in casa, nel meraviglioso gigante dell’Alta Badia, che per gli italiani ha un sapore ancora più speciale. Speriamo poi in una buona prestazione anche da tutto il resto della squadra, in particolare Giovanni Borsotti, Riccardo Tonetti e Alex Hofer, ma sicuramente la grande speranza per il podio è De Aliprandini.





© RIPRODUZIONE RISERVATA